Soia destrutturata pro e contro?

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Rispondi
Avatar utente
Nicolina La Ciura
Messaggi: 105
Iscritto il: dom set 03, 2017 10:47 pm
Controllo antispam: diciotto

Soia destrutturata pro e contro?

Messaggio da Nicolina La Ciura » lun feb 04, 2019 1:58 am

Mi chiedevo se la soia destrutturata, quindi quella ideale per piatti simil carne, tipo ragù, spezzatino... straccetti, abbia pro e sopratutto ha dei “contro...”?

FedericaMEG
Messaggi: 193
Iscritto il: dom lug 01, 2018 11:02 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Soia destrutturata pro e contro?

Messaggio da FedericaMEG » lun feb 04, 2019 8:53 am

Io l’adopero per i mei ragù che sinobdavveto stratosfetici!
Però ne faccio un uso molto rado nel tempo , una volta al mese massimo ...

Interessante il
Quesito di NICOLINA..
Attendiamo info

Buna settimana a tutti !

Avatar utente
Erica Congiu
Messaggi: 838
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Soia destrutturata pro e contro?

Messaggio da Erica Congiu » lun feb 04, 2019 6:05 pm

E' una domanda un po' troppo generica. In linea generale consiglio di limitare tutto ciò che è processato, quindi anche questo tipo di alimenti. Come tutti i prodotti a base di soia bisogna fare molta attenzione alla provenienza (non OGM).

Se hai dubbi più specifici chiedi pure! ;)

Avatar utente
laura serpilli
Messaggi: 50
Iscritto il: gio lug 20, 2017 10:01 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Soia destrutturata pro e contro?

Messaggio da laura serpilli » ven feb 08, 2019 11:30 am

Interferisce con l’equilibrio ormonale? Ci sono molti pareri discordanti in merito

Avatar utente
Erica Congiu
Messaggi: 838
Iscritto il: sab dic 05, 2015 1:50 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Soia destrutturata pro e contro?

Messaggio da Erica Congiu » ven feb 08, 2019 7:48 pm

Purtroppo c'è molta disinformazione in merito, soprattutto derivanti da studi su animali che sono stati alimentati con quantitativi enormi di soia. I fitoestrogeni si comportano in un modo interessante e positivo. Vanno a compensare la mancanza se c'è una carenza e mitigano invece gli effetti negativi dell'eccesso di estrogeni endogeni. Quindi REGOLANO l'equilibrio ormonale, più che interferire. Gli studi di popolazione mostrano chiaramente tassi di tumori estrogeno-dipendenti (prostata/seno) molto più bassi in quelle popolazioni in cui l'uso della soia è abituale.

Poi...guardiamo in faccia la realtà: Tutti a preoccuparsi della soia e nessuno che si preoccupa dell'immensa quantità di estrogeni che finiscono nel latte delle mucche che vengono munte anche se già nuovamente incinte, per non parlare della carne in generale.

Per regime precauzionale, sempre meglio le versioni fermentate della soia (tofu, tempeh, salsa di soia), ma di tanto in tanto anche gli edemame e il latte di soia vanno benissimo (purchè non OGM!)

Rispondi