Particolare metodo di cottura dei legumi

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
Avatar utente
Giovanna2.0
Messaggi: 45
Iscritto il: ven mag 07, 2010 10:44 am
Controllo antispam: cinque
Località: Roma
Contatta:

Particolare metodo di cottura dei legumi

Messaggio da Giovanna2.0 » gio mag 13, 2010 8:21 am

Ciao a tutti, non ho trovato un thread proprio su questo argomento, perciò ne scrivo direttamente in uno nuovo.

Leggendo "Essere vegetariani per negati" ho letto di un metodo di cottura per legumi che permette di limitare il consumo di energia: fare l'ammollo come di norma, poi mettere i legumi in pentola e versarci sopra tanta acqua bollente quanta ne prevede la ricetta, aspettando poi che siano i legumi stessi ad assorbirla.

Vorrei sapere se qualcuno l'ha provato, come si è trovato e soprattutto quanto tempo ci vuole :)

Grazie!

Avatar utente
*Dreamer*
Messaggi: 32
Iscritto il: gio mar 04, 2010 5:08 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Particolare metodo di cottura dei legumi

Messaggio da *Dreamer* » mer mag 19, 2010 10:07 am

... Scusa ma mi sfugge qualcosa forse... intendi senza cuocerli??? Cioè solo metterci l'acqua??? :?: :?: :( :|

Avatar utente
Giovanna2.0
Messaggi: 45
Iscritto il: ven mag 07, 2010 10:44 am
Controllo antispam: cinque
Località: Roma
Contatta:

Re: Particolare metodo di cottura dei legumi

Messaggio da Giovanna2.0 » gio mag 20, 2010 8:41 am

Esatto! Credo che il tempo debba fare le veci del calore :?

Avatar utente
*Dreamer*
Messaggi: 32
Iscritto il: gio mar 04, 2010 5:08 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Particolare metodo di cottura dei legumi

Messaggio da *Dreamer* » gio mag 20, 2010 10:11 am

ah... non ho mai sentito una cosa del genere... tu hai provato??? :?:

Avatar utente
Giovanna2.0
Messaggi: 45
Iscritto il: ven mag 07, 2010 10:44 am
Controllo antispam: cinque
Località: Roma
Contatta:

Re: Particolare metodo di cottura dei legumi

Messaggio da Giovanna2.0 » gio mag 20, 2010 3:27 pm

No, non ho idea di come funzioni e in quanto tempo, dato che non ne ho mai molto (in genere metto in ammollo la mattina o la sera prima, poi al ritorno dal lavoro ho giusto il tempo di schiaffare tutto in pentola a pressione), per questo non ho azzardato...

inmotion
Messaggi: 18
Iscritto il: lun mag 24, 2010 1:23 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Lombardia

Re: Particolare metodo di cottura dei legumi

Messaggio da inmotion » gio giu 17, 2010 9:31 am

Secondo me le indicazioni sono sbagliate. Ho sentito un modo di cottura simile, ma riguardava il grano saraceno: anziché cuocerlo aggiungi l'acqua calda, il grano si gonfia e tra una 20 di mins, è pronto! Oppure un altro modo: mettere il grano saraceno in una ciotola la sera, aggiunge l'acqua tiepida, lasciar riposare per tutta la notte, e la mattina è bello gonfio.
Per quanto riguarda i legumi, bisogna lasciarli a mollo almeno per 12 ore, di conseguenza i tempi di cottura si riducono.

Naturella
Messaggi: 41
Iscritto il: gio giu 17, 2010 6:24 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: Particolare metodo di cottura dei legumi

Messaggio da Naturella » ven giu 25, 2010 6:06 pm

E' vero che si può fare così!!!
Che bello trovare un post del genere... :)

Per gli scettici direi di provare prima con le lenticchie, piccoline e saporite.
Metterle a bagno, cambiando spesso l'acqua, finché non fanno il germoglietto.
Lavarle bene, condirle con olio extravergine d'oliva, carote julienne e porro o cipolla a piacere.

Sale o gomasio a piacere.

Coincidenza vuole che un paio di giorni fa ho scritto questa come terza (siamo ancora all'inizio...) ricetta di un blog appena avviato.

Sempre crude potete provarle con riso basmati (cotto!) e magari portarvele a lavoro: piatto estivo, nutriente, gustoso!


Giovanna... lo so il tempo... ma la pentola a pressione è una violenza.
Provando il metodo crudista potresti non aver bisogno di tanto tempo... :)

E più che fare le veci del calore, il tempo permette all'acqua di venire assorbita, così il legume di gonfia. Con il calore facciamo la stessa cosa ma più velocemente, trasformando il sapore dei cibi e perdendo in acqua gran parte degli elementi nutritivi.
:)
Baci a tutti!

Avatar utente
Giovanna2.0
Messaggi: 45
Iscritto il: ven mag 07, 2010 10:44 am
Controllo antispam: cinque
Località: Roma
Contatta:

Re: Particolare metodo di cottura dei legumi

Messaggio da Giovanna2.0 » lun lug 12, 2010 11:11 am

Letta solo ora.. gnam gnam sembra buona, e poi tanto estiva!
In pratica un po' come fare i germogli ma mangiandole prima :D
Si può fare con tutti i legumi? So che i ceci crudi fanno male... o almeno così ho sentito dire.
Sono curiosa del tuo blog, mi dai il link?

Naturella
Messaggi: 41
Iscritto il: gio giu 17, 2010 6:24 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: Particolare metodo di cottura dei legumi

Messaggio da Naturella » lun lug 12, 2010 4:12 pm

Giovanna2.0 ha scritto: Sono curiosa del tuo blog, mi dai il link?
Ciao Giovanna 2.0 (che bello il nick!)...
il blog sulle ricette è lì ancora spoglio ed ai primi post, ancora non è indicizzato...
http://www.ilsentiero.net è invece mio e del mio ragazzo (da un' idea sua)
ti copio direttamente la mia ricetta per le lenticchie germogliate :D :

LENTICCHIE GERMOGLIATE CON CAROTE

Ingredienti per 2 persone:

300 gr di lenticchie
100 gr di carote
olio extravergine d'oliva
gomasio o sale integrale


Preparazione:

Mettete le lenticchie a mollo per circa 24 ore o comunque finché non fanno i primi germogli.
Ricordate di cambiare spesso l'acqua. Poi sciacquatele, fatele asciugare e mettetele in una ciotolina.
Tagliate le carote à la julienne. Aggiungete olio extravergine d'oliva, gomasio o sale integrale.

Ella :D

Parlano di legumi germogliati e non anche qua: viewtopic.php?f=28&t=25596
e qua viewtopic.php?f=28&t=23762

Rispondi