allattamento materno

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
Patty3
Messaggi: 2
Iscritto il: mar nov 14, 2006 6:26 pm

allattamento materno

Messaggio da Patty3 » lun nov 20, 2006 1:16 pm

ciao
io ho sempre allattato mia figlia che ora ha 5 mesi, l'allattamento non è mai stato facile, visto che non mangiava mai tranquilla. Ultimamente però è sempre peggio, lei mangia tranquilla per 2 - 3 minuti poi si stacca e piange, allora provo attaccarla all'altro seno e si ripete la stessa scena. A me sembra di avere abbastanza latte, solo che lei non mangia adeguatamente. Premetto che mia figlia pesa 7760 grammi,perciò non è sicuramente denutrita, solo che il medico pensa che per il suo peso lei mangi troppo poco (ho fatto la doppia pesata per una settimana - mangiava 130 grammi a poppata per sei volte). Qualcuno può darmi un consiglio, anche perchè se non è indispensabile preferirei non dovere dare l'aggiunta di latte artificiale.

goccia
Messaggi: 1002
Iscritto il: gio ott 21, 2004 2:34 pm
Località: Anzio (Rm)

Messaggio da goccia » lun nov 20, 2006 3:43 pm

Ciao,
perché non provi a chiamare la consulente LLL (La Leche League - La Lega del Latte) più vicina a te?
Sono molto competenti in materia e anche disponibili.
Ti faccio tanti auguri,

charmeuse
Messaggi: 143
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:32 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Cermenate
Contatta:

Messaggio da charmeuse » mar nov 21, 2006 1:12 pm

Sono d'accordo con goccia, la cosa migliore che puoi fare è chiamare una consulente LLL.
Non ci racconti se l'allatti a richiesta, comunque non mollare, se la piccola cresce, non vedo motivi per dichiarare che "mangia poco per il suo peso"....
Facci sapere.
Ciao e in bocca al lupo.
Patrizia

robertina
Messaggi: 468
Iscritto il: mar ott 03, 2006 11:21 am

Messaggio da robertina » mar nov 21, 2006 3:53 pm

Ciao Patty
la parola d'ordine è: tranquillità!
è la base del nostro rapporto con i nostri cuccioli, a maggior ragione quando si tratta di allattamento.
e soprattutto quando hai a che fare con i pediatri, che a volte possono essere un po' troppo allarmistici. anche perchè 130gr per 6 volte non sono così pochi, io ricordo che mia figlia a 5 mesi ne faceva 4 da 180.
Quindi contatta una consulente LLL e stai serena!
Noi comunque siamo sempre qui.
ciao!
Roberta

BODEA
Messaggi: 5
Iscritto il: mer set 06, 2006 5:33 pm
Località: MILANO

Re: allattamento materno

Messaggio da BODEA » mar nov 21, 2006 7:31 pm

Ciao!! Concordo con tutto quello che ti è stato detto, soprattutto sul consultare LLL, ma azzardo anche un'ipotesi: non è che hai un riflesso di emissione bello forte? Perchè il mio bimbo fa esattamente la stessa cosa, lui è bello dinamico di suo, ma al seno ha sempre fatto cose strane, io inizialmente lo imputavo alle difficoltà di attaccamento dei primi tempi, poi ho pensato di tutto, compreso il reflusso, infine ho capito che ha sviluppato una sua tecnica: ciuccia un pochino, si stacca e vedo uscire lo zampillo bello forte che evidentemente lo infastidisce, poi si riattacca e così un po' di volte finchè evidentemente il flusso lo soddisfa... la soluzione era così semplice! io gli dò sempre un seno per volta, tranne quando ne richiede evidentemente di più. Non è che cambiando seno la costringi a rifare due volte lo stesso procedimento e non arriva a ciucciare il secondo latte? Boh, è un'idea. Calcola che il mio pupo fa così anche ora che ha sei mesi e mezzo, ed avendo sempre allattato a richiesta non arrivo mai ad avere i seni gonfi, quindi è proprio una caratteristica mia...
Comunque coraggio, per il poco che ne so, non penso che in un allattamento ben avviato sia "indispensabile" l'aggiunta!
Caterina e Alessandro

Francesca G.
Messaggi: 568
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:18 pm
Località: Bologna
Contatta:

Messaggio da Francesca G. » gio nov 30, 2006 10:30 am

E' molto probabile che ci sia un riflesso di emissione troppo forte che infastidisce il bambino. Sicuramente cambiargli seno in tempi rapidi non lo aiuta. Può aiutare se questo è davvero il problema, allentare un po' la tensione del seno togliendo poco poco latte (magari con la spremitura manuale), appena prima di attaccare il bimbo, in modo che quando si attacca non sente il getto forte del latte che può spaventarlo. Un'altra possibilità, che secondo me dovresti praticare, è attaccarlo molto spesso, se il bimbo è disponibile. Più spesso di quanto fai. Sei volte per un bambino di questa età mi sembrano un po' poche. Anche perché attaccandolo spesso è possibile che il seno sia meno pieno e il riflesso di emissione meno violento. Importante allattarla di notte, quando la bambina è più tranquilla e potrebbe risentire meno dei problemi che la infastidiscono di giorno.

Comunque al di là di questo 130g a poppata sono davvero tanti e, se è davvero così, non devi farti preoccupazioni. La maggior parte dei pediatri non sa nulla della fisiologia dell'allattamento e si bea di una sfiducia totale nella capacità della mamma di soddisfare i bisogni nutrizionali del neonato con il proprio latte.

Io ti sconsiglio comunque vivamente di continuare con la doppia pesata; entri in una spirale terrificante di angoscia senza risolvere nulla. La cosa importante è che la bambina non fermi l'accrescimento o che addirittura non cali, cosa che va verificata NON ogni giorno, ma con una distanza di almeno 10 giorni. Una cosa che si può verificare quotidianamente, ed è facile ed affidabile in questo senso, è la pipì. Un neonato allattato a sufficienza deve bagnare in modo abbondante (cioè il pannolino deve essere bello pesante di pipì) circa cinque pannolini monouso al giorno (un po' di più quelli di stoffa, circa 7). Se è così allora non ci sono problemi. Non guardare invece la cacca, perché un neonato allattato al seno può evacuare anche ogni 10 giorni, ed è una cosa normale (non è stitichezza o malnutrizione).

Ciao,
Francesca

Rispondi