diventare vegetariana

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
Avatar utente
mammavale
Messaggi: 239
Iscritto il: dom dic 28, 2008 5:47 pm

diventare vegetariana

Messaggio da mammavale » gio lug 30, 2009 10:25 am

Ciao a tutti!
E' da tanto che medito questa decisione, anche perché naturalmente mi sto allontanando dalla carne e dal pesce, da quando mi sono sposata e ho iniziato a cucinare.
Non nascondo che la carne e il pesce in alcune preparazioni mi piaciono, ma ogni volta che li mangio dentro di me nasce un conflitto. Mi sento in colpa e mi dispiace molto per gli animali. Questo è davvero il primo motivo per cui ho deciso di fare il passo. Devo dire però che io non ho MAI cucinato una cosa di carne a casa mia, mi fa impressione. Se la mangio è perché sono invitata da amici o al ristorante e allora mi sono detta che forse per me non è cosi importante mangiarla, se "aspetto" che qualcun'altro la cucini per me. E poi è troppo comodo gustarsi un piatto di carne senza aver prima ucciso l'animale, macellato e cucinato. Chissà quante persone mangerebbero ancora carne se dovessero procurarsela da soli...ci avete mai pensato?!?

Secondo voi è necessario affidarmi a un dietista vegetariano per fare questo passo? Oppure posso fare da sola? Inoltre sto anche allattando e non vorrei fare qualche casino!!!
Oppure è sufficiente qualche lettura su internet o libri?? Io non ho molto tempo perché mio figlio mi assorbe moooltissimo e avere già una simil dieta da seguire forse mi aiuterebbe.
Mi piacerebbe eliminare anche uova e latte. Il latte non lo bevo da anni (bevo quello di riso o di soia), ma per i formaggi non credo che riuscirei mai a eliminarli.

E poi come fate quando siete invitati da amici? o parenti ecc ecc??

Grazie mille
mammavale

Davide'80
Messaggi: 954
Iscritto il: gio gen 24, 2008 9:33 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Milano

Re: diventare vegetariana

Messaggio da Davide'80 » gio lug 30, 2009 12:00 pm

In un periodo delicato come la gravidanza, l'allattamento, chemioterapia, secondo me è meglio sentire un nutrizionista. Sul sito www.scienzavegetariana.it c'è un elenco di medici divisi per regione/provincia.

Daria
Messaggi: 4908
Iscritto il: mar nov 14, 2006 7:43 pm
Controllo antispam: cinque
Località: mantova
Contatta:

Re: diventare vegetariana

Messaggio da Daria » gio lug 30, 2009 12:10 pm

Ciao Mammavale,
complimenti per la tua decisione, in effetti molti mangiano carne semplicemente per abitudine, perchè si è sempre fatto così e ignorano la vera sofferenza che sta dietro al pezzo di carne, ignorano che non solo si può vivere benissimo senza mangiare animali senzienti ma si vive molto meglio. Si gode di miglior salute, si da una mano concreta all'ambiente e se tutti fossimo vegetariani ci sabbe una migliore e più giusta distribuzione delle risorse alimentari verso i paesi più poveri. Come dici tu, se fossero costretti a procurarsela da soli... ad uccidere con le proprie mani probabilmente molti non lo farebbero.
Per fare questo passo non c'è bisogno di nessun nutrizionista, almeno non più di quanto ce ne sia bisogno da onnivori, anzi... spesso e volentieri sono proprio gli onnivori ad avere carenze e a nutrirsi in maniera sbagliata, ad avere il colesterolo alto..ecc.
Considerato però che stai allattando, se senti il bisogno di farti aiutare da un esperto in nutrizione, fallo senza esitare.
Il consiglio che ti posso dare è quello di non far mancare nella tua alimentazione: le proteine (specialmente durante l'allattamento), minerali, vitamine (compreso la B12 e la D), una fonte di omega3.
Cereali integrali, legumi, frutta, verdura, frutta secca in guscio, semi oleaginosi... ti daranno l'apporto di tutti i nutrimenti necessari ed indispensabili per stare bene. Unica eccezione sarà per la vitamina B12 che non è presente in nessun vegetale e quindi se deciderai di adottare una dieta vegetariana stretta (senza uso di uova e latticini) dovrai integrare tramite un semplicissimo integratore settimanale, oppure usare cibi fortificati con questa vitamina. Per la vitamina D, è sufficiente l'esposizione di 20/30 minuti al giorno alla luce solare.
Per qualsiasi cosa non esitare a chiedere.
un abbraccio..:-)

Davide'80
Messaggi: 954
Iscritto il: gio gen 24, 2008 9:33 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Milano

Re: diventare vegetariana

Messaggio da Davide'80 » gio lug 30, 2009 2:06 pm

Daria ha scritto:Per fare questo passo non c'è bisogno di nessun nutrizionista, almeno non più di quanto ce ne sia bisogno da onnivori, anzi... spesso e volentieri sono proprio gli onnivori ad avere carenze e a nutrirsi in maniera sbagliata, ad avere il colesterolo alto..ecc.
Già, non ci si fa mai la domanda "come deve mangiare un onnivoro per non incorrere in carenze nutrizionali?". Molti onnivori giustificano la propria dieta dicendo che si deve mangiare un po' di tutto, in realtà è facile che tale dieta sia molto più monotona e carente di una vegetariana o vegana, che esclude del tutto alcuni cibi. Quanti onnivori vivono di pasta, pane, bistecche, panini con l'affettato e quattro verdure in croce?

VVega
Messaggi: 11
Iscritto il: mer lug 29, 2009 7:17 am
Controllo antispam: cinque
Località: Roma

Re: diventare vegetariana

Messaggio da VVega » gio lug 30, 2009 2:40 pm

ma ogni volta che li mangio dentro di me nasce un conflitto
Allora è proprio deciso, diventerai veg :)
Non si può non ascoltare il proprio cuore quando si hanno queste reazioni!

Per quanto riguarda la gravidanza.. Non saprei, IO (personalissima opinione) andrei da un medico appunto veg, perchè gli altri ti si lancerebbero sicuramente contro, poi vedi tu!

Buona fortuna!
Vincent

Avatar utente
mammavale
Messaggi: 239
Iscritto il: dom dic 28, 2008 5:47 pm

Re: diventare vegetariana

Messaggio da mammavale » ven lug 31, 2009 8:48 am

Sì, forse l'ostacolo più grosso è la societa (costituita da parenti e amici, ma anche dai mass-media). Per fortuna mio marito non mangia carne, ma il pesce sì, infatti credo sarà più difficile eliminare quello. Ma quando guardo pescatori all'opera dal vivo o alla tele, mi viene un dispiacere enorme...non riesco neanche a capacitarmi di soffrire cosi.
E pensare che da piccola mia zia mi portava a pescare e io lo trovavo cosi divertente. E poi i pesci ce li mangiavamo...
Cioe lo so che la pesca esiste da millenni, ma se ci penso...

In effetti hanno piu bisogno di un nutrizionista gli onnivori che i vegetariani...e poi con tutte le proteine animali che ho in corpo non credo di avere carenze in questo senso per i prossimi mesi.
Generalmente che esami del sangue si devono fare per controllare che va tutto bene?
Mi piacerebbe fare gli esami del sangue prima di iniziare e a distanza di qualche mese. Sono curiosa di vedere i cambiamenti.


Ciao!
Mammavale

Davide'80
Messaggi: 954
Iscritto il: gio gen 24, 2008 9:33 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Milano

Re: diventare vegetariana

Messaggio da Davide'80 » ven lug 31, 2009 10:11 am

Vai a donare il sangue, così ogni sei mesi hai esami gratis. Se non richiesto gli esami non comprendono i livelli ematici di vitamina B12, folati e omocisteina, la SSNV raccomanda di controllare anche questi parametri; ci vuole la richiesta del medico curante.

Daria
Messaggi: 4908
Iscritto il: mar nov 14, 2006 7:43 pm
Controllo antispam: cinque
Località: mantova
Contatta:

Re: diventare vegetariana

Messaggio da Daria » ven lug 31, 2009 10:19 am

Gli esami completi sono questi:
http://www.scienzavegetariana.it/nutrizione/esami.html

Quelli importanti, come ha detto Davide, sono i livelli di B12, folati, omocisteina.

Avatar utente
mammavale
Messaggi: 239
Iscritto il: dom dic 28, 2008 5:47 pm

Re: diventare vegetariana

Messaggio da mammavale » sab ago 01, 2009 6:08 pm

Grazie!
Per donare il sangue, ci penserò seriamente, quando ho finito di allattare
Per ora sono abbastanza donatrice!!! eheheheh e molto KO.

Loredana68
Messaggi: 42
Iscritto il: lun set 01, 2008 11:11 am

Re: diventare vegetariana

Messaggio da Loredana68 » mar ago 04, 2009 10:47 am

Ciao tesoro! Dato che stai allattando, è possibile che tutto il tuo parentado sia preso da crisi isteriche di massa....Se somiglia al mio, almeno!!! Farti seguire da un dietista può rassicurare più loro che te...E potrebbe toglierti dei problemi! La mia esperienza è che conta molto la nostra preparazione: se ti vedono informata e determinata avranno meno paura che tu possa ammalarti o nuocere al bambino. Per questo il forum per me è stato ed è tutt'ora strategico. Chiedevi come si fa quando si è invitati: impara tu a cucinare buoni piatti veg e quando ti invitano porta una torta di verdura, un'insalata di pasta veg...qualcosa da mangiare tu se il menù non è commestibile (per te intendo!!!) e magari da far assaggiare agli altri così verificheranno che so può mangiare di tutto e bene. Anche i formaggi. Vegan, economici, veloci da fare e buoni. Vai alle ricette e mi saprai dire...
tanti baci a te e al bimbo/a.

Romina2
Messaggi: 238
Iscritto il: dom ago 10, 2008 9:53 pm

Re: diventare vegetariana

Messaggio da Romina2 » mer ago 05, 2009 10:48 pm

Io sono diventata vegetariana mentre allattavo e ho continuato ancora per molto dopo il cambio di alimentazione.
Qualche mese fa ho fatto le analisi e tutti i valori sono buoni anche la b12 (è + di 500 a un'anno e mezzo di distanza dal cambio).
Per me mangiare deve essere un piacere è importante informarsi certo ma non deve diventare un'ossessione pensare a cosa mangiare.

Avatar utente
yasodanandana
Messaggi: 2264
Iscritto il: gio set 01, 2005 1:13 pm
Località: diciamo Firenze
Contatta:

Re: diventare vegetariana

Messaggio da yasodanandana » gio ago 06, 2009 9:01 pm

Romina2 ha scritto: Per me mangiare deve essere un piacere è importante informarsi certo ma non deve diventare un'ossessione pensare a cosa mangiare.
standing ovation!!

Rispondi