Vaccinare contro il Papillomavirus?

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
Avatar utente
gio85
Messaggi: 21
Iscritto il: mar gen 15, 2008 2:19 pm

Vaccinare contro il Papillomavirus?

Messaggio da gio85 » mar mag 06, 2008 3:51 pm

Carissimi,
ho appena saputo che è disponibile un nuovo libro del Dr. Gava e del Dr. Serravalle. Il titolo è "Vaccinare contro il Papillomavirus? Quello che dobbiamo sapere prima di decidere".
Sono andato sul sito della casa editrice che l'ha stampato e ho trovato la scheda del libro. Vi incollo quello che mettono come quarta di copertina penso.

"Ci sono fortissime pressioni commerciali da parte delle Ditte produttrici, sia a livello politico che dei mass media, per promuovere campagne di vaccinazione di massa contro il Papillomavirus, ma a livello scientifico ci sono grandi perplessità, dubbi e preoccupazioni sul reale rapporto rischio/beneficio di questo vaccino.
- L’infezione da HPV è comune, ma il rischio di sviluppare un carcinoma è eccezionale, richiede decenni e può essere evidenziato precocemente da periodici e innocui Pap-test che in ogni caso devono essere eseguiti anche nei vaccinati, perché il vaccino copre solo contro 2 dei 15 ceppi ad alto rischio tumorale.
- Mancano studi clinici longitudinali condotti da ricercatori indipendenti dall’Industria farmaceutica sull’efficacia del vaccino.
- Mancano informazioni corrette ed esaustive sui reali effetti indesiderati di questa vaccinazione e stanno diventando sempre più numerose le segnalazioni di gravi danni da vaccino.
- Mancano completamente informazioni sulla durata della protezione e sulla reale capacità di prevenire veramente non le lesioni precancerose ma il carcinoma del collo dell’utero.
- Non si sa come si modificheranno i numerosissimi tipi di HPV in risposta allo stimolo vaccinale: gli altri tipi virali non coperti dal vaccino diventeranno ancora più cancerogeni?
- Ci sono azioni di marketing da parte dell’Industria farmaceutica per esagerare questa malattia e creare dei falsi bisogni allo scopo di giustificare l’acquisto del suo farmaco?
Scopo di questa pubblicazione è fornire un’informazione aggiornata e indipendente ai cittadini e a tutti gli operatori sanitari sui vantaggi e sui limiti di questa vaccinazione, in modo che ognuno possa trovarsi nella condizione più corretta per esprimere, con un maggior grado di scienza e coscienza, il suo consenso o diniego veramente informato.

Gli Autori, il Dr. Roberto Gava specialista in farmacologia e tossicologia e il Dr. Eugenio Serravalle specialista in pediatria, sono due esperti in materia di vaccinazioni pediatriche."

Mi sa che per legge devo anche citare la fonte da cui ho preso questo testo che è appunto http://www.edizionisalus.it/nuovo/libri ... llomavirus

Spero di esser stato d'aiuto.
A presto


p.s. vedete anche voi tutto centrato???

Francesca G.
Messaggi: 568
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:18 pm
Località: Bologna
Contatta:

Re: Vaccinare contro il Papillomavirus?

Messaggio da Francesca G. » mar mag 06, 2008 8:40 pm

Grazie. Mi arrivano sempre le notizie dalle edizioni salus ma questo libro mi era sfuggito. Sì anch'io vedo tutto centrato. Titoli dei forum compresi.

Ciao,
F.

Piperita76
Messaggi: 98
Iscritto il: ven ago 17, 2007 1:37 pm

Re: Vaccinare contro il Papillomavirus?

Messaggio da Piperita76 » mer mag 07, 2008 12:17 am

Dunque, dunque....Lavoro in uno studio pediatrico e le dott.sse per cui lavoro sono andate ad un convegno dove si promuoveva questo vaccino. Sono rimaste scandalizzate "anche" loro (scrivo tra virgolette perchè stiamo parlando dei classici dottori che sono tutti per vaccini, antibiotici, farmaci a rotta di collo, ecc....).
Mi è stata un po' raccontata a grandi linee l'assurdità e la mala informazione che è uscita da quell'incontro ma devo dire che ero già scettica di mio. Il virus infatti, viene trasmesso per via sessuale e il vaccino viene passato dal SSN alle bambine nate tra il I marzo del 1996 e il 31 dicembre del '97 le quali, si presume, non abbiano ancora avuto rapporti sessuali.Dopo qualche anno è necessario fare ulteriori richiami (e allora perchè non cominciare la vaccinazione direttamente ad un'età piu' consona?).
Inoltre il virus viene trasmesso dall'uomo, che è portatore sano, quindi il ragionamento più ovvio sarebbe quello di vaccinare gli uomini per debellare definitivamente il virus.....
Tra l'altro, il papilloma virus è UNO dei tanti virus responsabili del tumore al collo dell'utero, quindi non sarebbe piu' logico, economico e semplice dare una corretta educazione sessuale ai ragazzi per evitare il tutto????
E poi, udite udite, se non si rientra nella fascia di età che ho indicato sopra tra vaccino e richiami vari si spendono circa 500 euro.... che bel bottino per le case farmaceutiche! :shock:
Le mamme chiamano a studio in preda al panico (cose del genere le avevo viste solo durante "l'epidemia" di meningite di quest'inverno) e sono sicura che molte di loro faranno vaccinare le figlie anche a pagamento...
Non so, stavolta confido nel buonsenso dei medici ma purtroppo ci saranno sempre quelli pronti a speculare anche su questo...

Avatar utente
chiaraluce71
Messaggi: 28
Iscritto il: mer apr 16, 2008 4:24 pm

Re: Vaccinare contro il Papillomavirus?

Messaggio da chiaraluce71 » mer mag 07, 2008 8:58 am

>Volevo giusto mettere anch'io un post con oggetto questo vaccino.Mi e' arrivata la lettera del ministro Livia Turco, dove mi viene illustrato il motivo per cui far vaccinare mia figlia (11 anni a ottobre), contro il papilloma virus.Voi avete sollevato tute quelle che sono le perplessita' che ho a riguardo:e se gia' prima ero contraria, adesso proprio sono assolutamente incavolata.Per tutti i motivi che avette illustrato e anche per il fatto che mi sa tanto di "cerca cavie" per vedere come, se, e con che conseguenze funziona.Con relative entrate da parte delle case farmaceutiche che sicuramente non si tireranno indietro.Piu' che di "prevenzione" , mi sa di "manovra commerciale".Scusate la schiettezza, saro' di parte, ma certe volte mi domando se invece non sia piu' controproducente bombardare il sistema immunitario di bambini e ragazzi senza tanti complimenti...Chi sa ancora qualcosa puo' aggiungere?Mi interessa molto l'argomento...Grazie Elena

grisolde82
Messaggi: 22
Iscritto il: lun mar 17, 2008 9:19 am

Re: Vaccinare contro il Papillomavirus?

Messaggio da grisolde82 » gio mag 08, 2008 12:16 pm

sono d'accordo che sicuramemnte ci saranno motivazioni commerciali sotto, però sappiate che il papillomavirus ha diverse "famiglie" diciamo, contraddistinte da un numero, e il vaccino che viene fornito non è per scongiurare completamente l'infezione ma solo quella legata a questi due tipi per cui è molto forte l'associazione con il carcinoma del collo dell'utero (del tipo che nel 90% delle lesioni di tipo canceroso è stata riscontrata la presenza di uno di questi virus). se non sbaglio si tratta del 16 e del 18, ma non mi ricordo (è passato del tempo da quando studiavo queste cose!!!). il vaccino non è rischioso e non protegge da tutti gli HPV, ma almeno d aquesti due tipi sì. sono "costretti"a somministrarlo a partire dagli 11-12 anni perchè le statistiche dicono che in Italia il primo rapporto sessuale avviene anche a 12 anni, perciò pigliano due piccioni con una fava e semplicemente vaccinano per sicurezza tutte le bambine in età fertile..e il menarca nel nostro paese avviene a 10-11 anni in media. io se fossi mamma di una ragazzina di quell'età lo farei fare, tanto più che è gratis. noi siamo sopravvissute lo stesso, ma se volete sapere io faccio il pap test ogni anno e da un anno all'altro mi era comparsa infezione da HPV (di cui non avevo nessun segno ne sintomo, e nessun ginecologo si era accorto dalla semplice visita) con lesioni di alto grado di malignità classificate come NIC II...ho rischiato la conizzazione a 25 anni..vedete un po' voi...

Avatar utente
chiaraluce71
Messaggi: 28
Iscritto il: mer apr 16, 2008 4:24 pm

Re: Vaccinare contro il Papillomavirus?

Messaggio da chiaraluce71 » gio mag 08, 2008 2:46 pm

Grazie della tua testimonianza.Io invece ho deciso che mia figlia non verra' vaccinata.Ho cercato ancora informazioni, ma non riesco a convincermi.Non trovo dati che mi diano conferma dell'effettiva utilita' di questo vaccino.Mi torna sempre in mente quando anni fa era stato messo per legge il vaccino per l'epatite b, e dopo che era stata fatta una grande campagna per promuoverlo, era stato in seguito sostituito da un altro tipo, in quanto il primo usato avevano scoperto aver dato in parecchi casi effetti collaterali pesanti non previsti ,dovuti alla presenza di metalli pesanti.Non vorrei che accada la stessa cosa, e secondo la mia modesta opinione di non esperta, preferisco che "passi parecchia acqua sotto il ponte" prima di poter asserire l'efficacia o meno di un farmaco o vaccino sulla salute.Ho un malato cronico di una certa gravita'in famiglia su cui si potrebbe scrivere un manuale (patologie citate addirittura in tesi di laurea), e su farmaci e medicine posso assicurare che ne ho viste un po' di tutti i colori, al punto di andare coi piedi di piombo, sopratutto quando fanno queste grandi campagne di "propaganda", che non so perche', ma a me personalmente non convincono.Detto questo, lascio libero come e' giusto, che ognuno abbia la sua personale opinione, data anche dalla propria personale esperienza, che e' diversa per ogni singolo individuo, e regolarizzata dal liberio arbitrio delle proprie idee.Grazie!Elena

saralla
Messaggi: 763
Iscritto il: lun feb 27, 2006 1:28 pm
Località: milano

Re: Vaccinare contro il Papillomavirus?

Messaggio da saralla » gio mag 08, 2008 3:06 pm

http://www.aamterranuova.it/article2041.htm

Io ho letto l'articolo completo, questo è solo un riassunto, ma mi sembra comunque interessante.ciao sara

Rispondi