Scusa Fabio........

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Bloccato
Avatar utente
Viola
Messaggi: 16
Iscritto il: mar ott 05, 2004 1:44 pm
Località: Abruzzo

Scusa Fabio........

Messaggio da Viola » gio nov 04, 2004 5:49 pm

Ma cosa vuoi dirci,postando queste domande e risposte non tue?

Juli
Messaggi: 374
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:09 pm
Località: Milano

Messaggio da Juli » gio nov 04, 2004 7:52 pm

Anch'io non ho capito molto... ma chi sono queste persone?

Juli

Fabio
Messaggi: 100
Iscritto il: mar ott 05, 2004 1:43 pm
Contatta:

Messaggio da Fabio » gio nov 04, 2004 7:59 pm

sono persone con problemi come noi, ma invece di scrivere in un forum si sono iscritte a un gruppo yahoo... iscrivetevi anche voi!

JP mach3
Messaggi: 166
Iscritto il: mar ott 05, 2004 5:56 pm
Località: Torino
Contatta:

Messaggio da JP mach3 » gio nov 04, 2004 8:29 pm

Capisco le tue buone intenzioni Fabio, ma credo che non sia corretto divulgare tramite forum e senza il permesso, problemi così profondi e personali come quelli che viviamo tutti noi ogni giorno.....
E' una cosa troppo intima e riservata, è un terribile malessere che affligge...
Io non sò se sarei contenta se qualcuno prendesse i miei post e li inserisse da un'altra parte...
So bene che quì sono di dominio pubblico, ma li ho scritti io come valvola di sfogo, sapendo e conoscendo chi li legge...
Camminiamo su dei gusci di uova, tentando di aiutarci e di non ferirci più di quanto siamo già feriti...
Questo è solo il mio pensiero...
Jani

Juli
Messaggi: 374
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:09 pm
Località: Milano

Messaggio da Juli » ven nov 05, 2004 8:08 am

Sono d'accordo con Jani... personalmente ho provato fastidio nel leggere queste lettere (anche se ne ho lette solo un paio), perché era come se sbirciassi dal buco della serratura di un'altra casa, che non è la nostra...

Capisco le tue buone intenzioni, ma magari quelle persone non avrebbero voluto che si spostassero le loro parole da un forum all'altro...

Le tue parole sono importanti... non è necessario che tu ci porti testimonianze di altri... bastano le tue, credimi...

Un bacio

Juli

Fabio
Messaggi: 100
Iscritto il: mar ott 05, 2004 1:43 pm
Contatta:

Messaggio da Fabio » ven nov 05, 2004 8:49 am

secondo me sono importanti le risposte che lo specialista dà. le ritengo di pubblica utilità. Se non volete iscrivervi al gruppo di Isola della Speranza, pazienza. Ho provato a farvi sentire meno soli.

Gae
Messaggi: 247
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:31 pm
Località: Torrita Tiberina (RM)
Contatta:

Messaggio da Gae » ven nov 05, 2004 10:09 am

In questo modo non ci si sente meno soli ma esattamente il contrario.
I nostri sforzi, per riuscire a risolvere i grandi problemi che abbiamo è necessario che vengano prodotti dalla nostra mente, ecco perchè ci scambiamo gioie e dolori solo ed esclusivamente per aiutarci a vicenda.
Non potendo comunicare con le lettere riproposte a tuo discernimenti di altri non portano a nulla.
Hai domandato alle persone interessate se volevano questo?
Gli specialisti li abbiamo anche noi ma in genere si parla poco sia di essi che di farmaci, perchè ogni situazione è un problema a se stante e non può diventare un problema cumulativo.NON SIAMO TUTTI UGUALI e non è possibile curare tutti allo stesso modo.
Ti chiedo scusa ma ho avuto la sensazione che tu abbia commesso una scorrettezza. Ciao
Gae

Avatar utente
alFaris
Messaggi: 1585
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:01 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bracciano - Roma

Messaggio da alFaris » ven nov 05, 2004 10:13 am

Essalamu Elikah!

> Se non volete iscrivervi al gruppo di Isola della Speranza

oooh! adesso è tutto più chiaro... allora grazie per la tua campagna pubblicitaria - gratuita e non richiesta... mi vorrei solo sincerare che questi modi decisamente poco corretti siano limitati a te e a questa specifica occasione...

questo filare è chiuso... prego gli altri frequentatori d'interromprere l'aggiunta di nuovi messaggî... grazie e scusate il disturbo...



Ua Elikah Essalam! by alFaris

Bloccato