Tiroidite autoimmune

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
redcat
Messaggi: 85
Iscritto il: dom dic 26, 2004 6:35 pm
Località: Milano/Pavia

Tiroidite autoimmune

Messaggio da redcat » gio set 13, 2007 3:17 pm

Da qualche mese mi hanno diagnosticato la tiroidite autoimmune di Hashimoto con tendenza all'ipotiroidismo.
Per il momento, per evitare il farmaco tradizionale, cerco di tenere la situazione sotto controllo utilizzando preparati omeopatici consigliati dall'endocrinologo-omeopata.
Volevo sapere se qualcuno di voi ha questa malattia, giusto per scambiarci consigli anche relativi alla dieta alimentare.

Mah
Messaggi: 470
Iscritto il: lun gen 01, 2007 10:29 am

Messaggio da Mah » gio set 13, 2007 5:52 pm

mia madre ha utilizzato pe run bel po' sale iodato per risolvere il problema della tiroide

vegan26
Messaggi: 159
Iscritto il: lun gen 08, 2007 8:42 am

Messaggio da vegan26 » ven set 14, 2007 9:00 am

La tiroidite di Hashimoto è una malattia autoimmune e perciò la tiroide lavora male non perchè c'è una carenza di iodio ma perchè è diventata bersaglio del tuo sistema immunitario. La stessa cosa ad esempio succede per altre malattie autoimmuni come la celiachia in cui ad essere bersagliate sono le mucose dell'intestino, oppure nel diabete insulino-dipendente dove il bersaglio diventano le insule pancreatiche beta che sono addette alla produzione dell'insulina.

Temo che l'unica cura efficace per adesso sia la tiroxina.
Però può esserti d'aiuto anche una dieta vegana con alcune restrinzioni per le malattie autoimmuni

http://www.scienzavegetariana.it/nutriz ... mmuni.html

Saretta76
Messaggi: 231
Iscritto il: mar lug 31, 2007 5:25 pm
Località: Ravenna

tiroidite

Messaggio da Saretta76 » ven set 14, 2007 12:51 pm

Ciao redcat
io ho avuto la tiroidite di hashimoto nel 2000 e sono ipotiroidea da ben 7 anni ormai
scoperta per caso dalle analisi del sangue
la mia tiroide non funziona più
si è licenziata ( ahahaah)
ti posso assicurare che l'unica cosa che ti aiuta è la tiroxina
io ho sempre usato sale iodato e poi abito al mare quasi, ma questo è un regalino di Chernobyl
se non vuoi che i sintomi si manifestino devi trovare il tuo dosaggio giusto di tiroxina con l'aiuto di un endocrinologo, fare un'ecografia alla tiroide e vedrai che starai benissimo.
Sicuramente la dieta vegetariana o vegana ti aiuta ad evitare tutte quelle schifezze che ti fanno aumentare di peso.
non so se te lo hanno detto, ma bisogna cercare di non ingrassare perchè cmq l'ipotiroidismo ti fa ingrassare anche se non mangi nulla.
se non prendi la tiroxina ti senti sempre stanco, non hai appetito, perdi i capelli, la pelle divente sempre più secca e soprattutto c'è anche un rallentamento della facoltà intellettive, si è meno reattivi a ciò che ci succede intorno.
Io sono seguita a Ferrara e loro mi hanno detto di evitare i prodotti con le alghe perchè potrebbero interferire con la tiroxina che prendo.
per il resto posso mangiare tutto,da evitare la polenta e preferire l'avena che stimola la tiroide
se hai domande sono qui.
ormai sono una veterana
ciaoooooooooooooooo

gerardo
Messaggi: 386
Iscritto il: gio giu 15, 2006 3:08 pm

Messaggio da gerardo » ven set 14, 2007 3:05 pm

Non soffrivo di questa malattia specifica ma di artrite che è comunque una malattia autoimmune. Non era un caso grave ma la dieta vegana crudista ne ha comportato con mio sollievo la scomparsa. Non posso che consigliartela.

Mah
Messaggi: 470
Iscritto il: lun gen 01, 2007 10:29 am

Messaggio da Mah » ven set 14, 2007 5:09 pm

Forse quello di mia madre era un altro tipo di problema riguardante l'ipotiroidismo.Non so, non ho mai approfondito, da figlia degenere.

redcat
Messaggi: 85
Iscritto il: dom dic 26, 2004 6:35 pm
Località: Milano/Pavia

Messaggio da redcat » ven set 14, 2007 9:29 pm

Mah ha scritto:mia madre ha utilizzato pe run bel po' sale iodato per risolvere il problema della tiroide
Si certo anche il sale iodato è sicuramente un valido aiuto ma questo problema si deve tenere sotto controllo con terapie mirate.
Tranquilla non sei la sola figlia degenere... ;-)

redcat
Messaggi: 85
Iscritto il: dom dic 26, 2004 6:35 pm
Località: Milano/Pavia

Messaggio da redcat » ven set 14, 2007 9:33 pm

vegan26 ha scritto:La tiroidite di Hashimoto è una malattia autoimmune e perciò la tiroide lavora male non perchè c'è una carenza di iodio ma perchè è diventata bersaglio del tuo sistema immunitario. La stessa cosa ad esempio succede per altre malattie autoimmuni come la celiachia in cui ad essere bersagliate sono le mucose dell'intestino, oppure nel diabete insulino-dipendente dove il bersaglio diventano le insule pancreatiche beta che sono addette alla produzione dell'insulina.

Temo che l'unica cura efficace per adesso sia la tiroxina.
Però può esserti d'aiuto anche una dieta vegana con alcune restrinzioni per le malattie autoimmuni

http://www.scienzavegetariana.it/nutriz ... mmuni.html
Grazie per la pagina con le indicazioni alimentari, sono molto utili.
Prima di ammalarmi negli anni ho seguito la macrobiotica, poi sono diventata vegetariana e vegana con grandi vantaggi per la salute.

Mah
Messaggi: 470
Iscritto il: lun gen 01, 2007 10:29 am

Messaggio da Mah » ven set 14, 2007 9:34 pm

redcat ha scritto:
Mah ha scritto:mia madre ha utilizzato pe run bel po' sale iodato per risolvere il problema della tiroide
Si certo anche il sale iodato è sicuramente un valido aiuto ma questo problema si deve tenere sotto controllo con terapie mirate.
Tranquilla non sei la sola figlia degenere... ;-)
;-D

redcat
Messaggi: 85
Iscritto il: dom dic 26, 2004 6:35 pm
Località: Milano/Pavia

Re: tiroidite

Messaggio da redcat » ven set 14, 2007 10:03 pm

Saretta76 ha scritto:Ciao redcat
io ho avuto la tiroidite di hashimoto nel 2000 e sono ipotiroidea da ben 7 anni ormai
scoperta per caso dalle analisi del sangue
la mia tiroide non funziona più
si è licenziata ( ahahaah)
ti posso assicurare che l'unica cosa che ti aiuta è la tiroxina
io ho sempre usato sale iodato e poi abito al mare quasi, ma questo è un regalino di Chernobyl
se non vuoi che i sintomi si manifestino devi trovare il tuo dosaggio giusto di tiroxina con l'aiuto di un endocrinologo, fare un'ecografia alla tiroide e vedrai che starai benissimo.
Sicuramente la dieta vegetariana o vegana ti aiuta ad evitare tutte quelle schifezze che ti fanno aumentare di peso.
non so se te lo hanno detto, ma bisogna cercare di non ingrassare perchè cmq l'ipotiroidismo ti fa ingrassare anche se non mangi nulla.
se non prendi la tiroxina ti senti sempre stanco, non hai appetito, perdi i capelli, la pelle divente sempre più secca e soprattutto c'è anche un rallentamento della facoltà intellettive, si è meno reattivi a ciò che ci succede intorno.
Io sono seguita a Ferrara e loro mi hanno detto di evitare i prodotti con le alghe perchè potrebbero interferire con la tiroxina che prendo.
per il resto posso mangiare tutto,da evitare la polenta e preferire l'avena che stimola la tiroide
se hai domande sono qui.
ormai sono una veterana
ciaoooooooooooooooo
Ciao "socia"!
Io ho saputo di avere questa malattia solo in primavera perchè ho iniziato ad accusare una forte stanchezza e altri problemini...
Ho fatto gli esami e gli anticorpi erano molto alti. Gli altri ormoni della tiroide erano ai limiti e l'ecografia fortunatamente non ha rilevato noduli o altre formazioni.
Per il momento ho cercato vie alternative al farmaco, mi hanno detto che purtroppo nel tempo il dosaggio si deve aumentare e alla fine può dare effetti collaterali.
Mi segue un endocrinologo/omeopata, mi ha dato una cura omeopatica che ha iniziato a dare i suoi frutti nel giro di tre mesi.
La malattia naturalmente è sempre presente ma i valori si sono abbassati un pochino.
La stanchezza la sento parecchio e come dici tu c'è un rallentamento e quando lavo i capelli ne perdo più del solito.
Per il momento devo ripetere gli esami ogni tre mesi.
Il problema è anche il cibo, a me l'appetito è rimasto invariato ma ogni cosa che mangi non la smaltisci facilmente. Se non si sta attenti si rischia di ingrassare.
Comunque si cerca di convivere con questi problemi e mi consola sapere che la malattia si può tenere sotto controllo.
Grazie :-)

Saretta76
Messaggi: 231
Iscritto il: mar lug 31, 2007 5:25 pm
Località: Ravenna

tiroidite

Messaggio da Saretta76 » sab set 15, 2007 12:40 pm

ciao red cat
io non avevo nemmeno un sintomo quando l'ho scoperta e nemmeno ora che prendo la medicina ho sintomi, ma l'appetito c'è comunque e mi devo sempre controllare
comunque hai ragione il dosaggio aumenta
io sono partita con 75 e adesso da ormai un anno prendo 150
ho già fatto due biopsie alla tirodie per i noduli ma per fortuna erano benigni e all'ultimo controllo 3 mesi fa non c'erano più e la mia tiroide è anche diminuita di dimensioni
adesso devo farmi rivedere da loro fra 2 anni ma nel frattempo faccio gli esami del sangue regolari
pensa la beffa ho l'esenzione pre alcuni esami per la tirodie ma la devo rinnovare ogni 2 anni nonstante il fatto che dalla malattia non si guarisce più
che schifo
in bocca al lupo per tutto
ciaoooooooooooooooooooooo

redcat
Messaggi: 85
Iscritto il: dom dic 26, 2004 6:35 pm
Località: Milano/Pavia

Messaggio da redcat » mer set 19, 2007 10:26 pm

Ciao Saretta!
Grazie per le informazioni che mi hai dato, sono state molto utili.
Sono sicura che riusciremo a tenere la situazione sotto controllo nel migliore dei modi ;)
Non sapevo che per queste patologie si potesse avere l'esenzione per alcuni esami ematochimici, ma da quello che dici esistono i soliti problemi burocratici... 2 anni e secondo loro passa tutto... magari fosse così semplice!
Un caro saluto :)

Rispondi