Piano Fuhrman e buoni propositi

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Avatar utente
lafcadio
Messaggi: 33
Iscritto il: lun feb 23, 2009 9:46 pm

Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da lafcadio » ven nov 20, 2009 1:07 pm

Cari tutti,
vi scrivo per condividere una scelta che ho maturato in lunghi mesi di riflessione sulla mia precaria salute e su valori etici in cui credo fermamente. Ho un problema di obesità (peso che oscilla tra gli 80 e gli 85 chilogrammi per 150 cm di altezza), sono una donna di 29 anni che conduce una vita piuttosto sedentaria e, dulcis in fundo, sono in terapia farmacologia con antipsicotici, antidepressivi e benzodiazepine per un disturbo bipolare scompensato, allucinazioni visive ed uditive transitorie e grave insonnia. Ergo, non per giustificarmi, ma se qualcuno di voi conoscesse i nefasti effetti del risperdal e dello zyprexa sul fisico, capirebbe che 25 chilogrammi in più sul mio corpo sono "indotti" da scompensi chimici. Gli altri chili in più, sono opera della mia gola autonoma.Ho da poco cambiato terapia e abbassato un po' i dosaggi di queste mirabilie, guadagnando un senso di nausea e di totale inappetenza che mi ha fatto riflettere. Credo sia giunto il momento di voltare pagina e di "approfittare" di questo periodo in cui io e il cibo non ci frequentiamo troppo assiduamente per modificare radicalmente le mie insane abitudini alimentari. Premetto che sono stata vegetariana per poi tornare per un paio di mesi ad alimentazione onnivora (il che mi ha creato notevoli problemi di frustrazione, senso di colpa e colesterolo!). Ora dico basta. Anche ai medici che mi imponevano il consumo almeno settimanale di carne per compensare la terapia pesantissima che faccio da anni. Ho iniziato a leggere notizie su internet e, tramite promiseland, ho scoperto il piano Fuhrman. Ebbene, da lunedì si parte con le sei settimane. Ma non basta. Sento di aver bisogno di recuperare un rapporto positivo con il mio corpo che preveda anche un minimo di attività fisica (che per ora si limita a due passeggiate di 30 minuti ciascuna con i miei cani). Ho pensato di iniziare con la marcia. Un plan di 40 minuti al giorno che preveda 5 minuti di riscaldamento, 15 di marcia sostenuta, 2 di recupero, 15 di marcia sostenuta ancora e poi stretching. Per concedermi poi, nel fine settimana, lunghe passeggiate in bici con mio marito (ho chilometri e chilometri di lungomare a disposizione per questo...).
Che dire, eliminare dal mio corpo sostanze nocive tutte insieme può sembrare un approccio aggressivo ed esagerato, Ma non conosco mezze misure. Le scelte vanno fatte e portate avanti, se sono giuste. E questa lo è. Per me, per il mio benessere e soprattutto per non nuocere agli animali in nessun modo. Vorrei tenervi informati, così, tanto per condividere questa impresa e non sentirmi sola. A breve incontrerò un dottore che opera con SSNV e che seguirà dal punto di vista clinico le mie evoluzioni.
Sento che è la cosa giusta da fare. Spero di avere la forza di liberarmi da certe schiavitù esclusivamente mentali, e di recuperare al più presto un rapporto sano con me stessa e con il mondo circostante. Si comincia un passo alla volta, no?
allora questo è il mio primo passo.
buona vita a tutti,
aspetto incoraggiamenti, sfottimenti, burle, consigli e tutto ciò che vi passa per la mente.
un abbraccio
Sara

Avatar utente
mammafelice
Messaggi: 706
Iscritto il: sab nov 10, 2007 11:03 am
Controllo antispam: cinque
Località: provincia di torino
Contatta:

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da mammafelice » ven nov 20, 2009 1:48 pm

Da parte mia: incoraggiamento e anche ammirazione :) Credo fermamente che la tua scelta sarà vincente per la tua salute, ma immagino quanto sia difficile convinvere con problemi psichici pesanti che ci si porta dentro... Mia sorella ed una mia carissima amica sono sotto farmaci (anche se credo in maniera molto più leggera) e so che è difficile, difficilissimo a volte trovare il sorriso e la forza per lottare.
Ma il tuo messaggio trasmette convinzione e decisione, sono sicura che riuscirai a buttare giù qualche chilo (magari non quelli dovuti ai farmaci, però chissà!) e sopratutto che lottare e portare avanti le scelte che senti tue ti aiuteranno, anche nell'animo.
Un abbraccio :)

emily
Messaggi: 41
Iscritto il: mar nov 17, 2009 12:56 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da emily » ven nov 20, 2009 2:13 pm

carissima.....ti mando un abbraccio forte..... ho sofferto x anni di ansia e di attacchi di panico, anche se la mia situazione è più "governabile" della tua e non pretendo di poterti capire pienamente, so cosa vuol dire quando la mente ci gioca brutti scherzi e sembra seguire un suo brutto incubo, indipendentemente dalla nostra volontà !!!!! chi, almeno in parte, non ha vissuto certi pozzi neri dell'anima e della mente, forse fatica a capire quanto davvero si possa soffrire per questi disturbi.....ma ti sento fiduciosa e con voglia di andare avanti e vivere pienamente !!! sembra una frase fatta, ma davvero sei già 10 passi avanti !!! ti auguro di stare meglio al più presto...non ti conosco ma ti sento vicina....un abbraccio forte !!!

Daria
Messaggi: 4908
Iscritto il: mar nov 14, 2006 7:43 pm
Controllo antispam: cinque
Località: mantova
Contatta:

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da Daria » ven nov 20, 2009 2:20 pm

Cara Sara, benvenuta tra di noi!
Io sono praticamente certa che ce la farai... perchè tu questa volta ci credi e questo è importante!
Il piano Fuhrman, l'alimentazione vegana, le camminate all'aria aperta in compagnia dei tuoi cani, le passeggiate in bici con tuo marito...
ti saranno d'aiuto in questo tuo nuovo cammino.. e in tutto questo noi ti faremo da "cornice". Saremo qui a sostenerti, a consigliarti e a incoraggiarti ogni volta ne avrai bisogno!
Forza e coraggio,
un abbraccio...:-)

Avatar utente
Sauro Martella
Messaggi: 2016
Iscritto il: lun set 27, 2004 8:27 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Umbria
Contatta:

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da Sauro Martella » ven nov 20, 2009 2:31 pm

Non ho competenze mediche nè nutrizionistiche per dire alcunchè, ma un grosso abbraccio, quello si che te lo posso dare...
:-)

Avatar utente
lafcadio
Messaggi: 33
Iscritto il: lun feb 23, 2009 9:46 pm

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da lafcadio » ven nov 20, 2009 3:55 pm

Grazie a tutti, di cuore.
Le vostre parole sono di enorme conforto, mi fate sentire che sto intraprendendo davvero la strada giusta. Convivo con problemi psichici da ormai 14 anni ed è una continua lotta, soggetta spesso a ricadute brusche, e ad illusorie sensazioni di improvviso benessere. Mi hanno sempre curata dal punto di vista "mentale", la psicoterapia, i farmaci: tutto era volto a sbrogliare la mia matassa interiore, a diradare le mie ombre. Ma mi sono resa conto che un benessere reale dipende anche da un benessere fisico. Non dicevano fesserie gli antichi quando coniarono il motto "mens sana in corpore sano". Voglio ricominciare dalle piccole cose a volermi di nuovo bene, a non contrastare i miei stessi progressi (l'autosabotaggio è sempre stata una mia specialità). Che ne so, dalla cura della mia persona, dall'alimentazione corretta, da una vita intellettualmente stimolante. I miei adorati cagnacci sono uno stimolo ad uscire, a riprendere il contatto con il mondo. Meno male che ci sono. E poi ci siete voi. Il mondo virtuale che tuttavia sento sempre più concreto perché so che dietro le vostre parole ci sono persone belle, uniche, speciali.
Gli abbracci non necessitano di competenze particolari, ma di grande cuore, Sauro ipertecnologico. E tu ne hai tanto. Come tutti voi. Ancora grazie a tutti, uno per uno vi stringo forte forte.
Sara

Davide'80
Messaggi: 954
Iscritto il: gio gen 24, 2008 9:33 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Milano

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da Davide'80 » ven nov 20, 2009 6:23 pm

Ciao, ti hanno spiegato per quele motivo ti hanno obbligata a tornare onnivora?
Comunque coraggio, è il cervello che comanda il corpo, ma esso è sano in un corpo che lo è altrettanto.
Ho amici che sono entrati nella spirale degli spicofarmaci e psicanalisti, penso che possano diventare una droga.

Avatar utente
lafcadio
Messaggi: 33
Iscritto il: lun feb 23, 2009 9:46 pm

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da lafcadio » ven nov 20, 2009 6:38 pm

Mi hanno obbligata a tornare onnivora, e ci sono riusciti per un paio di mesi soltanto, perché avevo sideremia, potassiemia, azotemia e altri valori completamente sballati. Secondo loro dipendeva dalla assenza di carne nella mia alimentazione. Ci ho guadagnato per soli due mesi di alimentazione onnivora un picco di colesterolo e uricoemia elevata... Nella mia patologia gli psicofarmaci sono la salvezza, trattandosi di un problema chimico del cervello. Difficilmente la sola psicoterapia potrebbe risolvere la mia situazione, ma faccio anche quella da diversi anni con risultati altalenanti.
Sul consumo di carne temo si tratti solo di meri pregiudizi di alcuni medici, che volutamente ignorano altri tipi di alimentazione decisamente più sani. Poi, e questa è una battuta, va presa come tale... se non ci fosse questo consumo esorbitante di carne, che mestiere farebbero i cardiologi????
Tornando a noi, ho lucidato il mio bolide rosso... domani si va in bici!!! speriamo che non piova!
un abbraccio a tutti
sara

emily
Messaggi: 41
Iscritto il: mar nov 17, 2009 12:56 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da emily » ven nov 20, 2009 6:58 pm

come giustamente hai sottolineato tu, il disturbo bipolar difficilmente può essere gestito senza farmaci....è proprio uno squilibrio chimico del cervello che con gli psicofarmaci si tiene sotto controllo......però da ex studentessa nonchè frequentatrice, ti invito a non abbandonare la strada dell'analisi !!!! io ho avuto la fortuna di imbattermi in uno psicologo MERAVIGLIOSO che mi ha aiutata molto a lenire i miei passati traumi e dolori....l'analisi da sola certamente non basta, ma se fatta bene con persone umane e competenti può davvero aiutarci a cambiare la vita di chi è in sofferenza !!!!!

Davide'80
Messaggi: 954
Iscritto il: gio gen 24, 2008 9:33 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Milano

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da Davide'80 » ven nov 20, 2009 8:24 pm

Già, forse ho generalizzato un po' troppo, il tuo problema deve essere grave.
E' che un sacco di gente va dallo psicologo o si droga di psicofarmaci per tentare di risolvere disturbi psicologici, ma non lotta per risolvere i problemi alla base. Nel tuo caso, forse, dovresti integrare l'azione chimica dei farmaci con una rivoluzione salutistica nella tua vita, che avrebbe effetti positivi sulla chimica del tuo organismo.

emily
Messaggi: 41
Iscritto il: mar nov 17, 2009 12:56 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da emily » ven nov 20, 2009 10:00 pm

caro davide, si, hai generalizzato un pò....scusa se ti potrò sembrare presuntuosa. non sono un medico nè una laureata in psicologia ma sono anni che mi interesso della materia per vari motivi e vorrei davvero sottolineare il fatto che per molti disturbi, quali la sindrome bipolare, alcune psicosi e la schizofrenia, solo per citarne alcuni, gli psicofarmaci sono degli autentici salvavita !!!! senza di essi molte persone non potrebbero condurre una vita che abbia un minimo di qualità...se poi vogliamo dire che in tanti per ogni piccola ansia o dispiacere ricorrono agli ansiolitici come fossero caramelle, su questo mi trovi d'accordo !!! per quanto riguarda la grande famiglia delle nevrosi ( ansia, fobie, depressione, panico..) spesso la strada migliore da percorrere è quella della psicoterapia, la quale non soffoca i sintomi annullandoli, ma ti porta a scavare dentro di te per trovare nuove risorse e linfa per tornare a vivere meglio.....scusa ma data la delicatezza dell'argomento un pò di chiarezza era d'obbligo !!! :wink:

Davide'80
Messaggi: 954
Iscritto il: gio gen 24, 2008 9:33 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Milano

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da Davide'80 » ven nov 20, 2009 10:07 pm

Ti sei spiegata bene.

ittica
Messaggi: 70
Iscritto il: mar feb 10, 2009 5:58 pm
Località: crosta terrestre
Contatta:

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da ittica » sab nov 21, 2009 9:02 am

vai Sara! i tuoi messaggi sono pieni di consapevolezza e determinazione.
aggiungo un abbraccio da parte mia :D

Avatar utente
lafcadio
Messaggi: 33
Iscritto il: lun feb 23, 2009 9:46 pm

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da lafcadio » lun nov 23, 2009 11:20 am

Diario di bordo, primo giorno.
Dopo una settimana di insolita nebbiolina opprimente, stamattina un pallido sole ha fatto capolino sulla spiaggia. Ho fatto la mia solita passeggiata con i miei due cani pestiferi, respirando a pieni polmoni l'aria frizzante delle 7 di mattina. Poi, rientrata a casa, ho inforcato la mia bicicletta, da lungo tempo abbandonata, e ho fatto un bel giro di più o meno 5 km. Come inizio non mi pare niente male. Ho preso il mio adorabile zoloft, sorseggiato una tazza di tè nero non zuccherato e fatto un po' d'ordine in casa (tra due cani e un marito, il caos è garantito!). Preparato il pranzo per entrambi (mio marito ha deciso di seguire con me questo tipo di alimentazione): una insalata ricca (lattuga radicchio rucola indivia scarola qualche fettina di limone e una mela tagliata a pezzetti) tuttora a bagno in acqua e ghiaccio fino all'ora di pranzo (non la condirò, a me piace solo naturale!). Poi una ciotola di lenticchie e un frutto. Per me, suppongo, una pera. Il marito non rinuncia al detto una mela al giorno... :)
Più tardi mi toccherà il secondo giro di pascolo cani e un pomeriggio in libreria a Bari, per assistere alla presentazione di un libro magnifico. Ergo, al rientro, se sono in condizioni, dopo la terapia aggiungerei un altro frutto, ma non di più. Di sera non riesco a mangiare. Preferisco una tisana, e le mie pillole salvifiche.
NOTA: non sono una fautrice delle pillole ad ogni costo, ma purtroppo il mio male necessita di cure farmacologiche di lunga durata. Ci sono periodi di riduzione e periodi di rafforzamento terapeutico, ma non posso vivere normalmente senza. Ovviamente accanto ad esse faccio una dura psicoterapia. Non servirebbe a nulla il farmaco, se non si avesse la forza di scavare nel buio della propria mente. Ma oggi c'è il sole e non voglio pensare a niente altro. Studierò nelle ore che mi restano libere e attenderò il secondo giorno. Domani sarà dura, ho l'incontro con il mio psichiatra e avrò bisogno di molte energie. Spero sia una giornata bella come oggi. E che il sole illumini un po' anche me.
un abbraccio a tutti e a domani.
Chiedo anticipatamente venia se vi tartasserò con il mio diario di bordo, ma ho bisogno di esternare i miei pensieri, altrimenti la mia testa prima o poi esploderà. Naturalmente se avete consigli, rimproveri, aggiustamenti da farmi notare, sentitevi liberi di comunicarmeli.
Ciao a tutti,
Sara

Daria
Messaggi: 4908
Iscritto il: mar nov 14, 2006 7:43 pm
Controllo antispam: cinque
Località: mantova
Contatta:

Re: Piano Fuhrman e buoni propositi

Messaggio da Daria » lun nov 23, 2009 12:58 pm

Che carino che è tuo marito a seguirti in questo cammino! :)

Un consiglio da parte mia!?
Certo... continua così, stai andando alla grande!
Non ti preoccupare se domani o dopo l'altro non ci sarà il sole, è bellissimo camminare anche sotto la pioggia, con l'ombrello e con un buon cappuccio che ti ripara, non fa niente se ci si bagna un po'... a casa una bella doccia calda e via.
ps: io adoro camminare sotto la pioggia... e per forza, dove abito io (nella umida pianura padana) il sole in questo periodo è una vera rarità purtroppo.. :wink:

Rispondi