ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Archivio delle discussioni sui forum non più presenti
genfranco
Messaggi: 1376
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » gio giu 23, 2022 6:29 am

http://digilander.libero.it/genfranco4/ ... egnali.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Per la definizione degli "ALIMENTI ESSENZIALI"
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... nziali.htm
Tutto sul MAGNESIO
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iobase.htm
Tutto sulla vitamina D
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... adbase.htm

Oggi come oggi, 23 giugno 2022, giorno del mio 82 esimo compleanno, prima di sottoporvi dei consigli di una "associazione" la AIRC, che dichiara di fare delle ricerche su come rilevare in anticipo un tumore, ma che in effetti di concreto contro il cancro NON HA MAI SCOPERTO NULLA, in compenso però si dedica ai consigli che oggi come oggi li ritengo completamente FALSI.
Per dimostrarlo senza ombra di dubbio, dobbiamo partire dal fatto che la AIRC che fà parte dell'altra "organizzazione", la MEDICINA, DEMONIZZANO insieme un "ALIMENTO ESSENZIALE": il BICARBONATO DI SODIO, del quale la AIRC dichiara che questo detto "integratore" NON GUARISCE IL TUMORE:
https://www.airc.it/cancro/informazioni ... icarbonato
Caso molto strano, anche l'altra "organizzazione" la MEDICINA attraverso il loro sito HUMANITAS, ci informa CORTESEMENTE dei danni possibili ingoiando questo BICARBONATO DI SODIO.
Molto strano il fatto che il dottor Simoncini sia stato espulso dalla "organizzazione" in quanto dichiarava di guarire il tumore iniettando in loco questo TANTO DEMONIZZATO "ALIMENTO ESSENZIALE".
https://www.gavazzeni.it/enciclopedia-m ... -di-sodio/
Però ritengo molto strano il fatto che il mio corpo questo BICARBONATO DI SODIO lo metta durettamente nella mia SALIVA, nelle mie lacrime e direttamente nello stomaco, anche se personalmente NON NE INGOIAVO NEPPURE un firisin, ma lui, il mio corpo avendo necessità di ALCALINIZZARE il CIBO lo usa per tale fine.
Non è una mia invenzione poichè popete avere conferma di questo dal sito Wikipedia che scrive;
"Composizione
La saliva umana è un fluido composto da:
Acqua (98%);
Elettroliti di cui:
2-21 mmol/L sodio,
10-36 mmol/L potassio,
1,2-2,8 mmol/L calcio,
0,08-0,5 mmol/L magnesio,
5-40 mmol/L ione cloruro,
25 mmol/L ione bicarbonato,
1,4-39 mmol/L ione fosfato;
Muco composto da glicosaminoglicano e glicoproteine".
Unendo quindi lp ione bicarbonato allo ione SODIO, il nostro ottiene il BICARBONATO DI SO che se potesse causare dann,i sul pianeta terra non ci sarebbe più la vita.
https://it.wikipedia.org/wiki/Saliva
dalla pagina;
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ipedia.htm
L'artendo ora da una informazione inconfutabile che le cellule malate vivono e prolificano solo in ambiente ACIDOSO, quindi con pH ACIDO, ecco che per non avere cellule malate nel proprio corpo, basta avere il pH delle urine ALCALINO, fortemente ALCALINO, non considerando le informazioni delle "organizzazioni" sopra citate in quanto di parte e FALSE, ingoiando ad ogni fine pasto un cucchiaino di BICARBONATO DI SODIO.
Non ci credi?
Almeno prova e vedrai.

L' articolo nella prima pagina scrive:
L'insorgenza di un tumore è legata alla manifestazione di alcuni disturbi che non dovrebbero allarmare ma non andrebbero mai trascurati. Ecco quali sono i segnali generali e quelli localizzati indicati dall'AIRC, associazione italiana per la ricerca sul cancro.

Quindi devo dichiarare che l'unico fatto tangibile e rilevabile che ci viene da questa AIRC e dalla loro RICERCA, sono questi avvertimenti che ognuno di noi dovrebbe leggere nelle sale di attesa di ogni medico, ma che in effetti non ho mai avuto la fortuna di leggere.
Ora, datemi retta: salvate questi consigli!!!
Hanno un valore IMMENSO, tanto ci sono costati in denaro sonante per di più di 50 anni.
In merito, direttamente a casa mia ho ricevuto:
Ed ora eccoti il MEGLIO DEL MEGLIO, proposto dalla ASSOCIAZIONE AIRC (ricerca sul cancro). Oggi in data 18 ottobre 2017, TUTTI gli inquilini dello stabile di una certa età, anche della stessa famiglia (marito e moglie) abbiamo ricevuto una lettera da questa ASSOCIAZIONE e dentro questo un vaglia postale già precompilato di nome e cognome.
il documento sulla pagina
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... egnali.htm
Stessa lettera per mia moglie. Ma questo NON è solo nello stabile dove sono iqnuilino, ma TUTTI i nostri amici confermano il ricevimento. La lettera allegata la cui intestazione recita: " Rendiamo il cancro sempre più curabile. Milano ottobre 2017" prosegue: "Gentile signore, penso che lei abbia letto che le possibilità di guarire da un tumore sono notevolmente aumentate."
il documento sulla pagina
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... egnali.htm
ed ancora: "Al tempo stesso avrà constatato che molte persone, scomparse in questi anni, erano affette proprio da questa malattia. Queste due verità, in apparenza contradditorie, si spiegano con la insufficiente qualità della informazione che finisce col disorientare , anzichè orientare il pubblico."
...."Non possiamo certo pretendere che i mass media si specializzino sull'argomento e per questo desidero illustrare, seppur in modo sintetico la reale situazione in cui ci troviamo. E' vero che il cancro è oggi più curabile, e in molte sue forme guaribile, ma è anche vero che è in continuo aumento la sua diffusione,
...."sopratutto a causa dell'innalzamento dell'età media della popolazione, dato che l'età è un fattore di rischio. La scienza progredisce ma non abbastanza in fretta. Il compito di tutti è:
AIUTARE LA RICERCA SUL CANCRO.
Non si consideri, perciò uno dei tanti: un aiuto facoltativo.
....sottolineato: "Lei è indispensabile non meno degli altri. E quando avrà considerato la realtà che stò per descriverle, sono certo che non si dispiacerà di avermi dedicato qualche minuto del suo tempo. Parto da un dato di fatto. L'ultima rilevazione italiana ci dice che ogni anno muoiono di cancro nel nostro paese 170.000 persone.
NON CONTINUO PERCHE' ME NE VERGOGNO, ma mi permetto di contestare il fatto che malati di tumore siano SOLO GLI ADULTI. Invito quindi il signor "presidente" Pier Giuseppe Torrani, firmatario della lettera, a recarsi in un qualche ospedale specifico per bambini e conti quanti di questi, anche di pochi mesi, sono ricoverati con tumori e che se ne vanno come gli anziani dopo un periodo di SOFFERENZA.
Anzi mi permetto di aggiungere delle VERE VERITA' cui un giornalista dei mass media, ha fatto un video per informare sul cancro, ma che è ignorato dalle varie CONGREGAZIONE di qualsiasi origine esse siano, interessate da vicino di questo problema.
Il video del giornalista Massimo Mazzucco racita: "a 20 minuti parla dei dottori che si corrompono già alle università.
....a 24 minuti
Ci sono gruppi su internet che sembrano imparziali e disinteressati, gruppi di pazienti, che vogliono solo il meglio di quello che è giusto per loro ed alla fine scopri che sono finanziati al 100% da una società farmaceutica.
a 24.30 minuti
Negli ultimi anni Big Pharma si è insinuata nel normale rapporto fra medico e paziente e ha trovato un modo nuovo per aumentare le vendite, puntando direttamente al paziente, in modo indipendente sopratutto attraverso la pubbicità televisiva. Gliettetti collaterali includono dolori, gonfiori, pruriti nella zona dell'iniezione, febbre, nausea, capogiri, vomito e svenimenti.
L'anno scorso sono state scritte da 3 a 5 miliardi di ricette nei soli Stati Uniti. E per tutti i suoi miracoli e conquiste il sogno farmaceutico ha anche lasciato disastri lungo il percorso. Le tragedie degli effetti collaterali vengono denunciate quotidianamente.
Quello che ho scoperto dopo aver analizzato le banche dati governative e gli articoli sulle riviste mediche specializzate ho scoperto che 784.000 persone muoiono ogni anno prima del previsto a causa della medicina moderna. 122.000 persone muoiono ogni anno a causa degli effetti collaterali conosciuti, dei medicinali prescritti.
L'industria farmaceutica è l'industria di maggiore successo nel mondo.
Quello che vogliono è che tu non guarisca perchè se tu guarisci, loro non hanno più un mercato.
Tutto quello che viene dalla natura non si può brevettare.
Quindi non sono interessati.
http://www.youtube.com/watch?v=1RUrIO3E ... re=related
http://www.youtube.com/watch?v=2HUkgEhF1UQ
Questo video smentisce ciò che dichiara la lettera riguado alla informazione dei mass media, ma non solo questo. Ed ora ecco l'ultima pagina che riporta la firma del "presidente"
"P.S.: quando nacque la nostra "ASSOCIAZIONE", nel 1965, la parola cancro era impronunciabile e curarlo un sogno meraviglioso. Oggi è un obiettivo concreto: cinqunt'anni di lavoro non sono passati invano. Scelga di sostenerci, si schieri anche lei con CORAGGIO, contro il cancro."
il documento sulla pagina
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... egnali.htm
Come buon ultimo, mi permetto di chiedere alle persone che hanno visto MORIRE i loro cari, quali CURE HANNO RILEVATO ED USUFRUITO nella durata della loro sofferenza, quindi da quali scoperte della SCIENZA fatte dalla RICERCA hanno ottenuto delle guarigioni come dichiarato da questa lettera indiirizzata ad ogni cittadino italiano?
E' quindi facile capire che l'unica parola sfruttata è la parola "RICERCA" .Lascio ora che ogni persona di buon senso capisca quanto ingannevole possa essere il suo simile pur di ottenere DENARO!!!
E per favore, data la mia richiesta di "DONAZIONE" per le mie esperienze di 25 anni, NON PARAGONATEMI alla AIRC.
In quanto in via di guarigione da un tumore al colon SENZA ALCUNA TERAPIA, MI SENTO TANTO PRESO PER I FONDELLI da questa lettera, E TU?
Possiamo concludere con certezza, che escluso una piccola percentuale causata da interventi chirurgici preventivati, come è stato per me, la VERA SALUTE passa per il PASTO e la PELLE.
Per il PASTO, ingoiando CIBI NATURALI citati dall'articolo sotto:.........
Il cancro al colon asportatomi in data 25 marzo 2017 con la applicazione della stomia.
Ed ora ecco gli eventi di questo quarto stress, il più debilitante poichè durante il quale, rilevando un tumore maligno al colon, questo è stato asportato.
I dolori di pancia sono iniziati il giovedì 23 marzo 2017, il peso è di 76 ,3 kg., ma non riuscivo a mangiare normale.
Il sabato mattina 25 non potendo più sopportare il dolore mi recai al pronto soccorso.
I raggi alla pancia segnalarono una ostruzione intestinale. Nel pomeriggio la TAC e la decisone dei medici di un intervento di urgenza che è iniziato verso le 17 dello stesso giorno.
Giorno dopo giorno lo stress che causa un intervento chirurgico. Tanta debolezza e perdita di peso. Alle dimissioni il mio peso è risultato 70,3 kg. Oggi è di 71 kg, segnale che il mio corpo stà recuperando, ma le forze rimangono latitanti.
Ho scoperto alcuni giorni dopo che durante l'intervento mi è stato tolto un carcinoma del colon stadio II.
Mi è stato comunicato che era ben localizzato come è stato ben localizzato la infezione da punto metallico, quindi sono certo che gli "ALIMENTI ESSENZIALI" hanno avuto il loro peso al riguardo.
Non ho ingoiato gli "ALIMENTI ESSENZIALI" per i primi due giorni dopo l'intervento, ma dandone informazione ai medici ed agli infermieri sono stato costante nell'ingoiare le mie solite dosi.
La mia terapia è stata SOLO questa, poichè non ho mai assunto alcun farmaco, se non saltuariamente una pastiglia della pressione che ultimamente non ingoiavo più. Durante la degenza, questa pressione mi è stata rilevata ogni mattina insieme alla temperatura corporea con valori sempre nella norma.
Come da documento sono stato dimesso in data 7 aprile 2017, con colostomia autonoma ed una unica terapia:
NESSUNA
solo gli "ALIMENTI ESSENZIALI".
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... lcolon.htm
Per informazione, l'intervento della "ricanalizzazione" è stato rimandato al 19 luglio 2017, grazie al dottor Valente, primario del reparto di chirurgia e da lui effettuato, ed effettuata con successo.
"In seguito all'intervento per il blocco intestinale in data 25 marzo 2017, come ampiamente descritto sotto, ed aver asportato nell'occasione il tumore al colon, la stomia è stato un passaggio obbligatorio. Così ritengo che sia, ma dopo, ora capisco benissimo che questo è un passaggio molto INTERESSATO e di conseguenza non sono sicuro della sua utilità; però non sono in grado e non ho le necessarie informazioni per giudicare questo operato. Questa mia conclusione l'ho tirata in quanto un amico in Spagna, avendo subito lo stesso intervento, questo passaggio molto doloroso ed invalidante, non l'ha vissuto.
Posso dichiarare TANTA SOFFERENZA nel periodo, sia con la stomia (me la gestivo autonomamente) che dopo questa ricanalizzazione di cui molto meno, ma ancora oggi, dopo 16 giorni dall'intervento. Ho certezza che le complicanze per le persone normali sono veramente molte.
Prima di tutto per i giorni necessari al corpo per riuscire a liberare il colon ricollegato agli intestini. Ho testimonianza di 4-5 giorni indispensabili per ottenere la prima difficoltosa evacuazione a conferma del buon esito dell'intervento.
Ma questo non è che l'inizio, in quanto la nausea ed il vomito sono direttamente collegati a questa mancata evacuazione e di conseguenza una difficoltosa alimentazione orale.
Per fortuna mia e grazie agli "ALIMENTI ESSENZIALI" queste disabilitanti complicanze non le ho vissute, neppure una.
Certo, il dolore non mi è mai mancato, ma con l'aiuto dell'ACIDO ASCORBICO abbondantemente ingoiato, sono riuscito a dominare questo dolore evitando di immettere nel mio corpo DELETERI antidolorifici se non quelli delle flebo, quindi di obbligo Difatti la dimissione lo dichiara apertamente..
Mi sono presentato al reparto chirurgia il 18 luglio 2017 alle ore 8 a digiuno dalla sera precedente come da richiesto e da tre giorni non ingoiavo nè frutta nè verdura, sempre da richiesto.
Mi hanno prelevato il sangue per i necessari accertamenti.
Per pranzo della pastina in brodo, ma l'appetito non mi mancava.
Nel pomeriggio un clistere nella stomia mi ha ripulito alla grande. Però niente purga. Alla sera un piccolo clistere anale senza problemi.
A cena altro brodino e pastina, ma molto rada. Il mio peso era di 70.5 kg.il mattino del giorno precedente al ricovero.
Naturalmente non ho mai mancato di ingoiare le mie dosi normali con TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI2 che ingoio ogni giorno.
Il mattino del 19 luglio 2017, giovedì giorno dell'intervento, non potendo più bere ho ingoiato tutto senza acqua.
Aspettando il mio turno, quando mi hanno detto di prepararmi ho ingoiato ACIDO ASCORBICO + CLORURO DI MAGNESIO + BICARBONATO DI POTASSIO senza acqua. Erano circa le 15.
Mi sono risvegliato verso le 17 e mi hanno riportato nella mia camera dove ho trovato Franca che mi aspettava.
Non potendolo fare autonomamente, lei mi ha messo in bocca quanto le chiedevo come è successo molte volte nel periodo di questi disguidi.
Ogni 3-4 ore circa ripetevo la operazione in quanto Franca ad una certa ora ha dovuto andarsene.
Naturalmente solo gli "ALIMENTI ESSENZIALI" descritti prima.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... azione.htm

Per il Cancro: segnali di allarme da non sottovalutare.
Questi sono classificabili nei sintomi GENERALI

1 - ECCESSIVA STANCHEZZA NON GIUSTIFICATA
Se il senso di debolezza e affaticamento non migliora col riposo o persiste nel tempo è meglio chiedere al proprio medico un esame del sangue per individuare un'eventuale anemia. L'anemia può avere molte cause, ma in alcuni casi rivela la presenza di leucemie oppure di tumori solidi che, sanguinando impercettibilmente ma a lungo, deprivano l'organismo delle sue scorte di ferro.

2 - PERDITA DI PESO INVOLONTARIA
Un altro campanello d'allarme può essere il dimagrimento slegato a diete ipocaloriche o cambiamenti di stili di vita (legati ad alimentazione o attività fisica). Se questo si verifica è bene escludere che a provocarlo sia una malattia. Indipendentemente dal fatto che il fenomeno si associ o meno a perdita di appetito, per tutti o per determinati alimenti, è bene parlarne con il proprio medico, per capire insieme quale potrebbe esserne la causa.

3 - FEBBRE
Il rialzo della temperatura corporea è tipico delle malattie infettive, e nella maggior parte dei casi dura pochi giorni, il tempo necessario alle difese dell'organismo ad eliminare batteri e virus. Se persiste per settimane o per mesi oppure ricorre di frequente, può esprimere la risposta a infezioni particolari, pià difficili da combattere, ma talvolta può indicare anche la risposta del sistema immunitario ad alcune forme di tumore, sopratutto linfomi e leucemie.

4 - ITTERO
La colorazione giallastra della pelle e delle sclere, cioè la parte bianca dell'occhio, è tipica di molte malattie del fegato e delle vie biliari, che nella maggior parte dei casi sono di natura diversa dal cancro. Talvolta, tuttavia, un tumore a livello di questi organi può ostruire il normale deflusso della bile provocando un aumento della concentrazione di bilirubina del sangue e quindi il tipico colorito itterico.

5 - ABBONDANTE SUDORAZIONE NOTTURNA
Capita alle donne in menopausa di svegliarsi nel cuore della notte bagnate di sudore: colpa delle vampate. Il fenomeno può essere provocato in entrambi i sessi e a tutte le età anche da determinate infezioni e dall'uso di certi medicinali, ma può anche rivelare la presenza di particolare forme di tumore, come certi linfomi.

6 - PRURITO
La comparsa di un prurito persistente e diffuso a tutta la superficie del corpo può dipendere da una pelle troppo secca o da varie condizioni banali, ma può essere specchio di una malattia del fegato o di un linfoma.

7 - DISPEPSIA
Il disturbo nella digestione, associato a nausea o mal di stomaco, è molto comune specie dopo pasti abbondanti, grassi, molto speziati. Se tuttavia compare improvvisamente, è particolarmente fastidiosa o dolorosa e persiste nel tempo occorre farla valutare da un medico.

Questi SINTOMI sono classificati in quelli LOCALIZZATI.

8 - NODULI E RIGONFIAMENTI
Le donne sono informate su questa eventualità e sanno di doversi subito rivolgere al medico se sentono un nodulo al seno. Anche gli uomini tuttavia possono sviluppare un tumore mammario e non devono quindi trascurare gli stessi segnali. Inoltre devono abituarsi a riconoscere la presenza di ingrossamenti a livello di testicoli. In entrambi i sessi, e anche nel bambini, rigonfiamenti sospetti si possono formare anche a livello del collo, dell'inguine o sotto le ascelle. Spesso si tratta di linfonodi ingrossati in risposta a stimoli infettivi o condizioni infiammatorie, ma, sopratutto se queste formazioni persistono per più di tre settimane, tendono ad aumentare di volume o sono poco mobili, è bene farle controllare.

9 - NEI
E' normale che nel corso della vita compaiano nuovi nei. Ma se questi hanno un aspetto diverso dagli altri, prudono, sanguinano, aumentano rapidamente di dimensione o cambiano forma e colore nel giro di settimane o mesi è bene farli controllare. Queste precauzioni sono particolarmente importanti per chi ha avuto casi di tumore della pelle in famiglia oppure ha la pelle chiara, si scotta facilmente, o tende ad avere efelidi o molti nei.

10 - VESCICHE O ULCERE
Lesioni di questo tipo che compaiono sulla pelle o sulle mucose della bocca, della vulva o del pene, devono essere fatte vedere al medico. Possono avere cause infettive oppure, come le afte in bocca, associarsi a condizioni di particolare stanchezza e stress, ma anche queste, se non si risolvono in tre settimane, richiedono accertamenti.

11 - TOSSE, VOCE RAUCA
Anche disturbi comuni come la tosse o l'abbassamento della voce, se non passano in tre settimane, tendono a peggiorare o si accompagnano a striature di sangue, devono essere riferiti al medico, sopratutto in un fumatore o in un ex fumatore, più a rischio per tumori del polmone o della laringe.

12 - DIFFICOLTA' A DEGLUTIRE
In presenza di una sensazione di dolore o di difficoltà a deglutire (disfagia) che dura da due settimane è bene escludere la presenza di tumore dell'esofago.

13 - DIFFICOLTA' AD URINARE
I disturbi urinari sono molto comuni sopratutto negli uomini a partire da una certa età, ma sono frequenti anche nelle donne giovani. In questo secondo caso derivano più spesso da infezioni delle vie urinarie, mentre negli uomini dipendono nella maggior parte dei casi da un ingrossamento benigno della prostata, normale con il passare degli anni. Sarà il medico a valutare se nel singolo caso occorrono ulteriori accertamenti per escludere che il disturbo non nasconda un tumore.

14 - DIFFICOLTA' A RESPIRARE
La mancanza di fiato si accompagna all'avanzare dell'età e sopratutto nei bronchitici cronici può essere importante. Tuttavia se compare in una persona sana o peggiora in tempi brevi è bene parlarne con il proprio medico.

15- SANGUINAMENTI
Ogni sanguinamento anormale da qualunque orifizio del corpo (con le feci, le urine, nel vomito o a livello vaginale) deve essere riferito al medico. La presenza del sangue nelle feci dipende nella maggior parte dei casi da emorroidi o altre lesioni banali e quello nelle urine può anche essere provocato da calcoli o infezioni, ma in entrambi i casi è bene parlarne con il proprio medico. Non bisogna poi esitare ad approfondire il disturbo se il sangue compare nel catarro espettorato con la tosse. Non è il caso di allarmarsi, perchè il fenomeno può trovare spiegazioni più rassicuranti di un sospetto tumore, sopratutto nei fumatori. Le perdite di sangue dal naso sono in genere le più innocenti e solo in rarissimi casi, se molto ricorrenti e abbondanti. Nelle donne la comparsa di perdite ematiche tra una mestruazione e l'altra (spotting) è comune in chi prende la pillola contraccettiva. Tuttavia anche questi fenomeni, sopratutto se si verificano dopo i rapporti sessuali o dopo la menopausa, richiedono accertamenti.

16 - DISTURBI INTESTINALI
In presenza di un cambiamento della propria regolarità intestinale, con la comparsa di stipsi o diarrea oppure con la presenza di sangue nelle feci, si consiglia sempre un controllo dal proprio medico. Oltre nove casi su dieci di tumori intestinali si verificano negli ultracianquantenni, per cui nelle persone più giovani è più probabile che la stipsi sia legata agli stili di vita e la diarrea ad infezioni o altre patologie. In ogni caso, se i disturbi si protraggono per più di un mese, è bene sentire il proprio medico. La sensazione di gonfiore addominale è molto comune tra le donne, e nella maggior parte dei casi dipende da una sindrome del colon irritabile. Se tuttavia è particolarmente fastidiosa e persiste è bene riferirla al ginecologo perchè escluda la presenza di un tumore dell'ovaio.

17 - DOLORE
Diversamente da quanto si può pensare il dolore non è uno dei sintomi più comuni e precoci del cancro, a meno che la malattia non sia localizzata alle ossa. Tuttavia, è bene ricordare che in rari casi una lombalgia può indicare un tumore dell'ovaio o del colon, un forte e persistente dolore alla spalla può essere provocato da un tumore al polmone, così come dolori addominali hanno molte altre spiegazioni ma in alcuni casi possono dipendere da un tumore del pancreas o dello stomaco. Un tumore cerebrale, infine, può provocare forti mal di testa, che il medico, con gli opportuni accertamenti, distinguerà da quelli tipici delle comuni cefalee o emicranie.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... egnali.htm

ciaooo Franco
.
.

genfranco
Messaggi: 1376
Iscritto il: lun giu 20, 2011 7:48 pm
Controllo antispam: cinque

Re: ACIDO ASCORBICO, ALIMENTO SOLO PER L'UOMO, LA SCIMMIA...

Messaggio da genfranco » sab giu 25, 2022 9:58 am

http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tt2017.htm
Per le pagine precedenti o le successive se non le vedi più:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... edenti.htm

Ho subito la asportazione di un tumore al colon come sotto descritto in data 25 marzo 2017 con inserimento della relativa stomia, e la relativa RICANALIZZAZIONE in data 19 luglio 2017, ed ora a sette mesi dal primo intervento, SENZA ALCUNA CURA DELLA MEDICINA UFFICIALE, MA GRAZIE ALLA "AUTOGUARIGIONE" che forniscono all'individuo di ogni specie vivente, i CIBI NATURALI.
"QUESTA SOPRADESCRITTA E' STATA LA TERAPIA degli "ALIMENTI ESSENZIALI" che inoltre ingoio costantemente ogni giorno, ed alcuni di loro da ormai 25 anni."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... lcolon.htm
Quindi non ho ingoiato alcun PRODOTTO della RICERCA, (allora NIENTE DI CHIMICO), ma ingoiando giornalmente e con costanza gli "ALIMENTI ESSENZIALI" sopra descritti, riporto sotto i miei esami del sangue fatti in data 05 giugno 2017 il primo, ed in data 19 ottobre 2017 il secondo, inerenti all'eventuale segnale di tumori presenti, insieme ai valori degli "ALIMENTI ESSENZIALI" indispensabili al mio corpo cui il laboratorio di analisi ne riporta i valori di riferimento limite, che circolando nel mio sangue mi danno LA SALUTE VERA.
Riguardo a questi risultati sotto descritti, mi piacerebbe chiedere al presidente della AIRC, il signor Pier Giuseppe Torrani che mi ha inviato una richiesta PERSONALE sua da lui sottofirmata, e diretta personalmente a me, di denaro per la ricerca sul cancro quali sono stati i suoi PRODOTTI a mantenermi e darmi la salute in questo periodo.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... egnali.htm

Riguardo alla richiesta di denaro, mi sento MOLTO PRESO PER I FONDELLI, anche solo per il fatto che questa associazione sbandiera in tutto il mondo che ha ottenuto dalla RICERCA dei risultati positivi:
"P.S.: quando nacque la nostra "ASSOCIAZIONE", nel 1965, la parola cancro era impronunciabile e curarlo un sogno meraviglioso. Oggi è un obiettivo concreto: cinqunt'anni di lavoro non sono passati invano. Scelga di sostenerci, si schieri anche lei con CORAGGIO, contro il cancro."
ma che questa mia personale esperienza dimostra che la loro RICERCA non ha contribuito minimamente nella mia personale guarigione dal cancro, dimostrando invece di:
CALPESTARE VOLONTARIAMENTE L'INDIVIDUO UMANO CAUSANDOGLI NEL CONTEMPO TANTO TERRORE, MEZZO COL QUALE RIESCONO A SPILLARGLI DENARO.
A questo stesso signore mi piacerebbe chiedergli come giustifica il fatto che, la mia AUTOGUARIGIONE senza l'aiuto della sua ASSOCIAZIONE che reputo delinquenziale, il mio corpo continua a migliore giorno dopo giorno allontanandosi sempre più da questa trascorsa malattia.
SONO CERTO CHE FERMANDOMI LASCIANDOTI ALLE TUE PERSONALI CONCLUSIONI, SIA IL MODO PIU' CIVILE AFFINCHE' TU CAPISCA IL VERO SCOPO DI QUESTA ED ALTRE ASSOCIAZIONI CHE SFRUTTANDO QUESTA MALATTIA FANNO RACCOLTA DI DENARO CON FINE PERSONALE.
Questo signore con la sua ASSOCIAZIONE, avendo come unico scopo il tuo denaro, invece di terrorizzarti, non ti dice che il tuo corpo, per mantenersi in SALUTE ha bisogno di togliere la vita, quindi deve UCCIDERE, un altro essere vivente, sia ANIMALE che VEGETALE.
Questo perchè essi contengono quegli "ALIMENTI ESSENZIALI" INDISPENSABILI AL TUO SANGUE e che quindi la loro CARENZA è la tua MALATTIA.
Certo i VEGETALI sono i fratelli degli ANIMALI. Come posso dichiararlo senza ombra di dubbio?
Certo SPERMA = GERME dove il contenuto del liquido seminale maschile di TUTTI i maschi animali al mondo è UGUALE al contenuto del GERME del seme vegetale al mondo.
La pagina recita:
"Dell'articolo sotto, devo fare presente che:
"Il germe di grano contiene agenti fitoattivi, calcio, potassio, fosforo, zolfo, zinco, rame, ferro, magnesio, manganese, molibdeno, selenio, silicio, lecitina, vitamina del complesso B, vitamine A e D, inoltre contiene anche una grande quantità di vitamina E. Quest’ultima rallenta in modo naturale lo sviluppo delle malattie degenerative causate dall’inquinamento dell’aria, inoltre rinforza il sistema immunitario. La vitamina E ha un ruolo importante anche nel trattamento del cancro: Impedisce la riproduzione delle cellule cancerose, previene il danneggiamento del DNA, si utilizza con molta efficacia contro il cancro della prostata. Aiuta a prevenire il morbo di Alzheimer, le malattie del cuore, dei polmoni e del sistema circolatorio. Un altro principio attivo importante del germe di grano è l’OCTACOSANOLO, che è un alcool saturo composto da 28 atomi di carbonio. Per il fatto che il germe di grano contribuisce al miglioramento della nostra lucidità mentale e resistenza fisica, è particolarmente raccomandato a sportivi e studenti. L’OCTACOSANOLO rinforza la capacità riproduttiva degli uomini, rilassa la muscolatura spesso contratta a causa dello stress, ravviva gli organi dei sensi ed accelera i riflessi. Il germe di grano con i suoi principi attivi diminuisce il livello del colesterolo nel sangue e mantiene in equilibrio il funzionamento dell’organismo."
quindi ritengo che questo sia il LIQUIDO SEMINALI del grano dove è contenuto il DNA della pianta.
MA NON CONTIENE ACIDO ASCORBICO, al contrario di quello animale che ne è la base."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sperma.htm

Quindi è chiaro che non conta nulla essere "fruttivoro", "animalista", "vegetariano", "carnivoro", "erbivoro" o di un'altra qualsiasi inventata umana alimentazione, poichè alla fine per vivere ogni essere vivente ha bisogno del corpo di un altro essere vivente, quindi dei suoi "ALIMENTI ESSENZIALI" che alla fine danno la SALUTE alle cellule del suo corpo, che per farlo DEVE TOGLIERGLI LA VITA.
La pagina recita:
"LE CELLULE SONO IMMORTALI!
ALLORA PERCHE' MORIAMO?
Alexis Carrel dimostrò che le cellule sono immortali facendo vivere il cuore di un pollo per 29 anni!
Ecco qual'è il segreto dell'immortalità e della morte.
In passato è stato dimostrato che una cellula potrebbe vivere per un tempo indeterminato in perfetta salute.
E' stato dimostrato realmente in laboratorio da un famoso premio Nobel.
Un famoso fisiologo francese, Alexis Carrel, Al Rockefeller Institutte for Medical Research, mantenne in vita il cuore di un pollo per circa 29 anni in una soluzione salina (che conteneva minerali nelle stesse proporzioni di quelle del sangue del pollo) che egli rinnovava tutti i giorni.
Carrel giunse alla conclusione che il tempo di vita di una cellula è indefinito fintanto che viene fornito il nutrimento e viene ripulita dalle sua escrescenze.
Difatti le cellule crescevano e prosperavano fintanto che le loro evacuazioni venivano rimosse. Condizioni non igieniche procuravano una minore vitalità, deterioramento e morte.
Carrel mantenne in vita cellule di un cuore di pollo fino a quando qualcuno si dimenticò (dimenticato) di eliminare le loro escrezioni.
Riuscì quasi a decuplicare la media durata di vita di quelle cellule.
La chiave per mantenere in perfetta salute una cellula è quella di liberarla dai residui dentro e intorno ad essa.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... eterne.htm

Quindi è comprensibile che la STITICHEZZA è CONTRONATURA ed il 100% della causa delle MALATTIE.
Naturalmente l'altro 50% ne sono la CARENZA degli "ALIMENTI ESSENZIALI".
Quindi cibarsi dagli SCAFFALI, prodotti dalle industrie alimentari, contenenti PRODOTTI CHIMICI non possono essere l'alimento giusto per la VERA SALUTE dell'individuo in quanto non ne fanno parte nè delle cellule nè del sangue.
"Procedimenti altamente tecnologici producono enormi quantità di cibo in pochissimo tempo.
Tutto ciò però ha contribuito a far crescere un problema: il cibo industriale NON E' SAPORITO, PERDE TUTTO IL SUO SAPORE NATURALE le diverse fasi di lavorazione: la lavorazione è diventata iper-tecnologica, ma LA VERDURA, LA FRUTTA, LA CARNE, IL LATTE. I LATTICINI e le materie prime non sono risultate adatte per essere sottoposte a questo tipo di stress meccanico e chimico, risultato il cibo che esce dalla filiera ad alta tecnologia non ha più sapore, è cattivo, e nessun uomo lo accoglierebbe come cibo in quello stato.
Ma un momento! Il cibo che troviamo al supermercato è gustoso, pieno di sapore, eppure proviene da procedimenti industriali: come è possibile tutto ciò?
La risposta è semplice:
CHIMICA!
Questo è il segreto delle aziende alimentari, tutto il sapore dei loro cibi proviene da quell'unica piccola parolina sul fondo della lista degli ingredienti:
“AROMI”.
Dietro a questa semplice e onnipresente scritta si può celare di tutto.
E non farti ingannare dal termine “Aromi naturali”: la differenza con il semplice termine
“Aromi” è davvero minima e di naturale c'è ben poco (potremmo dire niente!).
Gli aromi costituiscono un mercato fiorente gestito da poche compagnie di punta in tutto il
mondo.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... aromia.htm

Ora, capito quanto sopra, abbiamo CERTEZZA E SENZA OMBRA DI DUBBIO che le "ricerche" denominate "scientifiche" NON POSSONO ESSERE UTILI A NESSUN ESSERE VIVENTE, TANTOMENO PER L'UMANITA', poichè i PRODOTTI CHIMICI, come i PRODOTTI DEGLI SCAFFALI, non possono fornire gli "ALIMENTI ESSENZIALI" INDISPENSABILI AL CORPO DI CHI LI INGERISCE.
Quindi è comprensibile che le ASSOCIAZIONI si nascondono dietro la parola RICERCA per spillare denaro alle persone.

Mi permetto ora di citare alcuni detti di personaggi famosi che descrivono chiaramente il momento attuale:
"I politici e i burocrati delle amministrazioni ospedaliere si riempiono la bocca di una parola (“prevenzione” chiamate "VACCINI", appunto) della quale non solo non conoscono il significato, ma che non mettono in atto in alcun modo…per il semplice fatto che un’umanità sana e senza malattie non giova né ai loro affari ne a quelli delle industrie farmaceutiche."

Data la stupidità della maggioranza del genere umano, una credenza molto diffusa è più probabile che sia sciocca piuttosto che ragionevole.
Bertrand Russell
La persona che prende una medicina deve guarire 2 (due) volte:
deve guarire dalla malattia e
deve guarire dalla medicina
William Oster

L’arte della medicina consiste nel divertire il paziente mentre Madre Natura influisce sulla cura. (Voltaire)

Potete ingannare tutti per qualche tempo, e qualcuno per sempre, ma non potete ingannare tutti per sempre.
Abram Lincoln

Tutti gli eserciti del mondo messi insieme non potranno fermare l’avanzata di nuove conoscenze quando queste sono pronte per diffondersi.
Victor Hugo

QUINDI SONO CERTO CHE I TEMPI SIANO MATURI, E' SOLO QUESTIONE DI TEMPO.
Devo far notare che è dal 2010 luglio che ingoio ogni giorno vitamina D, 5 gocce, dal 2011 luglio sono passato a 10 gocce.
Non ho mai avuto l'idea di farla controllare con gli esami del sangue eseguiti a suo tempo e fattolo questa volta ne risulto CARENTE a 22.9 di (30-74). Sono quindi passato a 40 gocce al giorno che corrispondono a 10.000 UI, che tra un anno ripeterò l'esame.
Oggi in data 23 settembre 2014 dopo la visione degli esami eseguiti il 17 settembre 2014 ne riporto i risultati ottenuti nel valore di 36.7 mg/ml dai precedenti 22.9 come si può rilevare dell'esame allegato:  http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ame14a.htm
Come da deduzione che se il COLESTEROLO è ALTO di conseguenza la vitamina D3 è bassa.
La conferma di quanto sotto è che il COLESTEROLO mio che nell'esame del 21 gennaio 2014 il
COLESTEROLO 223 ma/dl (110-200)
in data 23 gennaio 2015 è
COLESTEROLO TOTALE 200 mg/dl (110-200)
pur mantenendo la medesima alimentazione.
Quindi questa è una GRANDE CONFERMA coadiuvata da quella di Franca:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... anca15.htm

Dal 10 gennaio 2014 ingoio 40 gocce di vitamina D della DIBASE 10000 UI gocce pari a 10000 UI.
Devo far notare invece che i valori della vitamina D3 in data 23 settembre 2014 è risultata
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 36.7 ng/ml (30.0-74.0)
mentre ora è
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 35.2 ng/ml (30.0-74.0)
diminuendo di valore quindi è un segnale di impiego nella manutenzione del corpo come da spiegazione di
di Leonardo Rubini che rappresenta il dott. Cicero G. Coimbra riguardo alle controindicazioni:
Ed ora invece è importante essere a conoscenza di cosa può causare nel primo periodo il fatto di ingoiare la vitamina D costantemente.
Anche questo pezzo lo trovi nell'articolo sotto:
"Dolore ai muscoli e alle ossa
Questo è un effetto collaterale della vitamina D, che non è così facile che accada ed è in realtà un segno che è davvero necessario continuare a prendere la vitamina D. Se si verificano dolori da vitamina D molto probabilmente significa che le ossa si sono un po' demineralizzate per la carenza di vitamina D, per un periodo molto lungo. Quando le ossa sono demineralizzate e si inizia la terapia di vitamina D, questo comporta un ritorno del calcio nelle ossa. Quando il calcio va nelle ossa, porta con sé fluidi. Questi fluidi possono effettivamente causare una piccola espansione della "matrice del collagene" all'interno delle ossa e questa espansione spinge contro la copertura esterna dell'osso, che è molto flessibile e ha ampie terminazioni nervose.
In questo caso, si può sperimentare questo dolore osseo o, addirittura, dolore muscolare. In caso di insorgenza o peggioramento del dolore in seguito all'assunzione della vitamina D, che non fa parte delle controindicazioni della vitamina D, non c'è un motivo per essere spaventati o per smettere di prendere la vitamina D. Se si continua con la terapia di vitamina D, il dolore dovrebbe diminuire in alcune settimane. A questo disagio, si evidenzia un grosso vantaggio nel lungo termine, se si riesce a gestire il dolore per questo periodo e andare oltre."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... gnesio.htm

Questo perchè:
"Se il risultato è la CARENZA di questa importantissima vitamina D, è comprensibile che la maggiore produzione di COLESTEROLO è direttamente legata alla AUTOPRODUZIONE di questa sapendo che una parte di questo COLESTEROLO è tramutato nei capillari con l'intervento dei raggi UV del sole in vitamina D.
IN SEGUITO AD VARIE SEGNALAZIONI SU FACEBOOK E CON MAIL DI CHI AVENDO IL COLESTEROLO ALTO E' CARENTE DI VITAMINA D
ho quindi dedotto e scritto:
"Ciao, GRAZIE, quindi per uno il COLESTEROLO è a 245 e la vitamina D a 17.10, quindi CARENTE, per l'altra il COLESTEROLO è a 270 e la vitamina D a 16.5 quindi CARENTE, il mio personale COLESTEROLO a 223 e la vitamina D a 22.9, quindi CARENTE e pensare che ingoiavo dal 2010 della vitamina D a 10 gocce al giorno, pari a 2500 UI al giorno.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... same14.htm

Quindi è chiaro che il COLESTEROLO ALTO è sintomo di CARENZA di vitamina D.
Non importa il valore del CALCIO, perchè a me interessava solo quello della vitamina D. Questo tuo è una ulteriore conferma a ciò che il tuo corpo che è TREMENDAMENTE FURBO, che tradotto in parole povere e sintetiche TI DICE: "Per mantenermi una SALUTE DECENTE ho bisogno di vitamina D poichè NE SONO CARENTE, che è la seconda vitamina OLEOSA (GRASSO) che mi AUTOPRODUCO per la MANUTENZIONE del mio essere, prodotta subito dopo il COLESTEROLO un "GRASSO" che ha le medesime funzione per la MANUTENZIONE. Ma dato che per AUTOPRODURMI questa vitamina D ho bisogno del COLESTEROLO che già mi produco, e te ne PRODUCO MOLTO, IN ABBONDANZA, e quindi basta che tu ti esponga al SOLE OGNI GIORNO in modo che con i suoi UV io possa AUTOPRODURMI la vitamina D INDISPENSABILE, poichè NE SONO CARENTE!!!! e come devo dirtelo? ti devo mandare un telegramma?". Quindi detto questo ti direi che il CIBO è importante, ma non più di tanto come vogliono farti credere i ciarlatani cominciando dai media e come ti è consigliato sopra, visto il LAVAGGIO DEL CERVELLO SUBITO, senza offesa per nessuno, poichè se questo succedesse negli animali, nostri cugini diretti, senza la possibilità di scelta poichè sono certo che mangiano CIO' CHE TROVANO senza alcun problema, MAI, a quest'ora si sarebbero ESTINTI TUTTI mentre in ESTINZIONE accompagnano noi e le nostre PAURE. Quindi se fai come Franca e me ingoi vitamina D, ma non a dosi consigliate dal tuo dottore, ed allora sì che col tempo il tuo COLESTEROLO si abbassa, poichè il tuo corpo, come il mio, SONO FURBI e non sono MAI AUTOLESIVI, ma IL TUO SIMILE SI' poichè il LUCRO è la cosa più importante, ma non la tua salute. Dico questo in quanto vorrei che tu mi dicessi se conosci una tizio di una specie animale che dipenda da un altro tizio della stessa specie nella salute. Per intenderci, un leone da un altro leone, un elefante da un altro elefante o una mucca da un'altra mucca ecc. Ma ti sembra mai possibile che per l'Homo Sapiens sia così? ma riesci a concepire che Madre Natura lo CASTIGHI così di brutto?"
"Scusami, se vuoi l'apporto di CALCIO, non sbagliare, usa il LATTE che è il CIBO più NATURALE e COMPLETO al mondo e che ne contiene di più come contiene di più vitamina D e molti altri "ALIMENTI ESSENZIALI". Non dare retta alle chiacchiere ed ai sentimentalismi o ai FINTI IGIENISTI, poichè se impunturano un vitello per lucrare con prodotti CHIMICI, il suo corpo reagisce immediatamente producendo dal FEGATO tanto ACIDO ASCORBICO da tramutare quelle TOSSINE in ACQUA che quel corpo non ha il tempo di smaltire perchè se il tempo lo avesse se ne libererebbe volentieri con le urine come è per noi. La dimostrazione pratica è che se compri una fettina di carne impunturata, come la metti in padella si dimezza ma non escono VELENI, ma ACQUA, PURA ACQUA. Ora leggiti questa pagina che in sintesi ti dice la VERITA' sul : "Generato, la gestazione e l'allattamento. Cosa hanno in comune"
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... alatte.htm
il tutto dalla pagina:
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ofurbo.htm

Esami in data 17-07-2015

COLESTEROLO TOTALE 180 mg/dl (110-200)
PARATORMONE INTACT(1.84 PTH) 27.5 pg/ml (6.5-42)
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 121 ng/ml (30.0-74.0)

QUESTO ESAME RICONFERMA APPIENO IL LEGAME A DOPPIO NODO DEL COLESTEROLO GIA' AUTOPRODOTTO E LA CONSEGUENTE AUTOPRODUZIONE DELLA VITAMINA D CHE PER FARLO E' INDISPENSABILE IL SOLE CON I SUOI RAGGI UV.
NE ABBIAMO CONFERMA DA QUESTI ESAMI CUI IL VALORE DELLA VITAMINA D E' DA 86 del 13-04-2015
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... inab12.htm
A 124 del 17-07-2015,
MENTRE IL COLESTEROLO
DA 200 del 13-04-2015 dall'esame in pari data
A 176 del 17-07-2015
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ster15.htm
CON STESSE DATE ANCHE GLI ESAMI DI FRANCA CONFERMANO APPIENO QUANTO DETTO SOPRA. I SUOI VALORI SONO DELLA VITAMINA D
DA 104 del 13-04-2015
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... inab12.htm
A 125 del 17-07-2015,
MENTRE IL COLESTEROLO
DA 200 del 13-04-2015 dall'esame in pari data
A 181 del 17-07-2015
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ster15.htm
Un'altra conferma l'abbiamo oggi 09/09/2015 con i miei valori rilevabili sotto di:
Vitamina D diminuita a 121
ed il COLESTEROLO passato a 180
Questo perchè alla metà di agosto e cioè 20 giorni prima degli esami sono passato da 40000 UI a 10000 UI anche esponendomi al sole.
Mentre per Franca in medesima data, i valori rilevabili sono
Vitamina D è sceso a 114
mentre il COLESTEROLO è aumentato a 190
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ter15a.htm
Lei ha mantenuto le dosi di 15000 UI giornalieri anche esponendosi al sole.
Ottenuto questi valori ora sapendo che il valore nel sangue di massimo deve essere 70 ng/ml come indicato: "In persone in buona salute, i livelli di calcidiol sono normalmente fra 32 - 70 ng/mL (80 - 175 nmol/L)" Quindi passiamo sicuramente a 5000 UI pari a 20 gocce giornaliere monitorando il valore appena sotto i 70.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... azione.htm
Il 27-11-2015,
Vitamina D è scesa a 90.8
è dal 19/10/2015 che non ne ingoio più.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... cist15.htm
QUESTO ANCHE QUANDO SIAMO ANDATI AL MARE PER 15 GIORNI E CI ESPONEVAMO AL SOLE PER ORE USANDO COME CREMA L'ACIDO ASCORBICO ED IL CLORURO DI MAGNESIO DILUITI IN ACQUA E SPRUZZATA SOVENTE PER I PRIMI GIORNI.
ABBIAMO ANCHE NOTATO CHE DA QUANDO ABBIAMO INIZIATO CON QUESTE DOSI LA DIARREA NON E' STATA PIU' DI CASA, POICHE' PRIMA SOVENTE QUESTA L'AVEVAMO ENTRAMBI, QUASI OGNI GIORNO. ANZI, CERTI GIORNI PARE DI ESSERE STITICI E SI SALTA UN GIORNO DALL'AVER BISOGNO DI EVACUARE. SIAMO PIU' REGOLARI INSOMMA
QUINDI POSSO DEDURRE CON CERTEZZA CHE LA DIARREA DOPO IL PERIODO INIZIALE DI ELIMINAZIONE DELLE TOSSINE, E' SEGNO EVIDENTE DI CARENZA DI VITAMINA D.
PERTANTO CONSIGLIO A CHI NON HA ANCORA FATTO L'ESAME DEL SANGUE PER UN CONTROLLO DI RICHIEDERE I VALORI DI:
VITAMINA D
PARATORMONE
CALCIO
POTASSIO.
FERRO
FOSFOREMIA
vitamina B12
MAGNESIO ERITROCITARIO (O INTRAERITROCITARIO)
OMOCISTEINA
e sono certo che oltre che avere il COLESTEROLO ALTO hai anche CARENZA di vitamina D, poichè questi due sono legati l'uno all'altro e sono inversamente proporzionali, quindi se alzi la seconda abbassi il primo.
Se invece hai la OMOCISTEINA alta sei a rischio infarto o ictus, quindi alle malattie cardiovascolari legate.
Questa OMOCISTEINA è nei cibi, ma sopratutto è aumentata dalle DROGHE come il TABACCO ed il CAFFE'. Quindi evitarle è TANTA SALUTE.
Una vitamina e precisamente la vitamina B9 (ACIDO FOLICO) è quello che te la fà abbassare. Questo ACIDO FOLICO è nei vegetali, sopratutto nelle verdure a foglia verde che vanno ingoiate CRUDE.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... steina.htm
Insieme agli esami del sangue, per avere una fotografia completa della tua SALUTE, è IMPORTANTISSIMO il valore del pH delle urine. L'interpretazione è semplicissima, con il pH sotto il 5.5 (ACIDO) il corpo è a disposizione delle malattie, mentre il valore uguale e sopra il 6 (BASICO) le malattie stanno lontano da quel corpo.
Ma insieme non deve mancare una ECOGRAFIA ai RENI per avere la certezza che non vi siano delle CISTI, le quali, come abbiamo visto, possono creare dei disturbi senza dare alcun segnale poichè ASINTOMATICHE. Primo fra questi la IPERTENSIONE, di cui ormai troppe persone ne soffrono.
"I reni, inoltre, producono sostanze che aiutano a tenere sotto controllo la pressione e a fabbricare i globuli rossi."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... ssione.htm
mentre l'altra dice:
"QUALI I SINTOMI DI MALATTIA RENALE?
I sintomi sono precisi. Si parla di sete insistente, di mancanza di appetito, di gonfiori alle mani e ai piedi, di dolori all’inguine e allo stomaco, segnalatori di disordine renale. Si parla di dolori lombari alla bassa schiena o ai fianchi. Si parla di ematuria, ovvero di sangue nelle urine per rottura di qualche ciste. Si parla di ipertensione arteriosa. Si parla di nausea e vomito. Si parla di urine scarse, torbide e colore rosso cupo (anziché acquose trasparenti o giallo paglierino). Le irritazioni hanno come causa comune la presenza nel sangue di sostanze estranee introdotte con nutrizione sballata per via nasale, orale e cutanea.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... centro.htm
DEVO ANCHE FAR PRESENTE CHE DAI NOSTRI CIBI ABBIAMO ELIMINATO GLI "AROMI" O "AROMI NATURALI", IL GLUTAMMATO MONOSODICO, L'OLIO DI PALMA E TUTTI I DERIVATI DELLA FARINA 00. MANGIAMO INVECE OGNI MATTINA IL LATTE, SEMPRE I LATTICINI E DUE VOLTE LA SETTIMANA ANCHE LA CARNE SAPENDO ORA DELLA NECESSITA' DELLA VITAMINA B12 DI CUI ABBIAMO FATTO L'ESAME E NE SIAMO SUL MINIMO.
NON PARLO DELLE DROGHE CAFFE' ECC. POICHE' QUESTI LI ABBIAMO ELIMINATI ENTRAMBI DA MOLTO TEMPO, E LE BIBITE PROPOSTE DALLE INDUSTRIE ALIMENTARI POICHE' BEVIAMO SOLAMENTE ACQUA POTABILE, MENTRE TUTTI GLI ANIMALI BEVONO DALLE POZZANGHERE, DAI RIVOLETTI ECC. MA PUR SEMPRE SOLO ACQUA. LORO PERO' A DIFFERENZA NOSTRA HANNO LA SALUTE

ALTRA CONFERMA SUL COLESTEROLO CI VIENE DALL'ESAME DI LUCIANO FATTO IN DATA 04-03-2015
Queste quattro parole scrive Luciano:
"Quindi Come richiesto,ti invio le analisi distanziate di un mese, dalle prime alle seconde.... ecco i risultati. Naturalmente tutti gli integratori che ingoi tu e con le tue dosi dal 2011, che ho continuato ad ingerire ogni girono.
Da circa un anno ho aggiunto la vitamina D3 ma con dosi massime di 5000 UI.
Ho aumentato a 10000 UI alcuni giorni prima del primo esame, e cioè del 04-02-2015.
Mi sento meglio anche come energie, resistenza alla fatica ecc. considerando che già mi sentivo molto bene, anche prima delle prime analisi."
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... iano15.htm

Questo ultimo esame è un'altra conferma di quanto ho già affermato sopra, ed è che il valore della vitamina D è inversamente proporzionale al valore del COLESTEROLO TOTALE. Difatti i valori che si rilevano sotto sono:
oggi 21/04/2016 ecco i valori rilevabili sotto di:
Vitamina D diminuita a 39.8 dal precedente 90.8 del 27/11/2015. Faccio presente che non la ingoio più dal 19 ottobre 2015 per intossicazione.
Mentre il COLESTEROLO è passato a 196 dal precedente 172 del 27/11/2015, quindi in pari data della vitamina D. Quindi mentre il primo si è abbassato il secondo si è alzato come conferma.
Quindi questa è la chiara dimostrazione che chi ingoia le micidiali pastiglie o crede che il suo corpo sia TANTO STUPIDO da AUTOPRODURSI COLESTEROLO in più del necessario da arrecarsi danni, oppure è condizionato da chi di competenza per la sua salute, ma deve rendersi conto che la sua SALUTE è EVITARE come la peste i PRODOTTI CHIMICI con i suoi "PRINCIPI ATTIVI"che non devono essere nel suo sangue
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... sangue.htm
In seguito all'intervento per il blocco intestinale in data 25 marzo 2017, come ampiamente descritto sotto, ed aver asportato nell'occasione il tumore al colon, la stomia è stato un passaggio obbligatorio. Così ritengo che sia, ma dopo, ora capisco benissimo che questo è un passaggio molto INTERESSATO e di conseguenza non sono sicuro della sua utilità; però non sono in grado e non ho le necessarie informazioni per giudicare questo operato. Questa mia conclusione l'ho tirata in quanto un amico in Spagna, avendo subito lo stesso intervento, questo passaggio molto doloroso ed invalidante, non l'ha vissuto.
Posso dichiarare TANTA SOFFERENZA nel periodo, sia con la stomia (me la gestivo autonomamente) che dopo questa ricanalizzazione di cui molto meno, ma ancora oggi, dopo 16 giorni dall'intervento. Ho certezza che le complicanze per le persone normali sono veramente molte.
Prima di tutto per i giorni necessari al corpo per riuscire a liberare il colon ricollegato agli intestini. Ho testimonianza di 4-5 giorni indispensabili per ottenere la prima difficoltosa evacuazione a conferma del buon esito dell'intervento.
Ma questo non è che l'inizio, in quanto la nausea ed il vomito sono direttamente collegati a questa mancata evacuazione e di conseguenza una difficoltosa alimentazione orale.
Per fortuna mia e grazie agli "ALIMENTI ESSENZIALI" queste disabilitanti complicanze non le ho vissute, neppure una.
Certo, il dolore non mi è mai mancato, ma con l'aiuto dell'ACIDO ASCORBICO abbondantemente ingoiato, sono riuscito a dominare questo dolore evitando di immettere nel mio corpo DELETERI antidolorifici se non quelli delle flebo, quindi di obbligo Difatti la dimissione lo dichiara apertamente..
Mi sono presentato al reparto chirurgia il 18 luglio 2017 alle ore 8 a digiuno dalla sera precedente come da richiesto e da tre giorni non ingoiavo nè frutta nè verdura, sempre da richiesto.
Mi hanno prelevato il sangue per i necessari accertamenti.
Per pranzo della pastina in brodo, ma l'appetito non mi mancava.
Nel pomeriggio un clistere nella stomia mi ha ripulito alla grande. Però niente purga. Alla sera un piccolo clistere anale senza problemi.
A cena altro brodino e pastina, ma molto rada. Il mio peso era di 70.5 kg.il mattino del giorno precedente al ricovero.
Naturalmente non ho mai mancato di ingoiare le mie dosi normali con TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI" che ingoio ogni giorno.
Il mattino del 19 luglio 2017, giovedì giorno dell'intervento, non potendo più bere ho ingoiato tutto senza acqua.
Aspettando il mio turno, quando mi hanno detto di prepararmi ho ingoiato ACIDO ASCORBICO + CLORURO DI MAGNESIO + BICARBONATO DI POTASSIO senza acqua. Erano circa le 15.
Mi sono risvegliato verso le 17 e mi hanno riportato nella mia camera dove ho trovato Franca che mi aspettava.
Non potendolo fare autonomamente, lei mi ha messo in bocca quanto le chiedevo come è successo molte volte nel periodo di questi disguidi.
Ogni 3-4 ore circa ripetevo la operazione in quanto Franca ad una certa ora ha dovuto andarsene.
Naturalmente solo gli "ALIMENTI ESSENZIALI" descritti prima.
Ho la fortuna di dormire senza problemi e penso che siano proprio loro ad aiutarmi in questa impresa.
Il mattino successivo ho chiesto alla infermiera se potevo bere acqua, ed alla sua affermazione, ma poca, ne ho approfittato per
prepararmi il solito beverone con dei surplus.
Dalle ore 8, mettendomi la sveglia sul telefonino, ogni ora ho ingoiato i soliti 3 cucchiaini di ACIDO ASCORBICO necessari a vincere gli STRESS come dichiarato da Irwin Stone:
"pagina 4/7------meccanismo biochimico ereditario FEEDBAK
I mammiferi con il gene intatto del GLO posseggono anche un meccanismo biochimico ereditario feedback, che aumenta la sintesi di ACIDO ASCORBICO da parte del fegato in risposta alle varie tipologie di stress. Questo meccanismo di feedback fu un'importante fattore nell'assicurare ai mammiferi la sopravvivenza e la dominazione sulla terra negli ultimi 165 milioni di anni di evoluzione. Alcuni miei studi indicano come alcuni grandi gruppi di mammiferi si estinsero durante questo periodo, in quanto incapaci di produrre una dose giornaliera sufficiente di ACIDO ASCORBICO che avrebbe garantito loro la sopravvivenza. L'Homo Sapiens ha pagato un forte tributo in termini di decessi, malattie e debolezze durante gli ultimi milioni di anni di evoluzione, cercando di sopravvivere senza i benefici derivanti dal gene intatto del GLO. Considero l'Homo Sapiens come mammifero più a rischio, prevedendo la sua estinzione nel ventunesimo secolo a causa dell'inquinamento da sovrappopolamento, a meno che non decida di prendere in mano il proprio destino evolutivo e si trasformi nella sua robusta, l'Homo Sapiens Ascorbicus."
http://digilander.libero.it/genfranco/I ... 50anni.pdf
Naturalmente questa è stata la mia mossa vincente, in quanto alle 14 circa del giorno dopo l'intervento, mi sono dovuto alzare in quanto mi è venuta voglia di andare del corpo.
Finito, il mio sguardo è finito nel wather ed ho visto che oltre che liquido era rosso di sangue.
Ho chiamato la infermiera che mi ha tranqullizzato dicendomi che era normale in questo caso. Non è passato mezz'ora che il fatto si è ripetuto. Cosi molte volte nel pomeriggio, ma non più con sangue.
Alla sera, stufo di stare nel letto, mi sono alzato per passeggiare nel corridoio che conosco molto bene. Naturalmente con la flebo, unico mio problema poichè il catetere messo per l'intervanto, il mattino mi è stato tolto e non ho avuto problemi a pisciare.
Così è finito il giovedì ed è seguito il venerdì senza problemi. Evacuavo regolarmente, quindi senza alcun problema.
A pranzo del venerdì la prima pastina con una mela cotta. Stesso menu per la sera, ma il sabato qualcosa in più come la purea ed anche una porzione di prosciutto cotto.
Alle regolari visite chirurgiche, niente da dichiarare.
Il sabato mattina, soffrendo per la flebo ed il tubicino dello spurgo e comunicatolo dalla infermiera al dottor Valente, che era di turno, mia ha fatto liberare da tutti questi impicci, anche dal tubo di spurgo collegato ad una bottiglietta che mi portavo dietro mezza di sangue..
Mi ha comunicato che mi avrebbe tenuto sotto osservazione la domenica (lui era ancora di turno), poi lunedì la dimissione se tutto funzionava bene.
Con Franca abbiamo passato i pomeriggi aspettando con ansia questo giorno.
E' arrivato il lunedì e verso le 11.30 finalmente il via.
Ero andato a ricoverarmi in macchina, quindi nel cortile avevo la mia auto che mi aspettava.
Sarei stato in grado di guidarla? Se no, non vi erano problemi, ma prima volevo provare.
Sono sceso tranquillo, perchè il camminare non era un problema poichè era una pratica di ogni giorno nel corridoio
Finalmente in macchina, che fatto l'avviamento ho guidato senza problemi, poichè il pigiare i pedali non mi disturbava affatto.
Sulla dimissione, niente "principi attivi" da ingoiare, ma solo consigli, come quello di ingoiare "antidolorifici al bisogno".

Dimesso il 24 luglio 2017 con la seguente diagnosi di dimissione:
ESITI DI RESENZIONE SEC, HARTMANN.
MOTIVO DEL RICOVERO:
Ricanalizzazione colostomia (19/7)
DECORSO:
Regolare, buon controllo della sintomatologia dolorosa, ripresa della canalizzazione d'alvo e della'limentazione per via orale, ferita chirurgica in ordine, mobilitaziobnen autonoma.
TERAPIA DURANTE IL RICOVERO.
Antibiotica - antodolorifica - eparinica.
INTERVENTO CHIRURGICO
Ricanalizzazione colostomia (19/7)
TERAPIA CONSIGLIATA
- Fluxon 0.4 1fl sc/die per 6 giorni (fornito alla dimissione.
- Antidolorifici al bisogno
- Riprendere terapia domiciliare.

QUESTA SOPRADESCRITTA E' STATA LA TERAPIA degli "ALIMENTI ESSENZIALI" che inoltre ingoio costantemente ogni giorno, ed alcuni di loro da ormai 25 anni.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... lcolon.htm
Devo comunicare che ingoio giornalmente e con costanza gli "ALIMENTI ESSENZIALI", ACIDO ASCORBICO, CLORURO DI MAGNESIO e vitamina D tra i più importanti e nulla di CHIMICO.
Primo controllo programmato ai 3 mesi in data 05/ giugno 2017:
ACIDO FOLICO 8.87 mg/ml          V.R. < 20
VITAMINA B12 387 pg/ml V.R. 239 - 931
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 42.5 ng/ml V.R. 30 - 100
EMOCROMO tutto nella norma, escluso:
Conc.Med.Hgh (MCHC) 31.3   V.R. 32 - 37
CEA 2.1 V.R. <=3 marcatore tumore
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... more17.htm
In seguito a questi risultati, ritirati l'8 giugno 2017, in data 9 giugno 2017 ho fatto visita oncologica per richiedere la eliminazione della stomia. Visionati i risultati e fatta una visita accurata di competenza, il medico ha scitto:
"Viene in visita con la richiesta di togliere la stomia.
Questa valutazione è opportuno che venga fatta dal chirurgo, quindi si consiglia Consulenza Chirurgica"
come da da copia allegata sotto.

In data 12 giugno 2017 la visita chirurgica consigliata.
Dopo un'altra accurata visita e riscontrando un addome molto morbido il risultato il chirurgo, come da copia allegata sotto, ha determinato la:
"Ricanalizzazione"
...quindi la asportazione della stomia con un altro intervento chirurgico.

La data è da stabilire compatibilmente con gli interventi chirurgici già prefissati per le patologie di altri malati.
Per informazione, l'intervento della "ricanalizzazione" è stato rimandato al 19 luglio 2017, grazie al dottor Valente, primario del reparto di chirurgia e da lui effettuato, ed effettuata con successo.
"In seguito all'intervento per il blocco intestinale in data 25 marzo 2017, come ampiamente descritto sotto, ed aver asportato nell'occasione il tumore al colon, la stomia è stato un passaggio obbligatorio. Così ritengo che sia, ma dopo, ora capisco benissimo che questo è un passaggio molto INTERESSATO e di conseguenza non sono sicuro della sua utilità; però non sono in grado e non ho le necessarie informazioni per giudicare questo operato. Questa mia conclusione l'ho tirata in quanto un amico in Spagna, avendo subito lo stesso intervento, questo passaggio molto doloroso ed invalidante, non l'ha vissuto.
Posso dichiarare TANTA SOFFERENZA nel periodo, sia con la stomia (me la gestivo autonomamente) che dopo questa ricanalizzazione di cui molto meno, ma ancora oggi, dopo 16 giorni dall'intervento. Ho certezza che le complicanze per le persone normali sono veramente molte.
Prima di tutto per i giorni necessari al corpo per riuscire a liberare il colon ricollegato agli intestini. Ho testimonianza di 4-5 giorni indispensabili per ottenere la prima difficoltosa evacuazione a conferma del buon esito dell'intervento.
Ma questo non è che l'inizio, in quanto la nausea ed il vomito sono direttamente collegati a questa mancata evacuazione e di conseguenza una difficoltosa alimentazione orale.
Per fortuna mia e grazie agli "ALIMENTI ESSENZIALI" queste disabilitanti complicanze non le ho vissute, neppure una.
Certo, il dolore non mi è mai mancato, ma con l'aiuto dell'ACIDO ASCORBICO abbondantemente ingoiato, sono riuscito a dominare questo dolore evitando di immettere nel mio corpo DELETERI antidolorifici se non quelli delle flebo, quindi di obbligo Difatti la dimissione lo dichiara apertamente..
Mi sono presentato al reparto chirurgia il 18 luglio 2017 alle ore 8 a digiuno dalla sera precedente come da richiesto e da tre giorni non ingoiavo nè frutta nè verdura, sempre da richiesto.
Mi hanno prelevato il sangue per i necessari accertamenti.
Per pranzo della pastina in brodo, ma l'appetito non mi mancava.
Nel pomeriggio un clistere nella stomia mi ha ripulito alla grande. Però niente purga. Alla sera un piccolo clistere anale senza problemi.
A cena altro brodino e pastina, ma molto rada. Il mio peso era di 70.5 kg.il mattino del giorno precedente al ricovero.
Naturalmente non ho mai mancato di ingoiare le mie dosi normali con TUTTI gli "ALIMENTI ESSENZIALI2 che ingoio ogni giorno.
Il mattino del 19 luglio 2017, giovedì giorno dell'intervento, non potendo più bere ho ingoiato tutto senza acqua.
Aspettando il mio turno, quando mi hanno detto di prepararmi ho ingoiato ACIDO ASCORBICO + CLORURO DI MAGNESIO + BICARBONATO DI POTASSIO senza acqua. Erano circa le 15.
Mi sono risvegliato verso le 17 e mi hanno riportato nella mia camera dove ho trovato Franca che mi aspettava.
Non potendolo fare autonomamente, lei mi ha messo in bocca quanto le chiedevo come è successo molte volte nel periodo di questi disguidi.
Ogni 3-4 ore circa ripetevo la operazione in quanto Franca ad una certa ora ha dovuto andarsene.
Naturalmente solo gli "ALIMENTI ESSENZIALI" descritti prima.
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... azione.htm
Devo comunicare che ingoio giornalmente e con costanza gli "ALIMENTI ESSENZIALI", ACIDO ASCORBICO, CLORURO DI MAGNESIO e vitamina D tra i più importanti e nulla di CHIMICO.
Secondo controllo programmato ai 6 mesi in data 19/ ottobre 2017:
EMOCROMO tutto nella norma
CREATININA 1.10 mg/dl        V.R. 0.66-1.25
COLESTEROLO 168 mg/dl V.R. < 200
HDL COLESTEROLO 40 mg/dl V.R. > 45
TRIGLIGERIDI 71 mg/dl          V.R. < 150
SODIO 141 mmol/l V.R. 137 - 145
POTASSIO 4.3 mmol/l          V.R. 3.5 - 5.1
CEA 1.8 V.R. <=3 marcatore tumore
VITAMINA D TOTALE (25-OH D) 75.0 ng/ml V.R. 30 - 100
ACIDO FOLICO 14.60 ng/ml          V.R. 2.76 - 20
VITAMINA B12 440.0 ng/ml V.R. 239 - 931
ESAME delle urine tutto nella norma
pH acido
http://acidoascorbico.altervista.org/pr ... tt2017.htm

ciaooo Franco
.
.

Rispondi