OGGI: si scrive una letterina di protesta ?

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
Sabrina
Messaggi: 26
Iscritto il: dom ott 10, 2004 11:29 pm
Località: Toscana

OGGI: si scrive una letterina di protesta ?

Messaggio da Sabrina » gio dic 23, 2004 12:18 am

Ma che delusione... su OGGI, il settimanale che da sempre legge la mia mamma, c'è un intero articolo che tesse le lodi sul meraviglioso metodo del Dr.Estivill, che senza spendere soldi in pubblicità ma semplicemente grazie al miglior metodo pubblicitario che ci sia, ossia il passaparola tra le mamme, ha salvato orecchie, vite (genitoriali) e coppie. Il tutto completato da entusiastici commenti "di gente vera"... Gli si manda qualche email di protesta ? Neeta, mi daresti da subito il permesso di copiare qualcuna delle frasi più mordaci del tuo blog ??

Immagine

Immagine

Immagine

Neeta
Messaggi: 234
Iscritto il: dom nov 07, 2004 12:27 pm
Località: Toscana

...

Messaggio da Neeta » gio dic 23, 2004 12:31 am

..puoi vedere sul sito a http://www.neeta.it/sonno/perchecritico.htm per trovare l'ultima versione, riveduta ed aggiornata, della mia opinione.
E non mi venissero a dire che quell'articolo non è "propiziato" da qualche editore del libretto.. stanno cercando di rilanciarlo sul mercato alla grande, lo vedi spuntare nelle librerie per ogni dove, un caso? altro che passaparola tra mamme!
Vai Sabrina ;-))

Neeta

vally
Messaggi: 70
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:02 pm
Località: parma
Contatta:

Messaggio da vally » gio dic 23, 2004 11:43 am

tempo fa anche io inviai una lettera di protesta via mail alla trasmissione di linus su radio dj perche' mentre intervistava il cantante francesco renga hanno cominciato entrambi a tessere le lodi di qs libro spiegando ai radioascltatori in cosa consisteva il metodo estivil e consigliandone caldamente la lettura...

ciao vally

Sabrina
Messaggi: 26
Iscritto il: dom ott 10, 2004 11:29 pm
Località: Toscana

Messaggio da Sabrina » gio dic 23, 2004 1:36 pm

E' vero !! Sai cosa ebbe il coraggio di dire Francesco Renga in quell'occasione ? Che i bambini sono "str...." e vogliono tutta l'attenzione per sé ... Ora io francamente non capisco come si possa dire che un bambino piccolo, addirittura di pochi mesi, sia uno str.... come se si parlasse di un adulto, e poi questa "perversione infantile" di volere la mamma tutta per sé... Mah !! Qualcuno dovrebbe spiegare all'egr.sig.Renga che già per un bambino è una dolorosa e per lui incredibile scoperta accorgersi che la mamma è altro da lui , figurati se potesse capire che mamma e papà lo considerano str.... perché li vuole!

Rita
Messaggi: 730
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:16 pm
Località: Piemonte,mamma di Nicolas 5 Giugno 2004

Messaggio da Rita » gio dic 23, 2004 1:58 pm

Ma questa è bella,non lo sapevo!Cmq,sembra che tutte le persone che conosco siano a conoscenza di questo libercolo,che l'abbiano letto o,che,quanto meno,ne abbiano sentito parlare...Peccato che questo passaparola non avvenga x altri argomenti più importanti e spesso ignorati...Naturalmente le cose buone fanno sempre più fatica a "passare"...
Purtroppo,io ho acquistato il libro x conoscere il mio nemico e quindi combatterlo,ma a distanza di qualche mese ho paura di aver fatto il gioco del sig.Estevill!Ragazze,non fatelo anche voi,in quel "Bignami"non c'è proprio nulla che valga la pena sapere,non regalategli soldi come,da sciocca,ho fatto io!Rita

Susy
Messaggi: 91
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:25 pm
Località: Nerviano (MI) - Mamma di Alice (14/04/2004)

Messaggio da Susy » dom dic 26, 2004 1:17 pm

Ma come mai il libro di Sears non è disponibile in libreria? E come mai gli altri metodi più "umani" non sono assolutamente pubblicizzati?

Antonella Sagone
Messaggi: 1252
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:13 am
Località: Roma

Messaggio da Antonella Sagone » dom dic 26, 2004 6:39 pm

Susy ha scritto:Ma come mai il libro di Sears non è disponibile in libreria?
http://www.promiseland.it/forumold/read ... 047&t=4997

Qui sul forum vecchio trovi la risposta a una domanda molto simile. Aggiungo che comunque La Leche League sta esplorando la possibilità di fare convenzioni con singole librerie perché mettano in vendita il libro, ma la percentuale che ne ricaverebbe LLL sarebbe inferiore.
Susy ha scritto:E come mai gli altri metodi più "umani" non sono assolutamente pubblicizzati?
Per lo stesso motivo per cui le informazioni corrette sull'allattamento stentano tanto a farsi strada. Non esiste la cultura per accettare i punti di vista differenti da quello "mainstream", della cultura omologata.
Ad esempio le direttrici delle riviste femminili sono pressoché tutte donne che non hanno avuto un'esperienza positiva di allattamento al seno (alcune, come quella di Insieme e di altre riviste, lo dichiarano a gran voce e si sentono portavoce proprio di un certo modo - difensivo - di vedere le cose).

Chi ha propugnato un approccio e lo ha applicato ai suoi stessi figli fatica ad accettare di dare spazio a informazioni e approcci che in fondo sconfermano tutte le sue scelte.
Inoltre dietro certi approcci, come quello del latte artificiale, o di Estevil, ci sono grossi interessi e manovre commerciali, mentre l'approccio empatico, naturale, generalmente è centrato sulla persona e non sul prodotto, non richiede di pagare a caro prezzo esperti che spieghino cosa e come fare, non vende manualetti di istruzioni, apparecchietti per monitorare il pianto, attrezzature per sterilizzare il latte: insomma nessuno ci guadagna (se non la mamma e il bambino, ma di quelli importa poco se poi non comprano più...).
Antonella

Rispondi