niente popò... CHIARIMENTI

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
Giulia
Messaggi: 14
Iscritto il: gio ott 07, 2004 4:54 pm

niente popò... CHIARIMENTI

Messaggio da Giulia » ven ott 08, 2004 6:10 pm

Volevo solo fare chiarezza sul messaggio "niente popò". Sono costretta all'allattamento misto per insufficienza di latte, quindi devo rispettare le tre ore e 1/2. Stò piano piano riuscendo ad aumentare la produzione del mio latte, due settimane fa riuscivo a dare a Daniele quando 25 quando 40 ml di latte, adesso vado intorno ai 60/70 ml, in certi casi anche 85 (la giunta continuo a dargliela perchè Daniele piange e si dispera se non ha il pancino completamente sazio, quindi niente poppata a richiesta). Tornando alla questione popò, quando Daniele la fa, o meglio gliela faccio fare, non è dura ma nella norma e fa molta aria, forse anche troppa. Non so se la cosa è collegata ma una settimana fa ho smesso di dargli la giunta con il biberon, per un problema di suzione errata e relativo dolore ai capezzoli (lunedì ho l'incontro con una consulente LLL per cercare di risolvere il problema) e adesso gliela do con un bicchiere da svezzamento, due giorni dopo che l'ho cominciato ad usare ecco che non fa più la cacca... sarà un caso? Forse dovrei usare i nuovi biberon della Aven in lattice e anatomicamente più simili al seno, oppure quelli della Chicco, anch'essi simili al seno ma in un'alto tipo di gomma di cui non ricordo il nome. Comunque mi fa una gran pena vedere il mio bambino sforsarsi praticamente tutto il giorno per fare popò (solo quando mangia e dorme non lo fa) e vorrei tanto poterlo aiutare in qualche modo.
Grazie e ciao a tutte.

Antonella Sagone
Messaggi: 1252
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:13 am
Località: Roma

Messaggio da Antonella Sagone » dom ott 10, 2004 2:59 pm

ciao Giulia,
tendo a pensare che le difficoltà intestinali di tuo figlio siano dovute più a disturbi causati dal latte artificiale che al modo in cui lo assume. Sta anche assumendo acqua o tisane?

Al di là di tutto, vorrei ritornare su questo fatto che angoscia tanto le mamme. è vero che quando i bambini si agitano tanto per i loro movimenti intestinali noi mamme ci preoccupiamo moltissimo e sentiamo il bisogno di fare assolutamente qualcosa, però vorrei sottolineare che molti bambini si gitano molto quando devono evacuare ma questo non significa che abbiano una situazione patologica, potrebbero essere semplicemente più ipersensibili di altri (alcuni bambini si agitano per qualunque cosa, evacuare, popare, andare a spasso, fare il bagno... altri restano imperturbabili anche di fronte agli eventi teoricamente più disturbanti...).
Inoltre se le feci sono abbondanti e morbide, anche se il bambino la fa non tutti i giorni, e anche se sembra un affare di stato quando la deve fare, ribadisco che non ci si trova di fronte a una situazione patologica. Stimolare il bambino a volte provoca l'evacuazione, ma se il problema è una maturazione dei riflessi che ancora non è del tutto a punto, allora l'ultima cosa da fare è questo tipo di "aiuto", altrimenti finisce che senza il "suggeritore" il abmbino non evacuerà da solo, insomma si ritarda proprio quella maturazione dei riflessi che manca.

Un'altra cosa che può disturbare alcuni bambini è il pannolino; capita che se lasciati senza pannolino magari evacuino più volentieri (il che se da un lato riempie di gioia le loro mamme, dall'altro le rende un po' meno felici quando devono pulire tutto...).

per il resto, quando vedi la consulente se la puoi sentire prima magari vedi se è il caso anche di provare il DAS. Trovi dettagli ai seguenti link del vecchio forum:
http://www.promiseland.it/forumold/read ... 075&t=1049
http://www.promiseland.it/forumold/read ... 141&t=1102
http://www.promiseland.it/forumold/read ... =624&t=588
http://www.promiseland.it/forumold/read ... 500&t=1500

Antonella

Giulia
Messaggi: 14
Iscritto il: gio ott 07, 2004 4:54 pm

x Antonella re niente popò

Messaggio da Giulia » lun ott 11, 2004 8:58 am

Cara Antonella quello che mi lascia perplessa è che il latte artificiale Daniele lo assumeva anche prima dei problemi intestinali, anzi ne prendeva molto di più. Comunque non do nè acqua nè tisane al bambino, dovrei forse farlo?
Ci avevo pensato anch'io al fatto di non stimolarlo per non fargli prendere la brutta abitudine di non fare popò se non aiutato, ma il fatto è che se non lo aiuto lui proprio non la fa. Le feci poi dopo il clistere sono sempre molto liquide, dovrei preoccuparmi oppure è un normale effetto della peretta? So bene che certe questioni andrebbero discusse con il pediatra e oggi lo farò sicuramente ma ho paura che mi venga semplicemente detto di continuare ad usare il termometro o il clistere, (come mi hanno consigliato in ospedale e come del resto hanno fatto con il problema dell'allattamento dicendomi che praticamente dovevo rassegnarmi all'allattamento artificiale).
Fra un paio d'ore mi incontrerò con la consulente LLL e seguirò il tuo consiglio riguardo il DAS, grazie dei consigli, ti farò sapere presto.
Giulia.

Antonella Sagone
Messaggi: 1252
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:13 am
Località: Roma

Messaggio da Antonella Sagone » lun ott 11, 2004 2:44 pm

aumentando le poppate al seno ci dovrebbe essere un miglioramento per l'intestino, comunque se le feci sono liquide non ci sono nessi con la stitichezza, è proprio una questione di abitudini e di riflessi. Il bambino evacua quando l'ultimotratto intestinale (il retto) è stimolato dalla dilatazione data dall'arrivo delle feci; al quel punto è necessario un riflesso coordinato quanto involontario per dare la propulsione alle feci di avanzare ed essere espulse. Un termometro introdotto dà uno stimolo da fuori a dentro, quindi in direzione opposta a quella naturale, e può costituire l'origine di un condizionamento del riflesso che poi si trascina nel tempo. Anche se il bambino sembra disturbato dalla presenza delle feci e fatica a mettere in atto questo riflesso, arriva un momento in cui l'ampolla rettale è piena di feci e allora l'evacuazione avviene per forza da sé; però può capitare di dover aspettare dei giorni, il che è del tutto normale nei bambini allattati al seno. Finché le feci però sono morbide, anche se la fa ogni qualche giorno non c'è nulla di patologico, e col tempo il bambino troverà da solo il suo ritmo, senza bisogno di clisteri o termometri.

antonella

Rispondi