La B12, questa sconosciuta

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

RiccardoC
Messaggi: 142
Iscritto il: mar ott 19, 2010 10:50 am
Controllo antispam: cinque

Re: La B12, questa sconosciuta

Messaggio da RiccardoC » mer nov 03, 2010 4:26 pm

Lavanda ha scritto:
Davide'80 ha scritto: L'integratore dal 2000 mcg della Phoenix LongLife è affidabile, completamente vegan, non testato sugli animali e comporta una spesa modica (una confezione da 100 cp costa 18€ e dura due anni).
Io essendo alle prime armi ho preso il primo integratore che mi ha dato la farmacista.. :lol: questo qui che dici dove lo trovo? Farmacia o anche nei negozi bio?
ciao ciao
Grazie,
Lavanda
Io l'ho trovato in farmacia... l'ho fatto ordinare ed è arrivata la mattina dopo

Davide'80
Messaggi: 954
Iscritto il: gio gen 24, 2008 9:33 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Milano

Re: La B12, questa sconosciuta

Messaggio da Davide'80 » mer nov 03, 2010 4:58 pm

Ciò che serve è l'integratore di SOLA B12, non fatevi convincere a comprare vitamine del complesso B inutili e costose. Inoltre la B12 si assorbe meglio presa da sola.
Le compresse della LongLife si prendono a stomaco vuoto facendole sciogliere sotto la lingua. La confezione rimane aperta per due anni, quindi va conservata in frigorifero.

LaGraziosaSofia
Messaggi: 12
Iscritto il: dom nov 07, 2010 2:38 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: La B12, questa sconosciuta

Messaggio da LaGraziosaSofia » dom nov 07, 2010 4:09 pm

Ciao a tutti ragazzi! Mi sono appena iscritta al forum, anche se lo leggo da un bel po', e volevo farvi i complimenti perchè è fantastico!!
Io sono vegetariana da pochissimo. Mi sarebbe piaciuto intraprendere la strada vegan ma vivendo con i mie, super-apprensivi, è impossibile...per questo credo di aver raggiunto il mio equilibrio con una dieta ovo-vegetariana e sporadicamente, per il quieto vivere, lacto-ovo-vegetariana. In realtà, già anni fa provai la dieta vegetariana, ma sicuramente l'alimentazione che seguivo non era affatto completa e bilanciata (anche perchè nessuno supportava la mia scelta e io mangiavo un po' a caso), per cui iniziai ad avere problemi vari di salute: stavo diventando anemica! Ora, però, mi sto documentando molto di più per non commettere gli stessi errori e sono molto attenta a quello che mangio!!

Tanto per cominciare, ordinerò anch'io le capsule Long Life :mrgreen:

RiccardoC
Messaggi: 142
Iscritto il: mar ott 19, 2010 10:50 am
Controllo antispam: cinque

Re: La B12, questa sconosciuta

Messaggio da RiccardoC » lun nov 08, 2010 10:42 am

LaGraziosaSofia ha scritto:Ciao a tutti ragazzi! Mi sono appena iscritta al forum, anche se lo leggo da un bel po', e volevo farvi i complimenti perchè è fantastico!!
Io sono vegetariana da pochissimo. Mi sarebbe piaciuto intraprendere la strada vegan ma vivendo con i mie, super-apprensivi, è impossibile...per questo credo di aver raggiunto il mio equilibrio con una dieta ovo-vegetariana e sporadicamente, per il quieto vivere, lacto-ovo-vegetariana. In realtà, già anni fa provai la dieta vegetariana, ma sicuramente l'alimentazione che seguivo non era affatto completa e bilanciata (anche perchè nessuno supportava la mia scelta e io mangiavo un po' a caso), per cui iniziai ad avere problemi vari di salute: stavo diventando anemica! Ora, però, mi sto documentando molto di più per non commettere gli stessi errori e sono molto attenta a quello che mangio!!

Tanto per cominciare, ordinerò anch'io le capsule Long Life :mrgreen:
Beh, se mangi uova 2-3 volte a settimana, più il formaggio ogni tanto, non avrai in realtà molto bisogno della B12. Mio fratello ha appena fatto fare la dieta vegetariana per i figli dalla nutrizionista, e con uova, latte e formaggio gli ha detto chiaramente che non avranno bisogno dell'integratore

Davide'80
Messaggi: 954
Iscritto il: gio gen 24, 2008 9:33 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Milano

Re: La B12, questa sconosciuta

Messaggio da Davide'80 » lun nov 08, 2010 11:09 am

In ogni caso SSNV consiglia di fare annualmente le analisi del sangue:
• Emocromo completo
• Sideremia
• Transferrinemia
• Ferritinemia
• Livelli di vitamina B12
• Livelli plasmatici ed eritrocitari di folati
• Livelli plasmatici di omocisteina (non disponibile in tutti i laboratori)

Ti consiglio di farle subito così avrai un riferimento, anche da onnivora potresti avere depositi di ferro e livelli di B12 al limite, se fai le analisi solo dopo non potrai sapere se la situazione è peggiorata o invece migliorata.
Potresti controllare anche colesterolo totale, HDL e trigliceridi, così potrai verificare i quasi sicuri miglioramenti.

Io prendo l'integratore di vitamina B12 già da quando ho ridotto carne e derivati animali, non ho aspettato che i livelli ematici scendessero, e si sono sempre mantenuti sopra i 500 pg/mL anche da vegano.

RiccardoC
Messaggi: 142
Iscritto il: mar ott 19, 2010 10:50 am
Controllo antispam: cinque

Re: La B12, questa sconosciuta

Messaggio da RiccardoC » lun nov 08, 2010 11:14 am

Se te lo puoi permettere, fatti fare la dieta da una nutrizionista veg. Di solito si prendono dai 50 ai 100 euro (dipende molto dalla città e dalla persona... la mia prende 70 ma fa lo sconto di 20 ai vegetariani e vegani).
Se sei adulto lo fai una volta e non ci pensi più PER ANNI. Per i bimbi è diverso, la dieta va "riscritta" man mano che crescono non solo per le "quantità" ma anche per via delle differenti necessità alimentari nelle diverse fasi della crescita
Può sembrare una rogna o una perdita di tempo, ma quato ti fa sentire più tranquillo seguire una dieta scritta da uno che studia ogni singolo nutriente. I nutrizionisti poi sono solitamente molto bravi e fanno delle diete molto articolate dando MOLTE possibilità di scelta e sostituzione di alimenti con altri, in modo da permettere una dieta molto varia e non sentirsi "costretti"

LaGraziosaSofia
Messaggi: 12
Iscritto il: dom nov 07, 2010 2:38 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: La B12, questa sconosciuta

Messaggio da LaGraziosaSofia » lun nov 08, 2010 12:28 pm

Grazie a tutti per le risposte!!

Davide'80 per quanto riguarda le analisi avevo pensato anch'io di farle ma, dato che ho sempre avuto i livelli di ferro al limite (da sempre, anche quando mangiavo carne), gli integratori mi aiuterebbero credo. Dalle ultime analisi (fatte l'estate scorsa) non mi furono riscontrate particolari carenze però la carenza di ferro è sempre in agguato :lol: . Sto temporeggiando solo perchè i miei non condividono molto la scelta vegetariana (e vegana, figurati!!) perciò mi annoia infinitamente dover dare loro spiegazioni...quando non mangio carne dico semplicemente che non mi va :roll:
Il fatto è che, come ho già detto, l'altra volta che tentai la dieta vegetariana, rischiai l'anemia (il ciclo mestruale iniziò a venirmi 2 volte a mese)...però ero piccola, non badavo molto ad equilibrare la dieta e nessuno mi dava consigli. Ora sto attenta!
Se te lo puoi permettere, fatti fare la dieta da una nutrizionista veg. Di solito si prendono dai 50 ai 100 euro (dipende molto dalla città e dalla persona... la mia prende 70 ma fa lo sconto di 20 ai vegetariani e vegani).
Se sei adulto lo fai una volta e non ci pensi più PER ANNI.
Può sembrare una rogna o una perdita di tempo, ma quato ti fa sentire più tranquillo seguire una dieta scritta da uno che studia ogni singolo nutriente. I nutrizionisti poi sono solitamente molto bravi e fanno delle diete molto articolate dando MOLTE possibilità di scelta e sostituzione di alimenti con altri, in modo da permettere una dieta molto varia e non sentirsi "costretti"
Grazie RiccardoC. Hai perfettamente ragione e condivido quello che hai detto: rivolgersi ad un nutrizionista non è una rogna, anzi, è molto importante!! Io mi feci fare una dieta su misura da un nutrizionista, appena l'anno scorso, non perchè sono sovrappeso, ma proprio perchè ho capito l'importanza del mangiar bene ed equilibrato!! Questa dieta non è vegetariana, ma credo non sia troppo difficile "trasformarla" in questo senso anche perchè la mia nutrizionista mi ha fornito anche una "pista" in questo senso. Ora non so se posso scrivere qui cosa mangio e come mangio...non voglio tediarvi.... :lol:

P.S. ho 22 anni :mrgreen:

Grazie a tutti

Daria
Messaggi: 4908
Iscritto il: mar nov 14, 2006 7:43 pm
Controllo antispam: cinque
Località: mantova
Contatta:

Re: La B12, questa sconosciuta

Messaggio da Daria » lun nov 08, 2010 12:48 pm

LaGraziosaSofia ha scritto: Ora non so se posso scrivere qui cosa mangio e come mangio...non voglio tediarvi.... :lol:
Ciao LaGraziosaSofia,
se vuoi puoi raccontarci cosa e come mangi, ci farebbe davvero piacere darti consigli in merito...
però sarebbe meglio aprire un'altra discussione, in quanto questo 3D è dedicato esclusivamente alla B12, porta pazienza :-)

LaGraziosaSofia
Messaggi: 12
Iscritto il: dom nov 07, 2010 2:38 pm
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: La B12, questa sconosciuta

Messaggio da LaGraziosaSofia » lun nov 08, 2010 1:09 pm

Si Daria, hai perfettamente ragione, siamo ot!!! :D
Ora apro un altro topic.

sara-serendipity
Messaggi: 10
Iscritto il: lun mag 31, 2010 10:34 am
Controllo antispam: cinque
Località: Milano

Re: La B12, questa sconosciuta

Messaggio da sara-serendipity » ven nov 12, 2010 10:25 am

Ciao a tutti!
Innanzitutto grazie mille per il supporto! Sono solo alle prime armi e non vorrei farmi pelare subito da un nutrizionista, voglio innanzitutto capire da sola quindi i vostri consigli sono preziosissimi! :D
Ho letto bene tutti i vostri messaggi e sono giunta alla conclusione che forse dovrei prendere anch'io questo integratore...
Sono vegetariana da quasi 1 anno (ma non ho mai consumato molta carne e pesce) e da circa 4 mesi ho ridotto drasticamente anche uova e latticini...per farvi capire, prima bevevo latte tutti i giorni e consumavo formaggio molto spesso, mentre ora mi capita solo di consumarlo se aggiunto ad altri alimenti - ad esempio se mi offrono una fetta di torta che contiene uova e latte - oppure se vado a cena a casa dei miei genitori o di amici e aggiungono formaggio o uova in qualche preparazione...quindi capiterà in totale due o tre volte al mese...
Però mi capita spesso di utilizzare il miele a colazione...ho un amico che lo produce e sono piena di vasetti aperti a casa e mi spiace buttarli...quindi una volta finiti, non credo che ne prenderò altri! :oops:
Ho appena fatto gli esami del sangue...e non vi dico la fatica per farmi prescrivere l'esame per la B12 :evil: ! Comuque sono tutti nei parametri (tranne il colesterolo che è al di sotto del range) e ne è risultato:

il livello di B12 è 230 (range 187-883)
il livello di ferritina è 19,44 (range 4-104,2)
il livello di colesterolo totale è 147 (range 160-240)...ma non credo che questo sia un problema!
purtroppo l'acido folico non l'ho trovato, forse non me l'ha prescritto!!! :?

Cosa dite? Prendo l'integratore?! :?:

Daria
Messaggi: 4908
Iscritto il: mar nov 14, 2006 7:43 pm
Controllo antispam: cinque
Località: mantova
Contatta:

Re: La B12, questa sconosciuta

Messaggio da Daria » ven nov 12, 2010 10:51 am

sara-serendipity ha scritto: il livello di B12 è 230 (range 187-883)
il livello di ferritina è 19,44 (range 4-104,2)
il livello di colesterolo totale è 147 (range 160-240)...ma non credo che questo sia un problema!
purtroppo l'acido folico non l'ho trovato, forse non me l'ha prescritto!!! :?

Cosa dite? Prendo l'integratore?! :?:
Assolutamente si!
Il livello di B12 è basso, è vero che è nei parametri di laboratorio ma la B12 è meglio averla ad un livello più alto... possibilmente non sotto i 400.(l'ideale sarebbe 500)

Per il resto va bene, il colesterolo un po' basso non è affatto un problema. Magari puoi provare ad alzarlo leggermente con l'attività fisica, anche una semplice camminata quotidiana a passo sostenuto di 30/60 minuti, può essere utile...:-)

Davide'80
Messaggi: 954
Iscritto il: gio gen 24, 2008 9:33 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Milano

Re: La B12, questa sconosciuta

Messaggio da Davide'80 » ven nov 12, 2010 11:49 am

Oltre la vitamina B12 era da controllare anche l'omocisteina, è un marcatore della carenza di B12. Dì al tuo medico che quegli esami sono consigliati da SSNV.

Per risolvere la carenza di B12 (non è grave, sei un soggetto al limite) ti consiglio il solito Phoenix LongLife B-12 2000 mcg da prendere una volta al giorno per un periodo variabile indicato dal medico (2 settimane, un mese?), poi proseguire con una compressa alla settimana.

Non so che parametri abbiano nel laboratorio che ha fatto gli esami sul tuo sangue, ma l'intervallo di normalità per il colesterolo è 125÷200 mg/dL (parametri Laboraf, Ospedale San Raffaele di Milano), limite superiore che vogliono abbassare a 190. Il limite 250 mg/dL è roba antiquata.

147 mg/dL di colesterolo è buono, però se la prossima volta puoi spendere qualche euro in più farei anche colesterolo HDL e trigliceridi, così per curiosità.

L'acido folico si trova sotto la voce "Folati". I valori di riferimento del Laboraf sono:
- Soggetti normali: >5,38 ng/mL
- Soggetti carenti al limite: 3,38 - 5,38 ng/mL
- Soggetti carenti: 0,35 - 3,37 ng/mL

sara-serendipity
Messaggi: 10
Iscritto il: lun mag 31, 2010 10:34 am
Controllo antispam: cinque
Località: Milano

Re: La B12, questa sconosciuta

Messaggio da sara-serendipity » ven nov 12, 2010 12:36 pm

Innanzitutto grazie! :D

Niente omocisteina e niente folati...li segnerò sicuramente per il prossimo controllo! :wink:
Intanto vado in farmacia a prendere la B12...e poi andrò da mio medico...ma considera che è un medico piuttosto incompetente e scettico. La volta scorsa mi aveva detto "ma una bistecchina ogni tanto non fa male, se le fa impressione la carne rossa allora puo' consumare quella bianca!"...NO COMMENT!!! :x
Per i parametri del colesterolo non so che dirti...saranno antiquati! :?
colesterolo HDL è 59 (il parametro dice che deve essere >40)
trigliceridi sono 43 (il parametro dice che devono essere <175)

Davide'80
Messaggi: 954
Iscritto il: gio gen 24, 2008 9:33 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Milano

Re: La B12, questa sconosciuta

Messaggio da Davide'80 » ven nov 12, 2010 1:43 pm

Beh, essere scettici non è un difetto, porta a pesare l'evidenza.
Io sono scettico. Se dal punto di vista etico le argomentazioni a favore del veganismo mi hanno subito convinto, prima di convincermi che fosse la scelta migliore anche per la mia salute ho valutato attentamente i vantaggi promessi dai sostenitori e le critiche mosse dai detrattori, e mi sono sforzato di capire quali fosserero le basi sui cui poggiano le opposte posizioni. Ero ancora scettico quando ho voluto provare su di me stesso gli effetti di una dieta a base vegetale, e CVD i risultati sono stati ottimi.

Avatar utente
naomi
Messaggi: 184
Iscritto il: dom set 18, 2005 6:29 pm

Re: La B12, questa sconosciuta

Messaggio da naomi » gio dic 23, 2010 5:22 pm

Ciao Daria e tutti, prima faccio i migliori auguri di buone feste a tutti quanti poi vi do la buona notizia che il mio livello di B12 è arrivato a oltre 500. (long life per qualche mese). Adesso farò due cose, la prima, continuerò con la long life una volta alla settimana (giusto Daria?) e la seconda vado a vedere come rimettere un'immagine associata al mio nome visto che la mia è sparita.
Auguri a tutti
naomi

Rispondi