mestruazioni

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

MissVanilla
Messaggi: 2580
Iscritto il: dom ott 10, 2004 11:37 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Nordest
Contatta:

Messaggio da MissVanilla » mar dic 05, 2006 7:52 pm

Penelope... a parte la battuta sciocca che ho fatto all'inizio, mi stai mettendo in bocca parole non mie.
Non ho detto di essere sicura di niente ma stavo solo facendo delle ipotesi mie, dei ragionamenti. Punto. Le mie ipotesi valgono quanto quelle degli altri, se mi permetti.
Non riesco a trovare inoltre la parte in cui tu noti tanta sicurezza in me, io ho solo sollevato dei pensieri, dei miei dubbi. Con due interventi hai desunto che io viva di certezze. Fine psicologa, direi.
Eppure in questo post sono entrata (chiedo scusa per la battuta, evidentemente l'ironia non è apprezzata) in modo molto pacato e tranquillo, perchè interessata a capire certi meccanismi.
Per quale motivo mi rispondi in questo modo?
sono certa che Penelope non volesse risponderti male... è che come avrai notato siamo tutti un po' tesi da qualche giorno :) non è che l'ironia non sia apprezzata (anzi!!), continuiamo tutti in modo pacato e tranquillo, che ci fa solo bene :)
Ipotesi e ragionamenti vanno benissimo, e si, le tue valgono esattamente come quelle degli altri!

Penelope
Messaggi: 266
Iscritto il: lun giu 05, 2006 7:26 pm

Messaggio da Penelope » mar dic 05, 2006 7:57 pm

bckbkice ha scritto:
Penelope ha scritto: nessuno sta dicendo che la mestruazione è solo scorie e tossine ma FORSE (perchè è di ipotesi, che si sta cercando di approfondire, che si parla, ma non tutti l'hanno capito)...
Adesso potete continuare a dire che sono stupidaggini, io dico che è un ipotesi, (alla fine come fai ad essere così sicura del contrario? Io domande me ne faccio, certezze non ne ho, tu a quanto pare vivi di certezze...beata te!)
Penelope... a parte la battuta sciocca che ho fatto all'inizio, mi stai mettendo in bocca parole non mie.
Non ho detto di essere sicura di niente ma stavo solo facendo delle ipotesi mie, dei ragionamenti. Punto. Le mie ipotesi valgono quanto quelle degli altri, se mi permetti.
Non riesco a trovare inoltre la parte in cui tu noti tanta sicurezza in me, io ho solo sollevato dei pensieri, dei miei dubbi. Con due interventi hai desunto che io viva di certezze. Fine psicologa, direi.
Eppure in questo post sono entrata (chiedo scusa per la battuta, evidentemente l'ironia non è apprezzata) in modo molto pacato e tranquillo, perchè interessata a capire certi meccanismi.
Per quale motivo mi rispondi in questo modo?
Ti sei associata alla domanda di Esk se non sbaglio...e ho risposto alla domanda di Esk (mi sembra di averlo scritto ma forse appunto ho modificato dopo e non hai fatto in tempo a leggerlo). Visto che è tanto gettonata...:-)
Scusa, ma in quale modo ti starei rispondendo? Qua si continua a dire che sono IPOTESI ma anche tu te ne sei uscita dicendo che la mestruazione è (a quanto secondo te abbiamo detto noi!) SOLO INDICATIVO DI SCORIE E TOSSINE (parole tue queste).
Ma perchè non proviamo tranquillamente a leggere TUTTO il topic e capire che non stiamo dicendo che tutto quello che è stato detto fin'ora dalla medicina sono sciocchezze ma MAGARI le cose potrebbero anche stare diversamente?
Mi dispiace se ti sono sembrata odiosa o antipatica ma proprio non volevo, anche perchè tu sei stata educatissima, è che come hai potuto leggere, in questi giorni l'arroganza è dilagata...e poi quando si risponde si tende a fare di tutta l'erba un fascio...(come quando ho parlato di certezze, sorry, mi devo togliere questo brutto vizio e citare tutte le persone a cui rispondo....è che il lavoro di citare dopo un po mi annoia!!)...

Avatar utente
bckbkice
Messaggi: 437
Iscritto il: mar nov 29, 2005 3:43 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da bckbkice » mar dic 05, 2006 8:03 pm

La mia citazione del "SOLO INDICATIVO DI SCORIE E TOSSINE" era intesa nell'ambito ipotetico della mia testa... infatti c'era un se.
Vabbè, cmq come detto, mi documenterò in merito all'igienismo.
E su questa particolare ipotesi... potrebbe averlo scritto pure la persona più autorevole della terra ma... mi è molto difficile da digerire.
E credimi, sono abbastanza aperta di mente e "credulona" (non in senso spregiativo).
Però è un modesto parere di una persona ignorante in materia...

Penelope
Messaggi: 266
Iscritto il: lun giu 05, 2006 7:26 pm

Messaggio da Penelope » mar dic 05, 2006 8:07 pm

bckbkice ha scritto:La mia citazione del "SOLO INDICATIVO DI SCORIE E TOSSINE" era intesa nell'ambito ipotetico della mia testa... infatti c'era un se.
Vabbè, cmq come detto, mi documenterò in merito all'igienismo.
E su questa particolare ipotesi... potrebbe averlo scritto pure la persona più autorevole della terra ma... mi è molto difficile da digerire.
E credimi, sono abbastanza aperta di mente e "credulona" (non in senso spregiativo).
Però è un modesto parere di una persona ignorante in materia...
E' normale che sia difficile da digerire...lo è per tutti 1 po strano...
(per qualcuno invece non è difficile, gli è proprio rimasto sullo stomaco con annessa indigestione.....è una battuta eh!!!:-)))

Laura12
Messaggi: 2799
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 am

Messaggio da Laura12 » mar dic 05, 2006 8:29 pm

La perdita di muco durante l'ovulazione com'è considerata nella pratica igienista?

malina
Messaggi: 51
Iscritto il: lun set 11, 2006 2:46 pm

Messaggio da malina » mar dic 05, 2006 8:33 pm

monique scusa ma a questo punto ti rispondo:

dal mio punto di vista ci sono poche certezze ma quelle poche su cui ci basiamo sono certezze enormi.

1-un corpo che segue una dieta vegana-crudista è un corpo pulito che si prende meno malattie e ha difese immunitarie più forti, rispetto a un corpo che mangia tutte le schifezze di questo mondo e prende medicine su medicine.

2- per quanto riguarda il ciclo, non siamo arrivati alla conclusione di mestruazioni=tossiemia ma abbiamo dei dati validi e concreti che ci fanno RIFLETTERE in tale direzione, ossia:
tantissime testimonianze di ragazze(io per prima) che da quando sono vegane o crudiste hanno diminuito il flusso mestruale e il conseguente dolore che l'accompagnava avendo ciclo regolare-diminuito e indolore
questo non significa che io pensi che il ciclo stia a indicare una intossicazione MA sono aperta anche a questa ipotesi, se con il tempo avremo gli strumenti e letteratura scientifica che ce lo dimostri.

questi sono i nostri dati, non sono miracoli ma non sono neanche POCO.

i tuoi/vostri dati quali sono?
no perchè dal momento che volete farci sembrare tutte ignoranti, non sono un medico ne sposata a medici ma gli occhi e le orecchie le ho e tutto attorno a me parla chiaro:

sai quante donne, amiche di famiglia ho visto operarsi e fare la chemio perchè dopo anni di pillola si prendevano tumori al seno??
e quante persone, parenti si devono far togliere organi perchè intasati e distrutti dallo stile di vita sbagliato e dai farmaci presi per compensarlo?
giusto ieri hanno fatto vedere a tempi moderni dei servizi agghiaccianti sul legame direi strettissimo tra case farmaceutiche e medici, non che
medici che hanno ucciso delle persone e sono ancora in servizio, non che
medici che invece di aggiornarsi vanno a convegni-vacanze a honolulu pagati dalle suddette case farmaceutiche
andiamo avanti?no perchè forse l'igienismo sarà una materia poco praticata ma al contrario"come vanno le cose" lo sappiamo tutti bene.

scusami ma questo è un forum importante, il forum delle persone che con umiltà e impegno cercano di ragionare con la propria testa e si fanno carico della loro salute, nessuno qui si merita di essere insultato da te e da nessun altro.

non voglio scontri, ma mi sentivo di rispondere perchè non posso leggere che miss vanilla si prende gli acciacchi perchè qui la discussione è carica di tensione.

cerchiamo di stare tranquille e confrontarci civilmente.

Monique781
Messaggi: 24
Iscritto il: sab dic 02, 2006 9:10 pm

Messaggio da Monique781 » mar dic 05, 2006 10:29 pm

malina ha scritto:monique scusa ma a questo punto ti rispondo:

dal mio punto di vista ci sono poche certezze ma quelle poche su cui ci basiamo sono certezze enormi.

1-un corpo che segue una dieta vegana-crudista è un corpo pulito che si prende meno malattie e ha difese immunitarie più forti, rispetto a un corpo che mangia tutte le schifezze di questo mondo e prende medicine su medicine.

2- per quanto riguarda il ciclo, non siamo arrivati alla conclusione di mestruazioni=tossiemia ma abbiamo dei dati validi e concreti che ci fanno RIFLETTERE in tale direzione, ossia:
tantissime testimonianze di ragazze(io per prima) che da quando sono vegane o crudiste hanno diminuito il flusso mestruale e il conseguente dolore che l'accompagnava avendo ciclo regolare-diminuito e indolore
questo non significa che io pensi che il ciclo stia a indicare una intossicazione MA sono aperta anche a questa ipotesi, se con il tempo avremo gli strumenti e letteratura scientifica che ce lo dimostri.

questi sono i nostri dati, non sono miracoli ma non sono neanche POCO.

i tuoi/vostri dati quali sono?
no perchè dal momento che volete farci sembrare tutte ignoranti, non sono un medico ne sposata a medici ma gli occhi e le orecchie le ho e tutto attorno a me parla chiaro:

sai quante donne, amiche di famiglia ho visto operarsi e fare la chemio perchè dopo anni di pillola si prendevano tumori al seno??
e quante persone, parenti si devono far togliere organi perchè intasati e distrutti dallo stile di vita sbagliato e dai farmaci presi per compensarlo?
giusto ieri hanno fatto vedere a tempi moderni dei servizi agghiaccianti sul legame direi strettissimo tra case farmaceutiche e medici, non che
medici che hanno ucciso delle persone e sono ancora in servizio, non che
medici che invece di aggiornarsi vanno a convegni-vacanze a honolulu pagati dalle suddette case farmaceutiche
andiamo avanti?no perchè forse l'igienismo sarà una materia poco praticata ma al contrario"come vanno le cose" lo sappiamo tutti bene.

scusami ma questo è un forum importante, il forum delle persone che con umiltà e impegno cercano di ragionare con la propria testa e si fanno carico della loro salute, nessuno qui si merita di essere insultato da te e da nessun altro.

non voglio scontri, ma mi sentivo di rispondere perchè non posso leggere che miss vanilla si prende gli acciacchi perchè qui la discussione è carica di tensione.

cerchiamo di stare tranquille e confrontarci civilmente.

ok confronto sereno...
punto 1
portami dati medici, e intendo certificazioni di enti autorevoli(oms ecc, studi doppio cieco) dello stare meglio dei vegani;
punto 2
portami anche qui dati medici e non testimonianze, alle testimonianze tendo a non credere il potere di autosuggestione è immenso, ma se studi sono stati fatti ci saranno certamente review sull'argomento;


per tutto il resto tu mi citi cose che tuti sanno; il bugiardino di una banale aspirina è più che esplicativo. il fumo fa male, l'alcool pure, lo stress, l'inquinamento ecc possiamo andare avanti in eterno ma...
per ora solo io ho messo a disposizione le mie cartelle cliniche ed i miei esami e questo fa una certa differenza. e posso mettere a disposizione anche tutta una serie di review sull'argomento mestruazioni = normalità.
tu puoi fare lo stesso?

malina
Messaggi: 51
Iscritto il: lun set 11, 2006 2:46 pm

Messaggio da malina » mar dic 05, 2006 11:10 pm

Allora, credo che nessuno abbia fatto studi a "doppio cieco"sull'essere vegani o crudisti, il tuo modo di ragionare è impostato come se stessimo parlando di farmaci, sui farmaci si fanno studi a doppio cieco non su uno stile di vita, perchè nessuno ha interesse a farne e a finanziarli, se ne facessero scoprirebbero tante cose belle credimi, le mie conoscenze si basano su quello che vedo dalle mie esperienze e quelle di chi mi sta attorno.

Posso farti presente le mie analisi del sangue, da quando sono vegan-crudista ho curato un malassorbimento che mi sfiancava da anni e mentre prima avevo il sistema immunitario allo sfascio ora è tornato nei range(rapporto neutrofili/leucociti da fuori range a ok)
per quanto riguarda il ciclo come ti ho già detto è regolarissimo e indolore

gioman
Messaggi: 590
Iscritto il: lun set 18, 2006 8:55 pm
Località: Cagliari

Messaggio da gioman » mar dic 05, 2006 11:22 pm

Volevo fare una piccola riflessione. Non sto certo a dire una novità se affermo che la ricerca scientifica non è neutrale. DEVE stare da una parte, non fosse altro che per il fatto di porsi una una domanda piuttosto che un'altra. Non parliamo poi di interessi economici enormi che stanno oramai dietro a quasi tutta la ricerca. La ricerca "pura" esisterà ancora?
Quale scienziato auterevole sarebbe finanziato da qualcuno per fare una seria ricerca sulle conseguenze di una dieta vegan-crudista sul ciclo mestruale delle donne? Chi se ne impippa? A cosa porta? Alla stragrande maggioranza delle donne, qualunque risultato di questa ricerca scivolerebbe sopra così come i miliardi di informazioni più o meno utili che riceviamo tutti i giorni. Alle altre forse risparmierebbe qualche tampax...
Insomma credo che ci troviamo di fronte a un campo d'indagine che alla scienza attuale interessa ben poco...
Non restano dunque che le esperienze individuali e la buona fede per cercare di far luce su una questione sicuramente difficile da dipanare.
Io resto convinto del fatto che ci sia una relazione tra stile di vita, alimentazione e ciclo mestruale e non mi sembra così aberrante affermare che donne che seguono un certo regime possano veder ridursi drasticamente il flusso, e continuino a ovulare. Non mi pare che si dica che il flusso è sintomo di tossiemia, ma che come tutte le secrezioni ( in senso lato) del corpo sia "sfruttato" da quel grande e saggio economista del nostro organismo per veicolare ANCHE sostanze di scarto diverse dal solo endometrio. In mancanza delle quali si ridurrebbe a quasi nulla.

Lola
Messaggi: 2943
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:34 am
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola » mer dic 06, 2006 9:34 am

Considerazione tecnica per tutti: se si evita di quotare l'intero messaggio ma solo le frasi che interessano l'intero discorso risulta più chiaro e scorrevole.

Io porrei l'accento su una questione:

un conto è ASSENZA di mestruazioni (e qua io sospetterei una patologia o una sofferenza dell'organismo);
un conto è DRASTICA DIMINUZIONE del flusso e del dolore;

posso comprendere tranquillamente che una dieta molto più sana possa fare funzionare meglio l'organismo e quindi, in quell'ottica, fare diminuire il flusso e renderlo meno doloroso, senza intaccare la fertilità (il flusso c'è comunque, e restano incinte sia quelle che naturalmente ne hanno sempre avuto poco che quelle che soffrono di cicli abbondanti e dolorosi); è l'assenza di ciclo che non permette l'attecchimento di un eventuale ovulo fecondato, perchè non c'è alcun substrato a cui attecchire.

Un'ultima considerazione: io (adesso ho 37 anni) non ho cambiato negli anni il modo in cui mangio, eppure il ciclo è variato considerevolmente; dal menarca a circa 20 anni era abbondantissimo e dolorosissimo con cadenza ogni 35-40 giorni, poi 6 anni di pillola che quindi non fanno testo; altri 5 anni con ciclo che si è sempre più accorciato come durata e alleggerito come intensità del dolore fino a giungere ad un ciclo regolarissimo ogni 28 giorni molto meno doloroso che durante la gioventù e un po' meno abbondante. Siamo in continua evoluzione, sia che cambiamo le nostre abitudini nel modo di cibarci che se non lo facciamo, bisogna tenere conto anche di questo fatto.

Memalon
Messaggi: 87
Iscritto il: lun giu 19, 2006 6:50 pm

Messaggio da Memalon » mer dic 06, 2006 11:16 am

Io posso dire che da quando seguo un'alimentazione vegana, il ciclo si è regolarizzato (prima avevo sbalzi anche di due/tre mesi) e mi sembra che sia anche meno abbondante, sicuramente dura meno giorni (4/5 a differenza dei 7/8 di prima).

Però devo anche dire che è molto più doloroso adesso; è un dolore che dura meno giorni (per intenderci, due giorni di dolore acuto, mentre prima erano circa 5 di dolore medio), però è molto intenso, tanto che circa un mese fa ho avuto un collasso in università, al quale avranno certo contribuito più fattori, ma non ultimo il dolore fortissimo.
Fatto sta che adesso i primi due giorni del ciclo rimango in casa e mi trovo costretta a ricorrere ad antidolorifici, cosa che vorrei assolutamente evitare (tra l'altro ne approfitto per chiedere a voi se conoscete alternative).

Quindi tutto è molto soggettivo.

Sicuramente però posso dire che, frequentando promiseland e altri siti di alimentazione vegana, ho notato che quasi tutte le donne vegane hanno ammesso di avere un ciclo più regolare e meno abbondante da quando hanno cambiato alimentazione.

mayday
Messaggi: 501
Iscritto il: ven ott 14, 2005 5:04 pm

Messaggio da mayday » mer dic 06, 2006 11:40 am

Allora forse è giusto che porti anche la mia testimonianza, visto che ho regolarizzato le mestruazioni grazie alla dieta.

Ho eliminato i latticini, gli zuccheri semplici e i cereali non integrali. ha funzionato. Ma non sono vegana né crudista.

Per il problema ormonale che avevo, era peggio una fetta di pane bianco che un bel piatto di spinaci al burro. E' verosimile perciò che il crudismo migliori la situazione ormonale, visto che si basa sugli zuccheri della frutta. Ma, semplicemente, non è necessario. Almeno per me :)

miele_paz
Messaggi: 680
Iscritto il: gio giu 22, 2006 1:33 pm

Messaggio da miele_paz » mer dic 06, 2006 12:22 pm

scusate ma con le esperienze personali non si va da nessuna parte. se si guardano casi singoli troveremo migliaia di persone stra carnivore che in tutta la loro vita sono sempre state bene e vissute fino a cento anni e viceversa.
se penso a quello che mangia mia nonna rabbrividisco ma a 90 anni e sta bene.
io non sono nè vegana nè crudista ma le mie mestruazioni sono regolari, non abbondanti e non dolorose.
da circa un anno ho messo la spirale e sono un pò aumentate all'inizio erano anche dolorose ma dopo qualche tempo di assestamento sono tornate come prima.

MissVanilla
Messaggi: 2580
Iscritto il: dom ott 10, 2004 11:37 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Nordest
Contatta:

Messaggio da MissVanilla » mer dic 06, 2006 12:35 pm

miele_paz ha scritto:scusate ma con le esperienze personali non si va da nessuna parte. se si guardano casi singoli troveremo migliaia di persone stra carnivore che in tutta la loro vita sono sempre state bene e vissute fino a cento anni e viceversa.
se penso a quello che mangia mia nonna rabbrividisco ma a 90 anni e sta bene.
io non sono nè vegana nè crudista ma le mie mestruazioni sono regolari, non abbondanti e non dolorose.
da circa un anno ho messo la spirale e sono un pò aumentate all'inizio erano anche dolorose ma dopo qualche tempo di assestamento sono tornate come prima.
Non andremo da nessuna parte ma le esperienze e le teorie sono quello che abbiamo, studi scientifici da parte della medicina ufficiale riguardo a queste tematiche non ce ne sono, e credo che difficilmente ce ne saranno, e chi aspetta quelli per poter avere certezze avrà da aspettare parecchio. Non è una critica, ognuno è libero di scegliere la propria strada, io sto sperimentando su me stessa, attingendo dalle esperienze altrui, ma come ho già ribadito fino alla nausea non ho certezze, e non le posso dare a nessuno. L'unica cosa che posso fare è basarmi sulla logica mia e degli illustri igienisti (che comunque di scienza ne sapevano) e raccontarvi quello che mi succede.
Se per voi non è sufficiente è comprensibile, sceglierete una strada diversa.

7xpensie
Messaggi: 304
Iscritto il: ven feb 24, 2006 5:47 pm

Messaggio da 7xpensie » mer dic 06, 2006 12:59 pm

Ma su cosa si basano le affermazioni di questa discussione?

Siete divise/i in due schieramenti contrapposti, però non vedo razionalità nei vostri interventi, forse vi state snervando in una discussione inutile perchè vi mancano le basi?

Rispondi