Domanda sui tensioattivi

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Rispondi
barefootinautumn
Messaggi: 42
Iscritto il: mer ott 14, 2020 7:18 pm
Controllo antispam: diciannove

Domanda sui tensioattivi

Messaggio da barefootinautumn » dom gen 17, 2021 2:31 pm

Buongiorno a tutti,
vorrei chiedere alla Dott.ssa Congiu a quali tipologie di tensioattivi deve prestare maggiore attenzione una persona con la pelle molto delicata, che si irrita facilmente?
Non ho studiato chimica né ho la più pallida idea di come interpretare l'INCI dei prodotti. Uso sempre il Biodizionario ma, da quello, capisco solo se un ingrediente è verde, giallo o rosso - evito i rossi, naturalmente - ma non ho le competenze per capire se un determinato giallo, o anche un verde, potrebbe creare problemi su una pelle reattiva. Mi spiego meglio: so che i rossi sono un grande NO NO, i gialli possono essere accettati - meglio se in basse posizioni all'interno della lista ingredienti e se pochi - e i verdi sono OK, MA quei verdi, su un tipo di pelle molto delicata, potrebbero comunque risultare aggressivi perché magari troppo sgrassanti (nel caso di alcuni tensioattivi, ad esempio)? So che esistono alcune tipologie di tensioattivi con doppio semaforo verde sul Biodizionario e vorrei capire se posso stare tranquilla anche sulla loro delicatezza.
Di seguito, Dott.ssa, riporto l'INCI di un sapone liquido per mani e viso, certificato ICEA Cosmos Organic, sul quale c'è scritto che è adatto a un uso quotidiano perché contiene Avena Sativa:

Aqua, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Decyl Glucoside, Ammonium Coco-Sulfate, Cocamidopropyl Betaine, Glycerin, Lauryl Glucoside, Coco-Glucoside, Glyceryl Oleate, Avena Sativa (Oat) Kernel Extract, Olea Europea (Olive) Fruit Oil, Citric Acid, Sodium Gluconate, Sodium Chloride, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate, Benzyl Alcohol, Dehydroacetic Acid

Ora, a parte gli ultimi due ingredienti (gialli), gli altri sono tutti verdi (la maggior parte dei quali con doppio semaforo verde sul Biodizionario), ma comunque rimango perplessa intanto dai vari Sodium verso la fine dell'INCI (sono aggressivi?), e poi dal fatto che io questo sapone lo sto già usando e, se malauguratamente ne uso un po' di più o lo metto sulle mani bagnate anziché asciutte, prima di passarlo sul viso, fa molta schiuma (fa anche le bolle) e la schiuma non credo faccia bene a una pelle irritata e reattiva, ma guardando l'INCI, da profana, sembrerebbe tutto a posto.

Lei, Dott.ssa, cosa ne pensa invece? Le sembra una formulazione delicata, per una pelle che si irrita facilmente (anche solo con l'acqua, a volte)?

Onestamente se Lei mi da l'OK sulla delicatezza della composizione io continuerei a usarlo sul viso (anche perché ha un costo davvero irrisorio, appena €2 per 300 ml, ed è anche certificato Bio), altrimenti lo finirò per le mani, ma mi dispiacerebbe dover continuare a comprare il gel detergente che usavo in precedenza che è anche lui bio e formulato a posta per le pelli reattive ma costa €10 per 200 ml e, insomma, di questi tempi, non è una spesa da nulla (mi dura all'incirca 2 mesi).

P.s.: cosa ne pensa di questo secondo INCI:

Cetearyl Alcohol, Disodium Lauryl Sulfosuccinate, Sodium Cocoyl Isethionate, Triticum vulgare (Wheat) Starch, Glycerin, Hydrogenated Castor oil, Stearic Acid, Aqua (Water), Sodium Trideceth Sulfate, Simmondsia chinensis (Jojoba) Seed Oil, Parfum (Fragrance), Calendula officinalis Extract, Cocamide MEA, CI 77891 (Titanium Dioxide) Citric acid

Questo invece è un panetto di non sapone ("saponetta" syndeth, le chiedevo pareri su un altro post) con un paio di rossi se non erro, ma ha delle ottime recensioni sul web (però, naturalmente, io non so se la persona che scrive quella determinata recensione ha la pelle reattiva e sensibile come la mia).

Mi scusi il post chilometrico, Dott.ssa, ma avevo bisogno di spiegarle bene cosa vorrei capire, spero di esserci riuscita!

Grazie anticipatamente,
Distinti Saluti.

barefootinautumn
Messaggi: 42
Iscritto il: mer ott 14, 2020 7:18 pm
Controllo antispam: diciannove

Re: Domanda sui tensioattivi

Messaggio da barefootinautumn » dom gen 17, 2021 4:21 pm

Volevo aggiungere che, nel primo INCI, dopo l'Olio d'Oliva Bio c'è il Parfum (Fragrance), avevo dimenticato di inserirlo!

Avatar utente
Erica Congiu
Messaggi: 1118
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Domanda sui tensioattivi

Messaggio da Erica Congiu » lun gen 18, 2021 7:40 pm

Ciao barefootinautumn, per quanto riguarda i tensioattivi, non è possibile "colpevolizzarne" nessuno a priori, dipende sempre da come è formulato il cosmetico, da come sono combinati i vari tensioattivi e la presenza di ingredienti "addolcenti". Tendenzialmente l'unico che escluderei a priori per una pelle delicata è il Sodium Laureth Sulfate, per il resto vanno sempre fatte delle considerazioni complessive sull'intero INCI.

Il primo INCI effettivamente sembra molto buono ed effettivamente delicato per la presenza di glucosidi e betaina, che smorzano l'azione dei tensiattivi. Gli altri "sodium" che vedi, sono conservanti e non c'è nulla da temere.

Il giudice principale comunque rimane la tua pelle, quindi se vedi che ti lascia arrossata, con la pelle molto secca, vuol dire che è troppo aggressivo per il tuo tipo di pelle. Un prodotto delicato sulla carta potrebbe non essere abbastanza delicato per tutti.

Anche il secondo INCI appare delicato e naturale. Io lo approverei, ma ripeto va sempre testata la performance, per questo sono una grande amante dei campioncini :mrgreen: Penso che qualsiasi prodotto destinato all nostra pelle vada provato prima di fare l'acquisto.

barefootinautumn
Messaggi: 42
Iscritto il: mer ott 14, 2020 7:18 pm
Controllo antispam: diciannove

Re: Domanda sui tensioattivi

Messaggio da barefootinautumn » lun gen 18, 2021 8:18 pm

È stata molto esaustiva Dott.ssa!
Il prodotto con il primo INCI lo avevo già acquistato e l'ho provato una sola volta quindi non so se sarà delicato sulla mia pelle, ma almeno adesso lo proverò con più tranquillità. Il prodotto con il secondo INCI, invece, l'ho comprato ma ancora non l'ho provato nemmeno una volta. Il mio pensiero era di usare il primo prodotto di norma, e il secondo nei periodi in cui vedo la mia pelle più arrossata.

Grazie ancora,
Cordiali saluti

Rispondi