come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

Avatar utente
francy71
Messaggi: 702
Iscritto il: sab ago 30, 2008 12:57 pm
Controllo antispam: cinque
Località: provincia di Vicenza

come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Messaggio da francy71 » sab apr 02, 2011 11:16 am

un titolo lungo, ma questa è la domanda che vi pongo
da un po' di tempo uso appunto l'acido citrico come ammorbidente. Non voglio tornare indietro ad usare l'ammorbidente, ma a volte ne ho la tentazione perchè i capi vengono rigidi soprattutto le asciugamani.
Una cosa che però succede da un po' di tempo è che trovo buchi sempre più spesso negli indumenti, anche se uso detersivi eco-bio e sto attenta a non eccedere con le dosi (anzi, ne uso meno di quanto riportato nelle istruzioni). Qualcuno mi sa spiegare la causa di questi buchi?
voi come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Avatar utente
francy71
Messaggi: 702
Iscritto il: sab ago 30, 2008 12:57 pm
Controllo antispam: cinque
Località: provincia di Vicenza

Re: come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Messaggio da francy71 » ven apr 08, 2011 11:14 am

nessuno che abbia da scambiare un parere/consiglio? :oops:

mariatemporala
Messaggi: 171
Iscritto il: mar dic 02, 2008 12:09 pm

Re: come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Messaggio da mariatemporala » ven apr 08, 2011 11:27 am

Io mi ci trovo benone, non ho notato peggioramenti del bucato. Però devo dire che non ho mai usato ammorbidente, e che non mi aspetto tessuti morbidi.
Mi dispiace di essere dipoco aiuto.
manuela

elsatar
Messaggi: 1002
Iscritto il: sab dic 16, 2006 10:53 am

Re: come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Messaggio da elsatar » ven apr 08, 2011 1:53 pm

La performance dell'acido citrico non è certo uguale al quella dell'ammorbidente tradizionale, ma non lo è neppure la tossicità ;) , è sempre una questione di priorità, devi capire cosa è più importante per te. Ho notato comunque che ad esempio gli asciugamani, quando sono rigidi, basta sprimacciarli un po' e tornano morbidi
Ovviamente puoi provare anche a cambiare la dose, magari non l'hai azzeccata, oppure provare a fare un ammorbidente con l'esterquat.
Riguardo ai buchi non saprei proprio da cosa possono dipendere, ma di che genere sono? Tipo tarme? Può darsi (ma è veramente un'ipotesi che rasenta la fantasia) che gli ammorbidenti tradizionali con i loro profumi asfissianti rendessero meno appetibili i tessuti a questi animaletti?

Ciao Elsatar

bran
Messaggi: 112
Iscritto il: dom mar 29, 2009 1:27 pm

Re: come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Messaggio da bran » ven apr 08, 2011 9:05 pm

ciao francy71
io non ho mai usato l'armorbidente e quindi gli asciugamani mi vanno bene anche se restano un pò ruvidi,
quello che non mi piace dell'AC è l'odore che resta sui tessuti ma ci metto l'olio essenziale di lavanda così si confonde.
Per quanto riguarda i buchi,anche a me succedeva di trovane poi ho capito che erano causati da troppa soda nel detersivo autoprodotto,l'ho diminuita e non è più successo.
Vedi se c'è anche in quello che usi tu.
ciao bran

ecobiodet
Messaggi: 14
Iscritto il: lun apr 11, 2011 6:19 pm
Controllo antispam: cinque

Re: come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Messaggio da ecobiodet » lun apr 11, 2011 7:26 pm

Caro Fabrizio, per me sei un autentico faro di democrazia.

dido
Messaggi: 143
Iscritto il: mar nov 23, 2010 12:10 pm
Controllo antispam: cinque

Re: come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Messaggio da dido » mar apr 12, 2011 8:57 am

Ciao Francy,
hai controllato la durezza dell'acqua? Fallo, perchè anch'io avevo il tuo problema. Da quando - su consiglio di Fabrizio, ho aumentato la dose del sequestrante (citrato di sodio) a scapito della soda, la mia biancheria è di una morbidezza incredibile. Poi, ti consiglio anche, di fargli sempre fare i giri di centrifuga più forti in lavatrice. Meno resta, più sono sprimacciati (come dice Elsatar) e più morbidi vengono (soprattutto gli asciugamani).

Per quanto riguarda i buchi, sicuramente è una mia "fissa" mentale, ma non c'è niente di meglio che lavare eco per vedere lo "stato di salute" dei nostri panni, nel senso che i detersivi tradizionali con la storia degli sbiancanti ottici coprono tutto... buchi compresi.... E' stata la prima cosa che mi è balzata agl'occhi: il mio bucato finalmente pulito (ma pulito davvero - una sensazione bellissima) e...tanti buchi.... (ma chi se ne frega... ago e filo.... e tutto si rimedia)....

:) :P :)

ps - con la messa a punto della formula...niente buchi aggiunti.... :lol:

Avatar utente
arunka
Messaggi: 942
Iscritto il: gio feb 10, 2011 11:00 am
Controllo antispam: cinque

Re: come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Messaggio da arunka » mer apr 13, 2011 6:59 pm

dido ha scritto: .... fargli sempre fare i giri di centrifuga più forti in lavatrice ...
Ho 25 anni e sono alle mie prime lavatrici "serie" (nel senso che adesso non butto più tutto dentro a caso mandando il primo programma che trovo).
Il primo consiglio di mia madre è stato di fare sempre la centrifuga bassa, sia per risparmio che per la salute dei vestiti (che si rovinano meno) e della lavatrice (che si affatica di meno).

Mi potete dire qualcosa a riguardo?
Per ora io me la cavo così:
sapone per piatti direttamente sulle macchie
nel vano sapone:
2 cucchiai di sapone solido preventivamente grattato con apposita grattugia (spesso marsiglia mischiato a saponette di dubbio Inci ma profumate, perché mi è stato insegnato che non si butta via niente)
1 cucchiaio di soda solvay
2 cucchiai di percarbonato
nel vano ammorbidente:
raggiungo il max con il sodio citrato.

Mando qualche minuto la lavatrice con il programma Eco ( a 60, 40 o 30 gradi a seconda dei capi), spengo, lascio in ammollo un'oretta e faccio ripartire. La centrifuga di solito la tengo sui 600 giri e poi stendo tutto all'aria aperta all'ombra.
I panni sono bellissimi, profumati, puliti ma abbastanza duri.

Dimenticavo, l'acqua è "molto dura" (ma quanto esattamente non lo so, ho fatto il test che c'era in regalo con la lavatrice).

elsatar
Messaggi: 1002
Iscritto il: sab dic 16, 2006 10:53 am

Re: come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Messaggio da elsatar » mer apr 13, 2011 7:28 pm

Il sodio citrato lo devi mettere insieme al detersivo, nel vano ammorbidente devi metterci l'acido citrico. Non ti sono diventati un po' grigetti i bianchi?

Elsatar

Avatar utente
arunka
Messaggi: 942
Iscritto il: gio feb 10, 2011 11:00 am
Controllo antispam: cinque

Re: come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Messaggio da arunka » mer apr 13, 2011 8:06 pm

ops.. no, niente grigiume.

Avatar utente
francy71
Messaggi: 702
Iscritto il: sab ago 30, 2008 12:57 pm
Controllo antispam: cinque
Località: provincia di Vicenza

Re: come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Messaggio da francy71 » gio apr 14, 2011 10:37 am

grazie a tutti per le risposte
allora..

@elsatar: cos'è l'esterquat? non ho mai avuto problemi di tarme per cui non ho idea di come siano i buchi "da tarme" ma sono quasi sicura che loro non centrano. Però non lo posso escludere, come si riconosce un buco da tarma? "mangiucchiano anche il legno negli armadi, perchè in questo senso non mi è mai successo.
Ultimamente i buchi li trovi anche i capi acquistati da poco e lavati poche volte.
@dido: sì, ho controllato la durezza dell'acqua ed è di 25° francesi quindi, se ho ben capito, è abbastanza dura. Il mio problema è che uso proprio detersivi eco-bio eppure si formano i buchi.
Per sprimacciati intendi dire spiegazzati? perchè ad es. gli asciugamani non mi vengono meno rigidi in questo caso.

c'è molta differenza di resa tra acido citrico e sodio citrato? (so che se ne è già parlato e dovrei usare la funzione "cerca" ma dovrei prendermi delle ore per leggere tutti i post :oops: :oops: )
non mi crea fastidio tanto gli indumenti rigidi, quanto i buchi, forse sono i tessuti di scarsa qualità (non spendo grandi cifre che non posso permettermi per i vestiti)

Avatar utente
[email protected]
Messaggi: 178
Iscritto il: mar gen 12, 2010 7:52 pm
Controllo antispam: cinque

Re: come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Messaggio da [email protected] » mar mag 31, 2011 3:42 pm

Porto su questo argomento, per chiedervi visto che ho finalmnte rimediato
l'acido citrico e che ho la vaschetta dell'ammorbidente mal funzionante come potrei usarlo per il lavaggio a mano.
Vorrei cominciare con gli asciugamani, li ho appena lavato sono solo 3.
A che percentuale dovrei usarlo al 20% come per la lavatrice?
visto che li metterei nel lavandino in ammollo corro il rischio che mi si diluisca troppo la soluzione?
un'oretta potrebbe bastare?

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Messaggio da Fabrizio Zago » mar mag 31, 2011 7:08 pm

Ciao,
per il bucato a mano di acido citrico ne serve proprio pochino. Direi un mezzo cucchiaio da cucina in una bacinella con 10 litri d'acqua. Immergi bene i tuoi 3 asciugamani li lasci lì per un quarto d'ora e poi li stendi.

biciuffi
Messaggi: 60
Iscritto il: lun nov 01, 2010 6:29 pm
Controllo antispam: Cinque

Re: come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Messaggio da biciuffi » lun lug 04, 2011 11:12 pm

Ciao
Anche io ho i tuo stesso problema cioé la rigidità, ho anche aperto stamattina un nuovo argomento intitolato biancheria rigida
Ho capito che non pksso avere gli stessi risultati dell'ammorbidente tradizionale , ma cosí é eccessivo !!!!! :shock:
Le ascigamani sono simili alla carta vetrata!!!
Comunque sto cercando di capire il motivo, se vuoi vieni a leggermi....

Avatar utente
tenshi
Messaggi: 47
Iscritto il: lun nov 15, 2010 3:05 pm
Controllo antispam: cinque

Re: come vi trovate con l'acido citrico come ammorbidente?

Messaggio da tenshi » mar ago 16, 2011 3:36 pm

Scusate se porto su quest'argomento, ma ho visto che si parla di fori nel bucato. A me è successo oggi di trovare una bella t-shirt con 5-6 buchi di varia grandezza, ma tutti evidenti. Non uso soda nel detersivo. Aggiungo solo un cucchiaio di bicarbonato nel detersivo, con acido citrico nell'ammorbidente. Dà la sensazione che il tessuto sia consumato, come se avessi usato candeggina, cosa che non ho fatto. Mi è venuto il dubbio che sia colpa del trattamento pre-lavaggio. La maglia era bianca, ho usato perossido di idrogeno. X le macchie più persistenti aggiungo un pò di bicarbonato. Credevo fossero metodi 'delicati'. Credete sia stato questo il problema? Grazie in anticipo..

Rispondi