Intervista televisiva

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Cristina R.
Messaggi: 44
Iscritto il: mer feb 13, 2008 11:20 pm

Re: Intervista televisiva

Messaggio da Cristina R. » gio apr 03, 2008 9:21 pm

Proprio per questo tuo essere "imperfetta" che ci rappresenterai alla grande!!!
Vai Francy, sei tutte noi!!! :D :D :D

Cristina

matedena
Messaggi: 356
Iscritto il: mar ago 29, 2006 9:39 am

Re: Intervista televisiva

Messaggio da matedena » sab apr 05, 2008 6:20 pm

Roberta, come funzionerà questa intervista? sarà l'eco-mamma ad andare in TV o vegono loro a intervistarti a casa?
Ehmmmmmm.... posso dire la mia anche se non sono una eco-mamma e nemmeno eco-nonna?
perchè scrivo dunque?
perchè sono fresca fresca di una recente delusione proprio dalle Invasioni barbariche.....
Dunque doveva andare in onda una puntata sul disagio degli insegnanti che alla lunga porta a una patologia (burnout). Contattano l'insegnante più rappresentativa in Italia, quella che ha fatto una "scelta radicale". Dopo vari incontri riprendono una sua giornata, circa 12 ore credo, in cui lei mostra anche tutte le attività che svolge attualmente a sostegno degli insegnanti che hanno questo problema e per far modificare le leggi che regolano l'insegnamento.
La data della messa in onda viene rimandata 4 o 5 volte e alla fine il servizio viene trasmesso in coincidenza con la Via Crucis. Una coincidenza, una sfortuna, vabbè. Intanto tutti allertati per seguirla.
Allora.... il pezzo si volge a dibattito: da una parte gli insegnanti "veri" (lei in pensione e un altro in servizio) e lo specialista di questa patologia, dall'altra gli insegnanti di "scuole di veline" per intenderci quelli di Rai2 e Canale5. Il dibattito è di uno squallore unico e verte sul fatto se i metodi televisivi si debbano adottare nella scuola vera (sigh....). Lo specialista parla poco ma per fortuna riesce a dire l'importante. Finalmente mandano in onda il pezzo che ritrae la ex-insegnante nella sua giornata tipo: bacino al marito che va al lavoro, palestra, supermercato, pulizie domestiche, tavolo da stiro. Il computer, che è il suo lavoro a tempo pieno, non si vede neanche per sbaglio. Ne esce come una persona che si era stancata di lavorare e ora si gode il dolce far niente.
Vi assicuro che non è così, perchè la conosco.

Allora che dire.... se vi devono mostrare mentre pulite un culetto, non c'è bisogno di aver partorito 3 volte in casa.....

Condivido il fatto che sarebbe la prima volta che se ne parla -anche di burnout era la prima volta che si parlava in televisione- ma non ci investite troppo!

goccia
Messaggi: 1002
Iscritto il: gio ott 21, 2004 2:34 pm
Località: Anzio (Rm)

Re: Intervista televisiva

Messaggio da goccia » lun apr 07, 2008 6:13 pm

si, io concordo sul fatto che cerchino il sensazionalismo.
dalle sue parole le premesse ci sono tutte.
io vedo le invasioni, e la bignardi é cattivella ... per usare un eufemismo.

robertina
Messaggi: 468
Iscritto il: mar ott 03, 2006 11:21 am

Re: Intervista televisiva

Messaggio da robertina » lun apr 07, 2008 6:52 pm

insomma, vedremo quel che ne uscirà :)
a proposito, non so se poi il tipo ha contattato francesca...

goccia
Messaggi: 1002
Iscritto il: gio ott 21, 2004 2:34 pm
Località: Anzio (Rm)

Re: Intervista televisiva

Messaggio da goccia » ven apr 18, 2008 1:21 pm

qualche news?

Francesca G.
Messaggi: 568
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:18 pm
Località: Bologna
Contatta:

Re: Intervista televisiva

Messaggio da Francesca G. » ven apr 18, 2008 4:07 pm

Scusate ragazze se ho tardato a rispondere, ma ogni volta che mi mettevo a scrivere succedeva qualcosa. Anche oggi è già la terza volta che mi ci metto. Sono davvero in palla.

Allora, quelli delle Inviasioni sono venuti martedì. E' stato massacrante. Sono arrivati alle 10.30 di mattina e sono andati via alle 18.00. Mi hanno spremuta come un limone. Hanno fatto riprese in tutta la casa e hanno voluto parlare di tutti gli argomenti possibili e immaginabili. Io avrei preferito 2/3 argomenti fatti bene ma non era possibile. Abbiamo parlato del vegetarismo, del parto in casa, dei detersivi e prodotti per l'igiene ecologici, degli abiti bio, dell'alimentazione bio, della spesa sostenibile, dei pannolini lavabili, della pedagiogia steineriana, dell'importanza del gioco libero, delle attività alternative alla televisione e ai videogiochi e chi più ne ha più ne metta. Sono venuti con me a filmare che prendevo i bimbi a scuola e poi al negozio equo-solidale che vende i detersivi di Officina Naturae e poi hanno ripreso la cooperativa sociale che ci porta le cassette di frutta e verdura bio. Hanno filmato i bimbi mentre giocavano e hanno anche fatto qualche domanda ad Arturo (perché Giuliano è per l'omertà più totale!). L'intervista ad Arturo per me è stata di grandissima soddisfazione. Avevo accettato solo chiedendo che facessero domande molto semplici, non inquisitorie. Però è stato evidente che il giornalista (peraltro simpatico) voleva in qualche modo prenderci in castagna: come dire "vediamo se tutto il quadro idilliaco che esce dai racconti dei genitori è rispecchiato anche dai bambini". Prima domanda: Arturo qual'è il cibo che ti piace di più in assoluto, non solo di quelli che ti cucina la mamma ma anche tra gli altri che hai assaggiato in giro [il sottotesto era: vediamo che non venga fuori che la cosa che gli piace di più è l'ovetto kinder o le patatine fritte o...]? Risposta di Arturo [si spreme un po' le meningi e poi] LE ZUPPE!!!! Il giornalista sgrana gli occhi: Le zuppe?!?!?!?!? Si vede che la tua mamma le fa proprio buone. Arturo: Sì, squisitissime. Il giornalista: e cosa c'è dentro le zuppe? Arturo: le lenticchie! [come per dire, è lapalissiano, no?]. Seconda domanda: E sai che cos'è la Nutella?
Arturo: sì lo so perché a volte a scuola portano delle torte per i compleanni che sono ricoperte di Nutella. Giornalista: E ti piace di più la Nutella o la frutta? [domanda idiotissima. Cosa c'entra la nutalla con la frutta, sono due cose imparagonabili. A uno può piacere tantissimo la frutta e naturalmente gustarsi anche la nutella. Dio questi giornalisti!]. Arturo: Preferisco la frutta. Il cocomero del mio nonno!!
Squilli di trombe!!!! Come adoro questo bambino.

Comunque la cosa è andata bene. Il fatto è che hanno registrato per cinque ore e il servizio sarà lungo 4 minuti suddivisi su due storie (la mia e quella di una mamma di Firenze che abita in campagna). Dunque il risultato dipenderà tutto da come decideranno di montare il materiale e in ogni caso sarà molto limitato (nulla sarà approfondito davvero).

Io ho accettato perché comunque se il servizio sarà carino sarà sempre stata un'occasione per parlare di temi non particolarmente popolari e se viene male sarà semplicemente un'occasione perduta ma noi non ce ne adonteremo.

Baci,
Fra

Elisa B.
Messaggi: 109
Iscritto il: sab gen 05, 2008 11:30 pm
Località: Padova

Re: Intervista televisiva

Messaggio da Elisa B. » ven apr 18, 2008 8:59 pm

Meraviglioso Arturo! Nomen omen: un vero splendore! Lo adoro anch'io.
Ma te lo dicono vero quando mandano il servizio? Che voglio organizzare la serata per tutta la famiglia. Ormai l'Anita gira per casa da mesi e vogliamo ammirare anche il resto della famiglia.
E poi se ne discute.
Ciao,
Elisa

goccia
Messaggi: 1002
Iscritto il: gio ott 21, 2004 2:34 pm
Località: Anzio (Rm)

Re: Intervista televisiva

Messaggio da goccia » sab apr 19, 2008 9:04 am

Chissà cosa avrebbero risposto i loro figli alla stessa domanda.

Curry
Messaggi: 375
Iscritto il: gio feb 15, 2007 9:13 am

Re: Intervista televisiva

Messaggio da Curry » mer apr 23, 2008 1:47 pm

Arturo: Preferisco la frutta. Il cocomero del mio nonno!!
Posso dire che io qui vedo soprattutto un bimbo molto sveglio che ha fregato l'adulto (come nel 99% dei casi)?
Premettendo che Arturo ha tutta a mia simpatia per aver risposto, mentre mia figlia sarebbe stata rintanata sotto un tavolo (esattamente come sua mamma alla sua stessa età :mrgreen: ), posso pensare che sia più furbo del giornalista? Deduzione presa dal fatto che praticamente tutti i bimbi sono più svegli degli adulti.

Intendo: sapeva cosa succedeva e avrà pensato di rispondere bene. Non dico che ha mentito! Dico che sapeva cosa volevano e come "fregarli".
Insomma, come dice Francesca la domanda nutella-frutta è proprio idiota, e lui si è mostrato furbo a dargli la risposta "corretta": aveva capito perfettamente il sottotesto e non ci è cascato.
Oppure pensavano che un bimbo avrebbe detto nutella, per poi sentirsi dire "ecco, vedi?" ma giammai!

Lo dico perchè anche ad Angelica piace dire "mi piace più di tutto la minestra". Certo in questo rientra il fatto che quasi ogni sera mi ingegno a fargliene una di colore diverso (se qualcuno mi aiuta col blu e il viola mi fa un favore :? ) ma anche da fatto che ha capito che gli adulti diranno "ma che brava bimba, la minestra? non la pastasciutta?".
E lei: no, di più la minestra.
Certo, la minestra la mangia tutta. Ma lei mangia sempre tutto, e di pastasciutta siamo a porzioni da adulto.

Insomma, questi bimbi qui son svegli e sanno cosa dire.
D'altra parte il giornalista in questione secondo me non ha figli. O avrebbe capito che non c'è modo di fregarli :mrgreen:

Francesca G.
Messaggi: 568
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:18 pm
Località: Bologna
Contatta:

Re: Intervista televisiva

Messaggio da Francesca G. » mer apr 23, 2008 4:42 pm

Posso dire tutto di Arturo ma non che è furbo. E' un bambino molto sensibile, molto tontolone, buono nel senso più puro del termine. Per intenderci non è uno "scafato". Risponde sempre con tutta la sincerità possibile, a differenza del fratello che invece è proprio il contrario, furbissimo, pieno di malizie, di trucchetti, sempre pronto a fregarti e a infinocchiarti. E che però teorizza l'omertà. Lui con gi estranei non parla. Mentre Arturo alla vecchietta in autobus è capace di raccontarle vita morte e miracoli e anche dettagli intimi di sé e della famiglia per il puro piacere della socialità. La sua sincerità è disarmante.
Se ha detto le zuppe è proprio perché per lui non c'è niente di più buono e gustoso di una bella zuppa calda con i cereali. E se ha detto che preferisce la frutta alla nutella è perchè è semplicemente vero. Lui adora la frutta, è un patito, ne mangia a chili. e il gusto di andarsela a raccogliere fresca dalle piantine, in primavera e in estate (soprattutto fragole e cocomeri) è qualcosa che non ha pari per lui, è una delle gioie della vita cui non rinuncerebbe mai. Messo davanti a una fetta di cocomero succosa e a un bicchiere di nutella non avrebbe dubbi. Tra l'altro proprio perché gradisce il gusto semplice e delicato dei cibi allo stato naturale per lui tutte le preparazioni industriali sono o troppo dolci o troppo salate o nauseanti o fastidiose. La nutella non è per lui un oggetto interessante.
Certo Arturo è un personaggio unico, ma diciamo è stato utile alla causa.

Ciao,
Francesca

Avatar utente
martaxxxg
Messaggi: 42
Iscritto il: lun feb 21, 2005 12:03 pm

Re: Intervista televisiva

Messaggio da martaxxxg » gio apr 24, 2008 7:59 am

Ciao, scusate se mi sono persa qualche pezzo ma non ho capito quando andrà in onda questo servizio che non mi vorrei perdere!!!?
Complimenti e buona giornata!

Curry
Messaggi: 375
Iscritto il: gio feb 15, 2007 9:13 am

Re: Intervista televisiva

Messaggio da Curry » gio apr 24, 2008 8:21 am

se ha detto che preferisce la frutta alla nutella è perchè è semplicemente vero.
Scusa Francesca, devo essermi spiegata male.
Sono CERTA che ad Arturo piaccia più la frutta che la Nutella. Per l'esattezza, sono certa che qualsiasi bambino con cui noi non giochiamo a fare a gara a chi gli dà più dolcetti preferisce frutta a nutella.
Difatti i miei figli, come i tuoi, nè mangiano quintali. Io ormai compro le banane a caschi :)))
Pensa che a Pasqua mia figlia, per la prima volta, ha cercato e mangiato un pezzo di cioccolato più grande di un'unghia e mia mamma fa "hai visto, ha imparato a mangiarlo", come se fosse necessario :shock: . In realtà lei non mangia neppure l'ovetto kinder, lo apre, lo metto in bocca poi dice "basta".

Quindi, capisco perfettamente che un bambino possa avere quei gusti, basta coltivarli.

Dicevo solo che forse, avendo capito la situazione, non ha dato corda al giornalista. Insomma, magari avrebbe detto "più l'insalata che la frutta" solo per scioccarlo.

E' però vero che faccio supposizioni senza conoscerlo, quindi era solo un'idea così.
Ciao

Elle
Messaggi: 1787
Iscritto il: lun lug 31, 2006 1:46 pm
Località: Bergamo

Re: Intervista televisiva

Messaggio da Elle » ven apr 25, 2008 10:04 pm

:roll: GesùMMaria

quando è la trasmissione? Cosicchè ognuna potrà guardarla e vedere quello che già aveva negli occhi??
Attendo news, intanto cerco il telecomando e se è su un canale strano almeno cerco di farlo sintonizzare

ciao

Curry
Messaggi: 375
Iscritto il: gio feb 15, 2007 9:13 am

Re: Intervista televisiva

Messaggio da Curry » lun apr 28, 2008 9:46 am

Mi sento di dover fare una precisazione, perchè mi sembra chiaro di non essere riuscita a spigarmi bene.

I miei messaggi non volevano in alcun modo essere provocatori o minimizzare l'intervista a casa di Francesca.
Ho solo portati una lettura diversa, forse questo ha creato l'equivoco.
Ma, ben lungi da voler essere provocatoria o cose simili, volevo anzi chiacchierare del bell'Arturo e di quella che a me sembrava simpatica furbizia infantile.

Mi spiace se ho dato impressioni diverse.
Però vi assicuro che viaggio con buone intenzioni, quindi per favore datemi il beneficio del dubbio :wink:
Ciao

Francesca G.
Messaggi: 568
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:18 pm
Località: Bologna
Contatta:

Re: Intervista televisiva

Messaggio da Francesca G. » mar apr 29, 2008 9:03 am

Curry ti avevo capita benissimo e anche la mia risposta andava in quella direzione, chiacchierare un po'.

Ciao,
Franci

Rispondi