Puntata Report sul bio

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Moni71
Messaggi: 120
Iscritto il: dom apr 14, 2013 2:25 pm
Controllo antispam: cinque

Puntata Report sul bio

Messaggio da Moni71 » mer ott 12, 2016 3:02 pm

Ciao, mi piacerebbe avere un parere con quelli che hanno visto la puntata di lunedi su Report sul falso
Bio.Sono rimasta molto sconfortata dal sapere delle frodi perpetuate con la complicita' degli stessi enti
certificatori, e ,soprattutto come puo' essere il consorzio che comprende tutte le grandi aziende che vendono
bio(anche la grande distribuzione) essere proprietari dell'ente che certifica? Non e' conflitto d'interessi?
la storia della Romania che produce grano non bio, ma lo vende ai grandi nomi italiani come bio e' davvero
ripugnante!Come facciamo noi a difenderci ?Fabrizio ci sai dire se c'e' qualche accortezza che possiamo usare
per riconoscere il falso bio dal vero?
Grazie mille
Ciao!

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Puntata Report sul bio

Messaggio da Fabrizio Zago » mer ott 12, 2016 6:20 pm

Dovrei farmi riconoscere una certificazione mia e solo allora sarei sicuro. Ma dove lo trovo il tempo e l'energia (leggi i soldi)?
Devo dire che anche a me ha dato fastidio il contenuto della puntata ma con immenso dolore devo anche dire che molte cose dette sono vere. Accidenti.
Ciao
Fabrizio

KyrinShadow
Messaggi: 18
Iscritto il: mer set 07, 2016 10:40 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Puntata Report sul bio

Messaggio da KyrinShadow » gio ott 13, 2016 9:34 am

Questa è una grande sconfitta per noi, ieri consigliavo ad un'amica di passare all'eco bio e lei mio ha risposto, ah in televisione hanno detto che niente è veramente bio! Sono rimasta interdetta perchè non avevo visto la trasmissione e non sapevo cosa risponderle, così per noi sarà molto più difficile diffondere il verbo :( :( :(

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Puntata Report sul bio

Messaggio da Fabrizio Zago » gio ott 13, 2016 10:21 am

Completamente d'accordo con te. E' da anni che sostengo che i nostri peggiori nemici NON sono le multinazionali o i grandi gruppi industriali. Di loro sappiamo tutto, come ragionano e come si muovono. I nostri nemici peggiori sono gli ECOFURBI e la loro versione organic BIOFURBI. Sono loro che rovinano il lavoro serio ed onesto di migliaia di operatori.
L'odio non è un bel sentimento ma lor, gli ecofurbi, li odio proprio.
Ciao
Fabrizio

adria67
Messaggi: 662
Iscritto il: gio giu 07, 2012 10:13 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Puntata Report sul bio

Messaggio da adria67 » gio ott 13, 2016 12:24 pm

Ecci vedi Fabrizio.... questi sono i momento in cui, se io fossi in te, manderei a quel paese la mia proverbiale correttezza e inizierei a fare nomi e cognomi delle aziende che lavorano bene. In questo modo gli ecofurbi almeno ne sarebbero danneggiati.

....ma io non sono te (per tua fortuna :lol: :lol: ) ....io sono impulsiva e facilmente influenzabile e quando mi viene questo nervoso che mi manda via di testa, faccio cose di cui (a volte) mi pento.... :roll: :mrgreen: :lol:

adria67
Messaggi: 662
Iscritto il: gio giu 07, 2012 10:13 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Puntata Report sul bio

Messaggio da adria67 » gio ott 13, 2016 12:39 pm

(tra cui scrivere di getto, senza rileggere e lasciare errori nei post :oops: :lol: )

Moni71
Messaggi: 120
Iscritto il: dom apr 14, 2013 2:25 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Puntata Report sul bio

Messaggio da Moni71 » gio ott 13, 2016 2:09 pm

Io ho sempre cercato, quando possibile,e, quando le mie tasche me lo permettono, di spendere un po' di piu' e comprare
bio, anche soprattutto per il mio bambino, ma queste storie mi hanno fatto avvilire, e purtroppo mi fa venire voglia
di non spendere piu' tutti quei soldi per qualcosa che credo bio,se tanto mi rifilano un prodotto scadente, tanto vale
risparmiare comprando direttamente prodotti tradizionali.....mi spiace per le aziende oneste che lavorano bene
vengono danneggiate dai soliti furbi....ma di chi ci si puo' fidare oramai??? :?: :?:

Avatar utente
chiaretta.k
Messaggi: 403
Iscritto il: gio giu 20, 2013 10:28 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Puntata Report sul bio

Messaggio da chiaretta.k » gio ott 13, 2016 2:26 pm

Si spende -sia in termini di tempo per la ricerca, che di denaro- pensando di usare un prodotto bio e magari abbiamo tra le mani tutt' altro :roll: Il servizio davvero lascia sconfortati. Come diceva Adria, credo che fare nomi e cognomi aiuterebbe sia noi consumatori a non venire ingannati e ad arricchire inconsapevolmente aziende biofurbe, sia le aziende serie e oneste visto che ne uscirebbero a testa alta. Però temo anche io che Fabrizio, essendo troppo corretto, non lo farà mai (purtroppo per noi)

Cama
Messaggi: 578
Iscritto il: gio feb 18, 2016 7:41 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Puntata Report sul bio

Messaggio da Cama » gio ott 13, 2016 3:54 pm

Sono sconfortata e ancor più dall'impotenza che avverto verso questa realtà. Saluti a tutti Cama

antonia59
Messaggi: 197
Iscritto il: lun apr 18, 2016 2:35 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Puntata Report sul bio

Messaggio da antonia59 » gio ott 13, 2016 6:02 pm

E' veramente una grossa delusione e soprattutto concordo con il senso di impotenza di cui parla Cama. Noi abbiamo pensato di provare a fare qualche ricerca su qualche piccola azienda e molino nei pressi della nostra città che spereremmo pratichi davvero il bio, sperando di poter recuperare un po di fiducia in merito.
Un saluto a tutti, Antonia

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Puntata Report sul bio

Messaggio da Fabrizio Zago » gio ott 13, 2016 6:32 pm

Qui quello che c'è da valutare è una equazione semplicissima: o investo il tempo che ho a disposizione per scrivere qui sul forum, per tenere aggiornato il biodizionario eccetera, oppure lo passo in tribunale a difendermi dalle querele di chi si sentirebbe defraudato dall'aver fatto nomi e cognomi (senza essere nominati, ovviamente).
Non c'è problema nel senso che mi divertirei in entrambi i casi. Ma forse il mio lavoro qui non è terminato anche se più passa il tempo più la rabbia contro questi ladri di fiducia, aumenta e arriverà, inevitabilmente, anche la goccia che fa traboccare il vaso.
Ciao
Fabrizio

Cama
Messaggi: 578
Iscritto il: gio feb 18, 2016 7:41 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Puntata Report sul bio

Messaggio da Cama » gio ott 13, 2016 8:26 pm

Ciao Fabrizio e ciao a voi tutti,
preciso che la puntata di Report io non l'ho vista, però da quello che si sta discutendo emerge che di ecofurbi debbano esserci parecchi, di fronte a questa realtà è facile farsi prendere dallo sconforto, perchè, oramai questa esigenza ambientale non può non stare a cuore a tutti, per cui, come sempre succede anche in altri campi, c'è chi se ne approfitta, vuoi per i vuoti legislativi, vuoi per la malafedede di alcuni, e pagano sempre i più sprovveduti, ed io sentendomi tale, mi son sentita fortemente in uno stato di debolezza. Però questo pensiero che un pò oggi mi ha preoccupata, poi a ben pensarci, almeno su di noi, che abbiamo la fortuna d'essere in questo forum, i vari tranelli non dovrebbero così facilmente attecchire. Voglio dire, da quando sono entrata in quest forum ho imparato a leggere gli inci, a capire gli ingredienti dannosi per la nostra salute e l'ambiente, a riconoscere e usare prodotti validi e sicuri, a dialogare con le aziende, sto imparando, e spero in un prossimo e immediato futuro d'essere anche in grado di invogliare i medici che conosco, i parenti, gli amici ad essere più rispettosi per i buoni prodotti, che comunque ci sono, ed a riconoscere ed evitare il resto. Con questi pensieri, quella impotenza di cui parlavo prima sta cedendo il passo alla speranza. Un saluto a tutti voi Cama

Simo10
Messaggi: 42
Iscritto il: mar dic 08, 2015 7:10 pm
Controllo antispam: Diciotto

Re: Puntata Report sul bio

Messaggio da Simo10 » gio ott 13, 2016 8:49 pm

Ciao a tutti! Quello che tu dici, Cama, è vero, ma la puntata di report parlava, tra l ' altro, di grano venduto e certificato biologico quando biologico non era. Facendo il parallelo con i cosmetici/detergenti è come se l' inci fosse truccato. possiamo anche analizzare tuta gli ingredienti e studiare gli inci, ma non potremo mai analizzare le molecole dei singoli componenti. Naturalmente sto estremizzando, ma a me già viene lo sconforto quando penso di aver trovato un buon prodotto e poi scopro che sotto l' innocuo e gentile nome dell' olio di arancio dolce si nasconde una specie di "killer" :D , figuriamoci quando sento queste cose. Sconforto e rabbia.
Simone

adria67
Messaggi: 662
Iscritto il: gio giu 07, 2012 10:13 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Puntata Report sul bio

Messaggio da adria67 » ven ott 14, 2016 5:52 am

Fabrizio Zago ha scritto:Qui quello che c'è da valutare è una equazione semplicissima: o investo il tempo che ho a disposizione per scrivere qui sul forum, per tenere aggiornato il biodizionario eccetera, oppure lo passo in tribunale a difendermi dalle querele di chi si sentirebbe defraudato dall'aver fatto nomi e cognomi (senza essere nominati, ovviamente).
Non c'è problema nel senso che mi divertirei in entrambi i casi. Ma forse il mio lavoro qui non è terminato anche se più passa il tempo più la rabbia contro questi ladri di fiducia, aumenta e arriverà, inevitabilmente, anche la goccia che fa traboccare il vaso.
Ciao
Fabrizio
Fabrizio.....resta qui! :mrgreen:
La mia era una battuta....o meglio era uno sfogo perchè io mi scaldo subito.....quando sento che mi fanno un torto o quando vedo ingiustizie...parto in quarta senza pensare alle conseguenze :oops:

moniboni83
Messaggi: 95
Iscritto il: mar lug 01, 2008 1:06 pm

Re: Puntata Report sul bio

Messaggio da moniboni83 » ven ott 14, 2016 1:57 pm

Quello che mi ha delusa maggiormente non sono tanto i produttori che fanno i furbi, quanto gli enti certificatori che sono sembrati veramente superficiali nei loro controlli... :roll:
Ed è ovvio, per quello che ne capisco io, che sia così, finchè il produttore paga per farsi controllare e può scegliersi l'ente che preferisce (leggi: il meno pignolo) ...
Mi sembra un po' come un genitore che paga profumatamente la scuola privata frequentata dal figlio e si aspetta perciò che venga promosso, anche se non studia, altrimenti lo manderà in un'altra scuola.
Certo che, se tutto quello che hanno detto è vero, diventa davvero difficile capire di chi fidarsi. :(

Rispondi