Elena, che ha deciso di nascere a casa

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
Avatar utente
Daria74
Messaggi: 171
Iscritto il: dom apr 27, 2008 12:59 pm

Elena, che ha deciso di nascere a casa

Messaggio da Daria74 » mer gen 19, 2011 6:15 pm

Ecco il racconto del hbac a sorpresa di Elena.

Ore 6.00 del mattino, mi alzo per andare al bagno. Sono alla 38° settimana, mancano ancora 10 giorni alla data prevista per il parto. Sento il bimbo muoversi nella pancia (non sapevamo il sesso). Giusto ieri pensavo che avrei dovuto farmi delle foto con questa bella panciona sempre in movimento...
Torno a letto e mi riaddormento. Per poco.
Ore 6.30, un rumore dal mio bacino mi sveglia. Sembra quasi che il bimbo abbia “bussato” un paio di volte. Toc-toc.
Una contrazione. Non ci faccio molto caso, sono un po' di giorni che la sento e penso siano quelle preparatorie. Resto a letto. Altra contrazione e mi riaddormento. Un'altra...
Mi alzo, scendo in salotto sono le 7.00. Controllo le contrazioni: ogni 5 minuti. Devo scappare in bagno: che abbia rotto il sacco?
Sveglio Marco, chiamo Barbara, l'ostetrica che mi ha seguito in gravidanza.
I piani sono che si fa parte del travaglio a casa e poi ci si sposta in ospedale avendo io avuto un cesareo pregresso.
Mi chiede ogni quanto sono e quanto durano le contrazioni. Marco controlla: durano un minuto e sono ogni 3-4 minuti. Barbara parte. Io sono tranquilla.
Faccio colazione fra una contrazione e l'altra. Marco carica le borse in macchina. Alice dorme tranquilla di sopra. Chiamiamo la nonna che venga a fare compagnia ad Alice.
Arriva Barbara. Mi visita. Sgrana gli occhi e mi dice: “Questo bimbo nasce qua... non arriviamo neanche in ospedale, vedrai che fra poco cominciano le spinte”.
Infatti! Eccole!
Marco e Barbara allestiscono il salotto con cerate, asciugamani, teli... non ricordo molto... solo che mi sembra tutto bellissimo e che sono felicissima!
Arriva mia mamma, la spediamo su da Alice che ancora dorme.
Sento bruciare, sento la testa. Sono aggrappata a Marco e al divano, in ginocchio o carponi. Ancora qualche spinta e la testa è fuori. Un attimo e il bimbo nasce, davanti a me e Marco, ancora bianco di vernice caseosa. Sono le 9.10.
Un breve pianto del bimbo e anche Alice si sveglia.
E' maschio o femmina? Controllo io: è femmina, è Elena!
È già fra le mie braccia che mi gurda con due occhioni spalancati. La apoggio al petto e aspettiamo che il cordone smetta di pulsare. Intanto Elena trova il seno.
Marco taglia il cordone e aspettiamo il secondamento.
Una mezzora e nasce la placenta.
Passo sul divano, arrivano Alice e la nonna a conoscere Elena. Siamo tutti increduli!
Grazie piccola Elena per queste emozioni, grazie per avermi dato questa esperienza indimenticabile!

elsatar
Messaggi: 1002
Iscritto il: sab dic 16, 2006 10:53 am

Re: Elena, che ha deciso di nascere a casa

Messaggio da elsatar » mer gen 19, 2011 10:03 pm

Daria che emozioni!
Un racconto che fa immaginare tutto benissimo, deve essere stata un'esperienza bellissima, e siete stati tutti bravissimi :D

Un abbraccio Elsatar

Avatar utente
francy71
Messaggi: 702
Iscritto il: sab ago 30, 2008 12:57 pm
Controllo antispam: cinque
Località: provincia di Vicenza

Re: Elena, che ha deciso di nascere a casa

Messaggio da francy71 » mer gen 19, 2011 10:55 pm

veramente bello! sembra un racconto di altri tempi, un film..
che esperienza meravigliosa da raccontare a tua figlia quando sarà grande, una nascita fuori dal comune in un mondo in cui tutto è ormai standardizzato.
BRAVA!

Francesca B.
Messaggi: 126
Iscritto il: lun mag 25, 2009 9:46 am
Controllo antispam: cinque
Località: Pordenone
Contatta:

Re: Elena, che ha deciso di nascere a casa

Messaggio da Francesca B. » gio gen 20, 2011 12:08 am

Dariaaaaaa!
Ma ti rendi contoooooo!
Che cosa fantastica che hai vissuto e che racconti... A me vengono i brividi perchè con la prima ho rischiato di partorire a casa tanta è stata la velocità...

Daria, ancora auguri, auguri a te e auguri alla piccola Elena, auguri ad Alice che dovrà affrontare un periodo duro, auguri a Marco che dovrà fare il leone tra le leonesse!!!

un abbraccio fortissimo

mame
Messaggi: 185
Iscritto il: lun dic 10, 2007 11:25 am
Località: Varese prov

Re: Elena, che ha deciso di nascere a casa

Messaggio da mame » gio gen 20, 2011 11:15 am

NASCERE è meravoglioso!
complimenti

Futura
Messaggi: 27
Iscritto il: gio ott 07, 2004 11:07 am
Controllo antispam: cinque
Località: Reggio Emilia

Re: Elena, che ha deciso di nascere a casa

Messaggio da Futura » gio gen 20, 2011 1:09 pm

Sarà che sono in attesa e particolarmente sensibile ma....sto piangendo dalla commozione e felicità per voi, per la nuova vita e per come la natura si manifesti spesso in modo magico e meraviglioso!!!
Stupende!!!

Bacioni
Elena

Avatar utente
sissimia
Messaggi: 88
Iscritto il: ven nov 28, 2008 2:34 pm

Re: Elena, che ha deciso di nascere a casa

Messaggio da sissimia » gio gen 20, 2011 1:21 pm

Che fantastica esperienza! Congratulazioni e benvenuta Elena!

Anch'io sono alla 38° settimana, quindi molto partecipe :D
Sarebbe bellissimo partorire a casa, ma non ho un'ostetrica che mi segue.
Ieri sera sentivo delle contrazioni molto ravvicinate, ma poi si sono fermate...ho il terrore di partorire per strada (l'ospedale è a 40 minuti di macchina). Il primo parto è durato 6 ore, due giorni fa il ginecologo mi ha detto che ha già la testa bassissima e quindi di andare in ospedale appena le contrazioni sono regolari...

Ancora complimentissimi per il tuo fantastico parto e in bocca al lupo per tutto quello che ha da venire :wink:

Silvia

Avatar utente
Daria74
Messaggi: 171
Iscritto il: dom apr 27, 2008 12:59 pm

Re: Elena, che ha deciso di nascere a casa

Messaggio da Daria74 » gio gen 20, 2011 5:26 pm

Grazie tutte! Ci tenevo a condividere con voi questa esperienza!
@Sissimia: anch'io avevo scelto un ospedale a 40 minuti da casa molto propenso al parto naturale, visto che ci tenevo al vbac... mio marito è sempre stato un po' scettico su questa scelta, mentre mi ha sempre appoggiato nella scelta di essere seguita da un'ostetrica... La seconda opzione era l'ospedale della mia città al quale sarei arrivata in 15 minuti... ma sarebbe praticamente nata in macchina o lungo il corridoio ora che parcheggiavamo e salivamo in reparto!
A posteriori è stata proprio una fortuna che abbia deciso per l'ostetrica... non so come avremmo fatto anche perchè c'era Alice che dormiva e avremmo dovuto caricare anche lei in macchina se non avessimo aspettato la nonn...
Quindi è andata proprio bene! Elena si è scelta la nascita migliore per tutti!-)

didy
Messaggi: 170
Iscritto il: sab ott 17, 2009 8:47 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Elena, che ha deciso di nascere a casa

Messaggio da didy » gio gen 20, 2011 10:30 pm

Siete state bravissime tutt'e due, ma anche l'ostetrica e il papà! Sono veramente contenta che tu abbia potuto vivere un'esperienza così bella e imprevista, in modo sereno e naturale. Che bello!
Un abbraccio didy

pinkluna
Messaggi: 25
Iscritto il: lun mar 24, 2008 11:38 am
Controllo antispam: CINQUE
Località: NARNI
Contatta:

Re: Elena, che ha deciso di nascere a casa

Messaggio da pinkluna » ven feb 11, 2011 12:49 am

Ciao, sei anche qui! Un bacio a te e la piccina. :D

Avatar utente
sissimia
Messaggi: 88
Iscritto il: ven nov 28, 2008 2:34 pm

Re: Elena, che ha deciso di nascere a casa

Messaggio da sissimia » ven feb 11, 2011 12:11 pm

Non ho partorito in casa, ma poco ci è mancato che lo mettessi al mondo nella puzzolente punto blu di mio marito! :lol:
Pietro è nato alla 39° settimana in sole 3 ore.
Mi sono svegliata alle 7 del mattino con contrazioni regolari ogni 5 minuti, il tempo di chiamare la nonna per lasciare il piccolo (che per fortuna dormiva pacifico) e di svegliare mio marito e siamo corsi in ospedale. Alle 8e30 mi hanno fatto il monitoraggio e la visita: ero già dilatata di 7 cm.
Mi portano in sala parto e la dottoressa vuole aspettare per vedere i risultati dei tamponi, che non trovano. Ma Pietro vuole nascere, si rompe il sacco e sento delle spinte terribili. Alle 9e59 è lì che bela come un agnellino tra le braccia del papà!
è stato molto intenso, ma così veloce che non me lo ricordo quasi più. L'ostetrica era giovanissima e alle prime armi, ma non gli ho dato grossi problemi...
Sono già passate 2 settimane e siamo qui che andiamo di tetta alla grandissima!
Un saluto a tutte e un augurio di un parto veloce come il mio a chi è in dolce attesa!

Silvia

Futura
Messaggi: 27
Iscritto il: gio ott 07, 2004 11:07 am
Controllo antispam: cinque
Località: Reggio Emilia

Re: Elena, che ha deciso di nascere a casa

Messaggio da Futura » ven feb 11, 2011 12:59 pm

Evvai Silvia!!!!
Buona vita Pietro!!!
Tantissimi auguri!!!

Avatar utente
Daria74
Messaggi: 171
Iscritto il: dom apr 27, 2008 12:59 pm

Re: Elena, che ha deciso di nascere a casa

Messaggio da Daria74 » gio feb 17, 2011 9:07 pm

Leggo ora si Silvia! Bello! Anche tu parto lampo... Congratulazioni e buone poppate a Pietro!
Ciao Pinkluna! Mi sembra di averti intravisto anche su FB, giusto?

Rispondi