mare e pannolini

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
elisa78
Messaggi: 11
Iscritto il: lun gen 23, 2006 11:05 am

mare e pannolini

Messaggio da elisa78 » sab apr 15, 2006 4:58 pm

ciao sn elisa e volevo chiedervi una informazione nn so come comportarmi quest'anno al mare col mio cucciolo....premetto che sin da piccolino sn sempre stata una mamma "pro"culetto al vento appena possibile" anche in casa....avra 3 anni compiuti mi consigliate di mettergli il costumino o no? voi come fate di slito? ciao

andrea grasselli
Messaggi: 658
Iscritto il: mar ott 05, 2004 8:02 pm
Località: lugano

Messaggio da andrea grasselli » sab apr 15, 2006 5:29 pm

ciao elisa,

beh, la mia risposta è di parte, perché sono naturista, comunque la cosa più semplice è questa: andate in un campeggio naturista, così sta nudo lui tranquillo e stai nuda tu, e il tuo compagno se ci sarà, altrettanto tranquilli.
con il buon esempio della nudità sociale vissuta con serenità e senza malizia, il tuo cucciolo eviterà di sviluppare tante tensioni legate al nascondere inutilmente il corpo dentro i vestiti. prossimamente antonella e io pubblicheremo degli articoli dedicati al naturismo in generale e ai bambini e naturismo in particolare.

abbiamo come sempre molto da imparare dai cuccioli: basta guardare come vivono serenamente la loro nudità. anche noi adulti, che abbiamo anche il bimbo in noi, possiamo recuperare questo candore. dobbiamo solo essere disposti ad imparare dai cuccioli.

andrea

Francesca G.
Messaggi: 568
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:18 pm
Località: Bologna
Contatta:

Messaggio da Francesca G. » mar apr 18, 2006 10:05 am

Anche se non ho capito bene, provo a rispondere.
Non ho capito se il tuo dubbio è se mettere o meno il costumino al bimbo di tre anni e rotti l'estate che viene oppure se mettergli o no il pannolino.
Riguardo al pannolino non ho dubbi: no. Mi fanno una pena infinita quei bambini che al mare portano il pannolino usa e getto di plastica sotto il sole cocente, sembrano dei menomati e probabilmente soffrono anche; qualcuno, addirittura, sopra il pannolino mette anche il costumino, giusto per ragioni estetiche!
Riguardo anche al costumino, di getto non avrei dubbi: no. I bambini non conoscono pudore e vergogna e per loro stare nudi è piacevole e comodo. Qualcuno però mi ha fatto notare che in zone di mare molto affollate di bambini, tutti rigorosamente costumanti, con mamme al seguito, ci potrebbe essere una mancanza di rispetto verso quei genitori che possono non aver piacere che i loro figli giochino con il bambino nudo; oltre al fatto che il bambino stesso potrebbe sentirsi strano a vedere che tutti gli altri hanno il costume e lui no.
Questi aspetti possono esserci, però io ritengo che la nudità di un bambino non possa mai essere considerata offensiva o problematica, in nessun contesto, neppure in un contesto in cui nessuno è nudo, considerando poi il fatto che il corpo è la cosa più naturale che ci sia e in quanto tale, non esibito, non è mai offesa. Dunque, nel caso ci dovvessero essere delle rimostranze da parte di altri genitori si potrebbe spiegare le proprie ragioni, validissime, con tutta calma. Se poi ci si trova in difficoltà, anche magari con i dubbi dello stesso bambino, si può sempre far indossare un semplice costumino, magari di quelli di spugna di cotone, naturali e che non provocano irritazioni e sudorazioni.

Francesca.

virgola
Messaggi: 216
Iscritto il: mar lug 19, 2005 1:10 pm
Località: Milano hinterland

Messaggio da virgola » mar apr 18, 2006 10:38 am

andrea grasselli ha scritto: beh, la mia risposta è di parte, perché sono naturista, comunque la cosa più semplice è questa: andate in un campeggio naturista, così sta nudo lui tranquillo e stai nuda tu, e il tuo compagno se ci sarà, altrettanto tranquilli.
ciao Andrea. Non è che non sia d'accordo con il suggerimento in generale, però mi fa talmente tristezza, ultimamente, vedere i bimbi piccoli in costume nelle spiagge non naturiste... Certo, forse la cosa migliore per il bambino è stare nudo e vedere i genitori nudi, però se i genitori, per vari motivi (condizionamenti difficili da scrollarsi, perlopiù), non vogliono "scostumarsi" e vanno in una spiaggia "normale" perchè anche il bambino deve avere il costume???
Sarà che io sono andato per anni in Corsica con i miei genitori o con dei loro amici: lì molte spiagge erano "divise" in due parti, e i nostri genitori, in genere (non sempre), sceglievano la parte "vestita", eppure i bambini erano sempre tutti nudi, almeno i più piccoli!
La questione del costume, nel bambino, secondo me prescinde dalle repressioni mentali dei genitori: il bambino dev'essere nudo comunque! Anzi, proprio perchè il bambino ci insegna tante cose, lasciamo che le insegni proprio ai non naturisti, che ne hanno più bisogno... (me compreso)
Francesca G. ha scritto: Riguardo al pannolino non ho dubbi: no. Mi fanno una pena infinita quei bambini che al mare portano il pannolino usa e getto di plastica sotto il sole cocente, sembrano dei menomati e probabilmente soffrono anche; qualcuno, addirittura, sopra il pannolino mette anche il costumino, giusto per ragioni estetiche!
Riguardo anche al costumino, di getto non avrei dubbi: no. I bambini non conoscono pudore e vergogna e per loro stare nudi è piacevole e comodo. Qualcuno però mi ha fatto notare che in zone di mare molto affollate di bambini, tutti rigorosamente costumanti, con mamme al seguito, ci potrebbe essere una mancanza di rispetto verso quei genitori che possono non aver piacere che i loro figli giochino con il bambino nudo; oltre al fatto che il bambino stesso potrebbe sentirsi strano a vedere che tutti gli altri hanno il costume e lui no.
Quoto tutto, tranne le ultime righe. Cioè: sinceramente della cosiddetta mancanza di rispetto per i genitori non sono minimamente preoccupato, si tratta di un problema loro. Per quanto riguarda il bambino che si sente "diverso", certo, il problema può esserci, ma io penso che lo gestirei semplicemente ascoltando mia figlia: se un bambino è già in grado di farsi problemi perchè vede gli altri tutti con il costume, allora è anche in grado di chiedermi di metterglielo, e se mia figlia mi chiede il costume non voglio certo negarlo (la faccio troppo semplice?).
La cosa mi tocca da vicino perchè quest'anno vado al mare con i miei suoceri, e ultimamente già sento parlare della necessità di mettere il costumino... Mi fa incazzare parecchio, perchè in quei casi, io chiedo candidamente "ah, sì, perchè?", e mi vengono fornite risposte pretestuose per negare l'evidenza: si tratta di un'esigenza legata al pudore, e non volendolo ammettere si rovinano doppiamente i bambini. La scusa più gettonata mi sembra quella dell'igiene, cioè la sabbia che entra nelle parti intime. Idiozia colossale, perchè chiunque può capire che se c'è una cosa anti-igienica soprattutto con il caldo è il costume, in cui la sabbia entra comunque e in più ci rimane, e in più in ambiente umido e meno aerato.
Conclusione personale: nè pannolino nè costume, sia che i genitori optino per spiaggia naturista, sia nel caso contrario.

alea
Messaggi: 216
Iscritto il: ven giu 17, 2005 1:18 pm

Messaggio da alea » mar apr 18, 2006 1:03 pm

virgola ha scritto:Conclusione personale: nè pannolino nè costume, sia che i genitori optino per spiaggia naturista, sia nel caso contrario.
Condivido pienamente. Noi abbiamo fatto così l'anno scorso (e ne abbiamo approfittato per abbandonare definitivamente il pannolino, a 10 mesi) e continueremo, salvo lamentele di Chicco... che però adora stare nudo, quindi mi sembrano improbabili.
Alessandra

cosimamma
Messaggi: 271
Iscritto il: gio dic 16, 2004 10:57 am
Località: Ovunque, ma più spesso Roma e Firenze

Messaggio da cosimamma » mar apr 18, 2006 3:33 pm

una risposta forse un pò fuori tema ma andando in una spiaggia libera portavo dietro un bel pareo, dei sacchetti di plastica e un secchiello un pò "comodo"con i bordi belli tondi e se a Cosimo scappava mettevo una busta nel secchiello, gli tenevo intorno il pareo per dargli la giusta privacy e a cose fatte buttavo la busta ben chiusa nei secchi(che per fortuna c'erano!!)può essere un'idea per le impellenze se non vuoi il pannolo e non hai bagni vicini!!!

ale
Messaggi: 164
Iscritto il: mar ott 05, 2004 11:43 am
Località: friuli

Messaggio da ale » mar apr 18, 2006 3:36 pm

condivido anch'io il pensiero di marco.
anche joanna sempre nuda! ci sta in casa in pieno inverno, ci sta nel giardino dei nonni, figurati se vado a vestirla in spiaggia!!
non trovo niente di più naturale e pulito (in tutti i sensi) di un bambino nudo.
mi facciano pure delle critiche gli altri genitori... replicherò. se sono disturbati perfino dalla nudità di un bambino, avrebbero davvero un bel lavoro di purificazione da fare su loro stessi.
c'è una canzoncina che ascolto spesso con joanna che fa:
TANTA GENTE NON LO SA
NON CI PENSA E NON SI CRUCCIA
MA LA VITA LA BUTTA VIA E MANGIA SOLTANTO LA BUCCIA!
ale

Francesca G.
Messaggi: 568
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:18 pm
Località: Bologna
Contatta:

Messaggio da Francesca G. » mer apr 19, 2006 9:29 pm

Solo per rimarcare l'assurdità della cosa, volevo specificare il fatto che le rimostranze di certe mamme, le ho sentite con le mie orecchie, riguardo al bimbo nudo non erano relative al fatto che A LORO dava fistidio mio figlio col pippo al vento, ma che LA LORO figlioletta, la loro principessina, dovesse stare a giocare a contatto con mio figlio col pippo al vento (che non sia mai che potesse contaminarsi o peggio subire un trauma sessuale irreversibile!).
F.

Antonella Sagone
Messaggi: 1252
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:13 am
Località: Roma

Messaggio da Antonella Sagone » mer apr 19, 2006 10:28 pm

vorrei riprendere in particolare la riflessione riguardo al lasciare nudo il bambino in una spiaggia di bambini e adulti vestiti.
è vero che da un lato ci si può esporre alle rimostranze di adulti imbarazzati - e qui devo dire che non so, forse rimetterei il costume a mio figlio o semplicemente mi sposterei un po' più in là, ma senza troppi sensi di colpa... - ma dall'altro, pensiamo anche che ci possono essere altri genitori che vorrebbero forse togliere il costume al figlio e non lo fanno anche loro perché "sarebbe l'unico"... magari possiamo dare il buon esempio.
è un po' come per l'allattamento in pubblico - problema da noi meno sentito che in altri Paesi, però anche qui può capitare. Ma se si continua ad allattare di nascosto, quando cambierà la cultura? quanto prenderanno coraggio le altre madri a farlo in pubblico?

Poi penso che ogni genitore ha sufficiente sensibilità e sesto senso per capire quando il lasciare nudo suo figlio crea disagi tali per cui il gioco non vale più la candela.

Mi viene in mente un'altra considerazione, in ambito del tutto diverso: la questione grembiulino. Nelle scuole materne ed elementari della mia zona è tutt'ora in voga. Io invece sono profondamente contraria, odio le divise di qualunque genere, è scomodo e omologante, e oltretutto costano un occhio, non sono utilizzabili fuori di scuola e sono una scocciatura da lavare e stirare.
Così, io i miei figli li mandavo senza. Per questo motivo sono stata tormentata abbastanza dagli altri genitori, ma anche se non forzavo i miei figli ad andare senza, certo non li incoraggiavo... Però quando loro mi chiedevano di metterlo, glie lo mettevo. Insomma, come diceva Virgola, lasciamo che siano loro a dirci quando omologarci e quando no.
Antonella

mamypuri
Messaggi: 137
Iscritto il: gio feb 03, 2005 12:37 pm
Località: (Bo) mamma di Cristian 5/9/04

Messaggio da mamypuri » lun apr 24, 2006 10:43 am

Francesca G. ha scritto:A LORO dava fistidio mio figlio col pippo al vento, ma che LA LORO figlioletta, la loro principessina, dovesse stare a giocare a contatto con mio figlio col pippo al vento (che non sia mai che potesse contaminarsi o peggio subire un trauma sessuale irreversibile!).
F.
Che brutta gente c'è in giro... Non ho parole...
Invece che cogliere l'occasione x spogliare anche i loro bimbi, come dice Antonella, si discostano disgustati da chi lo fa... Ma dove andremo a finire??..

Rispondi