Tonico o idrolato

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Rispondi
Avatar utente
Corina P.
Messaggi: 12
Iscritto il: lun feb 08, 2021 6:43 pm
Controllo antispam: diciannove

Tonico o idrolato

Messaggio da Corina P. » mar mar 16, 2021 4:27 pm

Ciao,
Il mio toner sta per finire e cercando online uno nuovo ho trovato dei idrolati che sembrano avere lo stesso utilizzo del toner, in più può essere miscelato con vari polveri per creare una maschera viso.
L'idea mi piace ma ho notato che speso c'è una specie di alcool o conservanti nel inci. Ovvero, oltre alla pianta da cui si è creato l'idrolato si trovano sempre anche questi ingredienti: Benzyl Alcohol, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate. C'è ne sono senza questi conservanti oppure questa è la classica formula un idrolato?

Mi sapete dire se è meglio un idrolato al posto del toner? Se si, quale mi consigliate?
Se invece è meglio un normalissimo toner mi saprete consigliare uno buono con pochi ingredienti?

Grazie 😊

FedericaMEG
Messaggi: 308
Iscritto il: dom lug 01, 2018 11:02 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Tonico o idrolato

Messaggio da FedericaMEG » mer mar 17, 2021 12:37 am

Io uso solo acqua micellare e mi trovo benissimo...
Che dice Dottoressa?

Avatar utente
Erica Congiu
Messaggi: 1120
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Tonico o idrolato

Messaggio da Erica Congiu » mer mar 17, 2021 10:10 am

La funzione del tonico è quella di riportare la pelle a un pH fisiologico dopo la detersione, molto spesso vengono aggiunti alcool e acido citrico per dare un'azione astringente e chiudere i pori, ma si trovano tranquillamente anche formulazioni più delicati. L'idrolato può assolvere tranquillamente la funzione di tonico e a seconda del tipo di pianta che si sceglie si possono trattare diverse problematiche come pelle mista, pelle oleosa, pelle delicata e asfittica, ecc... Un minimo di conservanti come il sodium benzoate non sono un problema, permettono al prodotto di rimanere stabile e durare di più, ma ne esistono in commercio anche puri al 100%. L'alcool effettivamente è meglio che non ci sia. Per i tonici ti consiglierei quelli di fitocose, come idrolati ci sono quelli di Maternatura che sono puri e certificati VEGANOK https://www.veganok.com/it/product/idro ... -darancio/

FedericaMEG
Messaggi: 308
Iscritto il: dom lug 01, 2018 11:02 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Tonico o idrolato

Messaggio da FedericaMEG » gio mar 18, 2021 7:27 pm

Ed usare acqua micellare ?

Piumagica
Messaggi: 19
Iscritto il: mar mag 19, 2020 9:11 am
Controllo antispam: Diciannove

Re: Tonico o idrolato

Messaggio da Piumagica » ven mar 19, 2021 2:38 pm

Ma l'acqua micellare serve per pulire, non credo proprio sia adatta a sostituire un tonico o un idrolato.
Hanno proprio funzioni diverse...

Io i tonici li ho trovati sempre un po' troppo pasticciati, necessitando di roba semplice uso da un po' gli idrolati...
Ho provato solo 2 marchi finora, Biofficina Toscana e La Saponaria, li trovo molto buoni, ma bisognerebbe spulciare gli INCI uno ad uno, perché non sono certa che siano tutti privi di alcool :)

Avatar utente
Corina P.
Messaggi: 12
Iscritto il: lun feb 08, 2021 6:43 pm
Controllo antispam: diciannove

Re: Tonico o idrolato

Messaggio da Corina P. » ven mar 19, 2021 5:40 pm

Grazie mille per la risposta Dottoressa. Ho notato che Fitocose è spesso menzionato qui sul forum e credo che inizierò con un loro tonico se trovo l'inci senza alcool.

@FedericaMEG l'acqua miscelare si usa più come strucante. In pasato, quando non sapevo nulla sull'inci, usavo quella per pelli sensibili da URIAGE che non necessitava di risciacquo. Purtroppo dopo un po' di tempo mi ha fatto venire una forte rosacea ed ho dovuto smettere di usarla. Da allora uso solo detergenti a risciacquo per stuccare e pulire il viso e poi un tonico senza alcool, sieri e/o creme. Non ho più problemi di rosacea. Devo solo stare attenta ai sbalzi di temperatura che mi può far tornare la rosacea.

@Piumagica grazie. Quelli della La Saponaria hanno oltre la pianta tutti gli altri ingredienti che ho scritto prima. Direi che un conservante può bastare ma tre sono troppi.

Continuerò a guardare gli inci degli altri brand che mi avete scritto e credo che prenderò sia un idrolato che un tonico. Se poi l'idrolato non mi piace lo userò come parte acquosa per creare le maschere viso. Grazie mille.
Ciao

Avatar utente
Corina P.
Messaggi: 12
Iscritto il: lun feb 08, 2021 6:43 pm
Controllo antispam: diciannove

Re: Tonico o idrolato

Messaggio da Corina P. » sab mar 20, 2021 1:42 am

Corina P. ha scritto:
ven mar 19, 2021 5:40 pm
Grazie mille per la risposta Dottoressa. Ho notato che Fitocose è spesso menzionato qui sul forum e credo che inizierò con un loro tonico se trovo l'inci senza alcool.

@FedericaMEG l'acqua miscelare si usa più come strucante. In pasato, quando non sapevo nulla sull'inci, usavo quella per pelli sensibili da URIAGE che non necessitava di risciacquo. Purtroppo dopo un po' di tempo mi ha fatto venire una forte rosacea ed ho dovuto smettere di usarla. Da allora uso solo detergenti a risciacquo per stuccare e pulire il viso e poi un tonico senza alcool, sieri e/o creme. Non ho più problemi di rosacea. Devo solo stare attenta ai sbalzi di temperatura che mi può far tornare la rosacea.

@Piumagica grazie. Quelli della La Saponaria hanno oltre la pianta tutti gli altri ingredienti che ho scritto prima. Direi che un conservante può bastare ma tre sono troppi.

Continuerò a guardare gli inci degli altri brand che mi avete scritto e credo che prenderò sia un idrolato che un tonico. Se poi l'idrolato non mi piace lo userò come parte acquosa per creare le maschere viso. Grazie mille.
Ciao
Non so perché, ma non riesco a modificare l'ultimo messaggio pubblicato. Comunque prima volevo scrivere "acqua micellare" e non miscelare. Ho la correzione automatica che non mi riconosce la parola. 😊

Rispondi