Il mio percorso: [email protected]

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Avatar utente
zuccarata74
Messaggi: 182
Iscritto il: dom gen 24, 2010 2:56 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Il mio percorso: [email protected]

Messaggio da zuccarata74 » mar apr 19, 2011 1:08 pm

Devi solo avere un pò più di pazienza... devi solo tener presente che mangiando crudo ti vuoi un pò più bene...tutto quì :mrgreen:
...il periodo di transizione può anche durare per anni e non avere fretta può essere un'arma vincente nel tuo caso :mrgreen: ...
un abbraccio!! :mrgreen:

Avatar utente
ayrtonsenna
Messaggi: 333
Iscritto il: gio feb 10, 2011 9:36 am
Controllo antispam: cinque
Località: bologna

Re: Il mio percorso: [email protected]

Messaggio da ayrtonsenna » mar apr 19, 2011 2:32 pm

capisco molto bene questa dipendenza, all'inizio è ancora piu' dura, pero' piu' stai lontana piu' ne senti meno la voglia.
io compenso molto con frutta, tipo banane, e mele e pere!!!

[email protected]

Re: Il mio percorso: [email protected]

Messaggio da [email protected] » mar apr 19, 2011 3:07 pm

ayrtonsenna ha scritto:capisco molto bene questa dipendenza, all'inizio è ancora piu' dura, pero' piu' stai lontana piu' ne senti meno la voglia.
io compenso molto con frutta, tipo banane, e mele e pere!!!
è vero, la frutta aiuta tantissimo. peccato però che nonostante la frutta abbia avuto diverse ricadute, di cui una tremenda da cui sto uscendo. e mi sconforta pensare che non sono proprio all'inizio, ormai è un anno che ho intrapreso questo percorso.
probabilmente ho voluto strafare, affrontando tutto insieme quando non ero ( e non sono) ancora pronta.

[email protected]

Re: Il mio percorso: [email protected]

Messaggio da [email protected] » mar apr 19, 2011 3:08 pm

zuccarata74 ha scritto:Devi solo avere un pò più di pazienza... devi solo tener presente che mangiando crudo ti vuoi un pò più bene...tutto quì :mrgreen:
...il periodo di transizione può anche durare per anni e non avere fretta può essere un'arma vincente nel tuo caso :mrgreen: ...
un abbraccio!! :mrgreen:
un abbraccio anche a te, carissima!
infatti ormai ho capito che per me ci vorranno anni. non tanto per diventare crudista, quando per liberarmi da queste dipendenze (in particolari zuccheri raffinati).

non ho capito però il discorso dell'arma vincente :roll:

Avatar utente
zuccarata74
Messaggi: 182
Iscritto il: dom gen 24, 2010 2:56 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Il mio percorso: [email protected]

Messaggio da zuccarata74 » mer apr 20, 2011 12:03 am

zuccarata74 ha scritto: ...il periodo di transizione può anche durare per anni e non avere fretta può essere un'arma vincente nel tuo caso :mrgreen: ...
un abbraccio!! :mrgreen:

Nel senso che ognuno di noi ha dei tempi che necessariamente deve rispettare :mrgreen: ...il tuo organismo forse ha bisogno di più tempo rispetto a quanto tu possa desiderare...intanto hai la forza per rialzarti dopo ogni (ri)caduta e questo dimostra che ti interessa davvero liberarti da queste "dipendenze", no? :mrgreen:
Un abbraccio!! :wink:

[email protected]

Re: Il mio percorso: [email protected]

Messaggio da [email protected] » lun mag 23, 2011 9:52 am

piccolo aggiornamento.
è dall'inizio del mese che ho ripreso un regime alimentare più controllato.
ho mangiato dolci due volte (o forse una, non ricordo), faccio attiività fisica 4-5 volte a settimana, colazione sempre a base di frutta. sto limitando anche i farinacei rispetto a prima.
per il momento la mia più grande soddisfazione è essere passata a correre 40 minuti (mentre prima dopo 15 minuti ero distrutta).
procedo lentamente, a piccoli passi, con prudenza. cerco di dare al mio corpo e alla mia testa il tempo di abituarsi.

Avatar utente
ayrtonsenna
Messaggi: 333
Iscritto il: gio feb 10, 2011 9:36 am
Controllo antispam: cinque
Località: bologna

Re: Il mio percorso: [email protected]

Messaggio da ayrtonsenna » lun mag 23, 2011 2:39 pm

brava complimenti!!! mangia tanta frutta e vedrai che gli sgarri e i veleni non ci saranno piu'!!! e corri ... cammina, suda, aiuta tantissimo! e respira

Akentos
Messaggi: 356
Iscritto il: lun giu 14, 2010 4:40 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Cagliari

Re: Il mio percorso: [email protected]

Messaggio da Akentos » mer mag 25, 2011 5:40 pm

[email protected] ha scritto:piccolo aggiornamento.
è dall'inizio del mese che ho ripreso un regime alimentare più controllato.
ho mangiato dolci due volte (o forse una, non ricordo), faccio attiività fisica 4-5 volte a settimana, colazione sempre a base di frutta. sto limitando anche i farinacei rispetto a prima.
per il momento la mia più grande soddisfazione è essere passata a correre 40 minuti (mentre prima dopo 15 minuti ero distrutta).
procedo lentamente, a piccoli passi, con prudenza. cerco di dare al mio corpo e alla mia testa il tempo di abituarsi.
Ciao ninfa saltellante :) come fai con l'attività fisica, io vorrei tanto riuscirci, ma è più forte di me :( sono troppo pigra...non ho un muscolo neanche a cercarlo con un lanternino...voglio morì.
Hai ragione, i farinacei sono troppo buoni, il pane bagbato nel sughino del pomodoro è una goduria immensa :roll:

[email protected]

Re: Il mio percorso: [email protected]

Messaggio da [email protected] » gio giu 02, 2011 7:01 am

Akentos ha scritto: Ciao ninfa saltellante :) come fai con l'attività fisica, io vorrei tanto riuscirci, ma è più forte di me :( sono troppo pigra...non ho un muscolo neanche a cercarlo con un lanternino...voglio morì.
Hai ragione, i farinacei sono troppo buoni, il pane bagbato nel sughino del pomodoro è una goduria immensa :roll:
:D
Ma dai! Devo dire che io sono fortunata, perché da ragazza ho fatto abbastanza sport e potenziamento muscolare (anche se non con costanza).
quando ho iniziato a correre mi mancava il fiato dopo 2-3 minuti. Oggi arrivo a 40 minuti senza problemi di fiato (ma stanca, effettivamente).

i muscoli te li puoi sempre fare:) cominci con 5-10 minuti al giorno a fare qualche esercizio.
Io sono pigrissima, ma mi costringo a fare sport pensando che se non lo faccio adesso, allora quando?
La vivo come una necessità, insomma.

[email protected]

Re: Il mio percorso: [email protected]

Messaggio da [email protected] » gio giu 02, 2011 7:02 am

ho notato una cosa strana.
Il giorno dopo aver mangiato avena cruda (la mangio una volta a settimana circa), le feci hanno un odore insopportabilmente acido.

Chissà perché.

Akentos
Messaggi: 356
Iscritto il: lun giu 14, 2010 4:40 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Cagliari

Re: Il mio percorso: [email protected]

Messaggio da Akentos » ven giu 03, 2011 4:40 pm

Veramente dopo 2/3 minuti non avevi più fiato? poi sei passata a 40'...il mio problema è che mi annoio, mi rendo conto che è fondamentale costruirsi una muscolatura decente, che le mie braccia non posso più guardarle e che neanche mia nonna le ha così mal ridotte :( , però poi mentre salgo sul tapis, penso che potrei leggere un libro :roll: ...Devo decidermi a uscire da questa situazione.

Per quanto riguarda l'avena non ti saprei dire, non la consumo.

..................Mi sa che vado a sul coso a cercare di fare una camminata sostenuta :|

mariannina
Messaggi: 488
Iscritto il: ven set 03, 2010 12:19 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Provincia Salernitana

Re: Il mio percorso: [email protected]

Messaggio da mariannina » ven giu 03, 2011 4:44 pm

Akentos ha scritto:Veramente dopo 2/3 minuti non avevi più fiato? poi sei passata a 40'...il mio problema è che mi annoio, mi rendo conto che è fondamentale costruirsi una muscolatura decente, che le mie braccia non posso più guardarle e che neanche mia nonna le ha così mal ridotte :( , però poi mentre salgo sul tapis, penso che potrei leggere un libro :roll: ...Devo decidermi a uscire da questa situazione.

Per quanto riguarda l'avena non ti saprei dire, non la consumo.

..................Mi sa che vado a sul coso a cercare di fare una camminata sostenuta :|
Stessa cosa!!! D'oh..

Avatar utente
Peaceful Rawrior
Messaggi: 1229
Iscritto il: mer lug 22, 2009 5:24 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: Il mio percorso: [email protected]

Messaggio da Peaceful Rawrior » ven giu 03, 2011 5:18 pm

[email protected] ha scritto:ho notato una cosa strana.
Il giorno dopo aver mangiato avena cruda (la mangio una volta a settimana circa), le feci hanno un odore insopportabilmente acido.

Chissà perché.
Perché acidificano, come tutti i cereali...

Avatar utente
Peaceful Rawrior
Messaggi: 1229
Iscritto il: mer lug 22, 2009 5:24 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: Il mio percorso: [email protected]

Messaggio da Peaceful Rawrior » ven giu 03, 2011 5:19 pm

[email protected] ha scritto:
Akentos ha scritto: Ciao ninfa saltellante :) come fai con l'attività fisica, io vorrei tanto riuscirci, ma è più forte di me :( sono troppo pigra...non ho un muscolo neanche a cercarlo con un lanternino...voglio morì.
Hai ragione, i farinacei sono troppo buoni, il pane bagbato nel sughino del pomodoro è una goduria immensa :roll:
:D
Ma dai! Devo dire che io sono fortunata, perché da ragazza ho fatto abbastanza sport e potenziamento muscolare (anche se non con costanza).
quando ho iniziato a correre mi mancava il fiato dopo 2-3 minuti. Oggi arrivo a 40 minuti senza problemi di fiato (ma stanca, effettivamente).

i muscoli te li puoi sempre fare:) cominci con 5-10 minuti al giorno a fare qualche esercizio.
Io sono pigrissima, ma mi costringo a fare sport pensando che se non lo faccio adesso, allora quando?
La vivo come una necessità, insomma.
Come dovrebbe essere lo sport per farti divertire? Non potresti farlo con qualcuno? O scegliere qualche sport di squadra?

[email protected]

Re: Il mio percorso: [email protected]

Messaggio da [email protected] » ven giu 03, 2011 5:41 pm

Akentos ha scritto:Veramente dopo 2/3 minuti non avevi più fiato? poi sei passata a 40'...il mio problema è che mi annoio, mi rendo conto che è fondamentale costruirsi una muscolatura decente, che le mie braccia non posso più guardarle e che neanche mia nonna le ha così mal ridotte :( , però poi mentre salgo sul tapis, penso che potrei leggere un libro :roll: ...Devo decidermi a uscire da questa situazione.

Per quanto riguarda l'avena non ti saprei dire, non la consumo.

..................Mi sa che vado a sul coso a cercare di fare una camminata sostenuta :|

sì, dopo 2 o 3 minuti ero già senza fiato, che vergogna:(
poi verso gennaio ero arrivata a 15 minuti, ma sempre con molta fatica. c'è voluto più di un anno per arrivare a questo piccolo traguardo:)
pure io mi annoio da morire quando corro. allora sai cosa faccio? ascolto un audiolibro in una lingua straniera. ho il letto mp3 pieno di audiolibri:)

Rispondi