Farine di cereali per lo svezzamento

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

mammasprint
Messaggi: 17
Iscritto il: mar feb 08, 2011 10:14 am
Controllo antispam: cinque

Farine di cereali per lo svezzamento

Messaggio da mammasprint » mar feb 08, 2011 6:21 pm

Ho bisogno di un consiglio riguardo all'uso delle farine non precotte di cereali (miglio, farro, grano saraceno, avena) da usare nello svezzamento della mia bimba.
Non ho ancora iniziato perchè lo faremo intorno ai 6 mesi (ora ne sta per compiere 5), ma vorrei evitare di usare le classiche farine precotte. Qualcuno mi può dare dele indicazioni, io non so da che parte cominciare ad usarle.
Devo prendere i chicchi e ridurli in farina oppure si può partire dalle farine biologiche che si trovano in commercio? In alternativa alle farine i chicchi li posso lessare poi omogeneizzare?
Come si cuocciono le farine? Vanno tostate? Come?
Oppure se ne può fare una specie di polentina, ma con quanta acqua e in che dosi?
Mi inchino a chi vorrà aiutarmi perchè io da sola non riesco a venirne proprio fuori (anche perchè non le ho mai usate).
:wink:

Avatar utente
fioredicampo75
Messaggi: 298
Iscritto il: lun lug 14, 2008 8:16 am
Controllo antispam: cinque
Località: Trentino

Re: Farine di cereali per lo svezzamento

Messaggio da fioredicampo75 » gio feb 10, 2011 10:48 am

Ciao! Non so se posso rispondere per intero alla tua domanda, perché io non ho usato il procedimento che usi tu visto che ho scelto le farine della Holle, che considero un'ottima marca, quasi sempre con prodotti a marchio Demeter. So però che una mamma che conosco faceva la crema di riso partendo dal riso (credo semi-integrale) e facendolo cuocere molto, poi lo frullava. Non so dirti quantità e tempi, credo finché l'acqua era assorbita o comunque finché il riso era molto cotto e poi frullava tutto col mixer (o forse l'omogeneizzatore, non so).
Quanto alle farine, da quello che so se vengono tostate dovrebbero essere più digeribili.
Ciao!
Martina

NaturAoDistruzione

Re: Farine di cereali per lo svezzamento

Messaggio da NaturAoDistruzione » ven feb 11, 2011 1:54 pm

mammasprint ha scritto:Ho bisogno di un consiglio riguardo all'uso delle farine non precotte di cereali (miglio, farro, grano saraceno, avena) da usare nello svezzamento della mia bimba.
Non ho ancora iniziato perchè lo faremo intorno ai 6 mesi (ora ne sta per compiere 5), ma vorrei evitare di usare le classiche farine precotte. Qualcuno mi può dare dele indicazioni, io non so da che parte cominciare ad usarle.
Devo prendere i chicchi e ridurli in farina oppure si può partire dalle farine biologiche che si trovano in commercio? In alternativa alle farine i chicchi li posso lessare poi omogeneizzare?
Come si cuocciono le farine? Vanno tostate? Come?
Oppure se ne può fare una specie di polentina, ma con quanta acqua e in che dosi?
Mi inchino a chi vorrà aiutarmi perchè io da sola non riesco a venirne proprio fuori (anche perchè non le ho mai usate).
:wink:
viewtopic.php?f=9&t=38265
http://www.disinformazione.it/amidi_infanzia.htm
http://www.zoes.it/content/blog/grano-o ... -possibile

Ciao, ti consiglio vivamente di leggere questi link e ti dico subito che i cereali e soprattutto gli amidi complessi ( patate, semi ) sono molto nocivi per i bambini fino all'età di 3 anni eed è un grosso errore svezzare i figli con i cereali e ancora peggio con ifarinacei e le pappe molli, errore di cui ti pentirai in futuro, quindi pensaci ora e non rischiare per il tuo bambino.
L'assunzione di cereali, farinacei ed amidi complessi nella prima infanzia è la causa di molte patologie e malattie, insieme ad una cattiva crescita dei denti, delle ossa ed ad una cattiva assimilazione degli altri alimenti. Il latte materno dovrebbe essere l'unico alimento per il bambino fino a quando non abbia almeno una dozzina di dentini da latte.
Consiglio nel mentre di evitare anche qualsiasi altro latte dopo lo svezzamento, che non sia quello di capra e di non abituare il bambino a bere latte che è ormai risaputo scientificamente causa di molte altre patologie, essendo il latte di altri animali geneticamente creato solo per i piccoli di quest'ultimi e non di quelli di altre specie. Di fatti l'uomo è l'unico essere che ha " incominciato " a bere il latte di altri animali, c'è da ragionarci sopra...se ne avete la volontà...

mammasprint
Messaggi: 17
Iscritto il: mar feb 08, 2011 10:14 am
Controllo antispam: cinque

Re: Farine di cereali per lo svezzamento

Messaggio da mammasprint » ven feb 11, 2011 5:04 pm

Ti faccio solo notare che i cereali, meglio se integrali, rappresentano la base della piramide alimentare, sulla cui validità non credo si possa discutere.
In realtà io credo che siano gli alimenti da preferire non solo per i bimbi, ma anche per gli adulti. Come avviene ad esempio in moltissime culture straniere (Africa, Cina, America meridionale ecc.). E ricordo con etremo piacere i miei nonni, cresciuti a suon di polenta, vissuti fino alla soglia dei 100 anni.

Avatar utente
flib
Messaggi: 335
Iscritto il: mar giu 29, 2010 4:33 pm
Controllo antispam: cinque
Località: MISINTO MB

Re: Farine di cereali per lo svezzamento

Messaggio da flib » ven feb 11, 2011 8:49 pm

mammasprint ha scritto:Ti faccio solo notare che i cereali, meglio se integrali, rappresentano la base della piramide alimentare, sulla cui validità non credo si possa discutere.
In realtà io credo che siano gli alimenti da preferire non solo per i bimbi, ma anche per gli adulti. Come avviene ad esempio in moltissime culture straniere (Africa, Cina, America meridionale ecc.). E ricordo con etremo piacere i miei nonni, cresciuti a suon di polenta, vissuti fino alla soglia dei 100 anni.
Beati voi che avete queste convinzioni nette sulle quali "non credo si possa discutere".
Penso che l'evoluzione dell'uomo sia dovuta proprio a chi ha sempre messo in discussione tutto.
Quando Leonardo diceva che l'uomo avrebbe volato come gli uccelli lo prendevano in giro perchè era indiscutibile che l'uomo non potesse volare.
Adesso utilizziamo l'aereo anche per andare in bagno :lol: :lol:

Due anni e mezzo fa sono rimasto piacevolmente colpito da questo articolo apparso sul sito http://www.disinformazione.it/
Pian piano ho acquisito la consapevolezza che quasi tutto quello che sappiamo e che ci hanno insegnato sull'alimentazione è falso. I vegani sono parzialmente avvantaggiati dal fatto di aver già messo in discussione la necessità della carne, del pesce, dei latticini ed altri prodotti di derivazione animale; dovrebbero però sforzarsi di mettere in discussione anche il resto :wink: come hanno già fatto i frequentatori della sezione crudista di promiseland.
I cereali allo stato naturale sono immangiabili e/o indigesti, per poterli mangiare dobbiamo trasformarli. Già questo dovrebbe farci dubitare del fatto che siano adatti alla ns. alimentazione.
La base della ns. alimentazione dovrebbe essere LA FRUTTA. Infatti l'uomo pare sia nato frugivoro e, successivamente, si è adattato a consumare altri alimenti. Si è talmente adattato che oggi, che consumiamo pochissima frutta e verdura, abbiamo milioni di malattie e riempiamo continuamente studi medici e corsie di ospedale. :shock:

orsomichele
Messaggi: 33
Iscritto il: ven giu 18, 2010 5:53 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: Farine di cereali per lo svezzamento

Messaggio da orsomichele » sab feb 12, 2011 9:32 am

@ mammasprint: per lo svezzamento è preferibile usare farine ahimé bianche perché i pupi hanno molta difficoltà a digerire le fibre e quindi vanno abituati pian piano (vengono indicati i 2-3 anni per l'inserimento dell'integrale, ma puoi usare un po' prima il semi-integrale); puoi usare delle farine tue (miglio, farro, quello che vuoi), basta che tu le faccia tostare bene in padella (occhio a non bruciarle però!!)
Un abbraccio. :D

mammasprint
Messaggi: 17
Iscritto il: mar feb 08, 2011 10:14 am
Controllo antispam: cinque

Re: Farine di cereali per lo svezzamento

Messaggio da mammasprint » sab feb 12, 2011 12:17 pm

flib ha scritto:
mammasprint ha scritto:Ti faccio solo notare che i cereali, meglio se integrali, rappresentano la base della piramide alimentare, sulla cui validità non credo si possa discutere.
In realtà io credo che siano gli alimenti da preferire non solo per i bimbi, ma anche per gli adulti. Come avviene ad esempio in moltissime culture straniere (Africa, Cina, America meridionale ecc.). E ricordo con etremo piacere i miei nonni, cresciuti a suon di polenta, vissuti fino alla soglia dei 100 anni.
Beati voi che avete queste convinzioni nette sulle quali "non credo si possa discutere".
Penso che l'evoluzione dell'uomo sia dovuta proprio a chi ha sempre messo in discussione tutto.
Quando Leonardo diceva che l'uomo avrebbe volato come gli uccelli lo prendevano in giro perchè era indiscutibile che l'uomo non potesse volare.
Adesso utilizziamo l'aereo anche per andare in bagno :lol: :lol:

Due anni e mezzo fa sono rimasto piacevolmente colpito da questo articolo apparso sul sito http://www.disinformazione.it/
Pian piano ho acquisito la consapevolezza che quasi tutto quello che sappiamo e che ci hanno insegnato sull'alimentazione è falso. I vegani sono parzialmente avvantaggiati dal fatto di aver già messo in discussione la necessità della carne, del pesce, dei latticini ed altri prodotti di derivazione animale; dovrebbero però sforzarsi di mettere in discussione anche il resto :wink: come hanno già fatto i frequentatori della sezione crudista di promiseland.
I cereali allo stato naturale sono immangiabili e/o indigesti, per poterli mangiare dobbiamo trasformarli. Già questo dovrebbe farci dubitare del fatto che siano adatti alla ns. alimentazione.
La base della ns. alimentazione dovrebbe essere LA FRUTTA. Infatti l'uomo pare sia nato frugivoro e, successivamente, si è adattato a consumare altri alimenti. Si è talmente adattato che oggi, che consumiamo pochissima frutta e verdura, abbiamo milioni di malattie e riempiamo continuamente studi medici e corsie di ospedale. :shock:
Non credo ci sia bisogno di iniziare una battaglia, guarda!
Francamente non mi sembra nemmeno il caso di usare tanto sarcasmo.

mammasprint
Messaggi: 17
Iscritto il: mar feb 08, 2011 10:14 am
Controllo antispam: cinque

Re: Farine di cereali per lo svezzamento

Messaggio da mammasprint » sab feb 12, 2011 12:20 pm

orsomichele ha scritto:@ mammasprint: per lo svezzamento è preferibile usare farine ahimé bianche perché i pupi hanno molta difficoltà a digerire le fibre e quindi vanno abituati pian piano (vengono indicati i 2-3 anni per l'inserimento dell'integrale, ma puoi usare un po' prima il semi-integrale); puoi usare delle farine tue (miglio, farro, quello che vuoi), basta che tu le faccia tostare bene in padella (occhio a non bruciarle però!!)
Un abbraccio. :D
Grazie infinite per il tuo intervento.
In effetti io non penso affatto di dare alla bimba le farine integrali, assolutamente no.
Ti chiedo però di indicarmi, se vuoi, il modo migliore di cuocere questi cereali: al posto delle farine i chicchi non andrebbero bene?

NaturAoDistruzione

Re: Farine di cereali per lo svezzamento

Messaggio da NaturAoDistruzione » sab feb 12, 2011 8:27 pm

mammasprint ha scritto:Ti faccio solo notare che i cereali, meglio se integrali, rappresentano la base della piramide alimentare, sulla cui validità non credo si possa discutere.
In realtà io credo che siano gli alimenti da preferire non solo per i bimbi, ma anche per gli adulti. Come avviene ad esempio in moltissime culture straniere (Africa, Cina, America meridionale ecc.). E ricordo con etremo piacere i miei nonni, cresciuti a suon di polenta, vissuti fino alla soglia dei 100 anni.
Ti posso dire subito che il mito della piramide alimentare come qualsiasi altra piramide è un mito da sfatare, creato appositamente per intrappolare certe persone in determinati schemi obsoleti e dannosi.
Fai come vuoi, ma se ti interessano più i tuoi schemi mentali he la salute di tuo figlio fai tu, tuttavia utilizza il beneficio del dubbio, dato che la validità della piramide su cui riponi fiducia è una validità costruita sul nulla, debole e che nel giro di qualche decennio crollerà del tutto, come tutto il restante sistema piramidale su cui è costruita la civiltà corrotta in cui vivete, dove i bambini nascono con cancri da ogni parte grazie alle madri che vivono nel mondo delle illusioni ed agli egoisti.

Inoltre i tuoi grandi nonni nati cresciuti a suon di polenta come dici tu avrano probabilmente avuto un sacco di problemi intestinali, fisci e di crescita. Ricordo inoltre che la quantità non conta, ma la qualità.
Puoi vivere anche 100 anni ma se gli ultimi 50-60 gli passi con malattie o vivi da 60 anni in poi come un vegetale non credo ne valga la pena...paura della morte altra brutta malattia, questa però è spirituale non fisica, non si cura con le medicine.

A proposito delle culture straniere...gli africani sono dei morti di fame che vivono di cereali perchè poveretti non hanno altro, ed hanno incominciato a fare ciò da quando la cosiddetta civiltà ha incominciato a rubarli le terre e a distruggere la loro economia basata sulla caccia e raccolta. I cereali sono un cibo POVERO, per i periodi difficili di scarsità, non sono un alimento adatto agli umani e ancora di meno ad essere base della loro alimentazione che è la cosa più stupida che si possa dire. Come dire che i cani sono dei mangiatori di mele, certe non muoiono se le mangiano, ma sicuramente non sono dei fruttivori...

Inoltre ripeto i farinacei per di più quelli raffinati ed industriali sono nocivissimi per tutti tanto più per i bambini e ancora di pi ù durante lo svezzamento in cui non bisognerebbe dare nessun cereale e pochissimi amidi a parte i legumi.

Comunque fai te mamasprint, tuttavia andare di corsa non serve a niente ma solo a distruggere la salute del tuo bambino che si ritroverà con un saco di problemi da grande he dovrà probabilmente affrontare da solo se non eviti tu di crearglieli.

Vedo inoltre un altro commento stupidissimo di una persona molto ignorante, orso, che dà un consiglio totalmente superstupido che significa che di conseguenza non ha letto per niente i link che ho postato prima e le cose che ho detto prima.

NaturAoDistruzione

Re: Farine di cereali per lo svezzamento

Messaggio da NaturAoDistruzione » sab feb 12, 2011 8:37 pm

flib ha scritto:
mammasprint ha scritto:Ti faccio solo notare che i cereali, meglio se integrali, rappresentano la base della piramide alimentare, sulla cui validità non credo si possa discutere.
In realtà io credo che siano gli alimenti da preferire non solo per i bimbi, ma anche per gli adulti. Come avviene ad esempio in moltissime culture straniere (Africa, Cina, America meridionale ecc.). E ricordo con etremo piacere i miei nonni, cresciuti a suon di polenta, vissuti fino alla soglia dei 100 anni.
Beati voi che avete queste convinzioni nette sulle quali "non credo si possa discutere".
Penso che l'evoluzione dell'uomo sia dovuta proprio a chi ha sempre messo in discussione tutto.
Quando Leonardo diceva che l'uomo avrebbe volato come gli uccelli lo prendevano in giro perchè era indiscutibile che l'uomo non potesse volare.
Adesso utilizziamo l'aereo anche per andare in bagno :lol: :lol:

Due anni e mezzo fa sono rimasto piacevolmente colpito da questo articolo apparso sul sito http://www.disinformazione.it/
Pian piano ho acquisito la consapevolezza che quasi tutto quello che sappiamo e che ci hanno insegnato sull'alimentazione è falso. I vegani sono parzialmente avvantaggiati dal fatto di aver già messo in discussione la necessità della carne, del pesce, dei latticini ed altri prodotti di derivazione animale; dovrebbero però sforzarsi di mettere in discussione anche il resto :wink: come hanno già fatto i frequentatori della sezione crudista di promiseland.
I cereali allo stato naturale sono immangiabili e/o indigesti, per poterli mangiare dobbiamo trasformarli. Già questo dovrebbe farci dubitare del fatto che siano adatti alla ns. alimentazione.
La base della ns. alimentazione dovrebbe essere LA FRUTTA. Infatti l'uomo pare sia nato frugivoro e, successivamente, si è adattato a consumare altri alimenti. Si è talmente adattato che oggi, che consumiamo pochissima frutta e verdura, abbiamo milioni di malattie e riempiamo continuamente studi medici e corsie di ospedale. :shock:
Una persona che usa la testa. :lol:

mammasprint
Messaggi: 17
Iscritto il: mar feb 08, 2011 10:14 am
Controllo antispam: cinque

Re: Farine di cereali per lo svezzamento

Messaggio da mammasprint » lun feb 14, 2011 8:07 am

OK, allora svezzerò mia figlia solo con la frutta.
Riguardo ai miei nonni, qui ti devo smentire categoricamente (poi sei libero di crederci o meno, questo non mi interessa proprio!): mai preso un medicinale! Nemmeno una carie ai denti (e su questo devo dire di essere fortunatissima perchè ho evidentemente preso da loro!).
Se ti interessa sapere perchè sono morti te lo dico!

mammasprint
Messaggi: 17
Iscritto il: mar feb 08, 2011 10:14 am
Controllo antispam: cinque

Re: Farine di cereali per lo svezzamento

Messaggio da mammasprint » lun feb 14, 2011 9:49 am

NaturAoDistruzione ha scritto:
flib ha scritto:
mammasprint ha scritto:Ti faccio solo notare che i cereali, meglio se integrali, rappresentano la base della piramide alimentare, sulla cui validità non credo si possa discutere.
In realtà io credo che siano gli alimenti da preferire non solo per i bimbi, ma anche per gli adulti. Come avviene ad esempio in moltissime culture straniere (Africa, Cina, America meridionale ecc.). E ricordo con etremo piacere i miei nonni, cresciuti a suon di polenta, vissuti fino alla soglia dei 100 anni.
Beati voi che avete queste convinzioni nette sulle quali "non credo si possa discutere".
Penso che l'evoluzione dell'uomo sia dovuta proprio a chi ha sempre messo in discussione tutto.
Quando Leonardo diceva che l'uomo avrebbe volato come gli uccelli lo prendevano in giro perchè era indiscutibile che l'uomo non potesse volare.
Adesso utilizziamo l'aereo anche per andare in bagno :lol: :lol:

Due anni e mezzo fa sono rimasto piacevolmente colpito da questo articolo apparso sul sito http://www.disinformazione.it/
Pian piano ho acquisito la consapevolezza che quasi tutto quello che sappiamo e che ci hanno insegnato sull'alimentazione è falso. I vegani sono parzialmente avvantaggiati dal fatto di aver già messo in discussione la necessità della carne, del pesce, dei latticini ed altri prodotti di derivazione animale; dovrebbero però sforzarsi di mettere in discussione anche il resto :wink: come hanno già fatto i frequentatori della sezione crudista di promiseland.
I cereali allo stato naturale sono immangiabili e/o indigesti, per poterli mangiare dobbiamo trasformarli. Già questo dovrebbe farci dubitare del fatto che siano adatti alla ns. alimentazione.
La base della ns. alimentazione dovrebbe essere LA FRUTTA. Infatti l'uomo pare sia nato frugivoro e, successivamente, si è adattato a consumare altri alimenti. Si è talmente adattato che oggi, che consumiamo pochissima frutta e verdura, abbiamo milioni di malattie e riempiamo continuamente studi medici e corsie di ospedale. :shock:
Una persona che usa la testa. :lol:
Se l'uomo avesse mangiato solo frutta e verdura, senza aggiungere altro, credo che si sarebbe estinto da tempo.
Ma per curiosità, eh!
Voi mangiate solo frutta e verdura?

Avatar utente
flib
Messaggi: 335
Iscritto il: mar giu 29, 2010 4:33 pm
Controllo antispam: cinque
Località: MISINTO MB

Re: Farine di cereali per lo svezzamento

Messaggio da flib » lun feb 14, 2011 10:01 am

Quando ero piccolo mi ricordo si usava ancora dare la frutta ai bambini più piccoli, di solito mela o pera grattugiata se non avevano ancora sviluppato dei dentini adatti a masticare.
La si grattugiava al momento, quindi era cibo fresco e vivo, come il latte materno.

Adesso invece si va giù di omogeneizzati (di frutta, siamo vegan :wink: ) industriali che, anche se biologici, sono cibo MORTO perchè pastorizzato per poterlo conservare.
Poi si aggiungono i cereali, altro cibo MORTO perchè normalmente viene cucinato dato che crudo è immangiabile.
Cosa è meglio secondo voi ? La frutta, fresca e VIVA come il latte materno, oppure i cibi cotti, pastorizzati e MORTI?
Certo, il cotto è buono al palato, anche io non disdegno il cibo cotto, verdure cotte, patatine fritte ogni tanto :wink:, etc., ma il crudo è il cibo che mantiene inalterate tutte le caratteristiche, tutte le vitamine, i minerali e gli enzimi che servono al ns. organismo. :)

Da due anni mangio prevalentemente frutta e qualche verdura, solo saltuariamente, nelle occasioni sociali per non dover dare spiegazioni, pizza (con verdure senza mozzarella) o pasta/riso sempre con verdure. Non mi sono ancora estinto :D :D

mammasprint
Messaggi: 17
Iscritto il: mar feb 08, 2011 10:14 am
Controllo antispam: cinque

Re: Farine di cereali per lo svezzamento

Messaggio da mammasprint » lun feb 14, 2011 11:26 am

Flib, io sono pienamente d'accordo con te!
Quando inizio a svezzare la piccola userò ESCLUSIVAMENTE prodotti casarecci, dalla frutta e verdura (dell'orto dei miei in piena campagna, senza pestidici) e carne proveniente dall'azienda agricola di mia zia (tiene le mucche in alta montagna tutto l'anno).
Abbiamo anche qualche cereale (granoturco, orzo e farro), meno il riso che lo prendo da una azienda biodinamica.
Quello che però non riesco a capire è come si faccia a dire che i soli alimenti di cui ha bisogno un bambino di 6-8-9 mesi ecc. siano la frutta e la verdura. Non credo affatto che sia così. Perchè ogni cibo, nel limite del suo uso, può apportare sostanze preziose all'organismo (eccetto ovviamente gli omogeneizzati).
E comunque esistono tipi di cotture che possono ridurre al meglio la perdita di principi nutritivi, come quella a vapore o nella pentola a pressione.
Mi piacerebeb molto conforntarci su questo, e avere anche qualche idea per cucinare anche a "crudo", che non è che disdegno a priori, ci mancherebbe!

Avatar utente
mammafelice
Messaggi: 706
Iscritto il: sab nov 10, 2007 11:03 am
Controllo antispam: cinque
Località: provincia di torino
Contatta:

Re: Farine di cereali per lo svezzamento

Messaggio da mammafelice » mar feb 15, 2011 12:01 pm

Scusate, ma sono stanca. Stanca di leggere di prediche sull'alimentazione migliore del bambino scritto da chi di bambini non ne ha e l'alimentazione migliore al mondo la sta provando da 2 anni...
Un bambino crudista a sola frutta non starebbe bene, gli mancherebbero le calorie, semplicemente. Lo stomaco di un bambino lattante è molto piccolo, non riesce a finire nemmeno una mela grattata e, per quanto faccia bene la mela grattuggiata (chi ha detto che diamo solo omogeneizzati?) non ha le sufficienti calorie. I bambini hanno bisogno di un apporto costante di energia dagli amidi e dai grassi. La metà delle calorie del latte materno vengono dai grassi, quindi più che una mela, bisognerebbe dargli l'avocado :wink:
Questa era una battuta stupida, ma sono stufa di leggere commenti di persone che sono certe di essere state illuminate sulla via di Damasco ed hanno anche un tono arrogante verso che non la pensa come loro... Tra l'altro Shelton non è esattamente una prova scientifica.
E che gli africani siano dei poveretti dillo alla mia amica nigeriana e a suo marito: un molosso tutto muscoli, che sono cresciuti a miglio fermentato e sorgo. Certo, i cereali, per sfruttarli appieno, necessitano di lavorazioni e non si possono sempre mangiare così come sono. In tutti i popoli sono nate tecniche di tostatura o di fermentazione e cottura.

P.S. i cereali in chicco li puoi usare se hai modo di macinarli tu, con un mulino domestico o un buon macinacaffè, altrimenti, almeno all'inizio, è meglio usare le farine. In alternativa puoi ammollare i chicchi, cuocerli molto bene e passarli col passaverdura :wink: Una leggera tostatura come suggerito da Mononoke migliora la digeribilità e accorcia i successivi tempi di cottura. Puoi partire con riso e miglio e poi via via aggiungere anche quelli con glutine, sempre all'inizio, non integrali oppure passati per evitare l'eccesso di fibre e sempre con aggiunta di grassi buoni alla pappa :)

Rispondi