scorta latte materno

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
fainne
Messaggi: 194
Iscritto il: mar ott 05, 2004 6:26 pm

scorta latte materno

Messaggio da fainne » dom mag 16, 2010 10:36 am

Ciao.
Giulia è nata un mese e mezzo fa, di 36+1 e molto piccola (1,920kg). Si è fatta una settimana di incubatrice, e in tutto è stata 12 gg in patologia neonatale. Fortunatamente si è attaccata subito al seno, sembrava una scena da documentario in cui il leone si avventa sulla preda :lol: Grazie alla sua indole mangiona, la piccina è già raddoppiata di peso e sta bene.
Io, dopo averlo usato in ospedale e a casa per portarle il mio latte, a distanza di un mese ho ri-noleggiato il tiralatte perché voglio fare un po' di scorta in congelatore. Ho paura di una qualche emergenza che mi impedisca di allattarla, e mi sento più tranquilla se ho un po' di latte da parte. Giulia non ha orari durante il giorno. Mangia quando vuole, magari anche a distanza di un'ora dalla poppata precedente. La notte va un po' meglio, perché dorme, e sono io a svegliarla dopo 3ore1/2-4 per farla mangiare, come mi hanno consigliato in ospedale. Tirandomelo di notte, che per me non è un problema, riesco a metterne da parte poco. Ma se lo tiro di giorno, rischio di lasciare a secco lei, a meno che non le dia col biberon il latte appena tirato. Consigli? Grazie :mrgreen:

didy
Messaggi: 170
Iscritto il: sab ott 17, 2009 8:47 pm
Controllo antispam: cinque

Re: scorta latte materno

Messaggio da didy » lun mag 17, 2010 11:34 am

ciao fainne
auguri per la tua piccola mangiona! Premetto che non mi sono mai tirata il latte, quindi non ho esperienza sulla questione e sicuramente qualche altra mamma ti potrà aiutare meglio. Però volevo dirti che solo una minima parte del latte è contenuta nel seno, il resto viene prodotto quando la bambina succhia oppure (meno efficacemente) quando usi il tiralatte.
Al tuo posto penso che lo tirerei mezz'oretta dopo che lei ha mangiato.
Se è raddoppiata di peso non puoi smettere di svegliarla la notte, visto che hai la fortuna di avere una bimba mangiona-dormigliona :D ?
ciao didy

Avatar utente
francia
Messaggi: 182
Iscritto il: mer gen 07, 2009 9:45 pm

Re: scorta latte materno

Messaggio da francia » sab mag 22, 2010 10:50 pm

Ciao
ok .... sei in paranoia, come me!! :wink:
Ho cominciato a tirarmi il latte perchè temevo che ad un certo punto sarebbe finito puff come per magia, poi (anke io sempre di notte) continuavo perchè era un modo tangibile per vedere se il latte c'era o se ...aripuff non c'era più. Poi quando il congelatore era stracarico ho alzato bandiera bianca e stop. :oops:
Allora veniamo a noi:
bimba cresce'? quindi ,come diceva didy magari non serve svegliarla, i bambini hanno molto chiaro il senso di fame e si svegliano se vogliono poppare quindi rilassati e ....dormi!!! Se lei lo vuole te lo farà capire.
La produzione di latte è un meccanismo delicato ma perfetto e si basa sull'equilibrio di domanda e offerta. Tanto ciuccia, tanto produce. Se te "inserisci" il tiralatte il tuo fisico pensa che ne deve produrre di più e così farà ma quello tirato non è assolutamente equivalente a quello che invece è"tirato" direttamente dalla suzione della tua bimba.
Quindi mi sento diconsigliarti di farne una piccola scorta se può farti stare iu tranquilla, ma di non esagerare e di imparare a capire tutti i segnali della tua bimba. Quello del dormire per es è un segnale: mamma ho mangiato, ho la pancia piena, ora dormo!!!
Spero ti sia stata d'aiuto!
FAcci sapere come va :D

fainne
Messaggi: 194
Iscritto il: mar ott 05, 2004 6:26 pm

Re: scorta latte materno

Messaggio da fainne » sab giu 05, 2010 11:58 pm

Bello tirarsi il latte e avere dei suoceri che al primo accenno di temporale staccano il contatore loro e il ns per 4 ore, cosicché il latte congelato si scongela e è da buttare... Erano 200ml... :cry: Mi sono raccomandata che non lo facciano più.
Per il resto, dopo 3 settimane di tiralatte, sono riuscita a metterne da parte solo 700ml, per traversie varie. Insomma, non so se ne valga la pena. Per lunedì sono incerta se farlo riportare al negozio, o se chiedere a mio marito di prendere le sacchettine per congelare il latte e tenere il tiral. un'altra settimana :roll: Tra l'altro, è il Symphony della Medela, e il noleggio costa caro :shock:

mame
Messaggi: 185
Iscritto il: lun dic 10, 2007 11:25 am
Località: Varese prov

Re: scorta latte materno

Messaggio da mame » mer giu 09, 2010 3:34 pm

fainne, io sarò sincera, non ho esperienza di scorte latte dato che ho allattato pochissimo
però l'ho usato x cercare di farmi aumentare la produzione
la mia ostetrica quando mi coadiuvava in questo mi ha sempre detto che per una corretta estrazione DEVE essere posizionato + che bene
altrimenti ne esce poco o niente anche se hai i seni stracolmi
un accorgimento importante che mi aveva dato era quello di metterlo esattamente con il capezzolo al centro della coppetta
e di sitemarmelo quando ero davanti allo specchio in modo da verificare senza contorsioni se era a posto il posizionamento oppure no
quindi, se non l'hai già fatto, potresti andare da una consulente della LLL oppure in un consultorio e farti vedere esattamente come si deve posizionare
potrebbe essere quello il perchè fai fatica ad estrarlo....
o ancora: visto che hai quello elettrico ed è di + semplice uso del manuale :roll: hai provato ad estrarlo simultaneamente alla poppata della bimba sempre con l'accorgimento del corretto posizionamento?
la bimba poppa a dx e tu tiri a sx, per intenderci
e poi.... se non ci riesci c'è anche la spremitura manuale ma di quella proprio non me ne intendo...
buona fortuna!!!! :wink:

fainne
Messaggi: 194
Iscritto il: mar ott 05, 2004 6:26 pm

Re: scorta latte materno

Messaggio da fainne » mer giu 09, 2010 10:29 pm

Mame, grazie. Il tiralatte penso di saperlo usare, perché mi hanno insegnato le ostetriche in ospedale.
Il mio problema ora è che Giulia non ha orari precisi per i pasti. Mangia anche a distanza di un'ora, o meno, a volte. A volte si attacca anche per divertimento, visto che non prende il ciuccio... Se io mi sono tirata il latte da poco, quando si attacca lei ho paura che non ci trovi niente, anche se so che il seno non è un contenitore, ma che produce latte se stimolato. Me lo tiro solo la notte quando so che Giulia dorme circa 4 ore dopo il pasto notturno.
In ogni modo, ho deciso di smettere. Stanotte riempirò l'ultimo contenitore che ho e poi restituisco il tiralatte. Ho fatto poca scorta, penso che le basterebbe per una sola giornata, ma è anche assurdo da parte mia pensare di poterne mettere di più da parte, vista la situazione.
Grazie per i suggerimenti!

mame
Messaggi: 185
Iscritto il: lun dic 10, 2007 11:25 am
Località: Varese prov

Re: scorta latte materno

Messaggio da mame » ven giu 11, 2010 9:55 am

Fainne io direi di star tranquilla.
Potrai riprovarci più avanti SE ne avrai esigenza, magari in caso di rientro a lavoro oppure di qualche tua ora d'aria :mrgreen: mentre la piccola è accudita da altri.

Rispondi