Errore di sostanze chimiche opposte?

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Rispondi
Avatar utente
FlyingLuka
Messaggi: 73
Iscritto il: mar ago 13, 2013 9:12 pm
Controllo antispam: diciannove
Località: Cologno Monzese

Errore di sostanze chimiche opposte?

Messaggio da FlyingLuka » mer mar 03, 2021 11:28 pm

Credo di aver fatto un danno parziale con un profumo per biancheria. Danno comunque relativo in quanto, visti i risultati, credo che il suddetto profumatore al più tardi domani mattina finirà direttamente nel cassonetto dei rifiuti.
L'altro giorno al supermercato ha attirato la mia attenzione in uno scaffale un nuovo prodotto profuma biancheria classificato come bio al 100%. €2 per 20 lavaggi mi sono detto possiamo anche provarlo... e qui il mio primo errore perché non ho letto l'INCI. Comunque le istruzioni dicevano di mettere un cucchiaino da caffè dentro la vaschetta dove di solito si colloca l'ammorbidente; ammorbidente, per inciso, che non utilizzo da secoli e che ho sostituito con una soluzione di acido citrico al 20% disciolto in acqua demineralizzata.
Per cui, fiducioso, ho messo il mio cucchiaino di profuma biancheria sul fondo del cassetto dell'ammorbidente e ho aggiunto i miei 50 ml di soluzione a base di acido citrico. Appena si è conclusa questa operazione il liquido nella vaschetta dell'ammorbidente ha cominciato a schiumare cioè ha fatto l'effetto aspirina effervescente dentro un bicchiere d'acqua. Inutile dire che questa soluzione ha iniziato a tracimare dalla vaschetta del detersivo e mi ci sono voluti un buon 20 minuti a pulire il tutto.
Passato il momento di panico e di delusione mi sono dato da fare su internet a cercare l'INCI relativo a questo "meraviglioso" prodotto: Sodium bicarbonate, Parfum, Hydrophilic fumed silica, Maltodextrines (Bio).
A questo punto l'unica cosa che mi viene da pensare è che l'acido citrico abbia fatto una reazione strana col bicarbonato di sodio e da qui è nata l'effervescenza è relativo disastro.

Quello che è certo è che non lo userò più ma non capisco dove sia stato il mio errore..... letto gli ingredienti, col senno del poi, mi viene da pensare, soprattutto visto la presenza di sodium bicarbonate, che sia qualcosa da miscelare al detersivo più che da mettere nello scomparto ammorbidente finalizzato all'ultimo risciacquo. Eppure sulle istruzioni c'era scritto di fare proprio così.

Rispondi