Sale dell'Himalaya

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

blueyesvegan
Messaggi: 177
Iscritto il: ven feb 01, 2008 5:03 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Sale dell'Himalaya

Messaggio da blueyesvegan » mer mar 10, 2010 12:38 pm

Naturopataonline,
ritieni che un vegano che non consuma sale di nessun tipo, nè alghe, sia a rischio di carenza di iodio?

Avatar utente
NaturopataOnline
Messaggi: 180
Iscritto il: mar ott 21, 2008 11:37 am
Località: Biassono (MI)
Contatta:

Re: Sale dell'Himalaya

Messaggio da NaturopataOnline » mar mar 16, 2010 5:48 pm

blueyesvegan ha scritto:Naturopataonline,
ritieni che un vegano che non consuma sale di nessun tipo, nè alghe, sia a rischio di carenza di iodio?
lo iodio è pressochè omnipresente , difficile esserene in vera carenza,
tenga presente che in quasi tutte le preparazioni industriali viene utilizzato...

blueyesvegan
Messaggi: 177
Iscritto il: ven feb 01, 2008 5:03 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Sale dell'Himalaya

Messaggio da blueyesvegan » mar mar 16, 2010 9:03 pm

Naturopataonline,
considerato che mi ha dato del "lei", allora faccio altrettanto, e mi scuso per averle dato del tu in precedenza.

Avatar utente
bckbkice
Messaggi: 437
Iscritto il: mar nov 29, 2005 3:43 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Roma
Contatta:

Re: Sale dell'Himalaya

Messaggio da bckbkice » mer mar 17, 2010 9:11 am

In tanti anni che "frequento" il mondo delle cure naturali e che ne ho davvero provate di tutti i colori, la storia del sale mi ha sempre poco convinto.
Come dice naturopataonline, il sale sempre sale è, e quando è presente in eccesso crea squilibrio cellulare,ritenzione idrica, innalzamento della pressione, and so on.
Quello che mi chiedo quindi è: Chi è che ha scritto/detto che il sale dell'Himalaya va usato in quel modo?

Avatar utente
NaturopataOnline
Messaggi: 180
Iscritto il: mar ott 21, 2008 11:37 am
Località: Biassono (MI)
Contatta:

Re: Sale dell'Himalaya

Messaggio da NaturopataOnline » dom mar 21, 2010 4:54 pm

bckbkice ha scritto:In tanti anni che "frequento" il mondo delle cure naturali e che ne ho davvero provate di tutti i colori, la storia del sale mi ha sempre poco convinto.
Come dice naturopataonline, il sale sempre sale è, e quando è presente in eccesso crea squilibrio cellulare,ritenzione idrica, innalzamento della pressione, and so on.
Quello che mi chiedo quindi è: Chi è che ha scritto/detto che il sale dell'Himalaya va usato in quel modo?
Piacerebbe saperlo anche a me !
:-)

gigiweb
Messaggi: 2
Iscritto il: lun apr 05, 2010 9:58 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Sale dell'Himalaya

Messaggio da gigiweb » lun apr 05, 2010 10:55 pm

il sale dell'himalaya si usa al posto del cluro di sodio in percentuale del 50% in tutte le pietanze, non mi voglio dilungare a come sia ridotto il cloruro di sodio che arriva in tavola in mille modi e nomi diversi! ma posso dire che almeno dal 8 anni è un "ex sale" precisamente dal avvento del antiagglomerante E536, oltre alla deminarelizzazione del medesimo.
il fatto che la consapevolezza alimentare ,insieme ad altre, stia crescendo non associa il sale dell'Himalaya ad un fatto di moda. il Sale vero contiene una quantità di minerali pari ai medesimi presenti nel organismo, definire nocivo il sale del Himalaya, è definire come nocivo l'organismo stesso!
Avere a disposizione l'intera "batteria" di minerali in forma di soluzione salina satura e iniziare a berla al mattino a digiuno, aumentandola in caso di iper lavoro, da una garanzia al "motore" nel avere a disposizione tutti gli "ottani" necessari!! senza dilungare il discorso gli effetti sono immediati! e incredibi se considerato la semplicita d'uso! una riscoperta della persona a livello biologico! bai-passando tutti i tipi di ragionamenti tecnici, in tuti i casi la differenza è proporzionale a livello di intossicazione precedente!
fare una prova di forza con la soluzione salina o con il sale iodato! farà immediatamente capire anche a un bimbo che ne abbiamo bisogno!
serena vita a tutti!

Avatar utente
bckbkice
Messaggi: 437
Iscritto il: mar nov 29, 2005 3:43 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Roma
Contatta:

Re: Sale dell'Himalaya

Messaggio da bckbkice » mar apr 06, 2010 10:59 am

gigi, io il sale dell'Himalaya lo uso tutti i giorni, ma quello che volevo dire è che, essendo sempre sale, comunque se preso in eccesso fa male.
Il mattino a digiuno, almeno a parer mio, suggerirei acqua tiepida e limone, che introducono nell'organismo vitamine e minerali molto più efficienti e salubri.
Sarei interessata a capire se maurice ha più avuto i problemi che segnalava, che credo fossero proprio dati dall'introduzione di sale almeno per il suo organismo.

gigiweb
Messaggi: 2
Iscritto il: lun apr 05, 2010 9:58 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Sale dell'Himalaya

Messaggio da gigiweb » mar apr 06, 2010 12:40 pm

io lo bevo in modo continuo da molto tempo... moglie e figlia pure e non posso dire quante persone mi hanno riferito dei loro risultati... non voglio certo fare propaganda...
ma l'uso esclusivo del Sale dell'Himalaya a tavola e l'assunzione della soluzione Salina possono fare grandi cose! pure come uso esterno... vorrei condividere il tutto con persone interessate... ma ho provato nei forum di settore e vedo una certa timidezza nel capire, la cosa mi scoraggia e credo che la potenza di internet venga meno.
personalmente ho un gruppo molto grande di persone che fanno uso della soluzione salina da anni e grazie a tutte le persone che conosco ho capito.
ho piacere nel sapere che il limone e l'acqua tiepida al mattino fanno bene! ma dico pure; di sicuro male non possono fare... ma la quantità dei minerali che arriva nell'organismo è proporzionale a come intruduci i medesimi!
non voglio iniziare polemiche distruttive o altro.. ma vi riesce davvero difficile ascoltarVi! fate una prova diciamo per una o due settimane! poi capirete di cosa parlo... altrimenti... già il tempo che ho messo per scrivere...
non ricordo chi disse: é + dificile togliere la paura della luce ad un adulto che la paura del buio ad un bimbo.

se va come credo mi cancellerò dal forum :)

Avatar utente
bckbkice
Messaggi: 437
Iscritto il: mar nov 29, 2005 3:43 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Roma
Contatta:

Re: Sale dell'Himalaya

Messaggio da bckbkice » mar apr 06, 2010 1:05 pm

Gigi, parlo personalmente perchè solo io ti ho risposto.
Il solo fatto che una persona non condivide ti fa pensare di cancellarti da questo forum?
E per quale motivo?
I rimedi che la natura ci offre per depurarci, rimineralizzarci, guarire, sono molteplici e ognuno sceglie la via migliore per sè stesso o per le sue patologie (esempio: se ho la pressione alta il sale forse è meglio evitarlo del tutto, se soffro di diverticoli devo fare molta attenzione a introdurre fibre nella mia alimentazione, etc).
Così come acqua e limone non incontrano il favore di tante persone alle quali l'ho consigliato, può essere che il sale dell'Himalaya non sia indicato a tutti: è sempre bene personalizzare trattamenti e rimedi.
Resta il fatto che dobbiamo partire tutti da una sola base: un corpo depurato, un organismo che funzioni al 100% delle sue possibilità senza intasamenti. E, se vogliamo dirla tutta, mangiare grandi quantità di frutta e verdura ci aiuterebbe di certo a tralasciare la ricerca di altre fonti di minerali e vitamine.

joshino81
Messaggi: 83
Iscritto il: dom mar 11, 2007 5:35 pm
Località: rimini-roma

Re: Sale dell'Himalaya

Messaggio da joshino81 » lun apr 26, 2010 7:58 pm

scusate ma... che centra che viene dal pakistan? la catena dell'himalaya è anche in pakistan...no perchè da come alcuni di voi parlavano sembrava che il sale che ci vendono è farlocco perche non è hymalayano ma viene dal pakistan..ma l'himalaya appunto passa per il pakistan.
Potete approfondire?

Avatar utente
NaturopataOnline
Messaggi: 180
Iscritto il: mar ott 21, 2008 11:37 am
Località: Biassono (MI)
Contatta:

Re: Sale dell'Himalaya

Messaggio da NaturopataOnline » mar mag 25, 2010 5:26 pm

joshino81 ha scritto:scusate ma... che centra che viene dal pakistan? la catena dell'himalaya è anche in pakistan...no perchè da come alcuni di voi parlavano sembrava che il sale che ci vendono è farlocco perche non è hymalayano ma viene dal pakistan..ma l'himalaya appunto passa per il pakistan.
Potete approfondire?
in sintesi:
il sale primordiale, quello che in teoria sarebbe il più antico dovrebbe essere sistuato nella valle degli hunza, il popolo più longevo della terra. tuttavia non ne esite più nemmeno un grammo.
la zona di estrazione di quello rosa è appena appena distante dalla valle ( qualche miglia di chilometri ) e quindi in pakistan.
la furbtaa sta propio nel farlo passare per il sale più antico e non è cosi...
non mi stancheò mai di dirlo, il sale rosa a 10 € al kg e passa non ha fondamento scientifici. certo è meglio di quello chimico e iodato, su questo non si discute.
ma nulla più.
tanto più che la mania di salare degli italiani è eccessiva.. il sale in un panino basta per tutto il giorno,.....

Marzia79
Messaggi: 36
Iscritto il: lun feb 27, 2012 9:32 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Sale dell'Himalaya

Messaggio da Marzia79 » lun feb 27, 2012 10:14 pm

ciao,
io studio macrobiotica e mi è capitato ad un corso della sanagola di milano di sapere che il sale himalayano è molto yang..è un sale che non è ideale ..
anche se contiene molti minerali a differenza di quello marino integrale ha un effetto eccessivamente yang..

io lo uso..perchè ho preso la pratica saliera con macinino.
però prendo sale grosso marino integrale..ci sono in sicilia salinerie raffinatissime che vendono un prodotto molto grezzo..

Avatar utente
Pizza pie
Site Admin
Messaggi: 373
Iscritto il: mar ago 03, 2010 9:09 am
Controllo antispam: cinque
Località: Parigi
Contatta:

Re: Sale dell'Himalaya

Messaggio da Pizza pie » mar mar 20, 2012 7:58 pm

Il sale non sarebbe proprio da usare... ce n'è già a sufficienza in quello che mangiamo, pane compreso, senza bisogno di aggiungerne... se compriamo alimenti di buona qualità non abbiamo bisogno di salarli, hanno già un buon sapore di loro!!! :wink:

Avatar utente
Cameli
Messaggi: 600
Iscritto il: mer feb 15, 2012 10:34 am
Controllo antispam: cinque

Re: Sale dell'Himalaya

Messaggio da Cameli » mar apr 03, 2012 5:06 pm

Condivido...il sale copre il vero sapore dei cibi ingannando le nostre papille gustative, per cui meglio evitare...
Una volta che ci si è abituati a mangiare insipido, tornare a mangiare salato sarebbe come bere casualmente il caffè zuccherato dopo una vita che lo si beve amaro...un orrore!

Marzia79
Messaggi: 36
Iscritto il: lun feb 27, 2012 9:32 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Sale dell'Himalaya

Messaggio da Marzia79 » sab apr 21, 2012 9:21 pm

Un po' di sale fa sempre bene..risalta maggiormente i sapori di alcuni piatti..
E porta un suo piccolo effetto benefico .
Io sono convinta che sia veramente così

Rispondi