Fiori di bach

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

blackbird15
Messaggi: 110
Iscritto il: dom nov 14, 2004 4:15 pm

Fiori di bach

Messaggio da blackbird15 » ven gen 06, 2006 2:48 pm

scuse se la domanda non è pertinente all'alimentazione...
(tra altro ho scoperto che E.Bach e la sua famiglia erano vegetariani)

qualcuno di voi (o qualcuno che conoscete) si è mai curato con i fiori di bach???
sono efficaci???
...ma si comprano in erboristeria???

grazie mille!!

LauraP
Messaggi: 15
Iscritto il: mer ott 06, 2004 11:31 am

Messaggio da LauraP » ven gen 06, 2006 4:10 pm

Io ne so pochissimo, ma so che in genere vengono prescritti dai naturopati e che prima di decidere quale sia più adatto fanno un piccolo "test" per vedere di quale il tuo corpo ha più bisogno.

Comunque immagino ti risponderanno delle persone più preparate di me! =)

willis
Messaggi: 156
Iscritto il: dom ott 10, 2004 6:41 pm
Località: Manfredonia (FG)
Contatta:

Messaggio da willis » ven gen 06, 2006 11:56 pm

Io gli ho provati, su di me hanno funzionato, ma non funzionano sempre.

kikka
Messaggi: 44
Iscritto il: mar dic 13, 2005 10:35 pm
Località: provincia di como

Re: Fiori di bach

Messaggio da kikka » sab gen 07, 2006 10:51 pm

blackbird15 ha scritto:scuse se la domanda non è pertinente all'alimentazione...
(tra altro ho scoperto che E.Bach e la sua famiglia erano vegetariani)

qualcuno di voi (o qualcuno che conoscete) si è mai curato con i fiori di bach???
sono efficaci???
...ma si comprano in erboristeria???

grazie mille!!
Ciao asssumo i fiori di Bach quale rimedio utile per superare stati emotivi, quali piccole ansie o stress,anzichè ricorrere ad inutili e costosi farmaci. Calcola che ogni fiore, sono 33, è utile per vincere o almeno coadiuvare quei particolari momenti che a causa di vari fattori non riusciamo affrontare facilmente: es. Olive per i momenti di stanchezza, Star of Bethlemm per i timori del passato, Elm per il senso di responsabilità ecc. .Se vuoi sono utili i i libri sull'argomento, ma ti consiglio per le prime volte di affidarti ad un naturopata, perchè la prima volta sembrano necessari tutti. Se vuoi evitare l'esperto, c'e' il fiore detto Rescue Rimedy che è utile per qualsiasi circostanza. Perchè funzionino occorre assumerli con costanza tutti i giorni per almeno un mese: si acquista il flaconcino del fiore che serve, si diluiscono 4 gocce in quaranta gocce di brandy in un misurino di 30 ml (con contagocce) e se ne assumono 4 gocce al giorno da tenere sotto la lingua. Ricordati che essendo utili per gli stati emotivi non cambiano il carattere e possono variare nel corso del tempo. Ad es. a dicembre ho usato Olive e Chestnut Bud, perché essendo stanca mi mancava anche la concentrazione e mi è servito. Sono consigli da autodidatta ma spero possano esserti utili. Ciao da Kikka

Avatar utente
bckbkice
Messaggi: 437
Iscritto il: mar nov 29, 2005 3:43 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Roma
Contatta:

Messaggio da bckbkice » dom gen 08, 2006 11:46 am

Prova a chiedere o cercare maggiori info sul forum "l'altra medicina"... di sicuro troverai tante info utili!

LadySam
Messaggi: 31
Iscritto il: sab giu 18, 2005 1:37 pm
Località: Torino

Messaggio da LadySam » lun gen 09, 2006 10:42 am

Ciao!
Ho usato per parecchio tempo i fiori di Bach, e tuttora, al bisogno, ricorro a questi rimedi.
Edward Bache riteneva, come tutti i medici "illuminati", che dietro ogni sintomo fisico risiedesse un lamento dell'anima. Ha poi scoperto che ad ogni stato d'animo corrispondeva un fiore, una pianta, o anche un particolare tipo d'acqua, e ha creato i "guaritori".
Certamente puoi trovare tu quelli che vanno meglio per te leggendo qualche libro di Edward Bach (molto interessanti anche dal punto di vista della crescita personale) o di qualche altro autore (a me piace moltissimo Barbara Mazzarella, se cerchi su internetbookshop sicuramente trovi tutti i libri), oppure facendo il test online che trovi in rete (appena trovo il link lo post, ma penso tu possa trovarlo anche digitando "test fiori bach" sul motore di ricerca), ma l'ideale resta farseli prescrivere da un naturopata o un floriterapeuta.
L'utilizzo ideale dei fiori è unito a qualche altre metodo, che può essere la psicoterapia, o anche lo yoga, la meditazione, la biodanza, il rebirthing, o qualunque cosa agisca a livello emotivo.
I fiori si trovano in farmacia, in erboristeria o dal floriterapeuta stesso, che ti indicherà anche le dosi. Secondo me sono potentissimi, aiutano davvero tanto, ma sempre rispettando i tempi della persona, quindi è molto soggettivo. Ah, e non fare caso ai sogni che farai nei primi tempi!!!! Si prendono sempre alcune gocce prima di dormire, e amplificano tantissimo l'attività onirica: questo perché durante il sogno cadono tutte le nostre difese, e i fiori agiscono sulla psiche. Quindi, se hai molta rabbia repressa, ad esempio, potrà succederti di picchiare qualcuno o di dirgli un sacco di parolacce, oppure potrai sognare, ad esempio, di fare un lavoro differente e capire che in realtà è quello che vuoi fare, e così via.

Edward Bach e famiglia erano vegetariani, grandi amanti degli animali, nonché forti oppositori della vivisezione: il dottor Bach ha testato tutto su se stesso e su altri volontari umani.

Buona fortuna, e facci sapere com'è andata!!!

willis
Messaggi: 156
Iscritto il: dom ott 10, 2004 6:41 pm
Località: Manfredonia (FG)
Contatta:

Messaggio da willis » lun gen 09, 2006 1:48 pm

Purtroppo però Bach testò con successo il rescue remedy su un pescatore che stava morendo :-(

Lia
Messaggi: 498
Iscritto il: ven nov 26, 2004 3:18 pm

Messaggio da Lia » mar gen 10, 2006 11:44 am

Rescue e olive sono serviti anche x i miei animali. E' vero, rescue serve anche x accompagnare i momenti estremi dell'anima, umana o animale. Non è che ti salvi se sei in punto di morte, sia chiaro che non è una pozione magica.
Per dirvi, mio marito lo prendeva prima degli esami all'università, che lo facevano uscire di matto.
Penso che i libri più completi sull'argomento siano quelli di Matchild Scheffer.
ciao

virgola
Messaggi: 216
Iscritto il: mar lug 19, 2005 1:10 pm
Località: Milano hinterland

su piante

Messaggio da virgola » mer gen 11, 2006 10:03 am

io ho provato a usare rescue sulle piante. Avevo quattro piante di erica da trapiantare in giardino. Siccome c'era il rischio che non reggessero tutte al trapianto, ho voluto provare a usare il rimedio su 2 delle 4 piante per vedere poi la differenza. Risultato: sono sopravvissute tutte e 4, quindi l'esperimento non mi ha detto nulla! Comunque, so che questo utilizzo è documentato: qualche goccia nell'acqua con cui le si innaffia in seguito a situazioni di stress come scarsa acqua, trapianto, ecc.

Federica
Messaggi: 553
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:12 am
Località: Ichnusa = Orma di Dio = Sardegna (visto che non lo sa nessuno e mi chiedono tutti che significa...!)
Contatta:

Messaggio da Federica » mer gen 11, 2006 12:37 pm

Io l'ho preso ieri, non mi ha fatto nulla.

Ci vuole tempo prima che agisca? Qualcuno mi sa dire quante volte al giorno si può prendere?

Grazie. Poi, appena possibile, vedrò di informarmi meglio.

konekina
Messaggi: 283
Iscritto il: ven mar 11, 2005 6:40 pm

Messaggio da konekina » mer gen 11, 2006 9:24 pm

ciao federica,cos'hai preso,rescue?e per quale motivo?rescue è il rimedio di emergenza,utile nei piccoli e grandi shock,sia fisici (scottature ad esempio) che emotivi.va benissimo anche per le situazioni di stress e spesso e ottimo assunto prima di cominciare una terapia completa dei fiori di bach perchè scioglie un pò certi nodi e riequilibra un attimo situazioni fortemente "stonate".però non va bene in ogni situazione!
i fiori male non fanno mai,ma se non si usa la miscela giusta non servono a nulla perchè non agiscono come dei medicinali che vanno bene in modo standard;ci vuole una certa autocoscienza e conoscienza,tua,se te li prepari da te,di qualcun altro,se te li prepara un'altra persona.

secondo me,chiunque voglia accostarsi ai fiori di bach è bene o che si rivolga a una persona esperta o che si legga dei buoni libri,altrimenti il meraviglioso potenziale dei fiori viene sprecato...

:)

ps anch'io mi sono trovata benissimo coi libri della scheffer

Federica
Messaggi: 553
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:12 am
Località: Ichnusa = Orma di Dio = Sardegna (visto che non lo sa nessuno e mi chiedono tutti che significa...!)
Contatta:

Messaggio da Federica » mer gen 11, 2006 10:22 pm

Ciao konekina.
Ho preso il rescue remedy. Sto passando un periodo di forte stress (in effetti x me lo stress è una condizione congenita, ma...) e ieri avevo il cuore a mille, ero nervosissima e in preda ad un'ansia tale da non permettermi di respirare profondamente.
Non sono riuscita a chiudere occhio tutta la notte, infatti sono sveglia da ieri mattina e non sono nemmeno sicura che stanotte riuscirò a dormire.

Non so, comunque mia sorella ha qualche libro sull'argomento. Magari proprio della Scheffer. Controllerò.

Ti ringrazio. :)

Verdesperanza
Messaggi: 198
Iscritto il: ven ott 14, 2005 1:57 pm
Località: arezzo

Messaggio da Verdesperanza » gio gen 12, 2006 11:10 am

Ciao Federica,

mi ha riportato indietro nel tempo leggere il tuo post, ti capisco perfettamente, e ti consiglio di rivolgerti a qualche esperto conoscitore di fiori di bach, e non pensare che stanotte non dormirai.... pensa positivo :-)

konekina
Messaggi: 283
Iscritto il: ven mar 11, 2005 6:40 pm

Messaggio da konekina » gio gen 12, 2006 8:04 pm

ciao federica :)
spero tu stia meglio...
io in casi di stress così forte metto 4 gocce di rescue in un bicchiere d'acqua che poi bevo a piccoli sorsi nell'arco di circa 10 minuti (indicativo).e se è necessario ripeto varie volte...
una volta me ne son bevuti 3 quasi di fila,la causa dello stress era molto forte,e alla fine mi hanno calmato :)
rescue va benissimo in questa situazione.quando sarà un pochino passata,ti consiglio di passare a una miscela più specifica :)

quando ho problemi a dormire per i troppi pensieri prendo un bicchiere d'acqua con 2 goccie di white chestnut (che serve appunto per i pensieri che si rincorrono) e 4 goccie di rescue (rescue va sempre in quantità doppia rispetto agli altri fiori).

se hai bisogno di usare rescue mentre sei in giro,preparati una boccetta (di quelle col contagocce) in questo modo:1/4 di un qualche alcolico (brandy,cognac,rum etc) e 3/4 d'acqua,poi 1 goccia (o 2 se si tratta di rescue) per ogni 10 ml di liquido.della miscela così preparata si prendono 4 goccine sotto la lingua 4 volte al giorno o quando ne senti il bisogno.

il libro della scheffer è comodo perchè (oltre a essere esaustivo) alla fine ha delle schede-questionario che aiutano a districarsi nella scelta dei fiori per preparare la miscela (a me spesso sembrava di aver bisogno di 20 fiori e senza le schede mi sarei persa a scegliere quelli più adatti alla situazione contingente ;) ).

un abbraccio!

konekina

Federica
Messaggi: 553
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:12 am
Località: Ichnusa = Orma di Dio = Sardegna (visto che non lo sa nessuno e mi chiedono tutti che significa...!)
Contatta:

Messaggio da Federica » ven gen 13, 2006 10:46 pm

Dimenticavo di ringraziare! Quando ho letto il post la prima volta non avevo la possibilità di scrivere. Grazie x l'interessamento, cmq poi sono stata meglio e ho dormito decentemente, è stata solo una cosa momentanea. Chissà, magari avevo solo ecceduto con la cioccolata! :) Ora comunque prendo nota dei consigli e provvedo subito ad eliminare, una per una, le fonti di stress! :)))

O almeno ci provo!

Rispondi