Il mio (futuro) percorso!

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Tiger Lily
Messaggi: 22
Iscritto il: dom gen 03, 2010 3:46 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Siena
Contatta:

Il mio (futuro) percorso!

Messaggio da Tiger Lily » dom gen 03, 2010 7:23 pm

Salve a tutti, sono Elena e ho 19 anni (iscritta da pochissimo al forum).
Sono vegan da 2 anni (e vegetariana da circa 5 mesi prima della scelta vegan), nell'ultimo anno ho provato diverse volte a switchare a crudista ma con pessimi risultati (giorni o settimane)... sono troppo golosa!! :roll:
Ad oggi ho deciso di rifare un altro tentativo e speravo in qualche suggerimento visto che non conosco nessun crudista (e a dire il vero anche pochissimi vegan)... :)

Per esempio: nei miei tentativi mi sentivo molto fiacca e debole quindi pensavo che per i primi giorni (o settimane) potrei anche fare qualche pasto (tipo uno al giorno o uno ogni due giorni) cotto (verdure o cereali o riso integrale ecc)... E comunque volevo sapere se eccedere nelle porzioni o in frutta secca o semi è eccessivamente sbagliato all'inizio..?


Grazie a tutti per un eventuale contributo :)

donadevi
Messaggi: 39
Iscritto il: gio apr 09, 2009 8:51 am

Re: Il mio (futuro) percorso!

Messaggio da donadevi » dom gen 03, 2010 7:40 pm

Ciao Elena
sei piccolina :roll: mi permetto di suggerirti di introdurre i cambiamenti con tutta calma, prendendo il tempo che il tuo corpo vuole per abituarsi alla nuova alimentazione.
Io faccio così: mi concedo "spazi temporali crudisti"sempre più ampi. A volte sono giorni, altre settimane o mesi. Mi ascolto e non pretendo di fare virate repentine.
Fallo per stare bene, per sentirti in energia, per etica. Se ti serve dimagrire o ingrassare fatti consigliare da chi è più esperto. Anche qui sul forum ci sono amici assai informati.
s
Se poi frutta e verdura ti sono congeniali allora sarà tutto più naturale. Ricordati della frutta secca, dei semi oleosi, dei germogli. a volte anche qualche fetta di pane specie all'inizio aiuta molto.
Un caro abbraccio Devi

Tiger Lily
Messaggi: 22
Iscritto il: dom gen 03, 2010 3:46 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Siena
Contatta:

Re: Il mio (futuro) percorso!

Messaggio da Tiger Lily » dom gen 03, 2010 8:04 pm

donadevi ha scritto:Ciao Elena
sei piccolina :roll: mi permetto di suggerirti di introdurre i cambiamenti con tutta calma, prendendo il tempo che il tuo corpo vuole per abituarsi alla nuova alimentazione.
Io faccio così: mi concedo "spazi temporali crudisti"sempre più ampi. A volte sono giorni, altre settimane o mesi. Mi ascolto e non pretendo di fare virate repentine.
Fallo per stare bene, per sentirti in energia, per etica. Se ti serve dimagrire o ingrassare fatti consigliare da chi è più esperto. Anche qui sul forum ci sono amici assai informati.
s
Se poi frutta e verdura ti sono congeniali allora sarà tutto più naturale. Ricordati della frutta secca, dei semi oleosi, dei germogli. a volte anche qualche fetta di pane specie all'inizio aiuta molto.
Un caro abbraccio Devi
Grazie mille!
Allora... si, in realtà non era nella mia intenzione fare le cose frettolosamente :)
Sono già vegan, quindi già a metà strada! :P Pensavo all'inizio di non fare caso alle porzioni (anche perchè non ho bisogno nè di dimagrire nè di ingrassare) e mangiare quanto mi sento di aver bisogno. pane integrale, giusto?

Hai tirato fuori un ottima cosa: i germogli! ogni quanto andrebbero mangiati ?

grazie ancora

pluto_1973
Messaggi: 48
Iscritto il: sab mar 21, 2009 11:38 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Il mio (futuro) percorso!

Messaggio da pluto_1973 » dom gen 03, 2010 9:02 pm

ciao Lily,

beh altro che a metà strada....da vegan sei già al 100% della strada ;), nel senso che nn creare sofferenza e voler bene alla Terra è un passo di una importanza esagerata.

Non sono un esperto crudista, sono un ragazzo convinto che la salute sia importante ma nn sia la cosa più importante (se fossi un crudista che mangia pesce sarebbe una gran involuzione). Detto questo riporto la mia esperienza vissuta in questi mesi.
Alterno periodi nei quali mangio solo frutta e verdura (90% frutta) ed altri nei quali dove torno vegan non crudista/fruttariano.

Ultimamente devo ammettere che mangio cotto ed in modo assai variato e mi sento peggio che mangiando solo crudo, sempre con la maggioranza di cibo assunto con frutta fresca e secca. In queste festività particolarmente mangiare frutta fresca in abbondanza mi da lucidità metale e senso di forza, quando invece alterno pasti cotti mi sento un pò + giù...sia ben inteso che una dieta VEG è assolutamente 10000000000000000 di volte + sano che una dieta onnivora anche se 'equilibrata' (almeno così si pensa che sia da onnivoro..).

Insomma il mio consiglio è quello di avere una fase di transizione anche lunga (chi ci corre dietro?) nella quale alterni periodi o pasti crudisti e pasti veg cotti. Poi se son rose fioriranno ;).

La cosa importante è essere in buona forma, fare sport e nn creare sofferenza e morte!

ciao

Dani

Tiger Lily
Messaggi: 22
Iscritto il: dom gen 03, 2010 3:46 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Siena
Contatta:

Re: Il mio (futuro) percorso!

Messaggio da Tiger Lily » dom gen 03, 2010 9:38 pm

pluto_1973 ha scritto:ciao Lily,

beh altro che a metà strada....da vegan sei già al 100% della strada ;), nel senso che nn creare sofferenza e voler bene alla Terra è un passo di una importanza esagerata.

Non sono un esperto crudista, sono un ragazzo convinto che la salute sia importante ma nn sia la cosa più importante (se fossi un crudista che mangia pesce sarebbe una gran involuzione). Detto questo riporto la mia esperienza vissuta in questi mesi.
Alterno periodi nei quali mangio solo frutta e verdura (90% frutta) ed altri nei quali dove torno vegan non crudista/fruttariano.

Ultimamente devo ammettere che mangio cotto ed in modo assai variato e mi sento peggio che mangiando solo crudo, sempre con la maggioranza di cibo assunto con frutta fresca e secca. In queste festività particolarmente mangiare frutta fresca in abbondanza mi da lucidità metale e senso di forza, quando invece alterno pasti cotti mi sento un pò + giù...sia ben inteso che una dieta VEG è assolutamente 10000000000000000 di volte + sano che una dieta onnivora anche se 'equilibrata' (almeno così si pensa che sia da onnivoro..).

Insomma il mio consiglio è quello di avere una fase di transizione anche lunga (chi ci corre dietro?) nella quale alterni periodi o pasti crudisti e pasti veg cotti. Poi se son rose fioriranno ;).

La cosa importante è essere in buona forma, fare sport e nn creare sofferenza e morte!

ciao

Dani
Grazie Dani :) !

E visto che siamo in argomento aggiungo che sono diventata vegan per motivi etici e non di salute, per questo sono riuscita ad "andare avanti" prima di scoprire che anche da vegan si mangia benissimo! (per i primi 6 mesi non ho mai mangiato tofu o seitan perchè ho fatto una bruttissima esperienza con quelli della valsoia che fanno schifo e al tempo non conoscevo nessuno che mi potesse consigliare! In famiglia non c'è neanche un vegetariano... quindi non avevo neanche una dieta molto equilibrata...) Se adesso ho voglia di passare a crudista (moooolto probabilmente non per sempre, non posso pensare di vivere il resto della vita senza pasta al forno!) invece è perchè ho deciso di fare qualcosa per la mia salute :)

Comunque accoglierò i vostri suggerimenti e inizierò con grossi contorni crudi e eliminando piatti troppo elaborati, sperando che mi aiuti a non cadere in tentazione troppo in fretta :P

Avatar utente
Peaceful Rawrior
Messaggi: 1229
Iscritto il: mer lug 22, 2009 5:24 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: Il mio (futuro) percorso!

Messaggio da Peaceful Rawrior » lun gen 04, 2010 6:33 am

ciao tiger lily,

benvenuta tra noi!

facci sapere come procede e quali sono le tue difficoltà... :D

ciao e un felice anno nuovo!

francesco

donadevi
Messaggi: 39
Iscritto il: gio apr 09, 2009 8:51 am

giornata da crudista golosa

Messaggio da donadevi » lun gen 04, 2010 6:17 pm

ciao! volevo postare una giornata crudista golosa :lol: ma di quelle davvero golose posso?
ok! allora:
colazione: centrifiga di ananas e mele renette (mai buvuto una cosa più buona)
datteri naturali con dentro gherigli di noci e cocco in scaglie
Pranzo: fettuccine di zucchine al pesto di sedano (fatto con le foglie del sedano, l'aglio,i pinoli e olio ex oliva)
pomodorini al naturale (pomodorini marinati con sale e aromi e dragoncello o aneto) con poco olio
arance con cannella (tagliate a fettine e cosparse di cannella e cocco in scaglie)
Cena: passata di lattuga, e scorzette di limone ( centrifuga di lattuga, purea di mele renette e pezzettini di scorza di limone tagliate sottili) sale e poco olio. con semi di lino macinati, (messo sul termosifone per poco, giusto per non essere troppo fredda)
macedonia di ananas e agrumi con fichi secchi e pistacchi.

sorbetto di mandarino: mandarino (succo) e mezza banana per addensare.

ecco! e chi li vuole le merendine poi? :lol:

Tiger Lily
Messaggi: 22
Iscritto il: dom gen 03, 2010 3:46 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Siena
Contatta:

Re: giornata da crudista golosa

Messaggio da Tiger Lily » lun gen 04, 2010 6:33 pm

donadevi ha scritto:ciao! volevo postare una giornata crudista golosa :lol: ma di quelle davvero golose posso?
ok! allora:
colazione: centrifiga di ananas e mele renette (mai buvuto una cosa più buona)
datteri naturali con dentro gherigli di noci e cocco in scaglie
Pranzo: fettuccine di zucchine al pesto di sedano (fatto con le foglie del sedano, l'aglio,i pinoli e olio ex oliva)
pomodorini al naturale (pomodorini marinati con sale e aromi e dragoncello o aneto) con poco olio
arance con cannella (tagliate a fettine e cosparse di cannella e cocco in scaglie)
Cena: passata di lattuga, e scorzette di limone ( centrifuga di lattuga, purea di mele renette e pezzettini di scorza di limone tagliate sottili) sale e poco olio. con semi di lino macinati, (messo sul termosifone per poco, giusto per non essere troppo fredda)
macedonia di ananas e agrumi con fichi secchi e pistacchi.

sorbetto di mandarino: mandarino (succo) e mezza banana per addensare.

ecco! e chi li vuole le merendine poi? :lol:
ahah :lol:
grazie :) !!!!!

Però ho dei dubbi, cocco e datteri biologici non ne ho mai visti, ci sono dei criteri da seguire per seglierli??
E vedo che spesso (o sempre??) nella frutta secca c'è l'olio... Avete sggerimenti su marche o cose del genere?

Ah, un'ultima cosa... la lattuga si centrifuga??

donadevi
Messaggi: 39
Iscritto il: gio apr 09, 2009 8:51 am

Re: Il mio (futuro) percorso!

Messaggio da donadevi » lun gen 04, 2010 8:20 pm

Datteri naturali e cocco biologico si trovano certo.La frutta secca è ricca di oli ma assunta in quantità giusta aiuta a assimilare meglio le proteine. E poi è glicidica quindi molto energetica ottima nel clima invernale
la lattuga si centifuga si! le foglie verdi esterne che normalmente il fruttivendolo getta via sono piene di clorofilla e naturalmente di acqua. unico accorgimento aggiungi mentre centrifughi succo di limone (io metto il lime di solito) per evitare che ossidi subito. Guarda: centrifuga, frullatore, e aggiugo mortaio sono di grande utilità.
Perchè hai timore ad assumere oli da frutta secca? :roll:

MissVanilla
Messaggi: 2580
Iscritto il: dom ott 10, 2004 11:37 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Nordest
Contatta:

Re: giornata da crudista golosa

Messaggio da MissVanilla » lun gen 04, 2010 9:45 pm

donadevi ha scritto:ciao! volevo postare una giornata crudista golosa :lol: ma di quelle davvero golose posso?
ok! allora:
colazione: centrifiga di ananas e mele renette (mai buvuto una cosa più buona)
datteri naturali con dentro gherigli di noci e cocco in scaglie
Pranzo: fettuccine di zucchine al pesto di sedano (fatto con le foglie del sedano, l'aglio,i pinoli e olio ex oliva)
pomodorini al naturale (pomodorini marinati con sale e aromi e dragoncello o aneto) con poco olio
arance con cannella (tagliate a fettine e cosparse di cannella e cocco in scaglie)
Cena: passata di lattuga, e scorzette di limone ( centrifuga di lattuga, purea di mele renette e pezzettini di scorza di limone tagliate sottili) sale e poco olio. con semi di lino macinati, (messo sul termosifone per poco, giusto per non essere troppo fredda)
macedonia di ananas e agrumi con fichi secchi e pistacchi.

sorbetto di mandarino: mandarino (succo) e mezza banana per addensare.

ecco! e chi li vuole le merendine poi? :lol:
ammazza :lol:
somiglia parecchio al menù di una delle mie giornate godereccie :lol:
complimenti!!!!

MissVanilla
Messaggi: 2580
Iscritto il: dom ott 10, 2004 11:37 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Nordest
Contatta:

Re: giornata da crudista golosa

Messaggio da MissVanilla » lun gen 04, 2010 9:49 pm

Tiger Lily ha scritto:
Però ho dei dubbi, cocco e datteri biologici non ne ho mai visti, ci sono dei criteri da seguire per seglierli??
E vedo che spesso (o sempre??) nella frutta secca c'è l'olio... Avete sggerimenti su marche o cose del genere?

Ah, un'ultima cosa... la lattuga si centrifuga??
se vai in un negozio bio trovi tutto, datteri, cocco e frutta secca senza olio!! qualsiasi marca andrà bene, probabilmente Ecor costa un po' meno.

Tiger Lily
Messaggi: 22
Iscritto il: dom gen 03, 2010 3:46 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Siena
Contatta:

Re: Il mio (futuro) percorso!

Messaggio da Tiger Lily » lun gen 04, 2010 10:32 pm

donadevi ha scritto:Datteri naturali e cocco biologico si trovano certo.La frutta secca è ricca di oli ma assunta in quantità giusta aiuta a assimilare meglio le proteine. E poi è glicidica quindi molto energetica ottima nel clima invernale
la lattuga si centifuga si! le foglie verdi esterne che normalmente il fruttivendolo getta via sono piene di clorofilla e naturalmente di acqua. unico accorgimento aggiungi mentre centrifughi succo di limone (io metto il lime di solito) per evitare che ossidi subito. Guarda: centrifuga, frullatore, e aggiugo mortaio sono di grande utilità.
Perchè hai timore ad assumere oli da frutta secca? :roll:
okkei, allora a siena siamo dei gran sfigati! A naturasì non li ho mai visti datteri e cocco, ma cercherò meglio adesso che so che esistono :lol:
E proverò a centrifugare la lattuga, mai fatto prima d'ora O__O ! Sono d'accordo, centrifuga e frullatore sono le spese più soddisfacenti degli ultimi tempi (e mai avrei pensato di comprare un elettrodomestico prima di andare ad abitare da sola :P )!

Non ho timore dell'olio nella frutta secca... solo non capisco perchè ce lo mettono :? :lol:

Tiger Lily
Messaggi: 22
Iscritto il: dom gen 03, 2010 3:46 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Siena
Contatta:

Re: giornata da crudista golosa

Messaggio da Tiger Lily » lun gen 04, 2010 10:33 pm

MissVanilla ha scritto:
Tiger Lily ha scritto:
Però ho dei dubbi, cocco e datteri biologici non ne ho mai visti, ci sono dei criteri da seguire per seglierli??
E vedo che spesso (o sempre??) nella frutta secca c'è l'olio... Avete sggerimenti su marche o cose del genere?

Ah, un'ultima cosa... la lattuga si centrifuga??
se vai in un negozio bio trovi tutto, datteri, cocco e frutta secca senza olio!! qualsiasi marca andrà bene, probabilmente Ecor costa un po' meno.
grazie anche a te, approfondirò la mia ricerca!

Akira
Messaggi: 1528
Iscritto il: dom lug 30, 2006 6:44 am

Re: Il mio (futuro) percorso!

Messaggio da Akira » mar gen 05, 2010 5:27 pm

Tiger Lily ha scritto:Non ho timore dell'olio nella frutta secca... solo non capisco perchè ce lo mettono :? :lol:
per conservarla più a lungo!

Avatar utente
[email protected]
Messaggi: 896
Iscritto il: dom giu 21, 2009 11:28 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Parma
Contatta:

Re: Il mio (futuro) percorso!

Messaggio da [email protected] » mar gen 05, 2010 10:38 pm

Mi accodo ai benvenuti Elena!

Ti sono giò stati dati ottimi consigli. Giusto una cosa che chiedevi riguardo le porzioni. Meglio mangiare qualche porzione in più, anche per abituare lo stomaco alla volume maggiore di cibo che ti ritroverai a ingerire.
Una transizione comunque è di aiuto, quindi qualche cibo cotto ci può stare. Man mano che continuerai le diminuerai in favore di maggiori quantità di cibo crudo. Poi tutto è soggettivo.
Come ti è già stato detto, sei giovane e nessuno ti corre dietro, fare le cose con calma se necessario. La strada intanto l'hai già imboccata nella direzione giusta! :wink:

ciao!!

Andrea

Rispondi