Piano Fuhrman e buoni propositi

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Avatar utente
lafcadio
Messaggi: 33
Iscritto il: lun feb 23, 2009 9:46 pm

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da lafcadio » sab gen 02, 2010 4:59 pm

Vi riporto il mio programma alimentare, contrattato con la nutrizionista sana di mente. Se avete consigli da darmi in proposito, ben vengano!
DIETA IPOCALORICA VEGANA
programma da utilizzare per 6 settimane
Lunedì
Colazione:
1 caffè d'orzo
1 yogurt di soia a scelta
1 cucchiaio di crusca / fiocchi d'avena
Spuntino:
1 banana
Pranzo:
40 g di riso integrale
100 g di piselli
150 g di insalata con un cucchiaio di olio extravergine d'oliva.
Spuntino:
1 spremuta di arancia
Cena:
un bicchiere di latte di soia con orzo e 2 privolat
Martedì
Colazione:
1 caffè d'orzo
1 yogurt di soia a piacere
1 cucchiaio di crusca / fiocchi d'avena
Spuntino:
1 banana
Pranzo:
40 g di orzo con 100 g di ceci
Crema di zucchina lessa con latte di soia e un pizzico di gomasio.
Spuntino:
una tisana al finocchio senza zucchero o al massimo con fruttosio.
Cena:
un bicchiere di latte di soia con orzo e due privolat.
Mercoledì
Colazione:
1 caffè d'orzo
1 yogurt di soia
1 cucchiaio di crusca / fiocchi d'avena
Spuntino:
1 banana
Pranzo:
40 g di farro con 100 g di fagioli
150 g di insalata mista con un cucchiaio di olio extravergine d'oliva.
Spuntino:
una spremuta d'arancia
Cena:
una tazza di latte di soia con orzo e due privolat.
Giovedì
Colazione:
1 caffè d'orzo
1 yogurt di soia a piacere
1 cucchiaio di crusca /fiocchi di avena
Spuntino:
1 banana
Pranzo:
40 g di riso integrale e 100g di lenticchie
peperoni e melanzane alla piastra conditi con spezie e un cucchiaio di olio extravergine di oliva.
Spuntino:
1 pera
Cena:
una tazza di latte di soia con orzo e due privolat
Venerdì
Colazione:
1 caffè d'orzo
1 yogurt di soia a piacere
1 cucchiaio di crusca / fiocchi di avena
Spuntino:
1 banana
Pranzo:
150 g di farro e fagioli
150 g di insalata mista con un cucchiaio di olio extravergine di oliva
Spuntino:
un frullato di mela e banana con acqua o latte di soia senza zucchero.
Cena:
un bicchiere di latte di soia con orzo e due privolat.
Sabato
Colazione:
1 caffè d'orzo
1 yogurt di soia
1 cucchiaio di crusca / fiocchi di avena
Spuntino:
1 banana
Pranzo:
40 g di pasta integrale con 100 g di funghi, aglio e prezzemolo. Olio solo a crudo.
150 g di insalata mista con un cucchiaio di olio extravergine di oliva.
Spuntino:
una tisana al finocchio
Cena:
Un bicchiere di latte di soia e orzo con due privolat, oppure in caso di uscita un panino vegano con seitan, soia, weathy e insalata, oppure una pizza con pomodorino e rucola senza mozzarella.
Domenica
Colazione:
1 caffè d'orzo
1 yogurt di soia
1 cucchiaio di crusca/ fiocchi di avena
Spuntino:
un frullato di acqua mela e banana senza zucchero.
Pranzo:
minestrone o passato di verdure con patata, carota, sedano, cipolla, melanzana,zucchina, peperone, spinaci. Non associare patata a zucca.
Spuntino:
una tisana al finocchio senza zucchero o al massimo con fruttosio.
Cena:
un bicchiere di latte di soia con orzo e due privolat.
NB. nelle insalate non dimenticare mai di mettere un quantitativo minimo di semi oleaginosi, (noci, mandorle, sesamo, anacardi, ecc); nell'insalata non dimenticare mai di mettere un cucchiaio di olio extravergine di oliva o di olio di lino spremuto a freddo. Bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno e superare i 60 minuti di passeggiata al giorno, possibilmente aggiungendo bicicletta o marcia. Integrare con lievito di birra e Psyllogel, onde evitare stipsi e ulteriori sgradevoli fenomeni. Pesarsi a inizio giornata, a stomaco vuoto e registrare settimanalmente il peso.
NB: ho notato con orrore che nei privolat c'è il miele, ovviamente io non li assumo sostituendoli con biscotti integrali al farro o con una dose di fiocchi d'avena o di crusca. C'è ancora molta strada da fare per far capire alle persone cosa significhi questa scelta....

Davide'80
Messaggi: 954
Iscritto il: gio gen 24, 2008 9:33 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Milano

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da Davide'80 » dom gen 03, 2010 12:22 am

lafcadio ha scritto:Vi riporto il mio programma alimentare, contrattato con la nutrizionista sana di mente. Se avete consigli da darmi in proposito, ben vengano!
Se ho capito bene la nutrizionista che ti assiste non è vegana, come ti ha già indicato Daria, sul sito della SSNV c’è un elenco di medici vegani tra cui naturalmente dei nutrizionisti.
Leggendo il tuo menù la prima cosa che mi salta all’occhio è che mangi in un giorno poco più di ciò che io mangio in un pasto, io arriverei all'ora di cena ad azzannare anche le gambe del tavolo… ma io non faccio testo, sono una pattumiera!

Trovo corretta la raccomandazione di condire le insalate con semi o frutta secca, tieni presente che la frutta secca fa tanto bene, ma è anche molto calorica, quindi non esagerare. Io di solito condisco le insalate, la pasta e le zuppe con una miscela di semi di lino, sesamo tostato e papavero, te la consiglio al posto del gomasio perché quest’ultimo è salato.

Io non sono d’accordo con l’indicazione di scegliere tra l’olio extravergine e l’olio di lino, dovresti comunque assicurarti una fonte affidabile di omega-3 e siccome il fabbisogno nei vegetariani è un po’ più alto rispetto agli onnivori, dovresti bere (o usarlo per condire l’insalata) tutti i giorni o un cucchiaio o due cucchiaini (pranzo e cena) di olio di lino. Anche l’extravergine è importante, ma comunque non eccedere nell’uso perché apporta 9 Kcal/g.

A meno che non acquisti alimenti addizionati di vitamina B12 devi assolutamente prendere un integratore, la soluzione più comoda è la dose settimanale da 2000 mcg, la trovi in farmacia (Long Life Phoenix).

Non dimenticare di associare la vitamina C (succo di limone o un mandarino) a pasti ricchi di ferro, per facilitare l’assorbimento di questo minerale presente in forma non-eme nei vegetali.

Dovresti inserire nella dieta una piccolissima quantità di alghe come fonte di iodio, da preferire al sale iodato.

Eviterei la crusca perché il contenuto di fitati può inibire l’assorbimento di alcuni minerali e irritare l’intestino.

Lo spuntino è sempre una banana… che noia! Con tutta la frutta autoctona che abbiamo in Italia si può limitare l’acquisto di cibi che hanno viaggiato migliaia di chilometri per arrivare sulla nostra tavola, magari prodotti sfruttando i contadini (se proprio voglio acquistare banane, più per gola che per necessità, lo faccio all’Equo e Solidale).
A me la banana fa l’effetto di rallentare l’intestino, a meno che sia l’ingrediente di un frullato.

Preferisci la frutta intera ai frullati, per ottenere i benefici delle fibre, così eviti anche di ingerire aria, poi i solidi saziano prima dei liquidi.

Per dolcificare piuttosto che il fruttosio è meglio il malto, che ha un basso indice glicemico.

Mi raccomando, come insalata non prendere solo le solite lattuga e indivia (se no che barba), ma scegli tra il vasto assortimento di verdure disponibile anche in inverno: rucola, radicchio rosso, spinaci, deliziosi da consumare crudi sono anche i broccoli e carciofi. Evita le insalate confezionate perché costano di più e sono meno valide.

Se dovessi avere problemi di digestione prova a mangiare in due pasti separati legumi e cereali. Tieni presente che in una dieta normocalorica non è necessario assumere nello stesso pasto lo spettro aminoacidico completo, presumo che possa diventare importante in una dieta ipocalorica come la tua.

La dottoressa ti consiglia di prendere lievito di birra e Psyllogel, ma tu soffri di stitichezza?

-

Ho letto nel tuo primo messaggio che hai intenzione di fare lunghe passeggiate in bici. Visto che sei in sovrappeso (ma anche se non lo fossi), ti consiglio di acquistare una sella anatomica da donna (di quelle con il taglio in mezzo), costa sui 30€.

Avatar utente
lafcadio
Messaggi: 33
Iscritto il: lun feb 23, 2009 9:46 pm

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da lafcadio » dom gen 03, 2010 9:22 am

Caro Davide, ti ringrazio per i preziosi consigli. In effetti, la banana è noiosa ma è l'equivalente di un frutto qualsiasi, che corrisponda possibilmente a un frutto di stagione. Ho bassi valori di potassio ergo, probabilmente per quello le banane a go go. Le fibre che mi ha consigliato di integrare (psyllogel) non sono propriamente per la stitichezza, ma perché riducono l'assorbimento del glucosio e rendono le feci più morbide e meno dolorose(a volte capita di produrre pezzi di cemento armato e non è piacevole). Ho la mia bella sella comodissima, che evita l'effetto filo interdentale tra le natiche... ma riprendendo a fare spinning mi sa che mi toccano i pantaloncini con il gel... Le insalate che detesto e che mi annoiano a morte sono le più varie e colorate possibile, come mamma insegna, anche l'occhio vuole la sua parte. Quanto all'olio ho dimenticato di dire che anche l'olio di lino me lo raccomanda come ottimo sostituto (del resto io lo amo molto sull'insalata, ha un sapore più delicato). la vitamina b e la b12 vanno incrementate, fino alle prossime analisi solo lievito di birra e un altro integratore di cui non ricordo il nome. Insomma attendo il 5 febbraio per sapere se la mia prospettiva di vita mi porterà a vedere l'alba del 6 --- i medici non sono stati particolarmente prodighi di consigli e di entusiasmo... oggi però mi sento meglio. so che sto mangiando poco, rispetto a quello che dovrei, ma almeno sto mangiando tutto quello che è scritto! prima avevo degli attacchi di digiuno che potevano durare anche 5 giorni e seguivano attacchi di fame atavica in cui mi sarei mangiata pure te, cn tutto il rispetto... ora mi sto sforzando tanto di non lasciare nulla nel piatto, di masticare fino all'ultimo rimasuglio di insalata e sto così e così. Non posso dirmi entusiasta perché mi mancano cose come il caffè, o ad esempio il pane cotto nel mio forno a legna. ma pazienza. aspetterò di essere in condizioni di potermi concedere ogni tanto anche questo. Fortuna che almeno il caffè d'orzo mi piace... anche se è soporifero... :)
se hai altro da dirmi, non esitare. Il prossimo sabato andrò alla verifica della terapia farmacologica. spero non aggiungano nulla altrimenti vivrò un altro beato periodo di ebetudine...
un abbraccio a presto
sara

Davide'80
Messaggi: 954
Iscritto il: gio gen 24, 2008 9:33 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Milano

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da Davide'80 » dom gen 03, 2010 1:57 pm

lafcadio ha scritto:la vitamina b e la b12 vanno incrementate, fino alle prossime analisi solo lievito di birra e un altro integratore di cui non ricordo il nome.
Bene. Come saprai alghe e lievito di birra non possono essere considerate fonti affidabili di vitamina B12, perché quella presente in essi è in una forma chimica che noi non possiamo utilizzare. Infatti la SSNV raccomanda di eseguire periodicamente gli esami dei livelli ematici di folati, vitamina B12 e omocisteina (valore che aumenta in carenza di folati e B12).

Avatar utente
liquiriziaverde
Messaggi: 754
Iscritto il: sab dic 05, 2009 9:04 am
Controllo antispam: cinque

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da liquiriziaverde » dom gen 03, 2010 3:17 pm

lafcadio ha scritto:...è come pretendere che la Gelmini capisca qualcosa di quello che fa.
Cara Sara,
sei un'insegnante :) ?
Lo sono anche io. Penso sia un lavoro che quando dà soddisfazione ne dà tantissima, alle stelle... ma può anche far toccare picchi di "depressione" (uso il termine in senso non medico) nera... spero che nel tuo caso stare con i tuoi alunni ti aiuti a risollevare il morale.
Ho letto con interesse il tuo diario, ho a che fare con questa malattia molto molto indirettamente, e leggerti forse mi ha anche fatto capire un po' di più quello che da fuori può non saltare all'occhio immediatamente...
Ti mando un abbraccio fortissimo...
E, mi raccomando, non smettere di cercare un nutrizionista che approvi le tue scelte e ti capisca: meriti qualcuno che ti aiuti e ti supporti e ti "coccoli", i medici ottusi sono già abbastanza insopportabili per chiunque, ma per chi è in uno stato di maggiore vulnerabilità sono davvero un grosso danno!
A presto, tornerò a leggerti :)
Silvia

boJo
Messaggi: 358
Iscritto il: sab set 27, 2008 2:57 pm

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da boJo » dom gen 03, 2010 6:45 pm

quando ho letto dieta ipocalorica mi sono venuti gli spasmi.
Lo vuoi un consiglio? Buttala via. Innanzitutto nn devono esserci prescrizioni o limitazioni riguardo al consumo di verdura. bisogna mangiarne e molta, più ne mangiamo meglio è, senza però che prenda il posto di legumi e cereali integrali che nn devono mai mancare per ottenere alcuni nutrienti più importanti come carboidrati complessi, ferro zinco e fosforo oltre alle vitamine del gruppo B. Io sono magro ma quando ingrasso e voglio perdere il grasso antiestetico che compare, mi rifugio nei legumi, che sono ricchi di carboidrati complessi a lenta digestione e di vitamine B e ferro che mi danno tanta energia e poca voglia di dolci. Inoltre fanno bene perchè contengono tanto ferro. Di contro evito tutto ciò che è grasso, soprattutto gli oli, ricchi di calorie a basso potere saziante ma privi di vitamine di ogni tipo, tranne la vit E che però è riperibile anche dalla frutta secca, che mi sazia di più e che è ricca di nutrienti, e ne mangio una sola porzione al giorno. Se la dieta è equilibrata, ricca di frutta verdura cereali integrali e legumi l'unica cosa che va integrata è la B12. Veramente il problema di queste diete è che nn ti danno uno stile di vita da poter seguire per tutta la vita. Un regime ipocalorico nn si può seguire per tutta la vita e porta alla trasgressione su cibi ricchi di zuccheri semplici e grassi, portando ad un recupero del tessuto adiposo. SOprattutto mi sembra che manchino i carboidrati nella tua dieta. Questo porterà immancabilmente alla voglia di cibi molto dolci che purtroppo oltre allo zucchero semplice contengono anche molti grassi , soprattutto saturi. Non ci scappi. Non illuderti che funzioni. Tutti spendono soldi per farsi prescrivere queste diete, che promettono di farti perdere peso diminuendo il consumo di calorie. Ed è vero, se diminuisci il consumo di calorie si dimagrisce, ma una riduzione del genere è davvero eccessiva e nn può portare a nulla di buono. Soprattutto la colazione deve essere ricca di carboidrati, nn puoi limitarti a così poco! Te lo dice uno che tende ad ingrassare parecchio e che ha ottenuto una certa stabilità solo grazie all'essere vegano e mangiando come ti ho detto. Piuttosto che ispirarti al piano fuhrman, che è fatta soprattutto per persone che hanno carenze nutrizionali serie, prova il piano Mcdougall. http://www.drmcdougall.com/

emily
Messaggi: 41
Iscritto il: mar nov 17, 2009 12:56 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da emily » dom gen 03, 2010 7:21 pm

CIAO SARAAAA!!!!!!!!!!! ma sai che ti ho pensata tanto....e mi domandavo dove fossi finita...volevo addirittura mandare un "sos sara" sul forum per sapere se qualcuno avesse avuto tue notizie... !!! ci ho pensato che potessi essere stata ricoverata sai ?....mi dispiace x l'orribile esperienza...a volte si incontrano dei medici meravigliosi, altre volte dei mostri senza cuore...anche a me la tua dieta sembra parecchio ipocalorica ma non me la sento di darti consigli sulla nutrizione..... sono sicura che la lista di daria ti aiuterà a trovare un nutrizionista preparato sull'alimentazione vegan...x ora bentornata !!!!!! un abbraccio via forum da me.... :) ps : anch'io sono un'insegnante..... :wink:

Avatar utente
Lucialba
Messaggi: 243
Iscritto il: mer apr 23, 2008 5:52 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Roma

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da Lucialba » dom gen 03, 2010 7:31 pm

Ti auguro tante cose buone e novità positive per il nuovo anno. Anch'io, come altri forumisti, non conosco questo genere di disturbi ma credo che i mali dell'anima e quelli del corpo siano molto poco compresi dalla medicina attuale che spesso dimentica la cosa più importante: la determinazione e la positività del paziente. Io credo che tu abbia aggiunto un medicinale che sarà un ottimo coadiuvante alla terapia farmacologica: la buona volontà e la determinazione. Non posso che augurarti di star meglio e leggerò volentieri quello che racconterai di te, naturalmente facendo il tifo. Buon 2010!

Rispondi