senza pannolino

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Elle
Messaggi: 1787
Iscritto il: lun lug 31, 2006 1:46 pm
Località: Bergamo

Messaggio da Elle » lun lug 23, 2007 4:24 pm

ragazze lo so che vi sembrerò celebrolesa, il fatto è che lo sono!

ho bisogno di un sunto aiuto:

ho letto un pò di tutto sull'EC quà dentro, e anche il libro, che oggi ho prestato tanto di questi tempi non è che ho più tempo e voglia per leggerlo.

a breve il piccolo arriva
voglio provare quel che arriva e senza ansie: ho pannolino eco monouso e vari pannolini di stoffa, pure mi piacerebbe provare qualcosa dell' EC

allora, senza farmi passare per mille letture qualcuna di voi mi saprebbe fare uno schema semplice veloce ed efficace di cosa fare?

tipo
1)
2)
3)
4)


ecc



non so se mi sono capita... che non mi capisco tanto nemmeno io ,, sigh!


attendo fiduciosa!

baci ele

superfrafra
Messaggi: 136
Iscritto il: ven giu 22, 2007 10:10 pm
Località: toscana

Messaggio da superfrafra » lun lug 23, 2007 10:54 pm

secondo me...
1. fatti i primi 2-3 gg tranquillamente con gli U&G per non stressarti anche coi pannolini che ci penseranno già le 1000 nuove emozioni a farlo...
2. quando ti senti tornata un pò più in possesso delle tue normali facoltà mentali... inizia:
- il giorno a casa EC, se dovessi accorgerti che non ama stare nudo (o nuda?) puoi usare tutine a 2 pezzi o semplicemente dei teli da tenere sulla pancia
- se esci o non hai la forza di stare sempre con l'attenzione a palla, pannolini lavabili (con cui devi prendere la mano più che con gli altri)
- la notte U&G che c'è meno rischio di errori e cambiare una volta in più la notte che già sei sconvolta.... è un piacere da evitare
Questo secondo me...
Qualcuno ti ha già consigliato di prepararti un pò di pasti decenti e congelarli? A me non lo avevano fatto e, quasi tutto il giorno sola anche ai pasti, andavo avanti a pezzi di parmigiano e yoghurt poi ho scoperto che Alessia è intollerante ai latticini che passano dal mio latte e... sono quasi morta di fame!!!
Per l'EC in particolare ti posso dire come faccio io... la spannolo la mattina quando si sveglia e la metto sul vasino (ma ha 6 mesi e sta seduta da sola già da un pò... per cui va bene una qualunque cosa su cui tenerlo) faccio psch psch! e lei smolla... poi la guardo tanto e ogni circa 30' ri-via! lei fa una faccia particolare tipo oddio-come-sono-triste-oggi-ho-tutte-le-pene-del-mondo-sulle-spalle e poi la fa, ma di solito è proprio un istante prima... per cui troppo tardi!
la tengo nel lettone o nel lettino con sotto il telo cerato e un lenzuolino/asciugamanino/telino (insomma qualunque cosa abbia di asciutto che assorba quando la perdo), invece quando è "in piedi" (tipo nel bumbo, sull'altalena, nel seggiolone) metto qualcosa sotto più per isolare dalla plastica (che gliela cuoce) che per altro.
Quando usciamo le metto il pannolino per 2 motivi: 1 che se me la fa nel passeggino sono dolori, 2 se me la fa nella fascia e siamo fuori mica me ne posso portare un'altra dietro e neanche lasciarcela ammollo...
Ora come ora usciamo e andiamo in spiaggia quindi si toglie di nuovo il pannolo...
Per la ninna della notte di nuovo pannolo lavabile che si toglie al mattino o la notte se ne ha fatta tanta. EC di notte per il momento non ci penso neanche!
Spero di averti dato qualche spunto utile...
baci fra, tanto fra poco super

Elle
Messaggi: 1787
Iscritto il: lun lug 31, 2006 1:46 pm
Località: Bergamo

Messaggio da Elle » mar lug 24, 2007 7:35 am

si tutto ottimo! grazie grazissimo!

per i pasti non ho preparato niente, sono una cuoca indecente, confido nei suoceri disponibilissimi che da mò ci passano cose da mangiare, visto che abitiamo vicini!

allora mi tengo a mente questo decalogo che è più che suffi per il momento

ciaoooooooooo

tinantonelli
Messaggi: 13
Iscritto il: dom lug 22, 2007 9:45 pm

Messaggio da tinantonelli » mar lug 24, 2007 9:40 pm

nicoberto ha scritto:...allora quando si è svegliato il suo fratellone ho deciso di togliere anche alui il panno, ma ahimè, le soddisfazioni non son certo state le stesse! pipì ovunque! e se gli chiedevo di mettersi sul vasino inziava a frignare! il grande ha ormai 21 mesi e inizialmente è stato un vero trauma, per me!!! l'EC col piccolo l'ho provato solo quel giorno ma la pipì nel vasino l'ha fatta almeno 8 volte e una volta anche la cacca. le cose col grande ora vanno meglio, ma non appena sarà veramente autonomo, toglierò il panno anche al piccolino, che spero nel frattempo non raggiunga l'età del fratello :mrgreen:
Ciao a tutte,
sono Tina e vengo dalla lista senzapannolino e faccio Ec con il mio piccolino da quando aveva 3 mesi e adesso ne ha 7. Volevo soltanto chiarire che per parlare propriamente di EC si dovrebbe cominciare entro il compimento del sesto mese AL MASSIMO, ma fatto sta che prima si comincia meglio è! Questo perchè, come già sottolineato da Francesca G, EC non è un "metodo" per educare i bambini a non farla nel pannolo, ma EC è una comunicazione profonda con i piccolini riguardo all'eliminazione, quindi il piccolo non dovrebbe "imparare" a farla nel pannolo, così come succede di solito, per cui se si toglie il pannolo ad un bambino di 21 mesi non si fa EC, ma si tratta di "spannolinamento" che è tutta un'altra storia! Quindi non si può paragonare il comportamento di un bimbo di 3 mesi con uno di 21! Bisogna secondo me essere chiari su questo punto! Un bambino di 21 mesi ha "imparato" ormai che il pannolo è il luogo deputato per i suoi bisogni e togliere il pannolo e pretendere che la faccia nel vaso di colpo è un po' utopico e si rischia di generare tensioni sia nella mamma che nel bambino. Un bambino al di sotto dei sei mesi, invece, è ancora nel periodo di apprendimento, per cui manda "ancora" dei segnali per voler evacuare in un luogo "appropriato" che di sicuro non è il panno! A nessuno piace avere la propria cacca spalmata sul culo o un pannolo zuppo di piscia per delle ore!!!!
Volevo chiarire questo punto visto l'ultimo scambio di messaggi.
Un abbraccio
Tina e Rocco(27\12\07)EC dai 3 mesi

nicoberto
Messaggi: 47
Iscritto il: dom mag 27, 2007 9:27 pm

Messaggio da nicoberto » mar lug 24, 2007 11:28 pm

ciao tina, nel mio post non intendevo assolutamente dire che a 21 mesi sto facendo EC, mi sembrava abbastanza chiaro che stavo semplicemente esponendo la mia esperienza, per dire che, secondo me, è più semplice crescere direttamente un bambino senza pannolino piuttosto che toglierglielo dopo che per 21 mesi l'ha fatta lì.
ciao

Elle
Messaggi: 1787
Iscritto il: lun lug 31, 2006 1:46 pm
Località: Bergamo

Messaggio da Elle » mer lug 25, 2007 3:52 am

in effetti è tutto nuovo stò metodo che alle volte delle cose lampanti sfuggono,
grazie tina del tuo intervento!

baci ele

manuba
Messaggi: 76
Iscritto il: gio lug 19, 2007 9:55 am
Località: casalecchio di reno (bo)

Messaggio da manuba » mer lug 25, 2007 11:23 am

Mi aggrego alle risposte precedenti, Tina.
Avessi saputo prima del metodo EC lo avrei applicato anch'io, e se avremo un secondo bimbo così sarà.
Avendolo imparato ora che Simone ha 16 mesi ho pensato di applicare lo spannolinamento precoce...sperando che diventi anche un po' "EC ritardato", nel senso che sarebbe per me un regalo meraviglioso riuscire a riprendere quella comunicazione persa, ma di fatto mi rendo conto che non è più recuperabile essendo Simone già in una fase in cui gli atteggiamenti vengono maturati ormai per imitazione e non più prevalentemente per istinto. Per questo dico a tutte: coraggio, voi che lo sapete, cominciate prestoooo ! ! !

Cmq grazie per la precisazione perchè in effetti si tende sempre un po' a generalizzare (soprattutto se c'è il desiderio di recuperare un'esperienza persa :( )


Ciao. Manuela

ps: continuo ad asciugare pipì per terra e le sedute da 15/20 minuti l'una non mi portano grande fortuna.....ma io persevero
--> per Elle: non mi perdo d'animo; grazie mille per le tue parole!!!

Francesca G.
Messaggi: 568
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:18 pm
Località: Bologna
Contatta:

Messaggio da Francesca G. » sab lug 28, 2007 8:58 am

Elle ha scritto:ragazze lo so che vi sembrerò celebrolesa, il fatto è che lo sono!

voglio provare quel che arriva e senza ansie: ho pannolino eco monouso e vari pannolini di stoffa, pure mi piacerebbe provare qualcosa dell' EC

allora, senza farmi passare per mille letture qualcuna di voi mi saprebbe fare uno schema semplice veloce ed efficace di cosa fare?
Secondo me nel primo mese e mezzo o anche due la cosa è assolutamente naturale e direi rilassantissima, soprattutto per una mamma al primo figlio che non ha altro a cui pensare.
Bisogna lasciare perdere tutto: cucina, pulizie e quant'altro e ciò che non si può evitare delegare al maritino o ai parenti. Bisogna mettersi proprio in un'altra ottica e pensare alla vita con il neonato come qualcosa che va avanti a due (mamma e bambino) senza attività diverse da quelle basiche: dormire, allattare, stare un pochino svegli rilassati. A cui si può aggiungere qualche passaggiata fuori con fascia se non fa troppo caldo. Prendendo le cose così è più facile fare EC che qualsiasi altra cosa.
Quando il bimbo dorme, la mamma si riposa anch'ella. Quando il bimbo è sveglio la mamma lo spannola, prova a tenerlo un minuto o due o fin quando il bimbo non mostra segni di disagio sulla ciotolina e vede cosa ci fa. Poi lo allatta (ma l'ordine si può invertire), poi lo tiene steso sul letto sopra una trapuntina e una traversina impermeabile e chiacchiera un po' con lui, lo accarezza, lo massaggia delicatamente, dopo un ventina di minuti riprova a metterlo sulla ciotolina e vede cosa fa, poi lo prende in braccio e passeggia un po' per la casa e lui si riaddormenta (se non si vuole lasciarlo senza pannolino durante il pisolino glielo si mette prima di addormentarlo, ma io consiglio di tenerlo senza con la traversina nel letto). Se il bimbo spiscetta mentre è steso sulla sua trapuntina, o nel letto o in braccio alla mamma gli si cambia la mutandina e via. La pipì fino circa ai tre mesi è praticamente inodore e incolore. Dopo un po' meno. Vi invito caldamente a provare è qualcosa di magico stare così con i propri bimbi, senza aspettative, senza preoccupazioni, lasciando che tutto scorra.

Baci,
F.

Elle
Messaggi: 1787
Iscritto il: lun lug 31, 2006 1:46 pm
Località: Bergamo

Messaggio da Elle » sab lug 28, 2007 9:14 am

GRAZIE!

stampo e preparo insieme ai pannolini e alle traverse pisciottine

chissà che non succeda veramente che io possa dedicarmi a pensare solamente a bimbo latte cacca pipì e riposino

visto che non succede in gravidanza e preparto nutro qualche speranza per i primi tempi del bambino

ecccheccavoloooooooooooooooo!

ciao ciao! ele nel solito caos

fed+brugnomo
Messaggi: 92
Iscritto il: gio giu 21, 2007 11:33 am

Messaggio da fed+brugnomo » sab lug 28, 2007 9:39 am

Francesca G. ha scritto:
Secondo me nel primo mese e mezzo o anche due la cosa è assolutamente naturale e direi rilassantissima, soprattutto per una mamma al primo figlio che non ha altro a cui pensare.
Bisogna lasciare perdere tutto: cucina, pulizie e quant'altro e ciò che non si può evitare delegare al maritino o ai parenti. Bisogna mettersi proprio in un'altra ottica e pensare alla vita con il neonato come qualcosa che va avanti a due (mamma e bambino) senza attività diverse da quelle basiche: dormire, allattare, stare un pochino svegli rilassati. A cui si può aggiungere qualche passaggiata fuori con fascia se non fa troppo caldo. Prendendo le cose così è più facile fare EC che qualsiasi altra cosa.
Quando il bimbo dorme, la mamma si riposa anch'ella. Quando il bimbo è sveglio la mamma lo spannola, prova a tenerlo un minuto o due o fin quando il bimbo non mostra segni di disagio sulla ciotolina e vede cosa ci fa. Poi lo allatta (ma l'ordine si può invertire), poi lo tiene steso sul letto sopra una trapuntina e una traversina impermeabile e chiacchiera un po' con lui, lo accarezza, lo massaggia delicatamente, dopo un ventina di minuti riprova a metterlo sulla ciotolina e vede cosa fa, poi lo prende in braccio e passeggia un po' per la casa e lui si riaddormenta (se non si vuole lasciarlo senza pannolino durante il pisolino glielo si mette prima di addormentarlo, ma io consiglio di tenerlo senza con la traversina nel letto). Se il bimbo spiscetta mentre è steso sulla sua trapuntina, o nel letto o in braccio alla mamma gli si cambia la mutandina e via. La pipì fino circa ai tre mesi è praticamente inodore e incolore. Dopo un po' meno. Vi invito caldamente a provare è qualcosa di magico stare così con i propri bimbi, senza aspettative, senza preoccupazioni, lasciando che tutto scorra.

Baci,
F.
Ciao Francesca,

grazie del vademecum cui cerchero' di fare riferimento pure io. Mi rimane un unico dubbio rispetto allo schema che proponi... ma il babbo? E' totalmente escluso da questa comunicazione con il neonato? A me questa cosa della diade non e' che convinca piu' di tanto, mi piace di piu' pensare al neonato all'interno di una triade in cui anche il neo-papa' e' coinvolto.

Grazie

Fed

superfrafra
Messaggi: 136
Iscritto il: ven giu 22, 2007 10:10 pm
Località: toscana

Messaggio da superfrafra » sab lug 28, 2007 2:52 pm

Fed, il babbo non è per essere femministe o altro... ma all'inizio purtroppo per lui ne è "fuori" :-( Cosa che lo farà anche stare male se è molto sensibile...
La sua funzione FONDAMENTALE è sostenere l'unione della diade che consiste nell'aiutare nelle faccende domestiche, preparare i pasti, lavare i pannoli e soprattutto fare da filtro fra mamma, bimbo e resto del mondo. Questo non vuol dire che non può passare ore a coccolarlo, lavarlo e chiacchierarci ma... il neonato non si percepisce come cosa distinta dalla mamma-tetta, quando farà questo passo allora si creerà la triade tanto più forte e solida quanto lo è stata la diade precedente...
Noterete che riconosce la voce del babbo (alessia è sempre stata più attratta dalla sua che dalla mia), ma una vera relazione con lui la instaurerà solo in un secondo momento, all'inizio sarai tu il tramite tra loro.
Diciamo che la simbiosi è un bisogno del neonato.
La comunicazione la avrà sicuramente anche lui in funzione direttamente proporzionale alla sua presenza accanto a voi :-)
Dai che sei agli sgoccioli....

fed+brugnomo
Messaggi: 92
Iscritto il: gio giu 21, 2007 11:33 am

Messaggio da fed+brugnomo » sab lug 28, 2007 4:28 pm

superfrafra ha scritto:Fed, il babbo non è per essere femministe o altro... ma all'inizio purtroppo per lui ne è "fuori" :-( Cosa che lo farà anche stare male se è molto sensibile...
La sua funzione FONDAMENTALE è sostenere l'unione della diade che consiste nell'aiutare nelle faccende domestiche, preparare i pasti, lavare i pannoli e soprattutto fare da filtro fra mamma, bimbo e resto del mondo. Questo non vuol dire che non può passare ore a coccolarlo, lavarlo e chiacchierarci ma... il neonato non si percepisce come cosa distinta dalla mamma-tetta, quando farà questo passo allora si creerà la triade tanto più forte e solida quanto lo è stata la diade precedente...
Noterete che riconosce la voce del babbo (alessia è sempre stata più attratta dalla sua che dalla mia), ma una vera relazione con lui la instaurerà solo in un secondo momento, all'inizio sarai tu il tramite tra loro.
Diciamo che la simbiosi è un bisogno del neonato.
La comunicazione la avrà sicuramente anche lui in funzione direttamente proporzionale alla sua presenza accanto a voi :-)
Dai che sei agli sgoccioli....
Povero Brugnomo-papa' :(

Non vorrei essere davvero nei suoi panni... anche se devo dire che e' un ottimo allontanatore di genitori/suoceri, quindi da questo punto di vista sono ottimista... ma si', lui e' tanto sensibile... vedremo come ce la caveremol... Agli sgoccioli? Forse... sono cominciate le prime contrazioni preparatorie e la testolina, all'ultimo controllo, era gia' scesa un po'... ma siccome siamo ancora in altissimo mare con i preparativi spero davvero che non decida di anticipare troppo.... diciamo che se aspetta ancora una decina di giorni non mi dispiacerebbe per nulla... sulla carta manca ancora un mesetto...

Francesca G.
Messaggi: 568
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:18 pm
Località: Bologna
Contatta:

Messaggio da Francesca G. » sab lug 28, 2007 4:38 pm

Bé che dire.

Insomma davvero quando nascono e diciamo almeno fino ai due mesi (ma dipende dai bambini) sono degli esseri davvero inermi e devo dire che anche se mio marito i primi due bimbi li ha curati tanto quanto me però in quei primi mesi è davvero difficile pensarli distinti dalla mamma. Dopo quando cominciano a tenere su la testa, a guardare, a sorridere in modo specifico, a riconoscere, allora una qualche relazione differenziata comincia, anche se la relazione con la mamma rimane sempre quella principale. Mia marito con l'Anita ci sta molto meno perché deve badare gli altri due pazzi però anche lui la cambia, chiacchiera con lei sul fasciatoio, fa EC, ecc. E queste sono soddisfazioni! (non può darle la tetta pero, hihihi!!)
COmunque io volevo dire soltanto di prendere gli accudimenti di questi primi mesi come attività principali. Spesso le mamme al primo bimbo (e mi ci metto anch'io) quando il bimbo è sveglio pensano che si debba fare chi sa ché per intrattenerlo, vanno in agitazione, camminano per ore con il bimbo in braccio, vagano per la città, ecc. E poi magari sperimentano i modi più veloci per mettere e togliere i pannolini. Ecco volevo dire che mettere e togliere il pannolino, tenere il bimbo steso sul letto sedendoci accanto a lui, accarezzarlo, fargli fare i bisogni, ecc. sono le vere attività dei neonati e devono essere fatte nel modo più lento possibile. Perché così il tempo passa dolcemente e quasi senza accorgersene.

Baci,
Fra

fed+brugnomo
Messaggi: 92
Iscritto il: gio giu 21, 2007 11:33 am

Messaggio da fed+brugnomo » sab lug 28, 2007 5:29 pm

Francesca G. ha scritto:Bé che dire.

Insomma davvero quando nascono e diciamo almeno fino ai due mesi (ma dipende dai bambini) sono degli esseri davvero inermi e devo dire che anche se mio marito i primi due bimbi li ha curati tanto quanto me però in quei primi mesi è davvero difficile pensarli distinti dalla mamma. Dopo quando cominciano a tenere su la testa, a guardare, a sorridere in modo specifico, a riconoscere, allora una qualche relazione differenziata comincia, anche se la relazione con la mamma rimane sempre quella principale. Mia marito con l'Anita ci sta molto meno perché deve badare gli altri due pazzi però anche lui la cambia, chiacchiera con lei sul fasciatoio, fa EC, ecc. E queste sono soddisfazioni! (non può darle la tetta pero, hihihi!!)
COmunque io volevo dire soltanto di prendere gli accudimenti di questi primi mesi come attività principali. Spesso le mamme al primo bimbo (e mi ci metto anch'io) quando il bimbo è sveglio pensano che si debba fare chi sa ché per intrattenerlo, vanno in agitazione, camminano per ore con il bimbo in braccio, vagano per la città, ecc. E poi magari sperimentano i modi più veloci per mettere e togliere i pannolini. Ecco volevo dire che mettere e togliere il pannolino, tenere il bimbo steso sul letto sedendoci accanto a lui, accarezzarlo, fargli fare i bisogni, ecc. sono le vere attività dei neonati e devono essere fatte nel modo più lento possibile. Perché così il tempo passa dolcemente e quasi senza accorgersene.

Baci,
Fra
Grazie, Francesca, questo si' che e' parlare!! Io sono rimasta un po' sconvolta da mia cugina, che la sua bimba secondo me l'ha davvero sovra-stimolata fin da prima della nascita. Che dire, e' una bimba davvero simpaticissima e molto attiva e sveglia, ma io vorrei prendere tutto con piu' calma. Me lo posso permettere e credo sia importante vivere con lentezza e non con frenesia.

Cambiare i pannolini al volo... beh, magari puo' essere utile quando sono piu' grandi e sei in giro, ma da neonati probabilmente non la vedo proprio come una priorita' ;-)

Avatar utente
MammaEmma
Messaggi: 26
Iscritto il: gio giu 14, 2007 3:40 pm

Messaggio da MammaEmma » mer ago 01, 2007 1:27 am

Posso azzardare una domanda???
Il/la mio/a bimbo/a nascerà a Novembre, come mi devo comportare con i vestitini per fare ec???? Le clasiche tutine credo non andranno bene......
O sì???????? Ne ho praticamente un centinaiooooooooo..............
Un, altra cosa mi ricordate per cortesia il nome del famoso libro che vorrei già comprare???????
Grazie infinite....

Rispondi