Ancora sui compositi

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

[email protected]
Messaggi: 246
Iscritto il: sab gen 29, 2005 10:53 pm

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da [email protected] » mer nov 26, 2008 10:02 pm

come paziente e vittima di un "accanimento terapeutico" nelle cure odontoiatriche devo dire che condivido le opinioni di Elena...

sole75
Messaggi: 1128
Iscritto il: dom mar 02, 2008 2:53 pm

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da sole75 » gio nov 27, 2008 9:26 am

Parliamoci chiaro, questa reticenza a dare risposte concrete a quanto richiesto (vale a dire NON una scheda tecnica, ma un INCI, cioè l'elenco completo degli ingredienti) è quanto meno preoccupante.
Se si fanno così tanti problemi a render note le sostanze che compongono un composito, a me viene da pensare che forse queste sostanze tanto innocue non sono.

Anche tu, Zeno, fai un gran giro di parole, ma poi al dunque NON ci arrivi mai! :evil:
E comincio a dubitare che tu utilizzi questo spazio solo per far pubblicità al tuo studio.

Tieni presente che noi (cioè le persone che sono intervenute su questo topic) ci siamo "formate" alla "scuola di Fabrizio Zago" (vedi forum del Biodizionario) e siamo un po' più sgamate del consumatore medio e abituate a non farci prender per il naso da parole altisonanti ma vuote di significato.

Ritorniamo al punto: qui ci interessa sapere gli INCI di alcuni compositi e ora abbiamo appurato (in quanto ci siamo informate altrove) che il dentista è tenuto a fornirli al suo paziente, se questo glieli chiede.

Ora, è vero che non siamo tue pazienti, ma vuoi farti bello e scriverceli tu questi INCI?

Perché noi siamo molto testarde e vedrai che prima o poi l'inci di almeno un composito riusciremo a ottenerlo :twisted:

ciao
Sole

Fabio Cozzolino
Messaggi: 2
Iscritto il: gio nov 27, 2008 1:34 pm

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da Fabio Cozzolino » gio nov 27, 2008 1:44 pm

Scusate se mi intrometto...
un esempio.
Composito Tetric:
La matrice monomerica è composta di dimetacrilati (38%).
I riempitivi sono invece vetro di bario, trfluoruro di itterbio, biossido di silicio altamente disperso, ossido misto e copolimero (62%)
Inoltre sono contenuti additivi, catalizzatori, stabilizzatori e pigmenti (< 1,0%)
Il contenuto complessivo dei riempitivi organici è pari al 57,5% in peso , 30,7 % in volume.
La grandezza delle particelle dei riempitivi organici è compresa tra 40 nm (0,04 Micron) e 3000 nanometri con una dimensione media di 550 nanometri.

Sulla Zirconia potete trovare spiegazioni semplici ed esaurienti sul mio Blog http://www.zerodonto.com

Ciao Zeno :wink:

Avatar utente
elena.legnani
Messaggi: 630
Iscritto il: ven ott 20, 2006 9:53 pm
Località: Bologna

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da elena.legnani » gio nov 27, 2008 4:48 pm

Mhh, andiamo un pò meglio...ma solo un pò:

Composito Tetric:
La matrice monomerica è composta di dimetacrilati (38%) Nello specifico ???.
I riempitivi sono invece vetro di bario, trfluoruro di itterbio, biossido di silicio altamente disperso, ossido misto e copolimero (62%)
Inoltre sono contenuti additivi, quali??
catalizzatori, quali??
stabilizzatori, quali??
e pigmenti che pigmenti e qual'è l'origine?

mi sembra di leggere le etichette vaghe che mettono sui detersivi, che poi di dicono che sono ecologici e che invece pieni mi schifezze sono....Però già abbiamo fatto un passetto avanti..arrivare al capolinea ce ne vuole..

Avatar utente
silvy
Messaggi: 1137
Iscritto il: gio gen 26, 2006 11:30 am

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da silvy » sab nov 29, 2008 9:09 am

Ho sentito telefonicamente Rosario Muto, il quale mi ha detto che non riusciremo mai ad ottenere l'INCI dei compositi perchè qualcuno ha interesse che rimanga segreto.
Lui sostiene che nei materiali vi sia la presenza di ossigeno(in grado di provocare ossidazione?) e che i liquidi corporei, acidi aggrediscano e sciolgano i materiali(e i metalli in essi contenuti) che a loro volta finiscono nei nostri liquidi e tessuti, creando tutta una serie di interferenze e patologie molto pericolose.
Scusatemi la spiegazione non proprio ortodossa, ma la chimica non è il mio forte!!! :mrgreen:
:| :|

sole75
Messaggi: 1128
Iscritto il: dom mar 02, 2008 2:53 pm

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da sole75 » sab nov 29, 2008 5:21 pm

silvy ha scritto:Ho sentito telefonicamente Rosario Muto, il quale mi ha detto che non riusciremo mai ad ottenere l'INCI dei compositi perchè qualcuno ha interesse che rimanga segreto.
Mah...sarà anche vero...ma PER LEGGE il medico (in questo caso il dentista) è tenuto a fornire l'inci completo dei materiali usati al cliente che ne fa richiesta. Perciò, c'è poco da fare dei misteri :evil:
ciao
Sole

Avatar utente
elena.legnani
Messaggi: 630
Iscritto il: ven ott 20, 2006 9:53 pm
Località: Bologna

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da elena.legnani » lun dic 01, 2008 12:42 pm

Ho scritto ad un paio di Associazioni Consumatori, se mi rispondono ve lo posto qui
Ciao!

Avatar utente
franceschilla
Messaggi: 530
Iscritto il: lun gen 21, 2008 4:00 am

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da franceschilla » mer dic 03, 2008 12:18 am

2 cose, per Sole e per tutti

- siamo sicuri che INCI sia la parola giusta ? Forse richiedere una composizione al dentista con la International Nomeclature of Cosmetics Ingredients magari non è al richiesta giusta, ma se mi sbaglio dimmelo.
Nel senso che i materiali dentistici rientrano nei presidi medico-chirurgici, o no ?

- oggi ho chiesto al dentista se lui sa qualcosa della normativa di cui parli e mi dice che non gli risulta però sarebbe contento se gli venissero forniti gli estremi di legge.
E' una persona molto disponibile e mi ha detto che al di là della normativa lui può fornire le composizioni .... se nella scatola c'è il foglietto !
Ad esempio mi hanno tirato fuori alcuni foglietti di varie paste (per impronte e altre robe) e loro stessi si sono messi a cercare, perchè in realtà sono foglietti/depliants un pò "volanti" (non certo per colpa del dentista) e con molte informazioni..... un pò come quando compri una crema e hai un depliant che comprende composizione e varie altre storie, istruzioni, frasi del tipo "non usare per chi è allergico al prodotto", ecc ecc

Sul composito da lui usato non aveva info perchè in quel caso aveva gettato la scatola originaria con il foglietto, e questo perchè non gli risulta la normativa di cui parlate.

Mi ha detto che invece deve specificare volta per volta quando va a fare leghe metalliche (anche con oro ad esempio) che vanno a finire in bocca.... mi pare di aver capito per le dentiere e simili...... protesi insomma.

Dopodichè mi ha anche detto, che se una persona va da lui e gli presenta una certificazione di allergia (o lo dice semplicemente a voce) ad una sostanza allora è discorso diverso e si deve accertare che quello che usa in bocca.

Avatar utente
franceschilla
Messaggi: 530
Iscritto il: lun gen 21, 2008 4:00 am

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da franceschilla » mer dic 03, 2008 12:26 am

Non sto nè dalla parte del dentista nè contro.
Sto solo cercando di capire e non è stato facilissimo perchè ho una fifa nera e adesso temo che la prossima volta mi ficchi un bisturi su una gengiva così mi dimentico dei compositi :mrgreen:

Da quello che ho capito , la domanda vera sarebbe: come fa il dentista a darti la lista della composizione se non gli viene fornita dalla casa produttrice ? E al massimo ha in mano una specie di librettino tipo istruzioni di radiolina in cui andando a cercare bene bene si trova la composizione ? ..... e se scrivono "eccipienti" o "riempitivi" e non specificano , come fa a sua volta il dentista a specificare ?? Cioè forse il problema sta a monte.

In ogni caso, ripeto ho trovato 2 persone disponibili allo studio dentistico e se la prossima volta gli pongo delle altre domande più precise che mi potete dire voi, magari, se non mi pianta il bisturi :mrgreen: posso chiedere di più.

Nel frattempo non voglio nemmeno sapere che cosa ho in bocca in questo momento per la medicazione.... fa talmente schifo il gusto che temo che sia peggio dei compositi come composizione ....... :cry:

Avatar utente
franceschilla
Messaggi: 530
Iscritto il: lun gen 21, 2008 4:00 am

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da franceschilla » mer dic 03, 2008 12:35 am

gensam ha scritto:Scusatemi ,ma nn so come si corregge il messaggio precedente....
Devo curare i denti e mi han preventivato un lavoro di 16000 euro tt gli intarsi in zirconia dopo aver tolto le amalgame..quindi devo valutare bene anche xkè ho contattato anke un dentista di Bassano e lo stesso lavoro ha un costo della metà!!
La mia amica elena mi hA inviatro materiale sulle amalgame ,ma purtropo nn ho ancora avuto tempo x leggere tutto causa influenze e ricoveri in H miei e dei iei piccoli....
Ora vi darò ulteriori info più avanti xkè nn ho ancora parlato in dettaglio dei preventivi...
:wink:

ciao, si tratta del famoso Beckman ? (quello di Bassano intendo)

Avatar utente
franceschilla
Messaggi: 530
Iscritto il: lun gen 21, 2008 4:00 am

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da franceschilla » mer dic 03, 2008 12:41 am

p.s. la scheda di sicurezza di cui parlate a pag 1 al mio dentista non risulta......
cioè non dispone di schede a parte i depliant informativi contenuti nelle confezioni

sole75
Messaggi: 1128
Iscritto il: dom mar 02, 2008 2:53 pm

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da sole75 » gio dic 04, 2008 2:06 pm

franceschilla ha scritto: siamo sicuri che INCI sia la parola giusta ? Forse richiedere una composizione al dentista con la International Nomeclature of Cosmetics Ingredients magari non è al richiesta giusta, ma se mi sbaglio dimmelo.
Nel senso che i materiali dentistici rientrano nei presidi medico-chirurgici, o no ?
Uhps.. :oops: mi sa che hai ragione, non si chiamerà INCI....

...comunque è disarmante pensare che - se è vero quello che dice il tuo dentista - a loro non vengono neanche fornite le informazioni complete sulle composizioni.

D'altro canto, allora, come fa il dentista a dire: Se uno ha un'allergia, è un altro paio di maniche? Che significa? Che in quel caso, "magicamente" saltano fuori le composizioni? Oppure che il dentista - che le composizioni non ce l'ha - fa finta di aver controllato e ti dice "tutto ok, tranquillo, niente che possa dare allergia!"?
franceschilla ha scritto:mi ha anche detto, che se una persona va da lui e gli presenta una certificazione di allergia (o lo dice semplicemente a voce) ad una sostanza allora è discorso diverso e si deve accertare che quello che usa in bocca.
Come fa ad accertarsi? Evidentemente, è possibile farlo, indipendentemente dal foglietto illustrativo, vale a dire contattando direttamente la ditta produttrice.

Comunque, a voi non sembra poco serio che un dentista non si prenda la briga di sapere cos'è che mette in bocca ai suoi clienti? Che uno ti risponda con un beato: Ah, non lo so, non c'è scritto..." mi sembra così assurdo.
Ma quanto è protetta sta categoria??????

ciao a tutti
Sole

Avatar utente
elena.legnani
Messaggi: 630
Iscritto il: ven ott 20, 2006 9:53 pm
Località: Bologna

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da elena.legnani » gio dic 04, 2008 2:34 pm

INCI non è sicuramente corretto, si parlava comunque anche di lista di componenti, comunque ci siamo capiti, nella sostanza.

Quello che io vorrei saltasse fuori da qualche parte (e entrambe le Associazioni Consum. non mi hanno dato risposta fin'ora) è una legge che permetta a chi fornisce preparati per lavori odontoiatrici di omettere la lista componenti sui bugiardini, perchè, franceschilla, se il tuo dentista la cercherà non la troverà da nessuna parte!!!
Se la lista fosse divulgabile, non sarebbe faticoso inviarla via mail ai pochi paranoici che ti scrivono una e-mail per chiedertela. La composizione è top secret, punto e basta. Questo rispondono. Di fronte a ciò, c'è poco da fare!

Domandone: ma gli inteventi di zeno a questo topic dove sono andati a finire che non li vedo più?

sole75
Messaggi: 1128
Iscritto il: dom mar 02, 2008 2:53 pm

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da sole75 » gio dic 04, 2008 2:38 pm

Fabio Cozzolino ha scritto:Scusate se mi intrometto...
un esempio.
Composito Tetric:
La matrice monomerica è composta di dimetacrilati (38%).
I riempitivi sono invece vetro di bario, trfluoruro di itterbio, biossido di silicio altamente disperso, ossido misto e copolimero (62%)
Inoltre sono contenuti additivi, catalizzatori, stabilizzatori e pigmenti (< 1,0%)
Il contenuto complessivo dei riempitivi organici è pari al 57,5% in peso , 30,7 % in volume.
La grandezza delle particelle dei riempitivi organici è compresa tra 40 nm (0,04 Micron) e 3000 nanometri con una dimensione media di 550 nanometri.

Sulla Zirconia potete trovare spiegazioni semplici ed esaurienti sul mio Blog http://www.zerodonto.com

Ciao Zeno :wink:
Prima che "sparisca" anche quest'altro intervento (ho la vaga sensazione che zeno abbia deliberatamente cancellato i suoi), lo CITO, così rimane comunque salvato sul mio post....

Ciao ciao
Sole

Avatar utente
elena.legnani
Messaggi: 630
Iscritto il: ven ott 20, 2006 9:53 pm
Località: Bologna

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da elena.legnani » gio dic 04, 2008 5:05 pm

Hi hi..sei un mito Sole!

Rispondi