3 domande: efficacia detersivo-percarbonato-acido citrico puro

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Rispondi
Isabella78
Messaggi: 2
Iscritto il: sab ott 12, 2019 11:03 am
Controllo antispam: Diciotto

3 domande: efficacia detersivo-percarbonato-acido citrico puro

Messaggio da Isabella78 » sab ott 12, 2019 12:32 pm

Buongiorno,
Mi sono iscritta e vi scrivo dopo aver passato l'intera giornata di ieri incollata su questo forum per capire l'eventuale efficacia lavante e l'eventuale dannosità per il bucato di un detersivo. Visto che su due ingredienti non ho trovato alcunché, mi dispiace, ma mi rivolgo a voi direttamente, perché sta diventando una ossessione :lol:
Ingredienti:
Sodio carbonato
Potassio cocoato
Idrossido calcio
Dosi: 2 cucchiai 5 kg bucato

Lavati asciugamani colorati a 40/50 gradi non si sono stinti o induriti. Non uso ammorbidente e, purtroppo, l'acqua delle mie parti è durissima.

Percarbonato: presa dall'entusiasmo delle recensioni di Internet, ho comprato 3kg di percarbonato puro che, ho l'ha acquistato, scrive di usare per tutto, colorato e non, a qualsiasi temperatura. Leggo, però, che al di sotto dei 50 gradi funziona ben poco e sui colori è tremendo. Ora, io di candido avrò due camicie in croce, che nemmeno lavo a quelle temperature. A 50 lavo la biancheria di casa che è tutta colorata. Avrei intenzione di effettuare un reso...oppure l'effetto stingente dipende dalle quantità usate?!? Peraltro, leggo che è uguale all'omino bianco, al che mi son cadute le braccia: provato una confezione anni fa, non mi ha mai tolto mezza macchia.

Acido citrico: perché diluirlo in grosse quantità, quando, poi, viene ulteriormente diluito nella lavatrice? Non se ne può mettere, ipotizzo, un cucchiaino o quanti ne servono nella vaschetta dell'ammorbidente? Idem per decalcificare/pulire la lavastoviglie?

Grazie e scusate,
Isabella

Avatar utente
Nicolina La Ciura
Messaggi: 113
Iscritto il: dom set 03, 2017 10:47 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: 3 domande: efficacia detersivo-percarbonato-acido citrico puro

Messaggio da Nicolina La Ciura » dom ott 13, 2019 7:00 am

Interessante questa sessione. Sarei curiosa di capirci di più...

Avatar utente
Erica Congiu
Messaggi: 864
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: 3 domande: efficacia detersivo-percarbonato-acido citrico puro

Messaggio da Erica Congiu » lun ott 14, 2019 11:47 am

Allora per quanto riguarda il detersivo in questione posso garantire sull'ecocompatibilità, non tanto per l'efficacia...Il potassio cocoato è l'unico tensioattivo, per il resto hai il solito carbonato che serve più per igenizzare che per pulire e l'idrossido di calcio che aiuta nel processo di saponificazione. E' in pratica una lisciva, quindi imita il "sapone per bucato" delle nostre nonne, fatto con la cenere.

Per il percarbonato, ripeto, non serve per pulire, ma per igienizzare e sbiancare. In realtà la sua azione comincia già a 30 gradi, ma è sicuramente vero che per avere la sua massima performance bisogna andare di 40 gradi in su. In realtà non è particolarmente aggressivo sui colorati, soprattutto se rimani a basse temperature, ma sinceramente non ne vedo l'utilità. Il detersivo che hai postato ha già di suo carbonato, quindi se usi quello una blanda azione igenizzante ce l'hai già.

L'acido citrico si può usare anche puro, ma non lo consiglio, spesso in questo modo non si scioglie bene e rimane incrostato nella vaschetta. Oltre al fatto che così se ne spreca un sacco. Una soluzione al 20% è sufficiente, anche se viene ulteriormente diluita in lavatrice. la sua azione è quella di addolcire l'acqua, quindi è particolarmente importante se hai l'acqua molto dura.

Isabella78
Messaggi: 2
Iscritto il: sab ott 12, 2019 11:03 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: 3 domande: efficacia detersivo-percarbonato-acido citrico puro

Messaggio da Isabella78 » lun ott 14, 2019 4:41 pm

Grazie per l'articolata risposta! Confermo varie cose...
1) Detersivo: il suo nome è proprio "detergente ecologico all'antica lisciva" (marca Lynpha vitale), ma non sapevo se fosse un nome scelto per invogliare all'acquisto :D . Tra l'altro, sul flacone c'è scritto che può usarsi anche in lavastoviglie o per pulire. Come ho trovato i piatti dopo averlo utilizzato non lo dico per pietà! Ho dovuto far rifare un giro con un altro detersivo e poi lavare a mano! e qualcosa è rimasto patinato lo stesso. Il bucato (asciugamani) è rimasto morbido...magari perché non aveva lavato per niente :lol: Le pulizie dei piani di lavoro, invece, non male.

2) Percarbonato: sì sì, non lo voglio per pulire, ma per smacchiare, in particolare le tovaglie e l'altra biancheria da cucina o da bagno. Quella, insomma, con aloni o macchie che non pretratti, data la quantità ed ampiezza. Sono 17 anni di vita coniugale che cerco uno smacchiatore ecologico o qualunque altra cosa che smacchi e non l'ho ancora trovato.
Per igienizzare intendi uccidere i germi/batteri/simili?

Grazie per il supporto,
Isabella

Avatar utente
Erica Congiu
Messaggi: 864
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: 3 domande: efficacia detersivo-percarbonato-acido citrico puro

Messaggio da Erica Congiu » mar ott 22, 2019 9:48 am

Con le pulizie ecologiche bisogna prenderci un po' la mano perchè ahimè non ci si può aspettare di ottenere gli stessi risultati dei prodotti convenzionali. In particolare, quando andiamo a lavare la biancheria, il bianco che più bianco non si può lo dobbiamo agli sbiancanti ottici che "tingono" di un bianco quasi azzurro, creando un'illusorio effetto di pulito quasi "brillante". Questi sbiancanti ottici appunto "tingono", coprono le macchie più che eliminarle, per cui quando torniamo a un detersivo naturale riscopriamo le macchie vecchie e quelle nuove. Purtroppo non tutte le macchie sono risolvibili, sicuramente aiuta pre-trattare le macchie con un po' di sapone di marsiglia prima del lavaggio in lavatrice. Il percarbonato igienizza nel senso che uccide i batteri liberando ossigeno (un po' come l'acqua ossigenata che utilizziamo per disinfettare le ferite) E sbianca esattamente con lo stesso principio...come quando "ossigeniamo" i capelli. Non fa comunque i miracoli. Può essere utile fare una pasta mescolando il percarbonato con poca acqua e applicarlo sull'alone, lasciandola agire per qualche ora per poi procedere al lavaggio.

In bocca al lupo, io stessa ormai mi sono "rasseganta" ad avere lenzuola e asciugamani arlecchino :D Tovaglie fortunatamente non ne uso, le ho rimpiazzate con delle comode tovagliette che ogni tanto sostituisco :wink:

Avatar utente
violadaprile
Messaggi: 321
Iscritto il: gio mag 23, 2013 1:59 pm
Controllo antispam: cinque

Re: 3 domande: efficacia detersivo-percarbonato-acido citrico puro

Messaggio da violadaprile » gio nov 21, 2019 5:08 pm

Buongiorno,ho letto con interesse;devo dire che in principio sembrava anche a me che il percarbonato funzionasse poco,mi sono ricreduta valutando la biancheria bagnata e poi asciutta quando ogni alone era pressoché scomparso!

Rispondi