stipsi

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

eguzkia
Messaggi: 7
Iscritto il: gio ott 28, 2004 3:16 pm

stipsi

Messaggio da eguzkia » dom nov 07, 2004 5:09 pm

Salve a tutti,
mia figlia di 5 mesi ultimamente soffre di stitichezza, rimane per 2 o 3 giorni senza farla.
Mia moglie allatta al seno e da circa 2 settimane abbiamo iniziato a dargli la purea di mela o pera.
Le sto dando un medicinale omeopatico per stimolarla, ma vorrei sapere da cosa dipende, perchè e se c'è rimedio.

Grazie.

Antonella Sagone
Messaggi: 1252
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:13 am
Località: Roma

Messaggio da Antonella Sagone » dom nov 07, 2004 6:24 pm

caro papà della figlia di Egutzkia ;-)
prima di tutto va capito se è stitichezza o semplicemente tua figlia la fa ogni qualche giorno. Se quando va di corpo le feci sono morbide e abbondanti, NON si tratta di stitichezza ma di un fenomeno assolutamente normale nei bambini allattati al seno, che non richiede alcun intervento da parte nostra.

Se poi invece le feci sono dure e difficili da espellere, allora c'è un problema da identificare. Può essere una reazione ai primi assaggi (ma è cominciato prima il problema o l'introduzione di cibi?); oppure il tipo di acqua che beve (quelle troppo "dure", cioè con un elevato residuo fisso, hanno troppi sali minerali).

Se fai una ricerca sul forum troverai altre discussioni anche recenti che danno informazioni più dettagliate.
Antonella

anan
Messaggi: 518
Iscritto il: dom ott 17, 2004 11:12 pm

Messaggio da anan » dom nov 07, 2004 6:25 pm

ma poi, quando fa cacca com'è?
e poi, prima dell'introduzione della pera e mela com'era?
pare che il problema della stitichezza non sia legato alla frequenza ma piuttosto alla consistenza.

ciao
anna

eguzkia
Messaggi: 7
Iscritto il: gio ott 28, 2004 3:16 pm

stipsi

Messaggio da eguzkia » dom nov 07, 2004 7:12 pm

si, ha iniziato ad avere stitichezza da quando ho introdotto le prme puree di frutta.

Antonella Sagone
Messaggi: 1252
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:13 am
Località: Roma

Re: stipsi

Messaggio da Antonella Sagone » dom nov 07, 2004 9:41 pm

eguzkia ha scritto:si, ha iniziato ad avere stitichezza da quando ho introdotto le prme puree di frutta.
allora, pur senza avere ancora capito dalla tua risposta se è veramente stitichezza (feci dure) oppure solo una frequenza non quotidiana, che ne pensi intanto di fare la prova per una settimana o due di sospendere le puree di frutta (che tanto incidono ben poco nell'alimentazione e a questa età non sono ancora necessarie) e vedere se le cose cambiano?
Antonella

Chiara
Messaggi: 591
Iscritto il: mar ott 05, 2004 2:52 pm
Località: Milano, Mamma di Paolo (20/5/04)
Contatta:

Messaggio da Chiara » lun nov 08, 2004 4:31 pm

A me è successo la stessa cosa con il mio bimbo di 5 mesi, dopo un po' che avevo introdotto mela e pera ha iniziato ad essere meno regolare: prima la faceva ogni giorno anche più volte al giorno.
La settimana scorsa poi non l'ha fatta per tre giorni consecutivi al quarto ho chiamato la pediatra, che mi ha consigliato di aiutarlo con una peretta per bambini di camomilla e malva.

Meno male che l'ho aiutato: ne ha fatta tanta, e spingeva come un dannato perchè stavolta la consistenza era meno liquida, ma più tipo tubetto di dentifricio...
Se non lo avessi aiutato non so come avrebbe fatto a liberarsi di tutta quella cacca!

Adesso ho sospeso completamente la frutta ed è tornato regolare: ogni giorno, anche più volte al giorno.

Ma se è stata colpa della frutta, e adesso ha cinque mesi e mezzo, quando avrà senso riprovarci?

Chiara

eguzkia
Messaggi: 7
Iscritto il: gio ott 28, 2004 3:16 pm

stipsi

Messaggio da eguzkia » lun nov 08, 2004 7:34 pm

Salve a tutti,
oggi (dopo 4 giorni) alle 10.00 ho chiamato il piedrata, che mi ha detto di fargli un microclisma, io ho aspettato fino al 19.00 e poi a malincuore gli ho fatto la peretta.
Il mio pediatra mi detto che se la pera o la mela le hanno fatto avere stitichezza, allora bisogna iniziare lo svezzamento con qualcosa di più che mela o pera.

RIPORTO QUANTO MI HA DATO PER LA BAMBINA:

PRANZO:
- Brodo vegetale semplice (patata, carota, zucchina, latuga) - 150 200gr.
- Crema di riso, mais e tapioca, pastina 0000, crema multicereali, semolino - 1 cucchiaio da tavola.
- Olio extravergine d'oliva - 2 cucchiani (visto la stitichezza)
- Carne fresca cotta a vapore e tritata - 30 gr
- Frutta schicciata, mela, pera, banana.


Non mi trovo in perfetta sintonia con questa dieta, infatti io la carne non voglio proprio darla (almeno per ora).

Comunque desidererei una vostra opinione.
Grazie e saluti1

chiaraf
Messaggi: 33
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:00 pm
Località: novara

Messaggio da chiaraf » mar nov 09, 2004 10:33 am

Non sono un medico ma mi sembra strano che se il problema è dato dall'introduzione della frutta possa essere risolto introducendo altri cibi solidi. 5 mesi sono ancora pochi e poi pastina, semolino e multicereali contengono il glutine e che io sappia vanno introdotti nell'alimentazione gradualmente e molto più avanti.

In bocca al lupo

Chiara

Chiara
Messaggi: 591
Iscritto il: mar ott 05, 2004 2:52 pm
Località: Milano, Mamma di Paolo (20/5/04)
Contatta:

Re: stipsi

Messaggio da Chiara » mar nov 09, 2004 11:26 am

eguzkia ha scritto: oggi (dopo 4 giorni) alle 10.00 ho chiamato il piedrata, che mi ha detto di fargli un microclisma, io ho aspettato fino al 19.00 e poi a malincuore gli ho fatto la peretta.
Il mio pediatra mi detto che se la pera o la mela le hanno fatto avere stitichezza, allora bisogna iniziare lo svezzamento con qualcosa di più che mela o pera.
E' successo lo stesso a me, ho fatto la peretta di microclisma al quarto giorno....

Però non capisco perchè dovresti introdurre altri alimenti se il bambino già si è trovato in difficoltà a digerire ed espellere solo la frutta !?

Perchè le cose dovrebbero andar meglio aggiungendo anche tutto il resto?

Io ho sospeso completamente la frutta e tutto è tornato nella norma.
Del resto il mio bambino ha cinque mesi e mezzo, quindi non c'è tutta questa urgenza.
Tra l'altro ho notato che la settimana in cui gli davo la frutta e non faceva la cacca alla fine non è aumentato di peso, mentre ora che gli do solo il mio latte ha ripreso a crescere di peso!
Misteri della fede!

Ciao
Chiara

Antonella Sagone
Messaggi: 1252
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:13 am
Località: Roma

Re: stipsi

Messaggio da Antonella Sagone » mar nov 09, 2004 4:33 pm

Chiara ha scritto:Tra l'altro ho notato che la settimana in cui gli davo la frutta e non faceva la cacca alla fine non è aumentato di peso, mentre ora che gli do solo il mio latte ha ripreso a crescere di peso!
Misteri della fede!
No, niente mistero, come sempre la spiegazione è la più semplice: che piaccia o no ad alcuni pediatri, la verità (suffragata da montagne di studi) è che il latte materno è più nutriente di qualsiasi altro cibo. E' così difficile da credere??

Il latte materno è anche assimilato di più, ecco perché a volte c'è meno scarto, cioè meno feci, nel bambino che non prende altri cibi. Mi sconcerta la logica che induce a dare più cibi, più scadenti del latte materno, allo scopo di far produrre più scarti al bambino, anche a prezzo di farlo crescere di meno...
Se tuo figlio, come segnala chiaramente il suo organismo, ha avuto problemi con la frutta (il che è normale a cinque mesi e mezzo, dato che anche l'OMS raccomanda di non dare nemmeno assaggi prima dei sei mesi compiuti), perchè rincarare la dose moltiplicando i potenziali elementi di disturbo, riproponendo proprio i due frutti incriminati più la banana (notoriamente costipante), la patata, la carne, la crema di riso (idem) e poi aggiungendo lubrificanti (ben 2 cucchiaini d'olio) per far scivolare fuori le agognate feci, precedentemente rese dure proprio dalla dieta prescritta??

Mi sembra evidente che la vostra pediatra non nutra alcuna fiducia nelle capacità nutritive del latte materno al quinto mese (e sì che ci sono studi sulle sue proprietà - maggiorate - a due anni!), e che sia ansiosa di fargli mangiare quello che ritiene "cibo vero"...

Per la mia opinione, ti ho già risposto in precedenza: suggerirei la strategia opposta, rimandare lo svezzamento e poi procedere dopo i sei mesi compiuti in modo molto più graduale, aggiungendo in piccole quantità un alimento alla volta, per individuare eventuali reazioni avverse. Ripeto, non c'è nessuna fretta!
Antonella

eguzkia
Messaggi: 7
Iscritto il: gio ott 28, 2004 3:16 pm

e allora?!?

Messaggio da eguzkia » mer nov 10, 2004 3:50 pm

Salve a tuti,
premetto che il latte lo tira dopo ogli pasto e tra un pasto e l'altro.

Il mio pediatra è primario e promotore dell'allattamento al seno in ben 2 ospedali, qui ai castelli romani, anche lui la pensa esattamente come noi sul latte del seno materno.

Comunque ieri ho provato a fare come mi ha detto il pediatra, dandole la prima pappa al semolino e questa mattina ho trovato il pannolino pieno di feci (addirittura la fatta 2 volte).

Allora io non ci sto capendo niente......

:-(

Chiara
Messaggi: 591
Iscritto il: mar ott 05, 2004 2:52 pm
Località: Milano, Mamma di Paolo (20/5/04)
Contatta:

Messaggio da Chiara » ven nov 12, 2004 7:58 pm

Di nuovo intasamento di cacca: 4 giorni senza! e tanta voglia di poppare, più spesso di prima!
E peggio ancora: nessun aumento di peso, oggi pesa come dieci giorni fa.

Allora ho ripensato a quello che ti ha detto il tuo pediatra Eguzkia e mi è venuto da pensare che probabilmente è stitico perchè mangia poco, ecco perchè il pediatra ha detto di iniziare a svezzarlo con qualcosa di un po' più sostanzioso della frutta.

Se mangio poco, faccio poca cacca, questo è vero anche per me...

Così oggi gli ho fatto la pappa con la crema di riso e gli ho dato anche la frutta grattata...

E ancora non faceva la cacca...
Alla fine gli ho fatto la peretta e l'ha fatta morbida e abbondante, ma non come se non la facesse da giorni, bensi come se l'avesse fatta fino a ieri.

Allora mi viene proprio da pensare che ci ho azzeccato!

Chiara

anan
Messaggi: 518
Iscritto il: dom ott 17, 2004 11:12 pm

Messaggio da anan » ven nov 12, 2004 10:19 pm

Chiara ha scritto: Alla fine gli ho fatto la peretta e l'ha fatta morbida e abbondante, ma non come se non la facesse da giorni, bensi come se l'avesse fatta fino a ieri.

Allora mi viene proprio da pensare che ci ho azzeccato!

Chiara
scusa chiara, ma la pipì la fa?
ho sempre letto che il riferimento di quanto latte prende un bimbo è la pipì e non la cacca. non è possibile che abbia fatto poca cacca perché ha assimilato tanto?

ciao
anna

Chiara
Messaggi: 591
Iscritto il: mar ott 05, 2004 2:52 pm
Località: Milano, Mamma di Paolo (20/5/04)
Contatta:

Messaggio da Chiara » ven nov 12, 2004 11:38 pm

Si, la pipì la fa, però non è cresciuto di peso.
Perciò io penso che tutto il lstte che prende gli sia servito giusto per mantenere il peso,
indubbiamente l'avrà assimilato, ed è per questo che fa poca cacca...
Quattro giorni senza farla mi sembrano un po' tanti anche prendendo come riferimento la pipì...
Prima la faceva tutti i giorni a volte anche più volte al giorno...

Sono convinta anche io del valore nutritivo del latte materno e penso di proseguire a lungo con l'allattamento, però sono anche convinta che qualche caloria in più quando ci vuole, ci vuole!
In fin dei conti gli ho dato qualche cucchiaino di brodo vegetale con la crema di riso ed un po' del mio latte sciolto dentro, mica una fetta di torta sacher.

Non è solo la questione del peso, quella è stata l'ultima conferma che qualcosa non andava,
da un po' di tempo lo vedevo più affamato e più insoddisfatto, e non riusciva a rilassarsi bene per i pisoloni pomeridiani (non stiamo parlando di ore di sonno, ma quei 20 o 30 minuti che lo ricaricavano...) non gli ho mai negato la tetta quando la voleva, però sembrava non bastargli mai...

Oggi pomeriggio le cose sono andate meglio: è riuscito a fare il pisolino, ed ha fatto lo stesso numero di poppate del solito, però più soddisfatto, solo l'ultima era un po' innervosito perchè la prima tetta era meno piena, poi però si è tranquillizzato con la seconda ;-)

Chiara

anan
Messaggi: 518
Iscritto il: dom ott 17, 2004 11:12 pm

Messaggio da anan » sab nov 13, 2004 9:56 pm

Chiara ha scritto:Si, la pipì la fa, però non è cresciuto di peso.
Perciò io penso che tutto il lstte che prende gli sia servito giusto per mantenere il peso,Chiara
cara chiara, mi permetto di consigliarti la lettura del libro del dottor gonzalez "il mio bimbo non mi mangia". è molto illuminante e aiuta a riflettere.
hai idea di quante calorie occorrono ad un bimbo per mantenere il sui peso? cioè per sopravvivere? sono proprio pochissime, considerando che pesa poco e non fa alcun movimento. pensa un po' a quante ne servono a un adulto per sopravvivere.
Chiara ha scritto: Prima la faceva tutti i giorni a volte anche più volte al giorno... Chiara
il modo e la frequenza della cacca cambiano nel tempo. pian piano l'intestino impara ad assimilare meglio.

Chiara ha scritto: In fin dei conti gli ho dato qualche cucchiaino di brodo vegetale con la crema di riso ed un po' del mio latte sciolto dentro, mica una fetta di torta sacher.
dal tuo racconto, ti sento poco rilassata. e se l'introduzione della pappa aiuta a sentirsi meglio ben venga la pappa :oDD!
certo, non è facile essere rilassati quando si pensa che il proprio figlio sta patendo la fame, no?
scusami se sono un po' diretta. ma nei tuoi racconti mi ritrovo così tanto che è un po' come parlare a me stessa.

ciao

anna

Rispondi