aiutatemi per l'allattamento.. a richiesta o no?

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

ekina
Messaggi: 197
Iscritto il: mer mag 31, 2006 5:41 pm
Controllo antispam: cinque
Località: rieti

aiutatemi per l'allattamento.. a richiesta o no?

Messaggio da ekina » gio dic 02, 2010 6:57 pm

io credo nell'allattamento a richiesta, perchè è questo che stimola i seni.. perchè sono millenni che la donna allatta il proprio figlio senza guardare l'orologio, cosi' come i mammiferi..
perchè gli psicanalisti dicono che non si può far piangere il bambino perchè ha fame, perchè la mamma deve sempre soddissfare i suoi bisogni, per essere una mamma brava nella mente del bimbo..
ma la pediatra si ostina a farmi fare le tre ore e mezza, che è quello che la mia bimba fa autonomamente la mattina.. sembra un orologio, mentre la sera le fa piu' ravvicinate.. vuole che le tolga la poppata della sera, "e se ha fame, signora, le dia il finocchietto" cosi' viene a mancare la suzione, e la lattazione viene meno..
in realtà la poppata della sera non la fa piu' autonomamente.. solo che a volte vuoe il seno ravvicinatamente.. e cosi' succede che dopo un'ora ha già fame..perchè magari fa uno spuntino da 50 grammi, che dopo un'ora è già digerito.. questo soprattutto quando è stanca, che si addormenta al seno.
considerando il fatto che sono io che devo dettare i ritmi, mi sento molto in colpa e frastornata da queste diverse teorie.. dalle ostetriche del centro allattamento che vuole che faccia allatamento a richiesta, e la pediatra.
datemi una mano

elsatar
Messaggi: 1002
Iscritto il: sab dic 16, 2006 10:53 am

Re: aiutatemi per l'allattamento.. a richiesta o no?

Messaggio da elsatar » gio dic 02, 2010 9:46 pm

ekina, che dire, ti hanno già dato un consiglio (la pediatra) e il suo contrario (le ostetriche), adesso devi scegliere quale strada è la tua, certo a me convince di più l'allattamento a richiesta, tanto più all'inizio (e comunque 3 ore e mezza a me sembra troppo, anche quelli che sono preoccupati per la digestione che io sappia parlano di 1 ora e mezza o 2 ) e le osservazioni che fai mi sembrano tutte sensate, ma alla fine ognuna fa quello che sente e soprattutto quello che riesce!
Comunque ricordati che non sei sola, non sei solo tu a dettare i ritmi c'è anche la tua bambina :) ; pensa a sentire te e lei, e poi fai quello che ti viene, e mi sembra che comunque una tua idea tu l'hai già, devi solo avere fiducia in voi due e nella vostra capacità di incontrarvi e regolarvi ;)
Se poi ci saranno problemi sopecifici cambierai comportamento.
Spero di non essere stata del tutto inutile :?
un abbraccio forte Elsatar

charmeuse
Messaggi: 143
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:32 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Cermenate
Contatta:

Re: aiutatemi per l'allattamento.. a richiesta o no?

Messaggio da charmeuse » ven dic 03, 2010 1:28 pm

Ciao Ekina,

L'allattamento dovrebbe essere a richiesta! Vogliamo sapere noi quando il nostro cucciolo ha fame? Voglia di coccole? Bisogno del contatto fisico ecc ecc o vogliamo essere empatiche e soddisfare i suoi bisogni primari???
Ho capito male o la pediatra ti ha consigliato di togliere la poppata serale e dare il finocchio?? Non ci posso credere.
Ma che te frega se lei insiste con le sue teorie, se non vuoi discutere dille che l'allatti ogni tre ore e mezza (ma non dicevano tre ore una volta?) così lei è contenta e la tua bimba pure.
Non dici quanto ha la tua cucciola, ma credimi, la cosa migliore è l'allattamento a richiesta, soprattutto se la produzione di latte è all'inizio. Ascolta il tuo istinto (cosa che mi sembra stai già facendo) e non lasciarti fuorviare dai consigli malsani della tua pediatra.
In bocca al lupo e un bacino alla tua bambina.
Patrizia

Avatar utente
ninilla
Messaggi: 27
Iscritto il: mer nov 12, 2008 5:19 pm
Località: Varese

Re: aiutatemi per l'allattamento.. a richiesta o no?

Messaggio da ninilla » ven dic 03, 2010 2:05 pm

Infatti la cosa migliore è assecondare l'istinto. :)

Avatar utente
Daria74
Messaggi: 171
Iscritto il: dom apr 27, 2008 12:59 pm

Re: aiutatemi per l'allattamento.. a richiesta o no?

Messaggio da Daria74 » ven dic 03, 2010 4:53 pm

Concordo con le altre... segui il tuo istinto e ascolta la tua bimba che è la diretta interessata e non la pediatra...
Buone poppate!
Daria

didy
Messaggi: 170
Iscritto il: sab ott 17, 2009 8:47 pm
Controllo antispam: cinque

Re: aiutatemi per l'allattamento.. a richiesta o no?

Messaggio da didy » ven dic 03, 2010 9:35 pm

idem come sopra :D
e soprattutto risparmiati i sensi di colpa: la tua bimba piange e forse ha fame, forse voglia di ciucciare, forse necessità di rilassarsi...in ogni caso ha ragione!!
Un abbraccio e buon allattamento

fainne
Messaggi: 194
Iscritto il: mar ott 05, 2004 6:26 pm

Re: aiutatemi per l'allattamento.. a richiesta o no?

Messaggio da fainne » sab dic 04, 2010 6:00 pm

Anch'io ti suggerisco di assecondare la bambina. Il mio pediatra (che seguiva anche me da bambina) mi disse che sarebbe stato meglio per me, per garantirmi riposo e recupero, dare scadenze regolari e camomille, mentre in ospedale mi avevano suggerito di attaccarla ogni volta che voleva. L'infermiera presente alla dimissione da patologia neonatale ci disse "Vi auguro che la bambina rispetti le 3 ore come faceva qui, sareste dei signori, però se non lo fa, pazienza". Puntualmente a casa iniziò subito a mangiare a qualsiasi ora, e lo fa anche adesso a distanza di 8 mesi. Di fisso ha solo le 2 pappe che fa al tavolino con noi.
Tra l'altro, in settimana il pediatra mi ha detto che potrei anche smettere e che il mio latte comincia a essere acquetta. Acquetta sarà lui! :evil:
Buon allattamento!

ekina
Messaggi: 197
Iscritto il: mer mag 31, 2006 5:41 pm
Controllo antispam: cinque
Località: rieti

Re: aiutatemi per l'allattamento.. a richiesta o no?

Messaggio da ekina » dom dic 05, 2010 9:09 am

cara fainne, che io sappia il latte o c'è o non c'è, non esiste latte poco nutriente, se non all'interno dele regolari poppate (il primo è proteico, quello che viene dopo è grasso)
grazie ragazze, non potete capire quante ne vedo di ragazze a cui il latte se ne è andato, per seguire i consigli de pediatra. ho letto un sito, www.allattare.net dove dice che piu' si attacca piu' scende il latte. infatti ora sto usando anche il tiralate, dopo le poppate, cosi' poi quello in piu' glielo dò la sera, cosi' dorme meglio.
sono ancora in dubbio con il finocchietto, ora posto un post cosi' non vado O.T.
certo che è dura seguire i suoi ritmi, ma la mattina fa proprio le canoniche 3 ore e mezza che vuole la megera (pediatra)
mi chiedo se il fatto che ci siano tanti bambini iperattivi e con mancanza di concentrazione, sia proprio correlato al fatto che imponiamo loro dei ritmi sonno-veglia diversi dai propri... avevo letto da qualche parte che la concentrazione viene favorita dal non interrompere il sonno..
ve lo saprò dire fra 6 anni.. :wink:

Avatar utente
francia
Messaggi: 182
Iscritto il: mer gen 07, 2009 9:45 pm

Re: aiutatemi per l'allattamento.. a richiesta o no?

Messaggio da francia » dom dic 05, 2010 12:28 pm

A richiesta.
Che altro dire?? Lo sapete solo tu e la tua bimba.
Il mio bimbo ancora ciuccia avidamente e .... o si accontenta "dell'acquetta" :twisted: oppure gli piace ciucciare per calmarsi, per addormentarsi, per avere due coccole con mamma ma in qualsiasi caso io adoro il momento del lattuccio così come sicuramente piace a lui. La notte ciuccia anche 5 o 6 volte e non nego che quando mi devo alzare per mettermi seduta all 5° o 6°volta .... beh mi pesa (il signorino gradisce solo qeulla posizione!!) ma vedere che così dorme ininterrottamente per quasi 12 ore mi sembra un buon risultato!!
Camomille, tisanine, finocchietti vari io non ne ho mai dati, al limite prendevo qualcosa io in erboristeria ma sotlanto una buona alimentazione, un corretto posizionaemnto del bambino e soprattutto il rispetto dei suoi tempi permette di mantenere alta la produzione di latte.
Io allatto feclicemente da 14 mesi, e quando mentre gioca cade la sorellina di 2 anni e 1/2 dice: "mamma ha fatto pummela dagli il lattuccio!" io gongolo :wink: e vado in brodo di giuggiole!!!
Auguri e segui il tuo istinto ........... sempre!!

ekina
Messaggi: 197
Iscritto il: mer mag 31, 2006 5:41 pm
Controllo antispam: cinque
Località: rieti

Re: aiutatemi per l'allattamento.. a richiesta o no?

Messaggio da ekina » dom dic 05, 2010 3:55 pm

ecco.. corretto posizionamento.. io penso che ancora non l'ho trovato..
insomma.. la notte ti si sveglia 5-sei volte? o glielo dai da addormentato?

fainne
Messaggi: 194
Iscritto il: mar ott 05, 2004 6:26 pm

Re: aiutatemi per l'allattamento.. a richiesta o no?

Messaggio da fainne » lun dic 06, 2010 12:20 am

G. si addormenta alla ciuccia nel lettone, poi la sposto nel suo lettino, nella notte si sveglia e mi chiama, la rimetto nel lettone, l'attacco e mi riaddormento, non ce la faccio ad aspettare che finisca mettendomi seduta, crollo. A volte mi richiama per ciucciare, altre no, arriva fino alla mattina. In tutto questo allegro circo, mio marito dorme nell'altra camera, visto che la mattina si sveglia alle 6.

Avatar utente
francia
Messaggi: 182
Iscritto il: mer gen 07, 2009 9:45 pm

Re: aiutatemi per l'allattamento.. a richiesta o no?

Messaggio da francia » lun dic 06, 2010 3:03 pm

@ekina
No, lui non si sveglia mai .... chi si sveglia sono io!! Lui da ddormentato prende il suo lattuccio così come faceva la sorella, se non fossi pronta allora si che si sveglierebbe!! Per il corretto posizionamento contatta una consulente, è una cosa talmente banale ma di fondamentale importanza anche ai fini delle ragadi o comunque del seno dolente. Basta che qualcuno ti faccia vedere come si fa e il gioco è fatto, io ho speso la bellezza di €150 per una pediatra specializzata in allattamento e .... sono state i più bei 150 eurini spesi!!! Stavo rischiando di abbandonare l'allattamento per il forte dolore, per forte si parla di me che allattavo singhiozzando e che trattenenvo le urla per non spaventare lei ........ :oops: , per fortuna il mio istinto mi diceva che non era proprio possibile che l'alalttamento dovesse essere doloroso, mi sono informata, ho trovato lei e l'alalttamento è stato ed è ancora uno delel cose migliori di tutta qeusta esperienza fantastica di essere mamma!!
Auguri e facci sapere

Avatar utente
francia
Messaggi: 182
Iscritto il: mer gen 07, 2009 9:45 pm

Re: aiutatemi per l'allattamento.. a richiesta o no?

Messaggio da francia » lun dic 06, 2010 3:08 pm

@ekina
No, lui non si sveglia mai .... chi si sveglia sono io!! Lui da ddormentato prende il suo lattuccio così come faceva la sorella, se non fossi pronta allora si che si sveglierebbe!! Per il corretto posizionamento contatta una consulente, è una cosa talmente banale ma di fondamentale importanza anche ai fini delle ragadi o comunque del seno dolente. Basta che qualcuno ti faccia vedere come si fa e il gioco è fatto, io ho speso la bellezza di €150 per una pediatra specializzata in allattamento e .... sono state i più bei 150 eurini spesi!!! Stavo rischiando di abbandonare l'allattamento per il forte dolore, per forte si parla di me che allattavo singhiozzando e che trattenenvo le urla per non spaventare lei ........ :oops: , per fortuna il mio istinto mi diceva che non era proprio possibile che l'alalttamento dovesse essere doloroso, mi sono informata, ho trovato lei e l'alalttamento è stato ed è ancora uno delel cose migliori di tutta qeusta esperienza fantastica di essere mamma!!
Auguri e facci sapere

mame
Messaggi: 185
Iscritto il: lun dic 10, 2007 11:25 am
Località: Varese prov

Re: aiutatemi per l'allattamento.. a richiesta o no?

Messaggio da mame » lun dic 06, 2010 3:43 pm

io sono per "se sta bene a mamma, figlia ed al resto della famiglia, allora deve sta bene a tutti" :mrgreen:
anche alla pediatra :lol:
tu la allatti con piacere? si
tuo marito ti sostiene? si
noti che la piccola si calma ed è + serena quando le dai la tetta pomeridiana/serale senza rispettare le ore e mezza?si

allora di pure alla pediatra che tiene SEMPRE gli orari stabiliti anche se non è vero
che vada affanbrodo
:wink:

inizia a pesarti allattare a richiesta?
ti senti stanca, poco motivata, non sostenuta?
due opzioni: o vai al consultorio e ti fai fare un pò di sano lavaggio del cervello (volendo bastiamo anche noi qui :lol: ) oppure pensi a ciò che implica il portare le pause tra una poppa e l'altra e ne valuti benefici e conseguenze
poi scegli

l'importante è che tu ne sia consapevole e convinta :wink:

cmq, da come ne parli, lascia perdere la pediatra, di a tuo marito che vuoi seguire i bisogni di vs. figlia, e dalle il seno quando lo reclama - tanti piccoli (quanto ha la tua?) allungano gli orari delle poppate in mattinata o serata o nottata e poi recuperano in altri orari :wink:

ekina
Messaggi: 197
Iscritto il: mer mag 31, 2006 5:41 pm
Controllo antispam: cinque
Località: rieti

Re: aiutatemi per l'allattamento.. a richiesta o no?

Messaggio da ekina » lun dic 06, 2010 4:40 pm

.... io mi sento poco sostenuta.. e piango a volte da sola a casa.. il problema è che mi sono fatta un mese in ospedale prima di partorire, ed è stato improvviso.. cosi'
1) non ho fatto molte scelte consapevoli... tipo trovare le creme ad hoc, scegliere i pannolini, il marsupio (che adesso arriva!! ergo baby carrier con tutti gli accessori..)
2) seguita malissimo all'ospedali gemelli di roma, per carenza di personale e per ignoranza delle puericultrici.. che - se da una parte il rooming in mi ha permesso di avere il latte - dall'altra sono stata lasciata sola, ho avuto problemi di pressione alta per stress post parto perchè ce la tenevano dalle 6 alle 22.30, e soprattutto non ci dicevano niente, e quello che ci dicevano erano notizie incoerenti.. chi diceva una cosa, chi un'altra..

per cui si, mi sento poco sostenuta.. non ho nessuno che mi aiuta.. e mia madre lavora.. (problema sociale, ora alzano pure l'eta' pensionabile.. chi farà la nonna??) e quando non lavora gira per casa come il coniglio bianco di alice nel paese delle meraviglie, per aiutarmi in casa (la domenica) ma non ha mai un minuto per PARLARMI AL CUORE.

cosi sono sola in balia dei miei errori che faccio sulla pelle della mia piccolina.. e si.. sulla pelle.. ora ha pure la crosta lattea, oltre all'eritema tossico... e ho letto su un libro che la crosta lattea è causata da stress.. che i problemi di pelle sono i primi problemi che insorgono nel lattante per manifestare cose che altrimenti non possono comunicare..
e giu' i sensi di colpa..
scusate lo sfogo.. ho solo bisogno di confronto..
voi come allattate, in silenzio, con la tv accesa, fra le persone???

Rispondi