Io sono Paolo

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

lapislazzuli
Messaggi: 87
Iscritto il: dom ago 13, 2006 11:55 pm
Località: Udine

Io sono Paolo

Messaggio da lapislazzuli » sab nov 25, 2006 3:24 pm

salve a tutti,vorrei confrontarmi con i vs. punti di vista, mi chiamo Paolo e la mia storia la trovate nella sz. testimonianze di questo sito. Vi parlerò di più di me in base alla vs. curiosità.
Afforonteremo vari argomenti per chi avrà voglia di leggermi e di capire qualcosa di igiene naturale, se non già di vs. conoscenza.
Prima di affrontare l'angusto argomento sul "digiuno" vorrei sfatarvi alcuni miti, a voi cari, credo che circa il 90% di chi passa da queste parti è convinto che l'uomo/donna è/sia quello che mangia. No non è così.
Siete anche convinti che il digiuno sia una cura, che ha in sè il potere di guarire, No non è neanche così, se è questo che pensate allora mi spiace dovete prima guarire dai vostri miti.
Qualcuno doveva pur dirvi che il cibo è solo uno di numerosi fattori:
- Gli elementi principali che formano i processi vitali sono l'aria, l'acqua, il cibo, il sole, la temperatura, l'esercizio fisico, il riposo ed il sonno, la pulizia e le influenze mentali e morali.
La somma di tutti questi fattori, usati correttamente, è la salute. Quando si abusa anche solo di uno di essi, si ha la malattia.
Finchè questo non viene fatto e compreso, la migliore delle diete non può e non darà i risultati desiderati.
La pros. volta (sennò vi annoio) vi spiegherò cos'è un digiuno, per adesso vi lascio con questo, meglio procedere a piccole dosi.
Ciao da Paolo

MissVanilla
Messaggi: 2580
Iscritto il: dom ott 10, 2004 11:37 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Nordest
Contatta:

Messaggio da MissVanilla » sab nov 25, 2006 3:39 pm

ciao Paolo, sono felice di ritrovarti qui!!
Ma mi raccomando, non fare un forum nel forum, dicci la tua rispetto anche alle altre tematiche!! ;)

malina
Messaggi: 51
Iscritto il: lun set 11, 2006 2:46 pm

Messaggio da malina » sab nov 25, 2006 7:00 pm

benvenuto paolo! sarò felicissima di leggerti!!!

gioman
Messaggi: 590
Iscritto il: lun set 18, 2006 8:55 pm
Località: Cagliari

Messaggio da gioman » sab nov 25, 2006 11:37 pm

Aspetto il tuo Verbo...:-)

Io credo, e sottolineo, credo, penso, ritengo che qui nessuno pensi che il cibo sia l'unico fattore che influenza direttamente la salute...mi pare perfino ovvio. Ma è anche vero che il nostro soffermarci sul cibo (a parte il fatto che questa sezione del forum è proprio dedicata a questo argomento) sia probabilmente una forma di iper reazione a quanto invece questo fattore venga sottovalutato dalle persone e dalla stessa classe medica.

Per cibo poi si può tranquillamente intendere anche l'aria, l'acqua, le impressioni o percezioni che noi abbiamo.
Non si può vivere senza percezioni. Pochi minuti soltanto senz'aria, pochi giorni senz'acqua e forse un paio di mesi o oltre senza cibo-food...
Noi siamo esattamente quello che mangiamo, se consideriamo il concetto da quest'ottica più ampia.
Il cibo più importante sono le percezioni, ma per iniziare un "cammino" è più semplice iniziare dalla cosa meno importante e più controllabile, cioè il cibo-food.

MissVanilla
Messaggi: 2580
Iscritto il: dom ott 10, 2004 11:37 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Nordest
Contatta:

Messaggio da MissVanilla » dom nov 26, 2006 10:35 am

a proposito... finalmente ho aggiunto le foto!
http://www.missvanilla.eu/it/index.php? ... &Itemid=45

prima e dopo...

Grazie Paolo!!

gioman
Messaggi: 590
Iscritto il: lun set 18, 2006 8:55 pm
Località: Cagliari

Messaggio da gioman » lun nov 27, 2006 1:14 am

Scioccante...ho letto la testimonianza e visto le foto...e allo stesso tempo commovente se penso a quali potenti strumenti la natura ci ha dato...e pure gratis!
Ultima modifica di gioman il lun nov 27, 2006 2:30 pm, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
silvy
Messaggi: 1137
Iscritto il: gio gen 26, 2006 11:30 am

Messaggio da silvy » lun nov 27, 2006 8:12 am

Paolo, è a dir poco sconcertante. Non ci posso credere!
Se come dici l'uomo non è ciò che mangia( ciò mi ricorda Feuerbach che però sosteneva esattamente il contrario) allora mi viene in mente il dott Hamer il quale sostiene che le malattie derivano da traumi infantili; oppure possiamo tirare in ballo la genetica: proprio ieri sera seguivo un programma in tv in cui si diceva che la genetica determina solo una predisposizione a determinate malattie, ma l'eventualità che queste si sviluppino dipende dal tuo stile di vita...
Per quel che concerne il digiuno, io penso che esso sia un momento in cui il corpo, non avendo energia a cui attingere, si rivolge al superfluo, a quel che di più c'è e comincia a distruggerlo nel tentativo di trarre nutrimento.
Inoltre, posso capire che l'abuso di cibo,sole, temperatura, esercizio fisico,pulizia, influenze mentali e morali possano compromettere il nostro stato di salute, ma che significa abusare di aria, acqua,riposo, sonno?

lapislazzuli
Messaggi: 87
Iscritto il: dom ago 13, 2006 11:55 pm
Località: Udine

digiuno

Messaggio da lapislazzuli » lun nov 27, 2006 3:56 pm

Grazie della considerazione.
Cercherò di non creare un forum nel forum, so bene che si parla di cibo quì ma ho fatto la mia scelta e la mia scelta siete voi, sarà che mi siete simpatici, in realtà ho detto ben poco finora, prima di rispondervi personalmente dirò la mia interpretazione del digiuno che potrà chiarire un equivoco che noto spesso:
Intanto smettete di dire di voi stessi - Io non ho mai fatto un digiuno! - oppure - Io non sono un igienista! - Essere igienista è semplicemente una persona che pratica i fattori della salute, quindi non lo siamo forse tutti? Quello che varia è il livello, il grado di igienismo di ognuno di noi.
Un altra cosa, tutti pratichiamo il digiuno! Non ci credete eh?
Il digiuno è un metodo, un occasione per voi e per il corpo ma non ha potere in sè, non date potere a chi non ce l'ha e sopratutto non fate finta di NON vedere chi il potere ce l'ha veramente. E' il corpo che guarisce, anzi autoguarisce, è sempre stato così, non lo capite?
E' il corpo che ha il potere NON il metodo, che rappresenta l'occasione. Il corpo che ha in se quella forza biotica = vitale che ci accompagna tutta la vita a creare tutto, più avanti sarà più chiaro perchè insisto su questo punto.
La stessa forza che da un seme farà nascere una pianta enorme, pensate.... un seme, quale forza incredibile vi è racchiusa dentro.
Se fate digiunare un sacco di farina, vi troverete solo farina (o vermi); se fate digiunare del succo d'uva in una botte, a temperatura adatta alla fine vi troverete vino, ma chi aveva il potere, il vino?? o la botte??
Il digiuno non può niente se la forza biotica/vitale non fosse già presente nel corpo; pensate che se facessimo digiunare una persona al termine naturale della sua forza vitale otterremmo qualcosa?
Da quì si capisce l'importanza di capire le tre forme di energia presenti nel corpo, comprenderle ma sopratutto come non dissiparle ed infine impareremo anche ad accumularle.
E' sempre il corpo a guarire, anche quando si prendono i farmaci, autoguarisce nonostante i veleni, droghe e quant'altro possiamo fargli, perchè ha un enorme potenziale (non illimitato) e lo farà, fino alla fine di questa energia vitale, fino alla fine dei vs. giorni, fedele e silente, come l'arma dei CC. (battuta infelice da parte dell'autore eh! eh!) FINE 1^ PARTE.
Ditemi con i vs. commenti se volete che continui grazie!
(P.S. l'esempio della botte era terribile e vabbè)

MissVanilla
Messaggi: 2580
Iscritto il: dom ott 10, 2004 11:37 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Nordest
Contatta:

Messaggio da MissVanilla » lun nov 27, 2006 4:18 pm

caro paolo, volevo solo dirti che ho tradotto la tua tesimonianza anche in inglese, a grande richiesta, per un paio di forum americani nei quali scrivo.
La tua è una storia troppo importante per non essere condivisa!
:)

Avatar utente
silvy
Messaggi: 1137
Iscritto il: gio gen 26, 2006 11:30 am

Messaggio da silvy » lun nov 27, 2006 8:29 pm

Da quanto sei igienista? Chi ti ha seguito durante il digiuno?
Io non ho mai sentito che in Italia ci siano medici che praticano questa terapia.

malina
Messaggi: 51
Iscritto il: lun set 11, 2006 2:46 pm

Messaggio da malina » mar nov 28, 2006 10:45 pm

si paolo certo che vogliamo la seconda parte!!grazie per averci scelti!! :)

lapislazzuli
Messaggi: 87
Iscritto il: dom ago 13, 2006 11:55 pm
Località: Udine

Messaggio da lapislazzuli » mer nov 29, 2006 10:00 am

silvy ha scritto:ma che significa abusare di aria, acqua,riposo, sonno?
aria, acqua, riposo sonno, sono accezioni positive, l'abuso è al lato opposto:
mancanza di aria, non pura, acqua non pura, mancanza di riposo, ecc.

lapislazzuli
Messaggi: 87
Iscritto il: dom ago 13, 2006 11:55 pm
Località: Udine

Messaggio da lapislazzuli » mer nov 29, 2006 10:54 am

silvy ha scritto:Da quanto sei igienista? Chi ti ha seguito durante il digiuno?
Io non ho mai sentito che in Italia ci siano medici che praticano questa terapia.
Ho 46 anni, all'età di 27anni ho incrociato casualmente un libretto del Dr. Shelton, l'ho letto per curiosità, da scettico più che altro, fu pochi mesi dopo che mi accorsi che quel libretto conteneva una dannatissima verità.
Iniziai degli esperimenti su di me, in breve avevo tutti i libri di questo autore e altri pionieri come lui.
In quell'epoca quei libri venivano stampati (tradotti dall'inglese) da una sedicente casa editrice in Campobasso, scomparsa haimè pochi anni dopo.
In Italia in quegli anni (fine anni '80) parlare di queste cose equivaleva parlare di ufo, oggi le cose stanno cambiando e anche velocemente (per fortuna).
Dall'età di 27 anni ho abolito i farmaci e il sistema medico come sistema di cura, a parte rari casi dal dentista (anestetico).
Il mio rapporto col crudismo e alimentazione corretta non è invece sempre stato idilliaco, diciamo che ho attraversato fasi alterne, lunghi periodi tradizionali e non, oggi cerco di comportarmi bene però nel periodo invernale sento ancora la necessità di cuocere... d'estate invece riesco molto meglio.
Per il mio digiuno, pur essendolo io stesso, ho scelto un igienista anziano (Alfio Libralato), tra i più esperti. Mai fare un digiuno a casa propria o in famiglia!!!!
La medicina ufficiale è contraria all'igiene naturale, che io sappia non c'è nessun medico, ad oggi, che pratichi i principi dell'igiene naturale.

MissVanilla
Messaggi: 2580
Iscritto il: dom ott 10, 2004 11:37 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Nordest
Contatta:

Messaggio da MissVanilla » mer nov 29, 2006 11:42 am

lapislazzuli ha scritto:
silvy ha scritto:Da quanto sei igienista? Chi ti ha seguito durante il digiuno?
Io non ho mai sentito che in Italia ci siano medici che praticano questa terapia.
Ho 46 anni, all'età di 27anni ho incrociato casualmente un libretto del Dr. Shelton, l'ho letto per curiosità, da scettico più che altro, fu pochi mesi dopo che mi accorsi che quel libretto conteneva una dannatissima verità.
Iniziai degli esperimenti su di me, in breve avevo tutti i libri di questo autore e altri pionieri come lui.
In quell'epoca quei libri venivano stampati (tradotti dall'inglese) da una sedicente casa editrice in Campobasso, scomparsa haimè pochi anni dopo.
In Italia in quegli anni (fine anni '80) parlare di queste cose equivaleva parlare di ufo, oggi le cose stanno cambiando e anche velocemente (per fortuna).
Dall'età di 27 anni ho abolito i farmaci e il sistema medico come sistema di cura, a parte rari casi dal dentista (anestetico).
Il mio rapporto col crudismo e alimentazione corretta non è invece sempre stato idilliaco, diciamo che ho attraversato fasi alterne, lunghi periodi tradizionali e non, oggi cerco di comportarmi bene però nel periodo invernale sento ancora la necessità di cuocere... d'estate invece riesco molto meglio.
Per il mio digiuno, pur essendolo io stesso, ho scelto un igienista anziano (Alfio Libralato), tra i più esperti. Mai fare un digiuno a casa propria o in famiglia!!!!
La medicina ufficiale è contraria all'igiene naturale, che io sappia non c'è nessun medico, ad oggi, che pratichi i principi dell'igiene naturale.
io posso solo dire che paolo i suoi 46 anni non li dimostra neanche per sbaglio :)

Avatar utente
silvy
Messaggi: 1137
Iscritto il: gio gen 26, 2006 11:30 am

Messaggio da silvy » mer nov 29, 2006 1:11 pm

Ciao Paolo,
ti sto seguendo con tanto interesse ed entusiasmo, anche se vorrei sapere di più, tutto e subito.
Purtroppo tu ci concedi perle di saggezza col contagocce e ho l'impressione di seguire una telenovelas che si interrompe sempre sul più bello.
Ti dispiacerebbe concederci qualcosina in piu'?
Grazie!

Rispondi