Marchi ambientali, ho bisogno di chiarezza!!

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Rispondi
Lukk30_04
Messaggi: 10
Iscritto il: gio lug 19, 2018 4:00 pm
Controllo antispam: diciotto

Marchi ambientali, ho bisogno di chiarezza!!

Messaggio da Lukk30_04 » mar nov 19, 2019 10:14 pm

Buonasera a tutti,

da qualche tempo mi sto interessando a questo indispensabile quanto intricato mondo dei marchi ambientale in modo da limitare il mio impatto sull'ecosistema.
Più mi addentro in questo mondo più però la confusione prende il sopravvento, mi spiego meglio.

Da quello che ho capito bisogna fare una macri distinzione tra marchi e certificazioni, i primi sono diretti dalle aziende ai consumatori (B2C), le seconde sono più inclini ad un'informazione tra aziende.....giusto?

Ci sono i marchi ambientali TIPO 1 (es. Ecolabel)
Tengono conto di tutto il processo industriale grazie ad una valutazione LCA fatta da terze parti e, tramite valori standard, impostano una linea guida da seguire per avere il minor impatto ambientale e per migliorare la qualità dei processi coinvolti.
Quindi si possono definire marchi di sistema o di processo.
(mi sbaglio??)

Marchi TIPO 2 (ne fa parte Vegan ok???)
sostanzialmente sono autodichiarazioni del produttore senza nessuna parte terza che vigila sull'autenticità, ma che comunque devono rispettare delle norme ben precise che si riferiscono ad una o più caratteristiche del prodotto.
Si possono considerare marchi di prodotto?? (a questo punto non sono nemmeno tanto sicuro che VEGANOK ne faccia parte!!)

Marchi tipo 3 (EPD)
simili ai primo ma invece di avere standard e valori da rispettare forniscono solo l'impatto ambientale di un processo così com'è tramite sempre una valutazione LCA.In poche parole fornisce dei dati di solo consulto e confronto per i prodotti dello stesso tipo.
Si può considerare un marchio di processo?

Tra questi tipo di marchi esiste una gerarchia? mi verrebbe da pensare che in ordine di importanza siano 1-3-2.

Insomma dove vengono classificati marchi tipo ICEA, Aiab e Ccpb Cradle to Cradle,Footprint etc. etc.

La confusione (in me) regna sovrana!!

Avatar utente
Sauro Martella
Messaggi: 1997
Iscritto il: lun set 27, 2004 8:27 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Umbria
Contatta:

Re: Marchi ambientali, ho bisogno di chiarezza!!

Messaggio da Sauro Martella » mar nov 19, 2019 11:22 pm

Ciao Lukk,
In realtà non si tratta di una scala di autorevolezza, ma semplicemente di diverse procedure più o meno adatte a seconda del tipo di finalità.
Relativamente alla domanda di quale impostazione è stata adottata da VEGANOK, posso dirti che viene adottata sia la dichiarazione di tipo 2 per quanto riguarda le responsabilità dell’azienda (che risponde anche penalmente di dichiarazioni mendaci) a cui pero viene aggiunto il controllo accurato preventivo di ogni etichetta prima di autorizzare la stampa (proprio come nella certificazione di tipo 1, ma con la garanzia aggiuntiva che il controllo viene effettuato da una Società Benefit che ha nel proprio scoop sociale proprio la diffusione Vegan, eliminando Così il tristemente frequente problema del conflitto di interesse economico da parte degli Enti di Certificazione.
A nostro modesto parere si tratta quindi del miglior modello possibile per questo tipo di garanzia diretta al consumatore.
Go Vegan !
:-)

Lukk30_04
Messaggi: 10
Iscritto il: gio lug 19, 2018 4:00 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Marchi ambientali, ho bisogno di chiarezza!!

Messaggio da Lukk30_04 » mer nov 20, 2019 12:06 pm

Grazie Sauro,

Quindi GOVEGAN sarebbe un mix tra tipo 1 e tipo 2, dove si il produttore autodichiare le caratteristiche di un prodotto ma nel contempo stesso un ente terzo ne imposta le caratteristiche, le controlla e ne accerta la veridicità creando cos' un sottoinsieme.
Da quello che ho capito secondo le mie ricerche esistono molte realtà come GOVEGAN, tipo ICEA, Cradle to Cradle etc. etc. , bisogna solo fidarsi di chi attesta la veridicità dell'etichetta.Giusto?

Rimango però del parere che solo certificazioni del TIPO 1 siano quelle più complete, in quanto si occupano dell'intero cilo di vita di un prodotto tramite un processo LCA riconosciuto e non solo di determinate caratteristiche di prodotto.

Qui mi sorge un'altra domanda,visto che la scelta della migliore etichetta riguarda la finalità del prodotto acquistato secondo voi quali sono i marchi da considerare veritieri riguardo a beni di largo consumo come prodotti per la casa (detergenza e arredamento) igiene personale e abbigliamento?

Ti ringrazio ancora per la disponibilità!
Ora le cose si fanno sempre più chiare

Avatar utente
Sauro Martella
Messaggi: 1997
Iscritto il: lun set 27, 2004 8:27 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Umbria
Contatta:

Re: Marchi ambientali, ho bisogno di chiarezza!!

Messaggio da Sauro Martella » mer nov 20, 2019 12:22 pm

Cos’è “GOVEGAN”?.. immagino tu ti riferisca a VEGANOK, giusto.
Vorrei precisare che più che una via di mezzo tra i due metodi, nel nostro caso di VEGANOK si tratta della somma dei vantaggi dei due metodi, eliminando gli svantaggi. Di fatto il nostro lavoro lo attestiamo un gradino sopra le tradizionali certificazioni di tipo 1. In effetti effettuiamo controlli su specifiche che nessun altra certificazione al mondo di tipo 1 effettua.

Per quanto riguarda poi il mondo della cosmesi e detergenza, posso suggerirti di preferire i prodotti certificati BIODIZIONARIO APPROVED oppure VEGANOK EXCELLENCE, che si pongono ad un gradino superiore rispetto a qualsiasi altra certificazione cosmetica esistente e che controlla aspetti che nessun altro neanche immagina di controllare.
:-)

Lukk30_04
Messaggi: 10
Iscritto il: gio lug 19, 2018 4:00 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Marchi ambientali, ho bisogno di chiarezza!!

Messaggio da Lukk30_04 » gio nov 21, 2019 10:03 am

Scusami Sandor intendevo VEGANOK!!!

quello che a questo punto viene da chiederti è se VEGANOK considera tutto il processo "dalla culla alla tomba" con un'analisi LCA, penso sia questo il carattere distintivo delle certificazioni tipo 1, ovvero considerare tutto il processo produttivo piuttosto che le caratteristiche del prodotto in se.
Mi puoi dire quali sono i vantaggi racchiusi in VEGANOK estrapolati dalle cetificazioni a cui si ispira?

Grazie mille, ma voglio capirci bene e scusa ancora per il lapsus!!

Luca

Avatar utente
Sauro Martella
Messaggi: 1997
Iscritto il: lun set 27, 2004 8:27 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Umbria
Contatta:

Re: Marchi ambientali, ho bisogno di chiarezza!!

Messaggio da Sauro Martella » gio nov 21, 2019 11:29 am

Ciao Luca,
No, le certificazioni di tipo 1 non è detto che certifichino l’intero processo produttivo. Sono semplicemente effettuate da Enti riconosciuti dallo stato, ma per ognuna delle innumerevoli certificazioni esistenti, seguono uno specifico disciplinare che può prevedere tutto e il contrario di tutto. Ad esempio in alcuni casi può anche prevedere semplicemente dei controlli a campione.

Se non si va a leggere ogni singolo disciplinare è impossibile sapere quali garanzie vengono date. È per questo che noi di VEGANOK (al contrario di altre certificazioni vegan) rendiamo i nostri disciplinari pubblici per la consultazione.

La nostra scelta di non entrare a far parte di questi Enti riconosciuti e data dal fatto che così facendo siamo in grado di dare maggiori garanzie al consumatore garantendo soprattutto un concreto supporto alla diffusione vegan in Europa.

Lukk30_04
Messaggi: 10
Iscritto il: gio lug 19, 2018 4:00 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Marchi ambientali, ho bisogno di chiarezza!!

Messaggio da Lukk30_04 » gio nov 21, 2019 10:13 pm

Ciao Sauro scusa ancora il distubo,

dalle informazioni (frammentate) che sono riuscito a reperire l'unico marchio di tipo 1 riconosciuto in tutta Europa è EcoLabel.
Non conosco le specifiche nel dettaglio ma per quello che ne posso sapere io effettua una valutazione di impatto ambientale su tutto il ciclo di vita del prodotto.

Da poco sono venuto a conoscienza di questo sistema "misto" sicuramente meno costoso per gli imprenditori di Ecolabel e magari in certi casi (come quello di VEGANOK) più restrittivo però così si crea più confusione che altro!!A questo punto dovrei mettermi di santa pazienza e leggermi tutto concsio del fatto che prima che finisca nasceranno altri certificatori con la propria etichetta!!

Hai qualche fonte di informazione a riguardo? non esiste percaso un database di tutti i marchi in circolazione ( per lo meno europei o nazionali) dove posso trovare tutti i marchi con le loro caratteristiche? non so tipo un biodizionario ma per le etichette!!

Lo so sembra stia straparlando ma VOGLIO capirci qualcosa, perchè voglio dare una mano all'ambiente!!

grazie ancora

Avatar utente
Sauro Martella
Messaggi: 1997
Iscritto il: lun set 27, 2004 8:27 pm
Controllo antispam: diciotto
Località: Umbria
Contatta:

Re: Marchi ambientali, ho bisogno di chiarezza!!

Messaggio da Sauro Martella » gio nov 21, 2019 10:31 pm

Ciao, facciamo un po’ di chiarezza...
ecolabel è una certificazione che effettivamente valuta l’intero ciclo produttivo, come accade anche nel biologico e in molte altre certificazioni dove questo ha una sua utilità, ma questo non ha niente a che fare con una certificazione vegan che per sua natura di certificazione di aspetti etici, non necessita di valutazione ciclica di vita produttiva.
Ripeto, per avere chiaro ogni aspetto basta andarsi a legger il disciplinare di ogni certificazione a cui si dà la propria fiducia e soprattutto bisogna diffidare di chi non rende liberamente disponibile questa documentazione.
:-)

FedericaMEG
Messaggi: 210
Iscritto il: dom lug 01, 2018 11:02 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Marchi ambientali, ho bisogno di chiarezza!!

Messaggio da FedericaMEG » ven nov 22, 2019 12:47 am

Oh, grazie finalmente!
Servivano proprio questi chiarimenti...

Questo forum mi piace sempre di più !

Lukk30_04
Messaggi: 10
Iscritto il: gio lug 19, 2018 4:00 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Marchi ambientali, ho bisogno di chiarezza!!

Messaggio da Lukk30_04 » mer dic 04, 2019 6:51 pm

Grazie Sauro,

ora è tutto molto più chiaro, dipende da cosa si vuole certificare esempio ecolabel valuta la sostenibilità ambientale, tralasciando il discorso etico/cruelty free che altri tipi di certificazioni vanno a trattare, insomma dipende da cosa si vuole certificare e ciò è a discrezione del produttore.

Gazie per la dritta dei documenti, per gli acquisti on line penso sia più facile apporre un link dove consultare la documentazione dell'ente certificatore per quelli in negozio beh fidiamoci di chi ci sta di fronte.

Per il restoo ho trovato questo link, almeno se ci capita sotto mano qualcosa possiamo dargli un'occhiata

http://www.ecolabelindex.com/ecolabels/

Rispondi