Al TG2 figlia di veg morta a 9 mesi

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Lia
Messaggi: 498
Iscritto il: ven nov 26, 2004 3:18 pm

Al TG2 figlia di veg morta a 9 mesi

Messaggio da Lia » mer feb 08, 2006 2:38 pm

Ciao a tutti, ho sentito prima al tg2 la notizia che nel barese una bimba di 9 mesi sarebbe deceduta x malnutrizione (pare pesasse meno della metà di quanto avrebbe dovuto), la madre, che la nutriva esclusivamente col suo latte è "strettamente vegetariana". Alla cronaca dei fatti è seguito un servizio in cui si diceva che solo carne, pesce, ecc. assicurano la vitamina B12 (e fin qui...) e che spesso le diete veg sono carenti di ferro x cui il latte materno diventerebbe inadeguato e comunque l'OMS non consiglia l'alimentazione solo di latte materno oltre i 6 mesi.
Non posso entrare nel merito perchè non conosco il caso ma scommettiamo che se invece viene fuori che la bambina aveva qualche patologia non diagnosticata ed è deceduta x quello non ci sarà nessuna rettifica e x tutti resterà colpa della dieta veg della madre?
A condurre il tg oggi c'era M.Grazia Capulli, vegetariana ed animalista che spesso infila notizie (tipo abusi nel trasporto di bestiame da macello) che dovrebbero far riflettere, ma oggi non mi pare abbia gestito brillantemente la questione, come al solito l'alimentazione veg è denigrata come "carente".
:(

paoletta
Messaggi: 15
Iscritto il: lun lug 04, 2005 8:18 am
Località: Roma

Messaggio da paoletta » mer feb 08, 2006 2:41 pm

Anche su repubblica di oggi c'è riportata la stessa notizia. Una "gentile" collega me l'ha fatta trovare sul tavolo in ufficio. I commenti ve li risparmio.

kham
Messaggi: 258
Iscritto il: lun gen 02, 2006 12:15 pm

Messaggio da kham » mer feb 08, 2006 3:14 pm

al TG 5 ho sentito che probabilmente la bambina aveva una bronchite o polmonite (potere dello zapping di far capire le cose a metà)

Cmq BASTAAAAAAAAAA!!!!!
ho le scatole piene di sentire quanto siamo tristi e grigi e malati noi veg*!!
non mandiamo una bella lettera di protesta da inviare tutti insieme alle redazioni ignoranti?Magari aggiungendo i dati "peso e salute" dei bimbi veg* o allattati a lungo del forum: dati reali contro c*****e mostruose!!

Fox_Mulder
Messaggi: 996
Iscritto il: ven ott 15, 2004 11:34 pm
Località: Il paese dei puffi...
Contatta:

Messaggio da Fox_Mulder » mer feb 08, 2006 3:41 pm

Più che dire qual è l'alimentazione più adatta ad un neonato su questo forum ormai, bisognerebbe dirlo a chi fa di una notizia del genere una chiara strumentalizzazione, molto efficace. Una cazzata del genere riesce a far tornare indietro le vittorie ottenute in anni di lotta per il vegetarismo indietro in pochi giorni.

Una volta in germania parlavo con delle persone e quando seppero che ero veg dissero che al tg avevano detto che una bambina veg era morta di malnutrizione. Queste sono notizie che fanno molti danni.

Ma a chi si può scrivere? a tutti i media italiani? telegiornali,giornali, riviste .....?

Propongo di fare una bella raccolta di indirizzi dei giornalisti autori degli articoli e altri contatti utili (redazioni, etc) e poi si scrive un bell'articolino. raccoglierò qui la lista di email se volete.

LISTA CONTATTI:

[email protected]
[email protected]


[email protected]
[email protected]
[email protected]

[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]

[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]

[email protected]
[email protected]
[email protected]


[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]

[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected]

[email protected]
[email protected]
[email protected]
[email protected] Telecineoperatori
[email protected]

[email protected]
Ultima modifica di Fox_Mulder il ven feb 10, 2006 8:15 pm, modificato 2 volte in totale.

kham
Messaggi: 258
Iscritto il: lun gen 02, 2006 12:15 pm

Messaggio da kham » mer feb 08, 2006 3:55 pm

inutile lasciare il doppione :)
Ultima modifica di kham il mer feb 08, 2006 7:37 pm, modificato 1 volta in totale.

Fox_Mulder
Messaggi: 996
Iscritto il: ven ott 15, 2004 11:34 pm
Località: Il paese dei puffi...
Contatta:

Messaggio da Fox_Mulder » mer feb 08, 2006 4:14 pm

ma sono tutti contatti che hanno riportato questa notizia?

kham
Messaggi: 258
Iscritto il: lun gen 02, 2006 12:15 pm

Messaggio da kham » mer feb 08, 2006 4:17 pm

no, ma per farci sentire dobbiamo rompere. anche perchè a volte si trovano persone sensibili e disposte ad aiutare mandando mail anche a chi non ha parlato della notizia

Federica
Messaggi: 553
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:12 am
Località: Ichnusa = Orma di Dio = Sardegna (visto che non lo sa nessuno e mi chiedono tutti che significa...!)
Contatta:

Messaggio da Federica » mer feb 08, 2006 4:19 pm

La notizia è stata postata anche sul forum libero, i cui partecipanti non sono certo tutti veg e animalisti.

Posto lì il link a questa discussione.

Antonella Sagone
Messaggi: 1252
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:13 am
Località: Roma

Messaggio da Antonella Sagone » mer feb 08, 2006 4:26 pm

Allora... da dove comincio?

PRIMO: Cominciamo dall'OMS. Non è vero che l'OMS raccomanda di NON allattare esclusivamente al seno dopo i sei mesi; dice solo che allo stato attuale degli studi è comprovato che fino a 6 mesi la salute del bambino è migliore se viene allattato solo al seno, senza aggiunte di altri cibi o di altri liquidi. E dopo? Finché non saranno promossi, su bambini nel secondo semestre di vita, studi che confrontano bambini allattati esclusivamente con bambini che prendono latte materno + altri cibi adeguati, non si potrà dire fino a che età è "sano e sicuro" dare al bambino soltanto latte materno.
Tendo a sottolineare che fino a 3 anni fa l'OMS diceva di allattare esclusivamente fino a "4-6" mesi, poi l'accumularsi di studi ha fatto spostare in avanti questo limite e non è escluso che in futuro possa spostarsi ancora più avanti, ma naturalmente ci deve essere qualcuno che ha interesse a finanziare queste ricerche....

SECONDO: perché un bambino sia nutrito adeguatamente con il latte materno, l'allattamento deve essere a RICHIESTA del bambino (quindi senza limitazioni di frequenza e durata delle poppate): un allattamento in cui si cerca di portare il bambino su degli orari o a trovare "il suo ritmo" facendogli dilazionare il momento della poppata con il ciuccio, il passeggino, le canzoncine ecc. NON è un allattamento a richiesta, e POTREBBE non essere adeguato a soddisfare tutto il fabbisogno nutrizionale del bambino.

TERZO: per potersi nutrire adeguatamente al seno un bambino deve essere in grado di poppare bene, il che significa che non deve avere alterazioni (temporanee o croniche) che gli impediscono una suzione adeguata e un sufficiente "trasferimento di latte" dal seno al suo stomaco... un bambino debilitato, malato o con un deficit di qualche tipo può avere bisogno di ricevere integrazioni in modo diverso che poppando attivamente al seno (per esempio può ricevere latte materno tirato con un biberon o una tazza o altri sistemi).

QUARTO: la dieta veg non c'entra nulla con il basso peso della bimba in questione. Anche una dieta materna veg "inadeguata", cioè che non provvedesse al fabbisogno di ferro e vit B12, produrrebbe nel lattante carenze gravi, certo, ma non il sintomo di un basso peso, piuttosto disturbi neurologici, anemia ecc. Quindi questo dimostra che il problema della bambina era un altro: o veniva nutrita poco, in modo inadeguato anche come quantità, oppure il bambino aveva qualcos'altro.

QUINTO: una adeguata scorta di ferro in un bambino dipende da tanti fattori, e fra questi il taglio non prematuro del cordone ombellicale (cioè aspettando almeno che abbia smesso di pulsare); l'assenza di fattori di rischio, come prematurità, problemi che abbiano comportato la possibilità di microemorragie (es. uso del gavage in un prematuro, reflusso gastroesfageo, assunzione nei primi mesi di alimenti aggressivi - come il latte vaccino o altri cibi allergizzanti - per l'intestino, e altre patologie. La quantità di ferro assunta dalla madre non incide sulla proporzione di ferro contenuta nel suo latte, però questo contiene una quota molto elevata di vitamina C e al trasferrina che permette l'assorbimento massimo del ferro del latte della mamma e di quello proveniente da eventuali altre fonti.

Il bambino allattato al seno ha bisogno, rpesumibilmente, di ricevere altri alimenti oltre al latte (non in sostituzione, ma in aggiunta!!) in un momento non precisato durante la seconda metà del primo anno; in base agli studi, alle esperienze delle madri e alla diversa costituzione dei bambini, questo sembra avvenire nella maggior parte dei casi fra i 6 mesi e i 10 mesi di età. Con questo non voglio invitare a rimandare a 10 mesi l'introduzione dei cibi solidi: dipende da tanti fattori, che ho appena accennato sopra. 7 mesi per un bambino potrebbe essere presto, per un altro tardi.

ORA, andiamo a vedere questa improbabile storia. Abbiamo una mamma con una bambina gravemente denutrita, ammalata, che pesa la metà del dovuto (cosa che non avviene nel giro di una settimana, a meno che la bambina non sia colpita da una malattia devastante nel qual caso sarebbe già ricoverata...). Nonostante ciò, la madre non voleva darle altro che il suo latte (Perché??), ed era "strettamente vegetariana" (cioè?? che ne sappiamo dell'adeguatezza o meno della sua dieta?).
Mi sembra una storia distorta e finta, oppure in cui non si dicono tante cose. E poi, dov'era la comunità sociale intorno a questa madre, fino al giorno prima della morte di questa bimba?? è chiaro che qui c'era un problema che andava ben oltre l'allattamento.
Quando muore di malnutrizione (causata da incuria, patologie, ecc) un bambino non allattato e figlio di carnivori, non si dà certo la colpa al fatto che la madre gli "aveva negato" il latte materno o che aveva una dieta sbilanciata... ma tant'è!

Fox Mulder ha ragione, questa notizia ce la troveremo fra i piedi chissà per quanto tempo, è uno di quegli ossi saporiti che i Media sgranocchiano per anni (e mai paragone "carnivoro" fu così appropriato...). Anxi, proporrei di indagare su questa storiella e risalire alle fonti, non mi stupirei che si tratti della stessa notizia del Tg tedesco di tanti anni fa, ricilata per l'occorrenza.

è successo lo stesso con una notizia giornalistica di alcuni bambini morti o con danni permanenti "da sindrome di poco latte" di cui si è parlato sulla stampa statunitense 15 anni fa, poi 10 anni fa da noi, e poi ancora in israele 5 anni fa circa... sempre le stesse storie degli stessi bambini, raccontate come fosse accaduto il giorno prima! e si trattava, ovviamente, non di bambini nutriti al seno, ma MALnutriti al seno...

sigh!
Antonella Sagone
Ultima modifica di Antonella Sagone il mer feb 08, 2006 5:29 pm, modificato 1 volta in totale.

mingus
Messaggi: 68
Iscritto il: gio dic 30, 2004 8:11 am

Messaggio da mingus » mer feb 08, 2006 4:32 pm

non per essere bacchettone,
capisco e condivido la critica alla stampa ma, a prescidere da tutto, almeno un pensiero, una parola, seppure inutile per la bimba me lo sarei aspettato.

boh!!!

Fox_Mulder
Messaggi: 996
Iscritto il: ven ott 15, 2004 11:34 pm
Località: Il paese dei puffi...
Contatta:

Messaggio da Fox_Mulder » mer feb 08, 2006 4:38 pm

possiamo anche fare un mega-articolo collettivo da inviare allora, per la parte sulla salute ho già un po' di roba pronta, a cui aggiungerò i punti scritti da Antonella ;)

P.S. sul sito di repubblica.it c'è l'articolo? opppure qualcuno può scannerizzarlo?

Federica
Messaggi: 553
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:12 am
Località: Ichnusa = Orma di Dio = Sardegna (visto che non lo sa nessuno e mi chiedono tutti che significa...!)
Contatta:

Messaggio da Federica » mer feb 08, 2006 4:41 pm

Antonella, posso inserire il tuo post anche sul forum libero? Ovviamente puoi farlo direttamente tu, se vuoi!

Avatar utente
naomi
Messaggi: 184
Iscritto il: dom set 18, 2005 6:29 pm

Messaggio da naomi » mer feb 08, 2006 4:49 pm

Fox, io sulla repubblica on line non l'ho trovato. Una delle cose che mi è venuta in mente è come mai nessuno tra pediatri o assistenti di consultorio o chi segue i bambini piccoli non si è accorto prima che era sotto peso?
A me sembra che dare la notizia della madre vegetariana prima di sapere gli esiti della ragione del decesso sia manipolatorio.
Mi sono ricordata di un'altra bimba di circa 15 mesi morta in Puglia -mi pare- di fame e di mancanza di attenzione e credo che riconoscere che in un paese che vogliamo (scusate che vogliono) definire "del benessere" ci siano casi di morti per fame e/o per povertà sia inaccettabile per molti e allora si condisce con informazioni arbitrarie tipo quella di oggi.
naomi

p|A|o|L|o
Messaggi: 111
Iscritto il: lun ott 03, 2005 2:51 pm

Messaggio da p|A|o|L|o » mer feb 08, 2006 5:15 pm

IN GENERALE i media vogliono fare di tutto per andare contro l'idea di poter vivere senza "mangiare LA carne"... ergo appena succede qualche fatto in cui, tra le varie cose, rientra che c'è qualche vegetariano di mezzo è motivo di accuse su tale scelta.
Mi sono rotto di sentire che "NON è GIUSTO, NON SI PUo, ecc...". A livello salutare le cose si sanno e LE sanno!
Secondo me bisogna fare più che una semplice mail ai giornalisti...
E comunque, genitori vegetariani o cannibali che siano, se non si seguon determinati criteri nell'alimentarsi e nel "vivere" TUTTI possono avere cali di peso e problemi ben peggiori

Fox_Mulder
Messaggi: 996
Iscritto il: ven ott 15, 2004 11:34 pm
Località: Il paese dei puffi...
Contatta:

Messaggio da Fox_Mulder » mer feb 08, 2006 5:15 pm

beh è probabile che la famiglia in questione non consultasse affatto un pediatra, o anche che ricevuti dei commenti negativi si siano trovati senza nessuna guida... :(

Rispondi