suocera e svezzamento...

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
vally
Messaggi: 70
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:02 pm
Località: parma
Contatta:

suocera e svezzamento...

Messaggio da vally » mer gen 19, 2005 10:48 pm

scusate so che ne abbiamo parlato tantissimo ma ho un nervoso....
mia suocera e' preoccupata che io nn nutra a sufficienza mio figlio...qs perche' lui odia cremine e pastine vari e preferisce nettamente quello ke mangiamo noi...
solitamente a mezzogiorno mangia la pasta ke faccio per noi sminuzzata e condita con un filo di olio extra vergine, la patata al vapore o zucchina...a meta' pomeriggio la frutta...mangia volentieri anke il pane...
tutto qs pero' nn implica la sostituzione della poppata, anzi!!!guai a togliergliela!!!
forse nn e' una dieta molto varia xo' mi sono accorta ke tommaso preferisce nettamente piluccare qua e la dai ns piatti e se vede ke per lui c'e' una pietanza diversa dalla ns nn la mangia...ieri sera si e' addirittura sbafato la polenta!!!
so benissimo perche' in qs forum se ne e' parlato tantissimo che i bimbi fino all'anno possono vivere benissimo di solo latte materno...e allora perche' ti fai dei problemi, direte voi!?!?
perche' ql donna ha il potere di farmi sentire in colpa...stasera e' addirittura riuscita a farmi mettere in discussione dal mio ragazzo:-(((
scusate ancora ma avevo bisogno di parlarne con voi!!!

ciao
vally e tommaso (quasi 8 mesi)

Chiara
Messaggi: 591
Iscritto il: mar ott 05, 2004 2:52 pm
Località: Milano, Mamma di Paolo (20/5/04)
Contatta:

Messaggio da Chiara » mer gen 19, 2005 11:17 pm

Ciao Vally, anche Paolo ha 8 mesi e ci sono dei giorni dove si rifiuta categoricamente di mangiare, figuriamoci "sostituire" una poppata!
Adora anche lui il pane vecchio, abbiamo sempre una pagnottina di pane vecchio per lui e ci sta delle mezzore a mordicchiarla e sbavarci su....
Adesso mangia la frutta, prima la vomitava... ora ho letto che ci posso aggiungere un po' di farina di riso nel frullatone di frutta, forse così è meno acida, non so, comunque gli piace, anche con l'aggiunta di un po' di yogurt da qualche giorno.
Per i pasti salati... a volte mangia a volte no, mi fa sempre storie con i legumi ahimè! ed invece mangia abbastanza volentieri la carne.
Comunque ha appena fatto una settimana di influenza con tossse e raffreddore, naso tappato e tutti gli accessori... e si nutriva di sola tetta, ma neanche tanto, bhè l'ho pesato dopo la settimana critica e non era diminuito, anzi era aumentato un po' di peso! (e aveva fatto anche la cacca!)
Perciò come dire... il latte della mamma non è acqua!
Mia suocera all'inizio stava sempre a criticare perchè gli davo la tetta a richiesta anche adesso che mangia, adesso che ha visto che io sono inamovibile e determinata ha smesso...
Mia mamma invece è sempre dell'opinione che il latte non lo nutra a sufficienza come la bistecca, poi però dice anche che se non mangia è colpa mia perchè sto sempre a dargli la tetta elo stomaco!
(ma alllora sta tetta è acqua o è cibo?!)
e vorrebbe che gli dessi dei succhi di frutta, "così prende un po' di sostanza"
Al di là dell'ovvia considerazione che tutta la sua argomentazione è incoerente, il Paolo non vuole neanche vedere da lontano un biberon, lo respinge con le manine! il cucchiaino lo rovescia se non gli va di bere...
Solo da qualche giorno ha scoperto come funzionail bicchiere con la cannuccia e si diverte un mondo al pomeriggio dopo la frutta ad esibirsi in questo numero...
Io penso che al di là di quello che possono dire suocere e mamme, alla fine sono i bimbi che decidono tutto, se non vogliono mangiare non mangiano, tittano alla grande senza troppi comlimenti e soprattutto senza guardare l'orologio, ed alla fine crescono lo stesso.
Alla facciazza di tutte le fesserie!

I papà sono un po' confusi credo, la nostra suocera è la loro mamma, una delle prsone di cui si fidano di più normalmente, loro non sono così direttamente coinvolti nella questione allattamento, e non vedono le mille sfumature che vediamo noi nel tipo di tittata che fa il piccolo, se una tittata breve o una bella sostanziosa... non hanno nessun tipo di controllo sulle "entrate" del loro bambino e quindi sono più facilmente influenzabili dai luoghi comuni (mainstream).

Ci vuol pazienza, e costanza nel continuare a ripetere loro (ai padri) che va tutto bene, che il bambino cresce lo stesso, che è perfettamente normale che accetti solo qualche cucchiaiata... ecc...
Faccio ancora un po' di fatica anche io ad accettarlo quando mio figlio mangia poca pappa, ed in fondo all'animo c'è sempre il tarlo della paura che non mangi abbastanza, figurati quanto può essere ansioso un papà!

Chiara e Paolo (ciucciatore incallito)

babygrill
Messaggi: 27
Iscritto il: mer nov 24, 2004 9:19 am
Località: Genova, Mamma di Conni *5 Gennaio 2004

Messaggio da babygrill » mer gen 19, 2005 11:17 pm

Anche mia suocera sostiene che almeno adesso, dopo un'anno, sarebbe l'ora di fargli "togliere il vizio" e di dargli il latte normale. Se le chiedo che senso farebbe secondo lei sostituire il latte per "umani" con quello di un'altra specie, mi risponde "perché si dice..." e quindi non ha nessuna spiegazione.

Allora le chiedo di smettere di fumare, allora sarei diponibile a togliere quel "vizio" al bambino... ;-)

@Vally: Suocere sono fatte per sapere sempre una in più, ma se il tuo piccolo vuole la sua poppata... chi è più importante?

Silke.

Emy
Messaggi: 405
Iscritto il: dom gen 02, 2005 7:40 am
Contatta:

Messaggio da Emy » gio gen 20, 2005 6:53 am

Lo svezzamento del secondo bimbo è stato più o meno così, poche pappette, solo i primi mesi, tanta tetta, e poi assaggi dal nostro piatto, a 11 mesi mangiava più o meno come noi, fuorchè quando c'erano cose piccanti o troppo speziate , o altri cibi poco adatti, che allora gli davo la minestra di verdura o gli facevo una pastasciuttina senza mettere il condimento usato per noi.

Rispondi