Hygral fatigue: esiste davvero?

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Rispondi
Uilla
Messaggi: 287
Iscritto il: sab gen 28, 2012 4:58 pm
Controllo antispam: cinque

Hygral fatigue: esiste davvero?

Messaggio da Uilla » gio lug 28, 2016 8:41 am

Buongiorno a tutti.

Ho sentito parlare di Hygral fatigue e cioè, citando "Capelli di fata": "affaticamento da espansione, come il fenomeno che avviene ogni volta che il capello è immerso nell'acqua, è il risultato della sua espansione (quando bagnato) e contrazione (quando asciutto). Il capello, diventato gonfio (chi più chi meno, dipende dalla porosità) aumenta il diametro del fusto e provoca il sollevamento delle cuticole ( detto fenomeno “fly-away”) o la loro caduta, perdendo così proteine. I capelli a bassa porosità non soffrono di hygral fatigue perché le scaglie non si alzano facilmente. Nel corso del tempo i danni causati possono provocare la rottura, doppie punte, perdita di elasticità e l'incapacità di trattenere l'umidità. Se ci si aggiungono tensioattivi chimici come sls o sles, aumenta la perdita".

Questo significa che, ad esempio, l'asciugatura naturale senza phon non è così sana come si dice? Ho letto anche che: "Alcuni oli vegetali diminuiscono la perdita di proteine del capello a contatto con l'acqua, dunque per i trattamenti pre-shampoo è meglio scegliere questi perchè sono penetranti (olio di cocco, d'oliva, di avocado e burro di murumuru)".

Potrei sapere da qualcuno più esperto di me come funziona la cosa? Io ho capelli fini e ciò che può assotigliarli ulteriormente lo eviterei volentieri, anche se personalmente l'asciugatura naturale rende i miei capelli molto più belli.

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Hygral fatigue: esiste davvero?

Messaggio da Fabrizio Zago » ven lug 29, 2016 3:25 pm

Ciao Uilla,
quando leggo "ho sentito parlare ..." mi vengono i brividi. Dove hai sentito parlare, da chi, in che contesto? Insomma chi è che le spara senza farsi vedere?
Ad esempio "Se ci si aggiungono tensioattivi chimici come sls o sles, aumenta la perdita" è una affermazione che NON è sostenuta da nessuna prova, nessun test ed allora se ogni uno può dire una stupidaggine senza pagare pegno, beh allora possiamo inventarci di tutto ma non si discute più, si urla. Ed a me quelli che urlano per non sentire ragioni, non mi piacciono, assolutamente no.
Abbiamo parlato cento volte dei benefici dell'olio prima dello shampoo, abbiamo disquisito sulla capacità di una proteina idrolizzata di riparare i capelli sfruttati. Usando la funzione cerca puoi trovare tutte queste discussioni e farti una opinione tua.
Ciao
Fabrizio

Rispondi