Disinfettante

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Rispondi
FedericaMEG
Messaggi: 275
Iscritto il: dom lug 01, 2018 11:02 am
Controllo antispam: Diciotto

Disinfettante

Messaggio da FedericaMEG » lun mar 16, 2020 11:29 am

Disinfettante :
Cosa consiglia Dottoressa ?
Per noi, per la casa, per i nostri abiti

Qualcosa che non sia troppo impattante ma che arrivi preciso al nocciolo

Disinfettare !
Grazie

Avatar utente
Erica Congiu
Messaggi: 971
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Disinfettante

Messaggio da Erica Congiu » mer mar 18, 2020 4:56 pm

Premetto che io tendo a sconsigliare di disinfettare tutto. I batteri sono un qualcosa con cui dobbiamo/possiamo convivere tranquillamente e l'ostinarsi a volerli debellare con tutte le nostre forze non fa altro che indebolire il nostro sistema immunitario e la nostra flora intestinale

MA

Siamo in una situazione particolare in cui ci troviamo costretti ad adottare delle misure straordinarie.

Vorrei ricordare che i virus vengono distrutti dai normali saponi, perchè i tensioattivi rompono la membrana fosfolipidica di cui i virus sono provvisti. I virus sono organismi estremamente semplici fatti solo di una membrana esterna e un filamento di DNA o RNA corredato dall'enzima per replicarsi. (nel caso del coronavirus ci sono anche delle proteine di membrana che gli permettono di riconoscere dei recettori presenti sulle nostre cellule polmonari). Quindi se distruggiamo la membrana esterna del virus, il materiale genetico viene disperso e il virus non può più entrare dentro la cellula ospite.

Vorrei anche ricordare che i visus non possono sopravvivere senza una cellula che li ospita. Nell'ambiente esterno e sulle superfici possono sopravvivere solo per poche ore.

Oltre i tensioattivi una sostanza che può rompere la membrana cellulare del virus è l'alcool. Quindi disinfettanti a base di alcool o l'alcool puro ad alta gradazione vanno benissimo per disinfettare le mani e le superfici. Se i vestiti vengono lavati con un detergente con tensioattivi (quindi praticamente tutti quelli presenti in commercio) la carica virale viene azzerata. Volendo si può aggiungere un po' di percarbonato che, rilasciando ossigeno attivo, elimina ulteriormente virus e batteri. Utilizzare una temperatura di lavaggio un po' più alta del solito potrebbe essere una buona idea, in quanto i virus sono molto sensibili al calore (60 gradi bastano e avanzano, 40 gradi potrebbero essere già sufficienti).

Quindi le raccomandazioni si possono riassumere così:

LAVARE SPESSO LE MANI con un normale sapone, eventualmente addizionato con tea tree oil
FUORI CASA UTILIZZARE UN GEL A BASE DI ALCOOL (anche molte aziende ecobio ne hanno fatto una versione tascabile)
PULIRE LE SUPERFICI con alcool puro dove si appoggiano materiali che potrebbero essere a rischio (sacchetti della spesa, banconote, ecc...) procedere con la normale pulizia sulle altre superfici.
LAVARE GLI ABITI con normali detergenti ecobio con tensioattivi ed aggiungere percarbonato per aumentare il potere disinfettante. Usare una temperatura di lavaggio di almeno 40 gradi.

FedericaMEG
Messaggi: 275
Iscritto il: dom lug 01, 2018 11:02 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Disinfettante

Messaggio da FedericaMEG » dom mar 29, 2020 10:56 am

Benissimo, grazie Dottoressa, tutto molto chiaro ed esaustivo.
Le procedure alla fine , per chi è malato di pulizie come lo sono io, sono più o meno le stesse , io da sempre disinfetto ogni superficie ed anche spesso durante la giornata .
Lavo abiti ogni giorno da sempre ...
Quindi procedo come sempre , tanta lavavo comunque tutti i prodotti, in più sto lavando le verdure con bicarbonato si, come al solito , ma anche con un po di sapone per i piatti ...
Grazie mille !

Rispondi