di ritorno dall'operazione al topo

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

narmaina
Messaggi: 670
Iscritto il: lun dic 06, 2004 4:33 pm
Località: mamma sempre stanca
Contatta:

Messaggio da narmaina » ven nov 25, 2005 11:41 am

Antonella Sagone ha scritto:dimenticavo: se vuoi ti scrivo anche tutta la bibliografia per esteso...
sì, grazie...
così vado a trovarlo e gli porto tutto il materiale....
magari con una bella denuncia in mano...

Pupo
Messaggi: 6
Iscritto il: mer ott 19, 2005 3:06 pm

Messaggio da Pupo » ven nov 25, 2005 1:36 pm

"adesso faccio una medicazione al giorno con mercuro cromo e una pomatina antibiotica...."
Salve, mi permetto di intromettermi, ma vorrei sconsigliare l'uso del mercurocromo sul topo che, dopo tutto quello che ha subito, sarebbe meglio non esporlo anche al mercurio.
Quel pessimo prodotto ha solo potere batteriostatico, inferiore a quello della pomata antibiotica la quale può gia dare problemi suoi.
Denunciare il Bambin Gesù mi sembre un pò in salita: se si sanzionassero gli ospedali che trattano in modo disumano i pazienti non ne resterebbe uno aperto.
Tanti auguri ed un saluto ad Antonella.

Franco

Iregaia
Messaggi: 695
Iscritto il: mer ott 06, 2004 8:21 am
Località: Correggio (RE) Emilia - mamma di Gaia 31/10/03 e Giulio 09/03/06

Messaggio da Iregaia » ven nov 25, 2005 2:17 pm

Leggo solo ora quel che ti è capitato, per me se ci metti un po' di impegno ci riesci a fioccargli una denuncia coi fiocchi.
Spero il topo stia bene, un bacione a tutti Irene

Rita
Messaggi: 730
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:16 pm
Località: Piemonte,mamma di Nicolas 5 Giugno 2004

Messaggio da Rita » sab nov 26, 2005 2:35 pm

Marianna, scusa, anche io leggo solo adesso...
Sono costernata e tanto dispiaciuta x tutto!
Spero che il tuo piccolo adesso stia bene e che sia sereno fra le tue braccia.
Non so come avrei ragito io ad una cosa del genere, ma penso anch'io che avrei pianto ed urlato di rabbia e paura.
Saranno anche piccoli interventi, ma quando c'è di mezzo il tuo bambino, diventano terrori enormi!
Ti faccio un grande in bocca al lupo e mando un bacino dolce, dolce al mio piccolo topino.
Rita.

Ps, x Anan: spero che Lorenzo non debba subire nessuna operazione e che se dovesse capitare una cosa del genere ci terrai informate. Faccio un grandissimo in bocca al lupo anche a voi. Un bacione!

Blixa

Messaggio da Blixa » sab nov 26, 2005 4:46 pm

Senza parole, spero che tutto passi presto, il topino è forte!

B.

Antonella Sagone
Messaggi: 1252
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:13 am
Località: Roma

Messaggio da Antonella Sagone » sab nov 26, 2005 4:50 pm

narmaina ha scritto:
Antonella Sagone ha scritto:dimenticavo: se vuoi ti scrivo anche tutta la bibliografia per esteso...
sì, grazie...
così vado a trovarlo e gli porto tutto il materiale....
magari con una bella denuncia in mano...
eccola qua:
American Society of Anesthesiologists (ASA). Practice guidelines for preoperative fasting and the use of pharmacologic agents to reduce the risk of pulmonary aspiration: apllication to healthy patients undergoing elective procedures – a report by the American Society of Anesthesiologists. Talk Force on Preoperative fasting, Anesthesiosiology 1999;90(3):896-905.

Ferrari L. et al., Preoperative fasting practices in pediatrics. Anesthesiology 1999;90(4):978-80.

Lawrence, R. and Lawrence, R., Breastfeeding: a guide for the medical profession, 5th ed. St. Louis: Mosby, 1999. p. 497.

Litman R. et al., Gastric volume and pH in infant fed clear liquidis and breast milk prior to surgery. Anesth Analg 1994;79:482-85.

Schreiner M., Ingestion of liquids compared with preoperative fasting in pediatric outpatients. Anesthesiology 1990;72(4):593-97.

Spear R., Anesthesia for premature and term infants: perioperative implications. J Pediatr 1992;120(2 pt1):165-75.


Il brano di cui ti ho dato in ateprima invece la traduzione, è tratto da
Mohrbacher N., Stock J. The breasfeeding Answer Book, 3° revised ed., LLLI, Schaunburg (IL) 2003, pp. 341-342.

ciao
Antonella

cosimamma
Messaggi: 271
Iscritto il: gio dic 16, 2004 10:57 am
Località: Ovunque, ma più spesso Roma e Firenze

Messaggio da cosimamma » sab nov 26, 2005 5:18 pm

Cara Marianna,
sono stata tanto assente e ho letto solo ora.
Sono sconvolta e ti dico solo una cosa: denuncia, denuncia, denuncia!!!
Non è una vendetta, ma i medici devono capire che solo perchè hanno un camice addosso non hanno lo scettro del potere.
Te lo dico sia da figlia di un bravo medico, sia da persona che ha vissuto sulla pelle un evento purtroppo tragico.
Non è successo niente al Topo, per fortuna!!!
Ma il prossimo che capita in quella situazione potrebbe non essere così fortunato.
Vi abbraccio tanto forte!

narmaina
Messaggi: 670
Iscritto il: lun dic 06, 2004 4:33 pm
Località: mamma sempre stanca
Contatta:

Messaggio da narmaina » sab nov 26, 2005 8:42 pm

il problema è che siamo tornati indietro e lui non si fa più far nulla dal padre....
devo di nuovo far tutto io altrimenti urla e piange e si butta in terra e si fa male piuttosto che farsi togliere anche solo la giacca....
ero riuscita con tanto lavoro a ritagliarmi una mezz'ora di solitudine e adesso?
vorrei davvero far del male a colui che ha deciso di ritardare l'operazione e fargli provare quello che ha provato mio figlio e quello che sto provando io....
e cosa dovrei dirgli quando si sveglia urlando e piangendo?
si calma solo se ci sono io e questo succede anche di notte....
stanotte diceva prude testa, no tocca....
vorrei davvero che provasse tutto questo e di più...

grazie Antonella, stampo tutto e glielo porto...

Chiara
Messaggi: 591
Iscritto il: mar ott 05, 2004 2:52 pm
Località: Milano, Mamma di Paolo (20/5/04)
Contatta:

Messaggio da Chiara » sab nov 26, 2005 11:28 pm

Cara Marianna, ho letto solo adesso... ultimamente sono un po' latitante...
Ti abbraccio con tutto il mio affetto.
Rita come al solito mi ha tolto le parole di bocca.
Non è giusto che certi medici ci trattino come dei numeri, senza un briciolo di umanità ed educazione!
Essere medico dovrebbe comportare anche una certa sensibilità d'animo e finezza nel trattare le persone, e invece spesso si trincerano dietro l'impassibilità e l'indifferenza, non una parola di conforto, o di spiegazione a livello divulgativo; ti fanno sentire quasi un contadino analfabeta dell'ottocento mentre ti sbrodolano quattro spiegazioni in linguaggio volutamente tecnico, così non capisci un accidente! Ne so qualcosa quando è nato Paolo, ed ho un po' il dente avvelenato.
Io non voglio dire che tutti i medici son fatti così, ci mancherebbe, ma quando becchi il cafone presuntuoso ti verrebbe voglia di prenderlo a scarpate.

Un abbraccio a te e al topino
Chiara e Paolo

alea
Messaggi: 216
Iscritto il: ven giu 17, 2005 1:18 pm

Messaggio da alea » dom nov 27, 2005 3:58 pm

Cara Marianna, hai anche tutta la nostra solidarietà e comprensione! Troppo spesso si sente parlare di situazioni di questo genere: immagino che soprattutto in una grande struttura tutto sia amplificato, a cominciare dai problemi organizzativi, ma dimenticarsi che chi entra in un ospedale è per ciò stesso in una condizione di debolezza fisica e psicologica mi sembra sempre una mancanza imperdonabile in chi dovrebbe avere in mente e a cuore, in primo luogo, il benessere di chi si mette nelle sue mani. La classe medica tende troppo spesso a pontificare e a trattare i pazienti da numeri - e mi perdonino i medici coscienziosi (ho alcuni amici medici davvero bravi e comprensivi), ma sono davvero sempre più rari. Credo anch'io che piantare qualche grana sia indispensabile.
Un bacione
Ale e Chicco

goccia
Messaggi: 1002
Iscritto il: gio ott 21, 2004 2:34 pm
Località: Anzio (Rm)

Messaggio da goccia » mar nov 29, 2005 11:02 am

Ciao Marianna, avete anche la mia solidarietà: caspita che avventura orribile.
Angelica ha due angiomi dalla nascita, uno piutttosto grandino e visibile all'attaccatura del collo e un'altro più piccolo sul capezzolo.
Non ho mai pensato di farglieli togliere e adesso che ti ho letto sono anche abbastanza felice di non averci pensato.

Un bacio a tutti e due.

carlapioneer
Messaggi: 74
Iscritto il: ven feb 25, 2005 10:02 pm
Località: Parma

Messaggio da carlapioneer » mar nov 29, 2005 9:50 pm

Carissima Marianna e Topino,
ci dispiace di sentire solo adesso dell'avventura e mi ritrovo a pensare che lungo inferno deve essere stato, sono maolto arrabbiata che vi hanno trattato così.Con il tempo e con il tuo amore le cose torneranno a posto, anche se non giustifica niente tutto questo.
Vi abbracciamo stretti
Carla e Romeo

Rispondi