Ancora sui compositi

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Avatar utente
elena.legnani
Messaggi: 630
Iscritto il: ven ott 20, 2006 9:53 pm
Località: Bologna

Ancora sui compositi

Messaggio da elena.legnani » lun nov 10, 2008 1:09 pm

Scusate se ritorno su un'argomento ampiamente dibattuto ma sono un pò testarda!
In diversi interventi su questo (e altri!) forum si suggerisce l'utilizzo del Diamond Crown dopo una rimozione protetta dell'amalgama, come uno dei migliori compositi bio-compatibili attualmente presenti sul mercato.
Ho sentito un paio di dentisti affermati ed entrambi mi dicono che hanno dovuto abbandonare (o solo in fase di limitato utilizzo) questo composito per problemi che hanno dato ai pazienti.
Nel mio caso ho un'Admira e ..un'amalgama ancora da togliere.
Bene, scrivo ad entrambe le case chiedendo espressamente gli "ingredienti" di tali compositi, poi se sono bio-compatibili me lo valuto da sola.
Ecco le risposte, non potevo crederci:
Diamond:
Buongiorno Sig.ra Elena,
In allegato le invio le Schede di Sicurezza dei Prodotti, come da Sua richiesta.
Purtroppo, a livello di componentistica, nemmeno noi siamo a conoscenza dei cosiddetti "ingredienti" del materiale, in quanto la formula è segreta e solo il produttore ne è a conoscenza. La matrice del Prodotto è il PEX.
Ovviamente, il produttore garantisce la totale biocompatibilità e il grado di citotossicità pari a zero (dati peraltro confermati da numerosi studi e ricerche, eseguiti dalle più svariate Università e gruppi di ricerca in tutto il mondo).
Il materiale è quindi indicato per tutti.
A disposizione per ogni domanda e/o delucidazione, colgo l'occasione per ringraziarLa per l'interessamento e per porgere
Distinti saluti

che si tratti di qualcosa di non infiammabile, come si evince dalle schede tecniche a me poco importa sinceramente..
Ecco l'altra risposta:
Dear Mrs. Legnani,
all ingredients that are allergologically relevant are listed in the instructions for use which you dentist will have for Admira. Any other material included is not known to cause allergies. Please understand that we do not reveal our complete formulations, however if you have a list allergens you react to, we will definitely tell you whether they are in or not. In that case, please send it to me directly.
In Admira the potential allergens are: BIS-GMA, UDMA, BHT and TEGDMA.
best regards,


Mah?!
Se cosi dicono significa che ci sarà una legge che glielo permette ma come ci si fida? Fino a pochi anni fa anche l'amalgama era considerato sicuro.
:roll:

Avatar utente
silvy
Messaggi: 1137
Iscritto il: gio gen 26, 2006 11:30 am

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da silvy » lun nov 10, 2008 2:19 pm

Ciao Elena,
anch'io ho sostituito una otturazione al mercurio con un composito Admira, ho scritto alla casa produttrice dalla quale ho ottenuto la tua identica risposta. E ti diro' di più, mi sono chiesta se fra un po' di anni non siverra a scoprire che stiamo sostituendo gli amalgami con un composito altrettanto tossico.
Ho paura della risposta...
La dott Hulda Clark sostiene che questi compositi emettono coloranti cancerogeni e perciò consiglia esclusivamente di estrarre i denti!! :|
Ai posteri l'ardua sentenza...

[email protected]
Messaggi: 246
Iscritto il: sab gen 29, 2005 10:53 pm

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da [email protected] » lun nov 10, 2008 2:52 pm

condivido il pensiero di Silvy sulle teorie della dott.ssa Clark!
Ho eliminato una vecchia otturazione in composito Z100 perchè in questi anni si è consumata...poi secondo il pensiero di un odontotecnico Z100 contiene zirconia, un materiale presente nella tavola degli elementi e ritenuta tossica sia dall'odontotecnico che dalla dott.ssa Clark. E' difficile trovare un materiale biocompatibile, ora ho un intarsio in composito enamel plus chissà cosa saprò fra qualche tempo...
Un confronto di idee ci aiuta a trovare delle soluzioni per noi però ognuno è fatto a suo modo: ciò che va bene a me non è detto che va bene a te!!!
UN benvenuto al nuovo moderatore e speriamo di poter esprimere liberamente le nostre idee e pensieri...

Avatar utente
NaturopataOnline
Messaggi: 180
Iscritto il: mar ott 21, 2008 11:37 am
Località: Biassono (MI)
Contatta:

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da NaturopataOnline » lun nov 10, 2008 6:53 pm

elena.legnani ha scritto:Scusate se ritorno su un'argomento ampiamente dibattuto ma sono un pò testarda!
In diversi interventi su questo (e altri!) forum si suggerisce l'utilizzo del Diamond Crown dopo una rimozione protetta dell'amalgama, come uno dei migliori compositi bio-compatibili attualmente presenti sul mercato.
Ho sentito un paio di dentisti affermati ed entrambi mi dicono che hanno dovuto abbandonare (o solo in fase di limitato utilizzo) questo composito per problemi che hanno dato ai pazienti.
Nel mio caso ho un'Admira e ..un'amalgama ancora da togliere.
Bene, scrivo ad entrambe le case chiedendo espressamente gli "ingredienti" di tali compositi, poi se sono bio-compatibili me lo valuto da sola.
Ecco le risposte, non potevo crederci:
Diamond:
Buongiorno Sig.ra Elena,
In allegato le invio le Schede di Sicurezza dei Prodotti, come da Sua richiesta.
Purtroppo, a livello di componentistica, nemmeno noi siamo a conoscenza dei cosiddetti "ingredienti" del materiale, in quanto la formula è segreta e solo il produttore ne è a conoscenza. La matrice del Prodotto è il PEX.
Ovviamente, il produttore garantisce la totale biocompatibilità e il grado di citotossicità pari a zero (dati peraltro confermati da numerosi studi e ricerche, eseguiti dalle più svariate Università e gruppi di ricerca in tutto il mondo).
Il materiale è quindi indicato per tutti.
A disposizione per ogni domanda e/o delucidazione, colgo l'occasione per ringraziarLa per l'interessamento e per porgere
Distinti saluti

che si tratti di qualcosa di non infiammabile, come si evince dalle schede tecniche a me poco importa sinceramente..
Ecco l'altra risposta:
Dear Mrs. Legnani,
all ingredients that are allergologically relevant are listed in the instructions for use which you dentist will have for Admira. Any other material included is not known to cause allergies. Please understand that we do not reveal our complete formulations, however if you have a list allergens you react to, we will definitely tell you whether they are in or not. In that case, please send it to me directly.
In Admira the potential allergens are: BIS-GMA, UDMA, BHT and TEGDMA.
best regards,


Mah?!
Se cosi dicono significa che ci sarà una legge che glielo permette ma come ci si fida? Fino a pochi anni fa anche l'amalgama era considerato sicuro.
:roll:
Ho un 'amico dentista e naturopata, lo invito a leggere il post, magari ci può dare delle indicazioni come operatore del settore. :?:

Avatar utente
gensam
Messaggi: 179
Iscritto il: mar gen 31, 2006 10:31 pm
Località: Venezia

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da gensam » dom nov 16, 2008 10:46 am

La zirconia tossica??!! :shock:
Un dentista biologico della mia zona usa solo zirconia x gli intarsi e dice che è il miglior materiale biocompatibile!!(e molto costoso aggiungo io!)
Dove posso recuperare informazioni riguardo la sua tossicità?
grazie M :wink:

Avatar utente
gensam
Messaggi: 179
Iscritto il: mar gen 31, 2006 10:31 pm
Località: Venezia

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da gensam » dom nov 16, 2008 10:51 am

Scusatemi ,ma nn so come si corregge il messaggio precedente....
Devo curare i denti e mi han preventivato un lavoro di 16000 euro tt gli intarsi in zirconia dopo aver tolto le amalgame..quindi devo valutare bene anche xkè ho contattato anke un dentista di Bassano e lo stesso lavoro ha un costo della metà!!
La mia amica elena mi hA inviatro materiale sulle amalgame ,ma purtropo nn ho ancora avuto tempo x leggere tutto causa influenze e ricoveri in H miei e dei iei piccoli....
Ora vi darò ulteriori info più avanti xkè nn ho ancora parlato in dettaglio dei preventivi...
:wink:

Avatar utente
silvy
Messaggi: 1137
Iscritto il: gio gen 26, 2006 11:30 am

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da silvy » dom nov 16, 2008 6:58 pm

gensam ha scritto:La zirconia tossica??!! :shock:
Un dentista biologico della mia zona usa solo zirconia x gli intarsi e dice che è il miglior materiale biocompatibile!!(e molto costoso aggiungo io!)
Dove posso recuperare informazioni riguardo la sua tossicità?
grazie M :wink:

La zirconia è una vera e propria lega metallica, di ossidi metallici, con un potenziale elettrochimico ben 5 volte superiore a una comune lega normale, ed è radioattiva!

http://www.mednat.org/amalgami/ossido_zirconio.htm

Avatar utente
elena.legnani
Messaggi: 630
Iscritto il: ven ott 20, 2006 9:53 pm
Località: Bologna

Ancora sui compositi

Messaggio da elena.legnani » lun nov 17, 2008 6:16 pm

La questione Zirconia è un pò dibattuta, io non sono un chimico ma su Wikipedia, sotto "zirconio" si dice che è debolmente radioattivo, sotto "ossido di zirconio" si dice che è un materiale bio-compatibile....
Se qualcuno ci sa spiegare perchè è benvenuto!

[email protected]
Messaggi: 246
Iscritto il: sab gen 29, 2005 10:53 pm

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da [email protected] » lun nov 17, 2008 7:35 pm

Riporto un pensiero della dott.ssa Hulda Clark: viviamo in un'epoca fortunata. Non ci aspetta che tutti abbiamo lo stesso aspetto! GLi anni '60 ci hanno portato questa meravigliosa libertà. La libertà di vestirci in tanti stili diversi, di usare il trucco oppure no, i gioielli oppure no, qualsiasi tipo di taglio di capelli o di scarpe. Dovrete smettere di usare qualsiasi tipo di cosmetico o prodotto per il corpo che state usando al momento. Non potete usarne neppure uno. Contengono titanio, ZIRCONIO, benzalconio, bismuto, antiomonio, bario, stronzio, alluminio, stagno, cromo, per non parlare dei solventi inquinanti come il benzene e il difenile policlorurato.
Non usate lozioni, unguenti, creme, colonie, profumi, oli per il massaggio, deodoranti, collutori, dentifrici anche se c'è scritto "alle erbe" o del tipo naturale.
Secondo la tabella degli elementi tossici della dott.ssa Clark riportiamo le fonti principali:
Zirconio: deodorante, dentifricio, fibra di vetro,alcuni materiali compositi
Ricordo queste affermazioni sono della dott.ssa Clark e sono tratte dal libro "La cura di tutte le malattie".
Concludo dicendo che anche le otturazioni bianche possono contenere alcune sostanze tossiche: avevo un composito z100 e facendo una ricerca ho scoperto che conteneva zirconio. Leggendo il libro della dottoressa ho capito che nel tempo poteva darmi dei problemi nel mio corpo...è un discorso molto lungo e complesso!!!Vi invito a leggere il libro....

Avatar utente
elena.legnani
Messaggi: 630
Iscritto il: ven ott 20, 2006 9:53 pm
Località: Bologna

Ancora sui compositi

Messaggio da elena.legnani » mer nov 19, 2008 12:22 pm

Eh, lo so ma per la D.ssa Clarck si dovrebbe andare in giro senza denti! Ora, a mio avviso occorre sempre cercare una mediazione tra eccessi. Faccio già più che attenzione a tutto, detergenti, detersivi a prova di bio-dizionario, cibo locale bio acquistato dai produttori, ma non sono d'accordo sull'estrarre un dente se ha un problema come una carie. il libro, di cui ho letto solo pezzi e riassunti, avevo in programma di prenderlo, ciò non toglie che una persona dovrà pur anche vivere!!!

sole75
Messaggi: 1128
Iscritto il: dom mar 02, 2008 2:53 pm

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da sole75 » mar nov 25, 2008 12:04 pm

zeno ha scritto:Si agita molto anche su questo forum
Anche tu, Zeno, mi pare ti "agiti" molto su questo forum, talvolta anche a sproposito, parlando di cose che non conosci.
Tornando all'argomento di questo topic: tu che sei ODONTOIATRA - e non semplice odontotecnico - sai darci l'elenco dei componenti completo dei composti che usi per le otturazioni? O vuoi dire che NON sai cosa metti in bocca alla gente, però sai tutti i cavoli di Tizio Sempronio di cui parli nel tuo post?! :mrgreen: :twisted:
ciao
Sole
Ultima modifica di sole75 il gio dic 04, 2008 2:41 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
elena.legnani
Messaggi: 630
Iscritto il: ven ott 20, 2006 9:53 pm
Località: Bologna

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da elena.legnani » mar nov 25, 2008 12:36 pm

Effettivamente, come dice Sole, se non è dato pubblicare le composizioni dei materiali, CHI sa elencare i componenti?
Ancora non si è fatto vivo nessuno. Li odontoiatri non li sanno e si fidano delle Aziende. Questo è quello che vedo.
Muto avrà un modo di fare per certi versi essessivo, vorrà anche lui tirare l'acqua al suo mulino (vendere i prodotti che ha brevettato) ma intanto stiamo ancora a farci mettere roba in bocca di cui nessuno sa nulla.

sole75
Messaggi: 1128
Iscritto il: dom mar 02, 2008 2:53 pm

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da sole75 » mar nov 25, 2008 2:49 pm

zeno ha scritto:Non dire sciocchezzuole.
Nessun odontoiatra e nessun medico è tenuto a conoscere esattamente a mente le formule dei materiali e dei farmaci.
Nessuno sta chiedendo che tu conosca le formulazioni, né tanto meno le formule chimiche "a memoria". Ma vorremmo sapere: a te, come agli altri dentisti, vengono fornite delle schede tecniche complete anche di inci dei composti di cui fate uso, sì o no?
Ce l'hai scritto da qualche parte di che è fatto il tuo composto (non ti sto dunque chiedendo se lo sai a memoria), sì o no?

Per te saranno "sciocchezzuole", ma per chi se li deve far mettere in bocca, magari la questione ha una sua rilevanza.

Se poi mi dici che voi medici odontoiatri non siate neppure tenuti a sapere di che è fatto il materiale che usate, questa è una regola che garantisce solo la vostra categoria e non certo quella dei pazienti.

Ciao
Sole

Avatar utente
silvy
Messaggi: 1137
Iscritto il: gio gen 26, 2006 11:30 am

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da silvy » mar nov 25, 2008 3:14 pm

Concordo pienamente con Sole!
Ho il diritto di sapere che cosa mi si sta mettendo in bocca. I medici odontoiatri se veramente facessero gli interessi dei pazienti dovrebbero pretendere di conoscere i materiali.
Quali sono questi organi competenti di cui parli che dovrebbero effettuare test sui prodotti per poi commercializzarli al momento che li ritenessero sicuri?
Sono forse gli stessi organi che hanno dichiarato sicura l'amalgama al mercurio?
Se, si, stiamo freschi!!
Non sono sciocchezzuole, come le chiami tu, caro dottore, ne va della mia salute! :x :evil: :twisted:

Avatar utente
elena.legnani
Messaggi: 630
Iscritto il: ven ott 20, 2006 9:53 pm
Località: Bologna

Re: Ancora sui compositi

Messaggio da elena.legnani » mer nov 26, 2008 11:32 am

zeno ha scritto: Tutti i dentisti devono obbligatoriamente ( pena multe salatissime ) avere TUTTE le schede di sicurezza di TUTTI i prodotti presenti nello studio e devono essere emesse dalle case costruttrici. Nel caso queste schede dovessero riportare dati inesatti o nascondere gli eventuali pericoli, chi le ha emesse sarebbe sottoposto a pesanti sanzioni da parte della struttura che prima era il Ministero della Salute e ora ha un nome diverso perchè è un organo regionale.

Chiunque può chiedere al dentista la scheda di sicurezza relativa al prodotto usato.
Grazie zeno per le tue specifiche.
Ma quello che stiamo dicendo mi pare altro.
Io ho visto le schede tecniche dell'Azienda che produce il Diamond ma non me ne faccio sinceramente niente.
Io il topic l'ho aperto PER QUESTO! Non può essere un segreto di stato sapere la composizione della roba che mi mettono in bocca, non è affatto gusto. Dimmi ogni singolo componente che ci sta dentro poi te lo dico io se è eco-compatibile, se lo voglio o se non lo voglio!! Delle schede tecniche e di quello che c'è scritto sopra, sinceramente poco m'importa!
A parte il fatto che se "Nessun odontoiatra e nessun medico è tenuto a conoscere esattamente a mente le formule dei materiali e dei farmaci" staremmo freschi!
Sulle confezioni dei farmaci sono elencati sia il principio attivo che gli eccipienti e il medico è TENUTO A SAPERE COSA STA DANDO AL PAZIENTE, ci mancherebbe!!
Se poi, come spesso succede, non lo sa o non gliene frega niente perchè si fida ciecamente dell'informatore è tutto un'altro paio di maniche, e ti potrei citare esempi che vedo capitano di continuo a persone che mi sono vicine(e di cui sono sinceramente stufa).
La salute è la mia e cerco di non delegarla per quanto posso al Medico di turno.
Quindi, il dato di fatto conclusivo del topic è che dobbiamo fidarci ciecamente di chi mette le mani nella nostra bocca, visto che i materiali dei compositi sono top secret.
Adesso provo a scrivere a un'associazione consumatori e voglio vedere le leggi, perchè mi sembra veramente si sia perso ogni buon senso, solo per tutelare l'industria.
Che poi ci siano degli odontotecnici che facciano il lavoro dell'odontoiatra abusivamente, bhè ne è piena l'italia, non mi pare sia una novità, ma non credo fosse questo di cui stessimo discutendo qui.

Rispondi