sindrome acidosi latente

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
isabella
Messaggi: 60
Iscritto il: gio giu 08, 2006 10:08 am
Località: roma

sindrome acidosi latente

Messaggio da isabella » lun ott 16, 2006 4:33 pm

Sul sito del Dr. Herms ( http://www.dr-thomas-hermes.de/it) nella sezione METABOLISMO ACIDO - BASE ho trovato scritto :

".......Nel caso che si riduca però la capacità di escrezione e nello stesso tempo aumenti la mola di acidi prodotti avviene una iperacidificazione del corpo con conseguenze disastrose. Si crea la sindrome dell' acidosi latente con i sintomi discritti in alto.
Le cause possono essere:
Un'alimentazione non equlibrata con un'eccessivo apporto di acidi tramite sovraccarico di:
Proteine di origine animale
Zucchero ed alimenti ad alto contenuto di zuccheri
Caffè ed alcol
Eccesso di alimenti mal digeribili come frutta e verdura cruda con fermentazione
Malattie croniche
Focolai innanzitutto nell'apparato dentario
Intossicazione da metalli pesanti
Stress psichico
Insufficienza digestiva con fenomini fermentativi
Malfunzionamento degli organi di escrezione degli acidi come rene,cute, intestino e polmone "

Cosa si intende per eccesso di alimenti mal digeribili come frutta e verdura cruda con fermentazione ?

La frutta e la verdura provocano fermentazione? da sole o quando vengono mischiate con altri cibi ( proteici, amidi, cereali) ?

Io ho dovuto reinserire, anche se in piccole quantità, sia la verdura cotta che i cereali, in quanto nel giro di 15 giorni sono diventata stitica, mi sono venute le afte in bocca,infiammazione gengive, faringite con assenza totale di voce, mega raffreddore, brufoli sul corpo ( non ne ho mai), bruciori di stomaco, ect.
Stò resistendo stoicamente:) ma mi rimangono dei dubbi?
Ho sbagliato qualcosa? Mi stò disintossicando troppo velocemente o cosa? Sono da buttare via?
Cosa dovrei fare? + sport, qualche prodotto erboristico disintossicante( solo per il primo periodo), altro?
Neanche a parlarne ...esami del sangue perfetti e il medico che ti dice che sei solo una persona ansiosa, raffredata e che si nutre in maniera sbagliata ( ignorante !!!!!)
Help
Isabella

acerra99
Messaggi: 60
Iscritto il: gio mar 17, 2005 8:54 pm
Località: Lauro (AV)
Contatta:

Messaggio da acerra99 » lun ott 16, 2006 6:29 pm

carissima isabella, questo non e’ un topic nuovo, ma andava
nel topic “YIN, YANG, MUCO, FRUTTA”.

Quando uno va al polo nord immediatamente l’organismo reagisce al freddo glaciale cercando di scacciare i muchi (quindi raffreddore). A me e’ capitato: non appena uscivo fuori a -5 gradi centigradi, il naso “aveva” il raffreddore!

Due secondi prima non lo avevo. Due secondi dopo rientravo in casa (ero in Svezia) e non avevo piu’ il raffreddore!

Lo scioglimento dei muchi deve essere fatto in modo graduale. Sono compiaciuto del tuo entusiasmo. E mi fa piacere che tu abbia fatto un’esperienza cosi’ nitida.
Dopo che fai la bonifica della bocca che mi dicevi andrai a mille, e non la sentirai neanche la disintossicazione!!
(come me ora).

Hai il libro di Ehret, quindi seguilo riga per riga.
Ripeto, questo e’ il topic: “YIN, YANG, MUCO, FRUTTA”.
Non vedo l’ora che togli l’amalgama, cosi’ possiamo andare insieme al polo Nord, ..e piu’ in forma di tutti gli altri!

acerra99
Messaggi: 60
Iscritto il: gio mar 17, 2005 8:54 pm
Località: Lauro (AV)
Contatta:

Messaggio da acerra99 » mar ott 17, 2006 11:11 am

continua il post "YIN YANG MUCO FRUTTA"...

ecco le cinque marcie da inserire con gradualita’, secondo Ehret, per il viaggio verso il crudismo.

“Regime produttore di poco muco”: Raramente cereali integrali in chicchi, tostati. Per il resto, frutta e verdure, sia crude che cotte, fagiolini cotti, patate americane al forno (con moderazione), semi nocciolosi +frutta secca. Eliminare la frutta quando in difficolta’.

“Regime di transizione”: Frutta e verdure, sia crude che cotte, fagiolini cotti, patate americane al forno (con molta moderazione), semi nocciolosi +frutta secca. Eliminare la frutta quando in difficolta’.

“Dieta quasi senza muco”: solo frutta e verdure, sia crude che cotte, anche frutta secca, ma niente piu’ proteine concentrate, nemmeno semi o mandorle.

“Dieta senza muco”: frutta e verdura, solo crude.

“Il traguardo finale”: solo frutta


Supponiamo per assurdo che vari partecipanti stiano facendo la gara di chi riesce a liberare i suoi tessuti della maggior quantita’ di scorie nel tempo dato.
Bene, io sono convinto che sara’ uno che segua con giudizio le logiche di Ehret, ad ottenere i risultati piu’ consistenti.

Beh io ora sono crudista, e ho fatto tutto un po’ di botto! Quindi ho fatto il contrario di quello che ho detto. A meno che non si considerino vari mesi Ehretiani (a fagiolini + frutta e verdura esclusivi, dell’anno precedente, quando ancora non avevo letto Ehret, ma stavo studiandomi l’esclusione dei cereali!).

Ora i ragionamenti che faccio sono: reggo molto bene la frutta come carburante, certo se adotto alcuni accorgimenti (sport, preferibilmente a pranzo e non a cena, prendo il cloruro di magnesio (movimenti intestinali in piu’) invece dei clisteri che dice Ehret.
Pero’ se vado esclusivamente a verdura, senza frutta, sto ancora meglio, l’urina migliora, e forse faccio piu’ disintossicazione (quando la fermentazione della frutta e’ ancora troppo, la disintossicazione in qualche misura si blocca).
Mi vanto un attimo, con me stesso, che non sto neanche prendendo mandorle, noci, semi, ma forse li reintrodurro’ quest’inverno. D’estate non ne ho avuto bisogno evidentemente.

Ribadisco che il modo più efficace per avere risultati (smaltimento scorie) e’, osservandosi e leggendo Ehret, di saltare da una fase all’altra e poi eventualmente indietro un attimo, e non fare tutto di botto: ignorare i criteri e i ragionamenti di Ehret non ci fara’ primeggiare.

lorenzo

Rispondi