Pagina 1 di 1

Detergente intimo solido

Inviato: ven lug 12, 2019 3:34 pm
da Laura_veg
Buonasera! Ultimamente sto cercando di ridurre al minimo il mio utilizzo di cosmetici con contenitori di plastica, e se non ho avuto problemi per shampoo e bagnoschiuma, non trovo invece nulla per l’igiene intima. Mi chiedevo quindi se si possa usare un semplice sapone di Marsiglia o se è sconsigliato. In alternativa cosa potrei usare che sia “plastic free”? Grazie!

Re: Detergente intimo solido

Inviato: lun lug 15, 2019 3:29 pm
da Erica Congiu
Le parti intime hanno un pH particolare e necessitano di un detergente dedicato. Purtroppo al momento non sono a conoscenza di un detergente intimo plastic free, ma farò qualche ricerca e ti aggiornerò :wink:

Re: Detergente intimo solido

Inviato: lun lug 15, 2019 10:03 pm
da Laura_veg
Grazie mille, attendo con ansia! :lol:

Re: Detergente intimo solido

Inviato: mar lug 30, 2019 3:34 pm
da crimartix
io e tutta la famiglia usiamo da anni senza problemi la saponetta baby alla calendula della weleda in scatola di cartone

Re: Detergente intimo solido

Inviato: mer lug 31, 2019 9:04 pm
da Laura_veg
Sono saponi intimi? Perché da quanto ne so il sapone ha un ph non adatto ai genitali..

Re: Detergente intimo solido

Inviato: gio ago 01, 2019 9:07 am
da crimartix
no. sono saponette normali, ma per neonati. Ignoro che ph abbiano, ma in famiglia le usiamo tutti e non abbiamo mai avuto problemi e io ho la pelle molto sensibile. Uno degli INCI migliori che ci siano in giro, in questo Weleda è una garanzia. E comunque considera che fino a una trentina di anni fa i detergenti intimi non esistevano neppure. Io non credo di averne mai comprato uno :wink:

Re: Detergente intimo solido

Inviato: gio ago 01, 2019 1:10 pm
da Erica Congiu
I bambini possono usare una saponetta normale anche nelle zone genitali, anche gli uomini non hano partocolari esigenze. Per le donne in età fertile e anche dopo la menopausa è fondaamentale usare un detergente con un ph apposito altrimenti si rischiano alterazioni nella preziosissima flora batterica genitale, diventando terreno fertile per infezioni da funghi e candida.