Cambiamenti

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti

Moderatore: laura serpilli

Avatar utente
musica
Messaggi: 550
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:27 am

Cambiamenti

Messaggio da musica » dom nov 20, 2005 11:12 am

Piccole sfoglie di passato mi assentano nella mattina fredda e gelida di neve.La mia vita sta cambiando molto ed è forse quello che volevo, ma è un percorso doloroso.Lo sento addosso in forma di schegge luride di pioggia.

Ho avuto un uomo importante per 6 anni,l'ho rivisto ieri sera e gli ho parlato sinceramente di ciò che mi accade anche sentimentalmente.
Lui è intelligente,comprensivo ed ancora appassionato ma io ..
ho paura di perderlo e di non sentirlo più vicino.
Sono un'egoista
l'ho allontanato io
Volevo rivoltare la mia vita radicalmente cambiando città,amici,fidanzato e trovando un lavoro.Ne avevo bisogno perchè qui nella mia città la mia vita era di fronte ad un Pc.
Uscivo anche qui però mi sentivo annullata da me stessa .Mi sentivo inutile e nessuno vuole sentirsi così.
Ho pensato a me
E spaventatissima dal destino brutto che sentivo avvicinarsi.sono andata via. E lui? l'ho lasciato solo lo so.

Ero depressa. Adesso lo sono meno, perchè stimolata dai cambiamenti,quegli stessi che mi fanno male...

Ma i ripensamenti sono sempre li vicino. Mi confondono e influenzano la mia volontà.

é dura, soprattutto oggi che sono qui nella mia casa tra i ricordi della mia depressione e i rimpianti di ciò che sto perdendo

Simona*
Messaggi: 724
Iscritto il: lun set 26, 2005 12:54 pm

Messaggio da Simona* » dom nov 20, 2005 11:25 am

NN c'è molto da commentare ne da consigliare quello che hai scritto, parla di una donna a un bivio che ha voglia di vivere correre , rischiare, essere felice.
Posso solo dirti che i cambiamenti hanno avuto sempre a monte percorsi difficile e dolorosi.Ricorda musica dal nulla, nulla nasce, se vuoi qualcosa, se sei convinta di voelrlo, fatti forza e vai avanti, pensando che tutto quello che dovrai affrontare, anche se ti farà soffrire varrà la pena di essere vissuto, a pieno, nn si cresce, nn si matura, nn si completa il ns percorso se nn si è pronti e DAVVERO consapevoli che nella vita il dolore, il dispiacere , la sconfitta, sono presenti nè più ne meno come le cose positive. I DOLORI NN SI PUò FAR FINTA CHE NN CI SIANO, SI DEVE IMAPRARE A VIVERLI E SUPERARLI, per poi imaprare a combatterli e far si che nn ci amazzino la vita.....
Pensa a questo un atleta di salto in alto
All'inizio anche epr lui è stato difficile saltare un metro di altezza, e forse dallo sforzo ha provato anche dolore, poi a poco a poco ha imaprato come fare a saltare con agilità, ed è arrivato con naturalezza a superare altezze da record .Musica vivila la tua vita in tutta la sua completezza, nn escludere nulla, vivile a pieno......io ti auguro, quello che ritengo sia importante per ognuno di noi: di avere accanto a te una persona, che ti tenga la mano, che sappia con amore dirti quando ne avrai bisogno "tranquilla sono qua ti tengo la mano" una persona che sappia davvero mettere in pratica: "va dove ti porta il cuore"..coraggio se vuoi ce la farai...
Un bacio....

Avatar utente
musica
Messaggi: 550
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:27 am

Messaggio da musica » dom nov 20, 2005 11:37 am

grazie simona sei molto cara con me
io navigo poco ultimamente e non riesco sempre a rispondere
poi quando riesco magari rispondo con ritardo

comunque grazie sappi che ti leggo

ULISSE
Messaggi: 186
Iscritto il: sab ott 08, 2005 9:14 am
Località: Lazio

Messaggio da ULISSE » lun nov 21, 2005 12:29 pm

La mente può delineare un'immagine, ma è il cuore che dipinge il mondo a colori.............La sofferenza è solo una fase di passaggio; dopo questi sarai più forte di prima .......

"Essere consapevole della propria confusione è il primo passo per eliminarla...."

Vivi la tua vita.........................

Un abbraccio
ULISSE

Avatar utente
musica
Messaggi: 550
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:27 am

Messaggio da musica » mar nov 22, 2005 9:48 am

ULISSE ha scritto:La mente può delineare un'immagine, ma è il cuore che dipinge il mondo a colori.............La sofferenza è solo una fase di passaggio; dopo questi sarai più forte di prima .......

"Essere consapevole della propria confusione è il primo passo per eliminarla...."

Vivi la tua vita.........................

Un abbraccio
ULISSE

grazie Ulisse
In quest'isoletta di Promiseland ho sempre trovato persone molto comprensive.
Devo dire che ultimamente ci sono tantissime persone nuove che scrivono,
sono contenta. Adesso sono a casa(quella dove vive mia madre intendo) e qui c'è la connessione 24ore su 24.

inutile dirvi che la mia confusione anche se ,come scrivi tu Ulisse,è razionalizzata dalla mia testa;continua ad impedirmi di andare avanti con naturalezza e spensieratezza.

Individuare le mie debolezze non sempre mi da la forza di superarle e di mantenere una visione obiettiva su di esse.
So cosa mi deprime,so cosa forse non dovrei fare ma tutto sfuma quando i miei sentimenti strabordano e mi addolorano.In questo sono molto debole.Ed è dura incrociarsi con le proprie debolezze ...appoggiarcisi,farsi cullare da ciò che ci consola.
Io spesso sono così:abitudinaria,coccolona,viziatina e ripiegata in un guscio.Altre volte sono più decisa,forte,meno altalenante,più bizzara e meno spenta.

Le mie due nature stanno rincorrendosi in questo periodo della mia vita.

raha1
Messaggi: 121
Iscritto il: lun giu 27, 2005 1:00 pm
Località: piacenza

ciao...

Messaggio da raha1 » mar nov 22, 2005 12:21 pm

ciao, ti capisco benissimo perchè anche io mi trovo in una situazione simile...
è difficile, ma quando si sente di avere delle necessità in modo forte, bisogna assecondarle... si cerca un'altra strada per un po' perchè non si vuole credere che siano necessità vere, perchè sembrano brutte, ma non lo sono! il fatto è che sono cose PER TE, SOLO per te e ti sembra di essere una egoista, ma non è così! non è egoismo realizzarsi come individuo, nella propria profonda indipendenza.
io l'ho capito finalmente, e anche avendolo capito, è dura fare delle scelte che possono ferire gli altri... ma ad un certo punto ti accorgi di non poterne fare a meno... la confusione c'è perchè un sacco di cose che avevi cercato di far addormentare, si stanno svegliando e stavolta non vogliono più dormire...sei tu...

Avatar utente
musica
Messaggi: 550
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:27 am

Re: ciao...

Messaggio da musica » mar nov 22, 2005 4:05 pm

raha1 ha scritto:ciao, ti capisco benissimo perchè anche io mi trovo in una situazione simile...
è difficile, ma quando si sente di avere delle necessità in modo forte, bisogna assecondarle... si cerca un'altra strada per un po' perchè non si vuole credere che siano necessità vere, perchè sembrano brutte, ma non lo sono! il fatto è che sono cose PER TE, SOLO per te e ti sembra di essere una egoista, ma non è così! non è egoismo realizzarsi come individuo, nella propria profonda indipendenza.
io l'ho capito finalmente, e anche avendolo capito, è dura fare delle scelte che possono ferire gli altri... ma ad un certo punto ti accorgi di non poterne fare a meno... la confusione c'è perchè un sacco di cose che avevi cercato di far addormentare, si stanno svegliando e stavolta non vogliono più dormire...sei tu...
si è vero è bello quello che scrivi,sono cose che sento.
ma è difficile perchè ho di fronte a me un cammino che non conosco ed era forse un'illusione quello vecchio.
viviamo spesso convincendoci che ciò che abbiamo sarà per sempre,che la realtà che ci protegge dai cambiamenti è inviolabile,io non pensavo di essere così.
ho avuto un rapporto di 6anni con un uomo pensando di non avere certezze ..inconsapevole che ne stavo costruendo di profondissime radicandole a tal punto dentro da non riuscire oggi a staccarmene.

non riesco nonostante io viva "di fatto" un altro rapporto in un'altra città
ma ancora mi illudo...

raha1
Messaggi: 121
Iscritto il: lun giu 27, 2005 1:00 pm
Località: piacenza

Re: ciao...

Messaggio da raha1 » mar nov 22, 2005 4:34 pm

musica ha scritto:
si è vero è bello quello che scrivi,sono cose che sento.
ma è difficile perchè ho di fronte a me un cammino che non conosco ed era forse un'illusione quello vecchio.
viviamo spesso convincendoci che ciò che abbiamo sarà per sempre,che la realtà che ci protegge dai cambiamenti è inviolabile,io non pensavo di essere così.
ho avuto un rapporto di 6anni con un uomo pensando di non avere certezze ..inconsapevole che ne stavo costruendo di profondissime radicandole a tal punto dentro da non riuscire oggi a staccarmene.

non riesco nonostante io viva "di fatto" un altro rapporto in un'altra città
ma ancora mi illudo...
di cosa ti illudi?

forse le certezze di cui parli e che hai radicato così fortemente...le hai radicate soltanto con la tua testa..."logicamente"....
ci convinciamo che sia tutto per sempre, per preservarci, per dormire sonni tranquilli... ma CI CONVINCIAMO, appunto.... non "è"...
ed è la cosa peggiore, perchè è proprio con la testa che ci attacchiamo perdutamente da non riuscire più a staccarci...solo con la testa...
non pensavi di essere "così" come?? non ti piace come ti sei dimostrata a te stessa? non ti piace esserti dimostrata come una persona viva, con dei desideri, dei sogni, delle necessità profonde? radicate in TE? non ti piace riscoprirti VERA e autentica?

trova il coraggio di essere quello che sei

Avatar utente
alFaris
Messaggi: 1585
Iscritto il: mar ott 05, 2004 12:01 pm
Controllo antispam: cinque
Località: Bracciano - Roma

Messaggio da alFaris » mar nov 22, 2005 9:03 pm

Essalamu Elikah!

> di cosa ti illudi?

raha - tu quoque...! :-) ho cancellati i messaggî ripetuti mantenendo solo il primo che avevi postato... spero di aver fatta la cosa giusta...



Ua Elikah Essalam! by alFaris

raha1
Messaggi: 121
Iscritto il: lun giu 27, 2005 1:00 pm
Località: piacenza

Messaggio da raha1 » mer nov 23, 2005 10:01 am

alFaris ha scritto: > di cosa ti illudi?

raha - tu quoque...! :-)...
sì, io.... con la consapevolezza si arriva dappertutto...! ;-P

hai fatto bene a cancellare i messaggi, ieri continuavo ad avere un debug strano....ecco risolto!

Avatar utente
musica
Messaggi: 550
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:27 am

Re: ciao...

Messaggio da musica » mer nov 23, 2005 10:49 am

raha1 ha scritto:
di cosa ti illudi?


trova il coraggio di essere quello che sei

ho paura,sempre tanta paura di perdere le persone che mi hanno amata.
Ho così tanta paura che spesso la tesolina mi fa brutti scherzi:Si Illude appunto di poter ritrovarsi nel passato,
si illude di riportare ciò che forse è lontano dal presente che vivo

come si fa a capire ciò che si è?quali istinti bisogna seguire?quali sono quelli giusti?

ULISSE
Messaggi: 186
Iscritto il: sab ott 08, 2005 9:14 am
Località: Lazio

Messaggio da ULISSE » mer nov 23, 2005 11:02 am

Perchè ti poni tante domande....
Le domande portano solo a logarti l'anima....non devi cercare delle spiegazioni..devi avere delle certezze.....
Rovistando nel passato troverai sempre quello per cui sei scappata...
Devi vivere il presente...senza ma..perchè....come mai....
So che ha dirlo sembra facile...è una dura lotta....una lotta con te stessa...che devi assoluatmente vincere....
Le tue risposte sono dentro di te...

UlISSE

Avatar utente
musica
Messaggi: 550
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:27 am

Messaggio da musica » mer nov 23, 2005 11:08 am

ULISSE ha scritto:Perchè ti poni tante domande....
Le domande portano solo a logarti l'anima....non devi cercare delle spiegazioni..devi avere delle certezze.....
Rovistando nel passato troverai sempre quello per cui sei scappata...
Devi vivere il presente...senza ma..perchè....come mai....
So che ha dirlo sembra facile...è una dura lotta....una lotta con te stessa...che devi assoluatmente vincere....
Le tue risposte sono dentro di te...

UlISSE

non riesco ad andare avanti perchè sento degli strappi troppo forti.
il distacco dal mio ragazzo mi crea un dolore che non riesco ad esprimere e la vita che conduco nel presente mi spaventa tantissimo
non so che fare

Simona*
Messaggi: 724
Iscritto il: lun set 26, 2005 12:54 pm

Messaggio da Simona* » mer nov 23, 2005 11:18 am

musica ha scritto:
ULISSE ha scritto:Perchè ti poni tante domande....
Le domande portano solo a logarti l'anima....non devi cercare delle spiegazioni..devi avere delle certezze.....
Rovistando nel passato troverai sempre quello per cui sei scappata...
Devi vivere il presente...senza ma..perchè....come mai....
So che ha dirlo sembra facile...è una dura lotta....una lotta con te stessa...che devi assoluatmente vincere....
Le tue risposte sono dentro di te...

UlISSE

non riesco ad andare avanti perchè sento degli strappi troppo forti.
il distacco dal mio ragazzo mi crea un dolore che non riesco ad esprimere e la vita che conduco nel presente mi spaventa tantissimo
non so che fare
Ciao Musica, sai piccola, a volte ci sentiamo persi, spaventati ricordando il passato, il male che abbiamo sentito, i momenti di illusione seguiti da disinlusioni che ti strappano la pelle di dosso lasciando nel tempo, strappi al cuore che si rieptono più forti , più dolorosi ogni volta che quei ricordi tornano, in situazioni similari che si ripetono
Si sente male, rabbia , odio, e amore, siamo confusi, nn sappiamo cosa fae, se lasciarsi andare oppure cercare una via.nn si riescie a spiegare cosa si sente, forse impotenza, impossibilità di farci le ns ragioni di dire la ns...tutto si svolge nella nebbia nell'incertezza, e tutto del domani fa paura....C'è una frase di lungometraggio in cartoni animati : il re leone : "dal passato puoi fuggire o imparare qualcosa"
Io sinceramente credo, per ciò che ho scritto prima, che se tentiamo sempre di scappare di nn afforntare cosa ci ha fatto male, capendone il perchè, ogni azione futura che avrà le carettistiche di un'azione passata, se nn abbiamo capito, l'affronteremo come in passato e torneremo nn solo a farci male, ma in noi risentiremo il male del passato.
Un abbraccio,

ps: scusa se sono stata confusa ma spiegare nn è facile

raha1
Messaggi: 121
Iscritto il: lun giu 27, 2005 1:00 pm
Località: piacenza

Re: ciao...

Messaggio da raha1 » mer nov 23, 2005 1:54 pm

musica ha scritto:
raha1 ha scritto:
di cosa ti illudi?


trova il coraggio di essere quello che sei

ho paura,sempre tanta paura di perdere le persone che mi hanno amata.
Ho così tanta paura che spesso la tesolina mi fa brutti scherzi:Si Illude appunto di poter ritrovarsi nel passato,
si illude di riportare ciò che forse è lontano dal presente che vivo

come si fa a capire ciò che si è?quali istinti bisogna seguire?quali sono quelli giusti?
capisco, capisco tutto!
l'istinto è uno solo, è il TUO, non ci sono giusti o sbagliati, ma uno solo che fa parte di te. come si fa a capire? ci si ferma, si ferma la testolina (che sarebbe opportuno fermare molto spesso per quelli come noi), si cerca uno stato di intimità interiore, si cerca di ascoltare il proprio calore profondo e non si fa niente. tutto verrà a galla da solo, noi dobbiamo solo saperci mettere nelle condizioni ottimali perchè avvenga, quindi tranquilli e fiduciosi, fiduciosi di noi stessi. quando arriverà te ne accorgerai, stanne certa, non avrai il minimo dubbio.

Rispondi