salve, voglio fare anche io il dentifricio con l'argilla

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

ginger75
Messaggi: 4
Iscritto il: mar ott 26, 2004 4:09 pm
Località: Pavia

Messaggio da ginger75 » gio ott 28, 2004 9:49 am

Fabrizio Zago ha scritto:Caro ginger75,
non ho idea di dove tu possa trovare gli ingredienti (però puoi tentare la strada di Vittorio cioè stressare l'amico farmacista), in tutti i casi la ricetta proposta da Vittorio è ottima e certamente più "Strutturata" delle miscele polverulente di semplice e facile produzione.
Ciao
Fabrizio
Grazie Fabrizio per avermi risposto! Ieri sera ho provato a fare il dentifricio all'argilla semplicemente amalgamando 3 cucchiai di caolino , 1 di bicarbonato passato al macinacaffè e 21 gocce di olli essenziali (5 di tea tree, 10 di menta e 6 di lavanda). Mi sembra funzioni... anche senza l'aggiunta di ingredienti "strani"!
ciao a tutti
giulia

effo
Messaggi: 29
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:39 am
Località: sardegna

Ufficio Complicazione Cose semplici

Messaggio da effo » gio ott 28, 2004 10:02 am

Sono daccordo con te! avvolte sembra il forum dell' Ufficio Complicazione Cose Semplici nel nome dell' autosufficenza. (Nessuno si offenda, è sarcastico)

Lola
Messaggi: 2943
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:34 am
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola » gio ott 28, 2004 10:17 am

;-)))

...infatti è quello che ho detto a Vittorio quando mi ha annunciato che voleva lanciarsi anche nella formulazione di un dentifricio!

Lola

effo
Messaggi: 29
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:39 am
Località: sardegna

Uff. Complicazione Cose Semplici

Messaggio da effo » gio ott 28, 2004 10:41 am

Sono d'accordo con te perchè complicare una cosa se può essere semplice? questa è ecologia?
Perchè cancellare i messaggi di disaccordo?

Lola
Messaggi: 2943
Iscritto il: mar ott 05, 2004 9:34 am
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola » gio ott 28, 2004 2:19 pm

Cosa intendi con "perchè cancellare i messaggi di disaccordo"?

Lola

Ospite

Messaggio da Ospite » ven ott 29, 2004 11:22 am

Salute ai contraddittori,

e nessuno si è offeso, figuriamoci, chi di sarcasmo ferisce di sarcasmo perirà!:-)).

Ad ogni modo, mia... mio... insomma Effo, a me sembrava una preparazione semplice: acqua, argilla, bicarbonato, glicerina, tensioattivo qualsiasi (che userai anche per uno shampoo e altri detergenti), olii essenziali, caolino... la cellulosa come viscosizzante (che ti aiuterà anche nella confezione di gel di varia natura), ma può essere usato qualsiasi altro, tipo gomma xantana, ma anche un gel di aloe vera che sia sufficientemente viscoso senza l’uso, ovviamente, di carbomer o altri acrilati vari etc.. In più il dolcificante che potrà essere omesso: quindi, sostanzialmente il solo tensioattivo per ottenere un preparazione più gradevole e più fruibile. Ad ogni modo, dato che inizialmente ti ponevi il problema della sola reperibilità delle materie prime senza far menzione a uffici né a ecologia e interpretando questo come comprensibile sfogo alla frustrata ricerca delle suddette, vorrei davvero poter fare cosa gradita a te mandandoti le introvabili con la più sincera intenzione.

Fuor di scherzo, ie miei sono consigli per chi volesse soddisfare il proprio piacere di farsi i cosmetici in casa usando il minimo di sostanze possibile e di relativa sicurezza per la propria persona e l'ambiente senza dover buttare tempo nè risorse nelle difficoltà dei primi passi.

Ciao.

P.S.: non sono chimico né tecnico cosmetico, solo un appassionato rompiscatole di farmacisti. Ad ogni modo si possono ottenere quasi tutte le sostanze che si vogliano senza girare tanto, scrivimi in privato e ti dirò.

mastrocandela
Messaggi: 137
Iscritto il: mar ott 05, 2004 3:36 pm
Località: Alba (cuneo)

Messaggio da mastrocandela » ven ott 29, 2004 7:37 pm

veramente sonio io che ho lanciato la pietruzza ed effo mi ha seguito a ruota (correggimi se sbaglio), lo so che per te sembra semplice (hai già un minimo di esperienza alle spalle, ma x me che sono digiuno totale di argomentazioni chimiche mi suona già strano il termine viscosizzante, l'uso della gomma xantana, il carbomer ..... mentre mi da più l'idea di casalingo la prima ricetta o comunque quelle composte da ingredienti semplici.
Quelle che leggo (e non prenderle assolutamente come critica o come retorica) mi danno l'idea di composti + da farmacista che da un comune mortale, ma ripeto la mia è solo una constatazione personale.
Ti faccio l'esempio dei miei saponi (l'unico esempio che a quest'ora la mia testa sa sfornare): faccio sapone ormai da un paio di anni solo con olio, soda caustica e olii essenziali. Ora alcuni amici lo fanno con coloranti e fragranze sintetiche (ho già tentato ma è + forte di me non riesco ad usarli). Sono sempre saponi fatti a mano, gli ingredienti sono tutti rigorosamente testati, hanno anche il bollino verde, ma non sono la stessa cosa,
Mi sono dilungato fin troppo ma spero di aver espresso il mio pensiero sul concetto del fatto in casa.
Ciaooo

Rispondi