Lawsonia e Indigo certificati

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Avatar utente
Baby65
Messaggi: 55
Iscritto il: sab giu 30, 2012 5:51 pm
Controllo antispam: cinque

Lawsonia e Indigo certificati

Messaggio da Baby65 » ven ago 24, 2012 3:23 pm

Da un pò di tempo ho scoperto di essere allergica al nichel e a molte sostanze chimiche, da quì il divieto assoluto di usare tinture per capelli, ho quindi cercato di risolvere questo problema provando ad usare dei coloranti naturali: l'hennè e l'indigo. Purtroppo ho scoperto che è molto difficile trovare dei prodotti puri, e che nonostante nell'inci sia specificato il 100% di sostanze naturali non è detto che in realtà sia così, infatti molti di questi hennè vengono tagliati con sostanze chimiche o metalli pesanti divenendo così più tossici delle tinture che si usano dal parrucchiere. :( :evil: Al momento ho provato l'hennè e l'indigo di Planta Medica e della Khadì ma entrambi mi hanno dato delle reazioni allergiche. Secondo voi è possibile trovare un hennè e un indigo certificati? E quale certificato è da ricercare?
Grazie 1000 :)

Avatar utente
arunka
Messaggi: 942
Iscritto il: gio feb 10, 2011 11:00 am
Controllo antispam: cinque

Re: Lawsonia e Indigo certificati

Messaggio da arunka » sab ago 25, 2012 10:37 am

Il planta medica contiente picramati, e in generale mi pare di capire che non è puro..
Il khadì ha questa certificazione: http://www.kontrollierte-naturkosmetik.de/e/index_e.htm che è anche la stessa usata dalla santè. di più non posso proprio aiutarti, mi spiace.

Avatar utente
Baby65
Messaggi: 55
Iscritto il: sab giu 30, 2012 5:51 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Lawsonia e Indigo certificati

Messaggio da Baby65 » dom ago 26, 2012 10:56 am

Grazie arunka, spero di trovare una soluzione.

Avatar utente
arunka
Messaggi: 942
Iscritto il: gio feb 10, 2011 11:00 am
Controllo antispam: cinque

Re: Lawsonia e Indigo certificati

Messaggio da arunka » dom ago 26, 2012 11:08 am

Posso avanzare un dubbio? se non ricordo male tu hai usato il planta medica e il khadì in sequenza: se hai usato il planta medica per primo è possibile che sia stato solo lui a darti reazione e semplicemente il khadì non abbia placato la reazione?

il mio consiglio: prima di provare una nuova marca su tutta la capigliatura, prova in un angolino della pelle (o in una ciocca, io non ho capito che tipo di reazione ti danno queste sostanze) per vedere cosa succede.

il khadì secondo me dovrebbe essere ok, lo vendono anche su saicosatisplami. http://www.saicosatispalmi.com/ecommerc ... tegory=136 perchè non provi a scrivere a loro sul forum? sicuramente ti sapranno dare molte più informazioni che qua, trattando quella specifica marca.

Avatar utente
Baby65
Messaggi: 55
Iscritto il: sab giu 30, 2012 5:51 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Lawsonia e Indigo certificati

Messaggio da Baby65 » dom ago 26, 2012 7:59 pm

Ho usato l'hennè e l'indigo Khadì dopo un mese da quando avevo applicato quelli della Planta Medica e la reazione è stata identica, in entrambi i casi ho avuto un gran prurito in testa con tanto di bollicini, e questa reazione è durata per 2-3 giorni nonostante i lavaggi quotidiani con shampoo e balsamo. Il paradosso di tutta questa situazione è che il riflessante chimico che mi faceva la mia parrucchiera mi dava delle reazioni allergiche molto più leggere rispetto agli hennè e indigo...mah... :roll:
Per il forum di saicosatispalmi, ho fatto l'iscrizione, ma facendo poi il login non riesco ad entrare...

Avatar utente
arunka
Messaggi: 942
Iscritto il: gio feb 10, 2011 11:00 am
Controllo antispam: cinque

Re: Lawsonia e Indigo certificati

Messaggio da arunka » dom ago 26, 2012 8:34 pm

Allora bisogna che senti con un dermatologo o comunque con un dottore esperto.
Magari passa di qua richi e ci da una mano :)

Avatar utente
Ciccina
Messaggi: 55
Iscritto il: mar set 13, 2011 12:30 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Lawsonia e Indigo certificati

Messaggio da Ciccina » lun ago 27, 2012 7:04 am

Per Baby65: anch'io soffrivo di problemi a livello di cuoio capelluto in seguito all'impiego di tinture chimiche; personalmente ho risolto con l'henné di Tea Natura, vai a dare un'occhiata sul loro sito. Viene da progetto equosolidale e l'azienda assicura che è puro al 100%.

Ho usato anche i colori della Sante, quelli hanno tutti, se non sbaglio, la certificazione BDIH e sono altrettanto buoni, ma hanno comunque all'interno vari ingredienti, sempre tutti vegetali, tipo proteine del grano, frutti ed erbe.

Personalmente mi sono trovata bene con entrambi, prova ad informarti!

Ciao :wink:

Avatar utente
Akiramy
Messaggi: 359
Iscritto il: mer ago 24, 2011 6:25 pm
Controllo antispam: Cinque

Re: Lawsonia e Indigo certificati

Messaggio da Akiramy » lun ago 27, 2012 12:36 pm

Tea natura oltre al lawsonia ha indigo e mogano.
L'ho trovato su terradelleninfe.it ed ho chiesto se Tea natura avesse anche l'hennè neutro ma no.

Avatar utente
Baby65
Messaggi: 55
Iscritto il: sab giu 30, 2012 5:51 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Lawsonia e Indigo certificati

Messaggio da Baby65 » mar ago 28, 2012 8:26 am

Grazie per i consigli, visto che è certificato proverò anche quello di Teanatura. :)

Avatar utente
Baby65
Messaggi: 55
Iscritto il: sab giu 30, 2012 5:51 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Lawsonia e Indigo certificati

Messaggio da Baby65 » mar ago 28, 2012 6:18 pm

Per Fabrizio Zago:
Stasera ho lavato i capelli con un vecchio shampoo che conteneva l'edta, e incredibilmente mi ha portato via gran parte del mio colore sui capelli, da nera corvina che ero, ora sono rossiccia!! :shock: Considerando che l'edta viene impiegato come farmaco per chelare i metalli pesanti in soggetti intossicati da questi, mi viene da pensare che questo shampoo abbia portato via eventuali metalli che avevo nei capelli, visto che il nichel è un fissatore di colore è possibile che nella tinta fosse presente proprio questo metallo? In tal caso si spiegherebbe la mia reazione allergica... :?:

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Lawsonia e Indigo certificati

Messaggio da Fabrizio Zago » mar ago 28, 2012 6:23 pm

A me sembra una ipotesi corretta. L'EDTA è un potente sequestrante ed appena vede un metallo se lo prende via con se e finisce nello scarico (assieme al colore di cui il metallo costituiva il gruppo cromoforo).
Ciao
Fabrizio

adria67
Messaggi: 662
Iscritto il: gio giu 07, 2012 10:13 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Lawsonia e Indigo certificati

Messaggio da adria67 » mar ago 28, 2012 8:28 pm

questa cosa è molto triste!
io uso il khadi e tea nature e entrambi hanno nell'inci solo lawsonia imermis (o eventuali altre erbe).

possibile che ditte di questo genere non mettano un inci completo?

merlina
Messaggi: 40
Iscritto il: dom giu 03, 2012 8:13 am
Controllo antispam: cinque

Re: Lawsonia e Indigo certificati

Messaggio da merlina » mer ago 29, 2012 7:46 am

ciao baby65
io usavo il planta medica molti e molti anni fa, ti parlo 8-10 anni fa.. e mi ha rovinato i capelli, tanto che ho odiato l'hennè per tanto tempo e l'ho eliminato.
Poi mi hanno spiegato che non era l'hennè a far danni ma appunto le sostanze chimiche in esso contenute, quando è tagliato con varie sostanze aggiunte.
Ora dopo tanti anni e dopo aver sperimentato per un pò alcune tinture ho deciso di tentare di nuovo con l'hennè ho provato prima quello della lavera ma non copre i capelli bianchi e ora sto usando il sitarama rame naturale. Ho controllato l'inci, contiene lawsonia e nient altro, vedo che sta andano bene, nessun danno e anzi me li fa moribidi, soffici e copre benone..
spero di esserti stata utile
ciao

Avatar utente
Baby65
Messaggi: 55
Iscritto il: sab giu 30, 2012 5:51 pm
Controllo antispam: cinque

Re: Lawsonia e Indigo certificati

Messaggio da Baby65 » mer ago 29, 2012 9:43 am

Grazie Fabrizio
Ora sono furibonda!! :evil: Se le cose stanno così allora come ci tuteliamo?? :evil: Inci e certificazioni vanno tutti a farsi benedire!! :evil:
Perdonate il mio sfogo, ma sono davvero delusa... :cry:

In ogni modo mi sento di dire a tutte coloro che usano hennè, indigo e tinture vegetali di ogni tipo che se queste tinture sono tagliate con metalli pesanti divengono molto, ma molto più pericolose di quelle chimiche, purtroppo i metalli pesanti hanno delle ripercussioni gravissime sul nostro organismo, quindi non fidatevi degli inci e delle certificazioni, ma verificate con i vostri occhi, basta comprare uno shampoo contenente edta per fare questa prova, io ho usato quello della bionike , se dopo aver lavato i capelli con questo shampooi vostri capelli perdono il colore significa appunto che nella vostra tinta c'è la presenza di metalli. Il più comune è il nichel perchè è un fissatore di colore che viene usato anche per colorare gli indumenti, ma spesso ci può essere anche il piombo.


p.s.
Per Merlina: grazie per le tue info.
Ultima modifica di Baby65 il mer ago 29, 2012 9:51 am, modificato 2 volte in totale.

Avatar utente
arunka
Messaggi: 942
Iscritto il: gio feb 10, 2011 11:00 am
Controllo antispam: cinque

Re: Lawsonia e Indigo certificati

Messaggio da arunka » mer ago 29, 2012 9:50 am

Io ho a casa amla e indigo di janas. Non sono certa di avere uno shampoo con edta, però proverò.
Solo che non mi va proprio di provare sui capelli
(per due ragioni: la prima è che se contiene nickel non sono certa di volermelo mettere sui capelli. Il secondo è che l'indigo è macchinoso da fare e non voglio stressarmi per niente). Mi sapete dire se "questo test" possa funzionare anche sulla pelle o su della lana sintetica?

Rispondi