acido citrico e detersivi eco, problemi con lavatrice

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Rispondi
Paolettamare
Messaggi: 3
Iscritto il: mer gen 16, 2013 10:14 am
Controllo antispam: cinque

acido citrico e detersivi eco, problemi con lavatrice

Messaggio da Paolettamare » mer gen 16, 2013 11:25 am

Buongiorno,
ho bisogno di un aiuto per la mia lavatrice e il mio contemporaneo desiderio di utilizzare prodotti eco - biologici.

Premetto che da circa 4 anni mi sono orientata all'acquisto di detersivi ecologici. Fino a un anno fa utilizzavo il Winny, detersivo in polvere e ammorbidente che trovavo anche al supermercato. E fino a là nessun problema. Da un anno invece, visto l'innalzamento del prezzo del winny, e il mio aumentato bisogno di naturalità, mi sono orientata verso prodotti ancora più ecologici che trovo nei negozi bio, ovvero il detersivo Ecor in polvere lavatrice da 5 kg (che metto in una pallina direttamente nel cestello) e l'acido citrico anidro puro dell'officina naturae (che metto nella vaschetta dell'ammorbidente con una diluizione al 20% in acqua demineralizzata). Talvola se devo lavare bucato molto sporco (tipo tappetini, o gli indumenti di lavoro del mio compagno) utilizzo un cucchiaio di bicarbonato nella vaschetta della lavatrice. Faccio spesso programmi ad alte temperature (gli asciugamani e le lenzuola anche a 90° perchè purtroppo la mia nuova lavatrice non contempla una temperatura intermedia tra i 60° e i 90°!!)

Il problema è che da quando ho iniziato con questi nuovi prodotti ho un problema costante con la serpentina della lavatrice che puntualmente dopo circa 4 - 5 mesi dapprima mi da problemi col salvavita (se faccio partire un programma che scalda l'acqua mi salta la luce), allora ho provato ad usare una prolunga per vedere se il difetto era della presa, e così in effetti la lavatrice funzionava e scaldava anche l'acqua. Ma dopo un paio di settimane ha smesso di scaldare l'acqua ed ecco che allora mi sono trovata costretta a sostituire la serpentina che ho trovato completamente ricoperta di calcare. Sostituita la serpentina la lavatrice ha ricominciato a funzionare come nuova e attaccata alla sua presa originaria.

La prima volta che ho chiamato l'assistenza il tecnico mi ha detto che era strano che la serpentina fosse così piena di calcare dopo solo un anno e mezzo di utilizzo (la lavatrice è stata acquistata nel dicembre 2010) e che probabilmente l'acqua del mio condominio era molto dura. Io ho preferito non informarlo dell'uso dei detersivi eco (acido citrico compreso) per paura che facessero decadere la garanzia. Però parlando con altre vicine di casa che utilizzano detersivi normali mi hanno detto che non hanno mai avuto problemi di questo tipo, anche non utilizzando anticalcare. Oltretutto vivo in trentino e qui l'acqua è davvero buona e dolce, non si utilizzano nemmeno le acque in bottiglia perchè quella del rubinetto è molto più buona! Dopo la prima visita del tecnico ho provato ad innalzare la diluizione dell'acido citrico (prima facevo una diluizione al 10%, adesso invece faccio 20%, ovvero 1 lt di acqua demineralizzata + 200 gr di acido). Ma la serpentina si è nuovamente incrostata in meno di 5 mesi (il tecnico è venuto ad agosto e ieri, gennaio, ho risostituito la serpentina, questa volta da sola per evitare ulteriori costi vista la scadenza della garanzia).

Mi chiedo dove sto sbagliando. Ho pensato al fatto che forse la dluizione sia ancora troppo debole? o forse al contrario è troppo forte? forse l'acido è troppo forte e mi corrode la serpentina che poi si va ad incrostare? è possibile? o forse accade qualche reazione particolare tra acido citrico, bicarbonato e detersivo in polvere?
C'è da dire che quando carico l'acido citrico certe volte la lavatrice me lo prende subito e lo mescola al detersivo.... non ho ancora capito il perchè. Comuque avevo letto che al limite quello che poteva succedere era un innocuo annientamento dei poteri pulenti e ammorbidenti dei due composti. Infatti ultimamente attendevo un oretta tra l'inizio del lavaggio e l'introduzione dell'acido diluito. Ma visti i risultati non credo sia servito a nulla!

Non riesco proprio a capire dove sbaglio. Oltretutto ero molto attratta dall'acido citrico per la sua naturalezza, anche se devo dire la verità che i capi non mi escono assolutamente morbidi dalla lavatrice...

HELP! vorrei continuare ad utilizzare prodotti naturali ma come!??!?!?

Grazie dell'attenzione sul mio logorroico argomento!

Paoletta

Avatar utente
Sara73
Messaggi: 460
Iscritto il: sab set 24, 2011 8:42 am
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: acido citrico e detersivi eco, problemi con lavatrice

Messaggio da Sara73 » mer gen 16, 2013 3:53 pm

Nell'attesa che ti risponda Fabrizio (che di lavatrici credo ne faccia parecchie per lavoro :mrgreen: ), vorrei consigliarti di fare mensilmente la manutenzione della lavatrice con acido citrico, mettendolo al posto del detersivo e impostare un breve lavaggio a vuoto (30 minuti sono sufficienti). Questo ti eviterà di accumulare troppo calcare.
Scusa, non vorrei essere invadente, ma è proprio necessario lavare a 90°? Già a 60° il 99% dei batteri li stermineresti...
E comunque se hai bisogno di igienizzare il bucato potresti usare la candeggina gentile a base di acqua ossigenata, è ecologica e agisce anche a freddo, oppure potresti aiutarti pretrattando le macchie o magari tenendo capi particolari in ammollo.
Paolettamare ha scritto:utilizzo un cucchiaio di bicarbonato nella vaschetta della lavatrice.
il bicarbonato non igienizza, aggiunto così al bucato non serve a nulla...
Paolettamare ha scritto:ero molto attratta dall'acido citrico per la sua naturalezza, anche se devo dire la verità che i capi non mi escono assolutamente morbidi dalla lavatrice...
in realtà l'acido citrico non serve per ammorbidire ma neutralizza l'alcalinità dei capi (pH superiore a 7) dovuta all'uso del detersivo in polvere e che darebbe fastidio alla nostra pelle, che è 5.5.
spero riuscirai a risolvere il tuo problema e a non abbandonare i rimedi eco! :D
ciao Sara

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: acido citrico e detersivi eco, problemi con lavatrice

Messaggio da Fabrizio Zago » mer gen 16, 2013 8:51 pm

Tutto giusto, non ho nulla da aggiungere.
Ciao
Fabrizio

Paolettamare
Messaggi: 3
Iscritto il: mer gen 16, 2013 10:14 am
Controllo antispam: cinque

Re: acido citrico e detersivi eco, problemi con lavatrice

Messaggio da Paolettamare » sab gen 26, 2013 4:20 pm

Accidenti risposte celerissime... grazie! :o

:shock: Ma davvero il bicarbonato non igienizza??? per la quantità troppo esigua o perchè proprio di per sè come sostanza non funziona con i tessuti? ma allora perchè si consiglia di usarlo per lavare frutta e verdura e nel bucato?ufff e io che pensavo di essere un passo avanti :idea: !

Quindi bicarbonato secondo voi via e fin qua ok. E come candeggina delicata intendete proprio quella tipo dell'omino bianco? io la usavo fino a qualche anno fa ma pensavo fosse molto inquinante non è così? il bicarbonato lo usavo per i capi scuri, perchè non scoloriva i tessuti mentre ho paura che la candeggina delicata abbia comunque un effetto sbiancante. Comunque potrei abbandonare l'idea di igienizzare i vestiti... forse sono solo imput pubblicitari che mi hanno condizionato, o sbaglio?

Per il lavaggio a 90° in effetti so che è eccessivo ma con le mie vecchie lavatrici ero abituata a lavare i bianchi a 70°, e così mi venivano perfetti, ma con questa che mi sono ritrovata (sono in affitto) posso scegliere 0° - 30° - 60° - 90° .. insomma una tristezza, e a 60° con il percarbonato, sempre eco, i bianchi non mi escono così puliti e bianchi, le macchie restano, e di pretrattare non se ne parla, non ho tempo! comunque tra qualche giorno cambio ancora casa quindi avrò una nuova lavatrice e lì vedremo che succede.

Quindi mi confermate che l'acido citrico nelle diluizioni che ho fatto (15 - 20%) è innocuo per la serpentina? perchè alla fine riguardando la serpentina defunta mi sono accorta che era crepata, oltre che piena di calcare... dunque sarà stato il calcare a farla crepare, non l'acido citrico giusto?
:shock: E poi davvero l'acido citrico non ammorbidisce?!?!??! ma perchè allora è pubblicizzato come ammorbidente?!?!? mi sa che allora tornerò ad acquistare gli ammorbidenti eco già pronti... anche se costano uno sproposito! avete consigli? e invece userò l'acido citrico come mi avete consigliato per il lavaggio mensile anticalcare.

Comunque accetto volentieri altri consigli ecofriendly per il lavaggio del bucato.

Ciao e grazie ancora, vi aggiornerò sulla salute della mia lavatrice con i prodotti eco :wink: !

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: acido citrico e detersivi eco, problemi con lavatrice

Messaggio da Fabrizio Zago » sab gen 26, 2013 4:42 pm

Per igienizzare veramente il bicarbonato dovrebbe trovarsi in concentrazioni tipo salamoia cioè enormi. Non è certo che il tuo cucchiaio per lavatrice che avrai questo effetto.
Se poi trovi qualcuno che mi dimostra l'effetto igienizzante del bicarbonato a queste diluizioni lo ascolto con interesse.
La serpentina si è crepata perchè coperta di calcare, il calore non riesce a passare attraverso lo strato di calcare e la serpentina, surriscaldandosi esplode.
L'acido citrico non ha mai abborbidito nulla, non si è mai detto ma si sostiene invece che serve, anzi è indispensabile se si utilizza un detersivo in polvere che lascia molta alcalinità sui tessuti e l'acido citrico li elimina. Insomma avrai dei panni "sani". E poi ti dico anche che non è che gli ammorbidenti tradizionali ammorbidiscano molto.
Infine la candeggina delicata (in questo forum trovi la ricetta per fartela, se vuoi) è fatta apposta per NON scolorare i tessuti colorati.
Ciao
Fabrizio

Paolettamare
Messaggi: 3
Iscritto il: mer gen 16, 2013 10:14 am
Controllo antispam: cinque

Re: acido citrico e detersivi eco, problemi con lavatrice

Messaggio da Paolettamare » mar feb 12, 2013 10:47 pm

Grazie Fabrizio, chiarissimo, precisissimo, esaurientissimo.

Allora continuo con le mie prove sul bucato e farò il ciclo disincrostante come consigliato. Vi farò sapere come stanno le mie serpentine.

Grazie ancora per essere presenti e pronti a rispondere alle piccole chimiche in erba!

Buon lavoro!

Paoletta

Avatar utente
sonoalberto
Messaggi: 49
Iscritto il: gio gen 17, 2013 12:51 am
Controllo antispam: cinque

Re: acido citrico e detersivi eco, problemi con lavatrice

Messaggio da sonoalberto » sab apr 20, 2013 10:15 pm

Scusate, ma quindi se invece di detersivo si usasse quello liquido è bene utilizzare il citrico?

Inoltre il citrico come pericolosità a che prodotto lo si può paragonare (Viakal)?

Avatar utente
Sara73
Messaggi: 460
Iscritto il: sab set 24, 2011 8:42 am
Controllo antispam: cinque
Contatta:

Re: acido citrico e detersivi eco, problemi con lavatrice

Messaggio da Sara73 » dom apr 21, 2013 11:15 am

il detersivo liquido è meno alcalino di quello in polvere, quindi puoi utilizzare meno citrico. :)
Per quanto riguarda la "pericolisità", non credo sia una parola "adatta" al citrico, è un additivo alimentare, lo trovi nel succhi di frutta, nelle passate di pomodoro (anche certificate bio).
il viakal contiene altre sostanze, non è una semplice ma efficace soluzione inodore di acqua e acido citrico :)

Immagine AQUA (solvente)
Immagine PHOSPHORIC ACID (agente tampone)
Immagine C9-11 PARETH-8 (emulsionante)
Immagine FORMIC ACID (conservante)
Immagine XANTHAN GUM (legante / stabilizzante emulsioni / viscosizzante)
Immagine PARFUM
Immagine ETIDRONIC ACID (sequestrante)
Immagine PVP (antistatico / legante / stabilizzante emulsioni / filmante)
Immagine SODIUM HYDROXIDE (agente tampone / denaturante)
Immagine COLORANT
Immagine CITRONELLOL (additivo)
Immagine CITRONELLOL (Allergene del profumo)
Immagine LIMONENE (Allergene del profumo)

Avatar utente
sonoalberto
Messaggi: 49
Iscritto il: gio gen 17, 2013 12:51 am
Controllo antispam: cinque

Re: acido citrico e detersivi eco, problemi con lavatrice

Messaggio da sonoalberto » dom apr 21, 2013 10:09 pm

Perfetto. Mia moglie mi dice che circa 75 Ml è una dose che dà buoni risultati. Il mio a.c. è al 20% con un'acqua classificata dura.

Mi è venuto un dubbio:"Ma l'a.c. lo si usa con tutti i capi? Anche con lana?

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: acido citrico e detersivi eco, problemi con lavatrice

Messaggio da Fabrizio Zago » lun apr 29, 2013 6:47 pm

Certo che sì! Perché anche la lana se lavata con un detersivo in polvere, avrà la sua bella carica di alcalinità residua. Se invece lavi la lana con un detersivo liquido puoi anche evitare l'uso del citrico.
Ciao
Fabrizio

Rispondi