Latte per bambini sequestrato!!

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Rispondi
stella...
Messaggi: 231
Iscritto il: ven ott 22, 2004 8:19 am
Località: verona

Latte per bambini sequestrato!!

Messaggio da stella... » mer nov 23, 2005 8:39 am

LATTE per bambini contaminato,sequestri in italia ed europa!


http://www.tg5.mediaset.it/video/2005/1 ... 1483.shtml

andrea grasselli
Messaggi: 658
Iscritto il: mar ott 05, 2004 8:02 pm
Località: lugano

Messaggio da andrea grasselli » mer nov 23, 2005 9:05 am


Antonella Sagone
Messaggi: 1252
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:13 am
Località: Roma

qualche comunicato

Messaggio da Antonella Sagone » gio nov 24, 2005 2:20 pm

Roma, 20:49

LATTE INFANZIA: MINSALUTE, BRABECK (NESTLE') AFFERMA IL FALSO

La Direzione Generale Sanita' del Ministero della Salute ha diffuso una
nota in cui afferma: "in relazione alla questione ITX in latti di
proseguimento, si apprende con sconcerto che sorprendentemente
l'amministratore delegato di Nestle' Peter Brabeck, in un comunicato
diffuso dall'agenzia Reuters, afferma che 'gia' a luglio era stato
raggiunto un accordo con la UE e il Ministero della Salute italiano,
per lasciare scadere i prodotti incriminati e modificare il sistema di
produzione degli imballaggi'. Tali affermazioni non solo sono
completamente false, ma stravolgono la reale dinamica dei fatti. Si
ricorda, infatti, che proprio il Ministero della Salute italiano ha
portato alla luce la problematica, con l'attivazione tempestiva del
sistema di allerta rapido comunitario. Il Ministero della Salute
pertanto smentisce qualunque contatto o accordo che avvalori tali
affermazioni".
(Fonte:
http://www.repubblica.it/news/ired/ultimora/
rep_nazionale_n_1191039.html)

ZCZC0723/SXB
WRL20204
R CRO S0B S41 QBXL
SEQUESTRO LATTE NESTLE': NIERI,RISPETTARE ANCHE NORME ETICHE

(ANSA) - ROMA, 22 nov - ''Alla qualita' dei prodotti si aggiunga il
rispetto delle norme etiche''. Lo ha detto l' assessore al bilancio,
programmazione economico-finanziaria e partecipazione della Regione
Lazio Luigi Nieri, secondo il quale ''la scarsa attenzione che la
Nestle' ha mostrato nell'immettere sul mercato prodotti contenti
sostanze tossiche ci preoccupa ma non ci sorprende''.
Nieri ha aggiunto che ''da anni la stessa multinazionale,
contravvenendo al protocollo Unicef, e' protagonista di campagne
pubblicitarie per la diffusione del latte in polvere in paesi del Sud
del mondo che non dispongono nemmeno di risorse idriche sufficienti.
L'alimentazione con il latte in polvere nei paesi dove l'acqua non e'
pulita - ha aggiunto l'assessore della Regione Lazio - secondo l'Unicef
metterebbe a rischio la vita di migliaia di piccole vite. Per questo il
codice internazionale dell'Organizzazione Mondiale della Sanita'
proibisce la promozione del latte in polvere per neonati''.
''Quando ho rivestito la carica di assessore al Comune di Roma ha
proseguito Nieri - ho avuto piu' volte modo di ricordare il problema
rinunciando alla sponsorizzazione della Nestle' per alcune iniziative
pubbliche. Al controllo della qualita' dei prodotti si deve aggiungere
il rispetto delle fondamentali norme etiche''.(ANSA).
COM-GB 22-NOV-05 21:33 NNNN

ZCZC
ADN1793 7 CRO 0 RTX CRO RLA
LATTE: NIERI, NESTLE' CONTROLLI PRODOTTI E OSSERVI NORME ETICHE =

L'OMS PROIBISCE PUBBLICIZZAZIONE LATTI IN POLVERE NEI PEASI DEL SUD DEL
MONDO Roma, 22 nov. - (Adnkronos) - ''La scarsa attenzione che la
Nestle' ha mostrato nell'immettere sul mercato prodotti contenti
sostanze tossiche ci preoccupa ma non ci sorprende. Da anni la stessa
multinazionale, contravvenendo al protocollo Unicef e' protagonista di
campagne pubblicitarie per la diffusione del latte in polvere in paesi
del Sud del mondo che non dispongono nemmeno di risorse idriche
sufficienti''. E' la dichiarazione di Luigi Nieri, Assessore al
Bilancio, programmazione economico-finanziaria e partecipazione della
Regione Lazio, che commenta il maxisequestro del Corpo Forestale dello
Stato di quattro tipologie di latte per bambini e neonati, contaminato
da una sostanza tossica utilizzata per la colorazione delle confezioni.
''L'alimentazione con il latte in polvere nei paesi dove l'acqua non e'
pulita metterebbe a rischio la vita di migliaia di piccole vite. Per
questo il codice internazionale dell'Organizzazione Mondiale della
Sanita' proibisce la promozione del latte in polvere per neonati''.
''Quando ho rivestito la carica di Assessore al Comune di Roma -
continua Nieri - ho avuto piu' volte modo di ricordare il problema
rinunciando alla sponsorizzazione della Nestle' per alcune iniziative
pubbliche. Al controllo della qualita' dei prodotti si deve aggiungere
il rispetto delle fondamentali norme etiche''.
(Sit/Pn/Adnkronos) 22-NOV-05 21:05 NNNN

Tomoe
Messaggi: 20
Iscritto il: mer set 14, 2005 1:19 pm

Messaggio da Tomoe » sab nov 26, 2005 8:48 am

Adesso stanno sequestrando anche il latte della Milupa... pure il tipo Aptamil1, quello per neonati. Hai voglia a dire che il rischio di genotossicità dovuto all'Itx è nullo o trascurabile, quando il tuo unico alimento è contaminato. Credo che anche le dosi assunte abbiano un senso, forse 1 non fa male, ma 1000? E intanto c'è il caso di un bimbo ricoverato a Siracusa.
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cron ... lupa.shtml

Ah, oggi l'amministratore delegato della Nestlè ha chiesto scusa per le sue affermazioni, ma pare che sarà portato in tribunale ugualmente. :-)

Antonella Sagone
Messaggi: 1252
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:13 am
Località: Roma

Messaggio da Antonella Sagone » sab nov 26, 2005 4:31 pm

presto vedrete degli approfondimenti in Home page... sia sulla questione latte per neonati (è in arrivo un comunicato stampa LLL) sia per quanto riguarda la tossicità in generale dei tetrapack...

Questo scandalo non è che la punta dell'Iceberg!
Antonella

Chiara
Messaggi: 591
Iscritto il: mar ott 05, 2004 2:52 pm
Località: Milano, Mamma di Paolo (20/5/04)
Contatta:

Messaggio da Chiara » sab nov 26, 2005 11:44 pm

Ma se il problema è sulla modalità di stampa della confezione tetrapac...
a me viene da pensare che potrebbero essere contaminati con la sostanza incriminata tutti gli alimenti conservati nei tetrapac: anche il latte della centrale, i vari latti vegetali, i succhi di frutta, la panna ... e chi più ne ha...

??
Chiara dubbiosa

riboeri
Messaggi: 470
Iscritto il: ven mar 11, 2005 9:37 am
Località: Parma oppure S. Stefano Lodigiano
Contatta:

Messaggio da riboeri » lun nov 28, 2005 10:02 am

Qui ho trovato una bella sfilza di articoli sull'argomento:
http://www.greenplanet.net/modules.php? ... &sid=12470

andrea grasselli
Messaggi: 658
Iscritto il: mar ott 05, 2004 8:02 pm
Località: lugano

Messaggio da andrea grasselli » lun nov 28, 2005 10:37 am

riboeri ha scritto:Qui ho trovato una bella sfilza di articoli sull'argomento:
http://www.greenplanet.net/modules.php? ... &sid=12470
grazie riboeri per la segnalazione. riporto qui un passaggio particolarmente siginficativo:

"ROMA, 24 novembre 2005 - La Procura di Ascoli Piceno presta '' molta attenzione'' alle dichiarazioni, giudicate ''rilevantissime'', del presidente e direttore generale della Nestle' Peter Brabeck, che ieri ha parlato di un accordo, concluso nel luglio scorso, con l'Ue e con il ministero della Salute italiano per smaltire fino a esaurimento i lotti di latte per l'infanzia contaminati da Itx."

vi rendete conto? e chissà quante altre cose così succedono senza che ne veniamo a conoscenza.
andrea

Rispondi