Consigli per l'alimentazione e per la coretta postura

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

iniziato
Messaggi: 66
Iscritto il: dom mag 28, 2006 9:39 pm
Contatta:

Re: Consigli per l'alimentazione e per la coretta postura

Messaggio da iniziato » mar giu 01, 2010 3:34 pm

Davide'80 ha scritto:Ciao,
avrei due domande a cui mi piacerebbe rispondessero gio66 o lovegan, la prima riguarda l'alimentazione prima e durante l'attività fisica, la seconda gli esercizi dannosi per la corretta postura.


1. Alimentazione prima e durante l'attività fisica
Ho 29 anni, sono alto 1,79 m e peso 67,5 kg. Sono abbastanza attivo, di solito faccio un po’ di addominali appena sveglio e - condizioni meteo permettendo - vado al lavoro in bicicletta: pedalo per dieci minuti tenendo i 27 km/h e ripeto questo percorso quattro volte al giorno. Spesso faccio degli esercizi a corpo libero in casa utilizzando anche la sbarra.

2. Esercizi dannosi per la corretta postura
La mia curva lombale è accentuata e per alcuni anni ho sofferto di lombalgia, ho avvertito i primi sintomi quando facevo Karate e Ninjutsu, ma il problema è rimasto per anni dopo aver interrotto, soprattutto quando camminavo a passo lento e stavo fermo in piedi. Una volta feci un trasloco e rimasi infiammato per due settimane.
Per curare questo problema ho cominciato a frequentare un corso di nuoto, ma ho capito di dover assolutamente evitare lo stile rana ed anche il dorso (che invece gli ortopedici mi consigliavano), benefici ho cominciato ad averne l’anno successivo quando ho proseguito con il nuoto libero facendo solo stile libero. Un fattore molto importante è stato l’eliminazione della carne dalla dieta e l’aumento di vegetali, che ha reso regolare l’intestino rendendo possibile il mantenimento di un corretta postura.

Ultimamente mi è tornato l’interesse per le arti marziali, ma so che tutti i movimenti che portano a sforzare i lombali e inarcare la schiena sono dannosi, in particolare i calci posteriori, ma anche quelli laterali portati all’altezza del ventre, alcuni esercizi di stretching e le posizioni lunghe tipo alcune del Karate.

Sapete dirmi quali sono le tecniche e gli esercizi che dovrei evitare e se esistono discipline i cui calci non sono troppo impegnativi per il tratto lombale?
Mi piacciono le discipline con un po’ di contatto, che preparano per la vera difesa personale e il combattimento da strada, quindi meno sportive e più marziali. Certo, però, non mi va di farmi spaccare il naso.

Io pratico Ninjutsu te lo consiglio vivamente.

Davide'80
Messaggi: 954
Iscritto il: gio gen 24, 2008 9:33 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Milano

Re: Consigli per l'alimentazione e per la coretta postura

Messaggio da Davide'80 » ven giu 04, 2010 11:22 am

Praticavo anch'io ninjutsu con lo stesso maestro di karate, di quell'arte marziale mi piaceva la multidisciplinarietà, saper cadere su ogni superficie senza farsi male (quest'abilità mi spiace averla persa).
Ora però il ninjutsu non fa più per me, è un combattimento "simulato", in cui si utilizzano colpi pericolosi senza portarli a termine, abituandoti ad arrestare il colpo prima di colpire il compagno.
Se nella stessa palestra non fai combattimento con protezioni e regole, contro un avvarsario che cerca di non farsi colpire, dovendo incassare i colpi, non impari a mettere in pratica le tecniche che hai imparato.
Quando nel combattimento reale sferri un colpo devi farlo automaticamente, senza pensare, se sei abituato ad arrestare il colpo è probabile che tu non riesca ad esprimere tutta la potenza.
Credo che sia fondamentale l'allenamento al sacco, per fare fiato e imparare a proteggere i polsi (tra poco me lo compro e lo appendo in box).
Tuttavia credo che ogni arte marziale o sport da combattimento abbia dei difetti, alcune ti preparano meglio o peggio al combattimento da strada.

Rispondi