Ricetta detersivo lavastoviglie..funziona!

Forum di supporto al nuovo Biodizionario.it
per approfondimenti sui giudizi espressi del BioDizionario sugli ingredienti Cosmetici e Alimentari

Moderatori: laura serpilli, Erica Congiu

elinic
Messaggi: 15
Iscritto il: gio giu 12, 2008 11:05 am
Controllo antispam: cinque
Località: Bolzano
Contatta:

Re: Ricetta detersivo lavastoviglie..funziona!

Messaggio da elinic » mar lug 01, 2014 5:32 pm

Fabrizio Zago ha scritto:" io abolirei l'uso della soda da bucato in qualunque ricetta per lavastoviglie e lavatrice! Lascia un sacco di depositi polverosi, a qualunque temperatura!"
Io invece non l'abolirei affatto. Il sodio carbonato è estremamente solubile in acqua e, se ben dosato, non lascia nessun deposito bianco o pulverulento.
Al contrario l'azione alcalinizzante è indispensabile per ottenere un bucato veramente pulito. Cosa mettiamo al posto del carbonato?
Ciao
Fabrizio
Caro Zago... a me son sempre rimaste tracce di soda da bucato, anche un solo cucchiaio per 5 kg di biancheria... l'azione alcalinizzante la fa il bicarbonato... o no?

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Ricetta detersivo lavastoviglie..funziona!

Messaggio da Fabrizio Zago » mar lug 01, 2014 7:34 pm

No, il bicarbonato sprigiona una alcalinità ridicola. E' la solvay che da una bella botta allo sporco e mi rifiuto di credere che i residui che noti derivino da un cucchiaio di soda solvay. Impossibile! Fai una prova: durante un lavaggio invece che solida introduci la solvay già diluita in acqua e vedrai che i residui saranno gli stessi. Non è questa piccola quantità di carbonato a poter dare dei residui visibili, no!
Ciao
Fabrizio

elinic
Messaggi: 15
Iscritto il: gio giu 12, 2008 11:05 am
Controllo antispam: cinque
Località: Bolzano
Contatta:

Re: Ricetta detersivo lavastoviglie..funziona!

Messaggio da elinic » mer lug 02, 2014 2:58 pm

Fabrizio Zago ha scritto:No, il bicarbonato sprigiona una alcalinità ridicola. E' la solvay che da una bella botta allo sporco e mi rifiuto di credere che i residui che noti derivino da un cucchiaio di soda solvay. Impossibile! Fai una prova: durante un lavaggio invece che solida introduci la solvay già diluita in acqua e vedrai che i residui saranno gli stessi. Non è questa piccola quantità di carbonato a poter dare dei residui visibili, no!
Ciao
Fabrizio
Basta un nulla di soda in realtà... ne abbiamo già parlato altre volte. La soda solvay si ricombina col calcare (carbonato di sodio e carbonato di calcio sono!) e crea dei depositi. Lo faccio sempre per ridurre il calcare nell'acqua... un cucchiaio raso per 3 litri e mi crea un bel fondo bianco, molto più spesso della quantità di soda che ci ho messo dentro (anche perché è solubile e non dovrei quindi vederla in forma di deposito).
Chemical mysteries...
PS: La soda la introducevo in lavatrice SEMPRE già sciolta.

Wilkhoz
Messaggi: 7
Iscritto il: mer giu 04, 2014 9:06 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Ricetta detersivo lavastoviglie..funziona!

Messaggio da Wilkhoz » mar lug 22, 2014 8:25 am

La ricetta base era

POLVERE LAVASTOVIGLIE
40 parti soda solvay
15 parti percarbonato puro
12 parti acido citrico
12 parti bicarbonato
1 parte amido di mais
Ho scritto parti e non percentuali perché il totale dà 80 e non 100.

seguo anch'io da qualche tempo questa ricetta dopo aver sperimentato senza successo quella analoga che prevedeva l'uso dello sbiancante Pam Panorama al posto del percarbonato puro; all'inizio mi sembrava di aver risolto tutti i problemi ma col tempo ho notato che le posate in particolare non vengono granchè bene, perchè penso io, l'asciugatura non più ottimale lascia tracce di calcare su di esse;anche con padelle usate per cottura carne i risultati non sono di pari livello rispetto a detersivi tradizionali; mi chiedo bisogna mettere in conto che la miscela in questione non offra il pulito dei vari finish etc etc e quindi ci si deve in qualche modo accontentare, oppure devo ancora ottimizzare qualcosa? per completezza di info utilizzo brillantante all'acido citrico
grazie

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Ricetta detersivo lavastoviglie..funziona!

Messaggio da Fabrizio Zago » mar lug 22, 2014 7:19 pm

Sai, quello che servirebbe veramente è un pochino di tensioattivo ma si tratta di sostanze difficilissime ma trovare perché queste qui per le lavastoviglie sono particolari, non devono fare schiuma.
Quindi forse la cosa giusta da dire (e che hai già detto tu) è che qualche limite il prodotto ce l'ha. Ma se non è un disastro si può continuare, no?
Ciao
Fabrizio

Wilkhoz
Messaggi: 7
Iscritto il: mer giu 04, 2014 9:06 am
Controllo antispam: Diciotto

Re: Ricetta detersivo lavastoviglie..funziona!

Messaggio da Wilkhoz » sab lug 26, 2014 11:29 am

avevo dimenticato di dire che aggiungo poi anch'io un cucchiaino di detersivo piatti ecolabel; il tensioattivo dovrebbe essere quello no? se poi usato in lavastoviglie è meno efficace che nella maniera tradizionale e quindi torniamo al fatto che sì un pò ci si deve accontentare, beh per il bene della natura e perchè no del portafogli, lo faccio volentieri

un saluto

Avatar utente
luisa56
Messaggi: 129
Iscritto il: mer giu 11, 2008 11:22 pm

Re: Ricetta detersivo lavastoviglie..funziona!

Messaggio da luisa56 » gio lug 31, 2014 4:53 pm

Ciao Fabrizio,
la settimana scorsa sono rimasta senza alcuni ingredienti per preparare l detersivo per la lavastoviglie..e allora ho improvvisato, ma con un minimo di buon senso..spero!!
La composizione è questa
800 g acqua demineralizzata
50 g sapone Marsiglia , sciolto nella stessa acqua
70 g soda
100 g sodio citrato liquido
2 C di detersivo piatti
ne è risultato una specie di crema morbida
Prima di rischiare di rovinare la lavastoviglie l'ho utilizzato per lavare i piatti a mano 1C abbondante ..non ha prodotto schiuma, ha sgrassato e non sono rimasti odori sui piatti..che ho notato si sono asciugati velocemente
Perciò ho osato il lavaggio eco a 50°mettendo nello sportellino 1 C abbondante di crema
Il risultato è stato soddisfacente, solo un leggero deposito nel filtro, che trovo anche con i detersivi tradizionali, nessun deposito sui piatti,l'acqua nel pozzetto pulita, anche bicchieri brillanti, le tazzine del caffè pulite senza macchie
La mia domanda è questa:
la "crema" è effettivamente valida o è solo grazie all'acqua calda che i piatti vengono puliti?
Grazie ^_^
luisa

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Ricetta detersivo lavastoviglie..funziona!

Messaggio da Fabrizio Zago » gio lug 31, 2014 6:30 pm

No, non è solo il calore che lava (anche se è importantissimo) ma anche le sostanze che hai inserito tu. In buona sostanza non vedo perché questa tua ricetta non debba funzionare. Magari avrei da dire che il sapone non serve a nulla ed altre osservazioni del genere ma se a te va bene a chi altro devi rispondere?
Ciao
Fabrizio

Avatar utente
luisa56
Messaggi: 129
Iscritto il: mer giu 11, 2008 11:22 pm

Re: Ricetta detersivo lavastoviglie..funziona!

Messaggio da luisa56 » gio lug 31, 2014 7:58 pm

Grazie per la risposta super veloce ^__^!!
Si , il sapone.. l'ho messo per evitare la schiuma e per addensare la crema altrimenti troppo liquida, con cosa potrei sostituirlo?
Un ultima domanda poi staro buona per mesi prometto, cosa ne pensi?
http://www.veganblog.it/2014/07/08/dete ... orbidente/

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Ricetta detersivo lavastoviglie..funziona!

Messaggio da Fabrizio Zago » gio lug 31, 2014 11:46 pm

Il sapone serve a quello, a controllare la schiuma. Delle volte lascia una patina sulle stoviglie e quindi io preferisco usare tensioattivi a bassa schiuma ma, ripeto, se a te va bene così proprio non c'è nessun motivo per cambiare strada.
Riguardo al link che mi hai segnalato, ho risposto. Anzi mi sono imbufalito e poi ho risposto.
Ciao
Fabrizio

Avatar utente
Sara86
Messaggi: 63
Iscritto il: sab giu 14, 2014 1:18 am
Controllo antispam: diciotto

Re: Ricetta detersivo lavastoviglie..funziona!

Messaggio da Sara86 » ven ago 01, 2014 1:45 am

Dott Zago,
da adesso la chiameremo Sig, Questo e Sig. Estremista!! :lol: :lol: :lol: :lol: Vade retro eh! :wink:

Avatar utente
luisa56
Messaggi: 129
Iscritto il: mer giu 11, 2008 11:22 pm

Re: Ricetta detersivo lavastoviglie..funziona!

Messaggio da luisa56 » ven ago 01, 2014 10:47 am

grazie... :lol: :lol: ...

Fabrizio Zago
Messaggi: 16837
Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:38 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Ricetta detersivo lavastoviglie..funziona!

Messaggio da Fabrizio Zago » ven ago 01, 2014 3:50 pm

Colpo di scena,
il post che ho inviato nel blog anzi nel Veganblog.it non appare, non è stato “accettato”.
Forse ho detto troppe verità e quindi si è ritenuto di zittirmi. Siccome a zittirmi non ci riesce nessuno, pubblico qui il contenuto della discussione.

La signora Anique che si presenta così: “Oltre a un lavoro full time, sto studiando alla facoltà di Lingue, Culture e Società dell'Asia e dell'Africa mediterranea, all'Università Ca' Foscari di Venezia. Ho 3 cani. Mi appassiona molto la fisica quantistica.” Nessun accenno ad una minima preparazione chimica. In compenso approfitta della sua presentazione per fare pubblicità ad u libro scritto da lei stessa (!!!).

Il testo in questine è questo:

Sono rimasta davvero male quando ho letto che la ditta Winni’s ha dei prodotti testati su animali. Vero o no, ma la voce gira e io non sono più tranquilla. A parte il fatto che anche come lista ingredienti lascia a desiderare. Ma al Naturasì (con tutto il rispetto) se devo comprare dei detersivi, spendo sui 100 euro e non ho ancora un pomodoro nel mio carrello. Il detersivo liquido da bucato non era un problema, è una ricetta conosciutissima, vedo però che tutti usano quantità diversa di sapone di Marsiglia per litro di acqua. Così ho provato tutte le versioni (chi l’avrebbe mai detto, vero? :-)) Quella ungherese, 50 g di sapone per l d’acqua per me è troppo liquido; 250 g è troppo denso; 150 g è ancora un pochettino troppo denso per me, 100 g è la perfezione. I vestiti vengono pulitissimi. Alcuni anni fa usavo direttamente le scaglie di sapone di Marsiglia, ma non ero per niente contenta. Liquido così va benissimo. Ho una versione con l’aggiunta di aceto (1-10) perciò a 1 l di detersivo aggiungo 0,10 l di aceto, e una con il bicarbonato, dove aggiungo 1 cucchiaio colmo di bicarbonato al litro di detersivo. In questo caso devi aggiungere 1 tazza di acqua in più. La scelta del sapone dipende da te. Se hai il Bimbi, basta tagliarlo a dadi, se no lo devi grattugiare.

E’ del tutto evidente che Anique non ha la più pallida idea di cosa sia la detersione ma si arroga il diritto di fornire delle verità assolute. Cominciamo a vederne alcuni punti che in 14 anni di forum su Promiseland dovrebbero essere chiari anche ai ciechi ed ai sordi:

“la ditta Winni’s ha dei prodotti testati su animali” la ditta winni’s NON può aver fatto dei test sugli animali perché proibiti dalla Legge vigente. Se Anique ha le prove di questi test lo dica, li pubblichi e denunci winni’s altrimenti stia zitta. Segnalerò queste affermazioni a winni’s affinché difenda la propria estraneità ed al contrario possa dimostrare la sua perfetta rispettosità delle leggi vigenti. Non si dovrebbero lanciare accuse così gravi senza documentarsi.

“come lista ingredienti lascia a desiderare” cioè? Quali sono le sostanze che non vanno bene e perché? Giudizi così poco scientifici ed immotivati lasciano il tempo che trovano.

Ho una versione con l’aggiunta di aceto (1-10) perciò a 1 l di detersivo aggiungo 0,10 l di aceto, e una con il bicarbonato, dove aggiungo 1 cucchiaio colmo di bicarbonato al litro di detersivo.
Stupidaggine assoluta! Se si aggiunge dell’acido ad un sapone gli acidi grassi si liberano ed invece che lavare sporcano la biancheria. L’aggiunta di bicarbonato non serve a nulla, al massimo reagisce con l’acido acetico si formano tante belle bollicine di CO2 e non hai più né il primo né il secondo componente. La domanda quindi è questa: su quali basi scientifiche si basa la certezza dell’efficacia del bicarbonato in un detersivo? Sono curiosissimo di leggere la spiegazione che certamente Anique ci fornirà.

A seguire ci sono vari interventi (non il mio) tra cui queste perle:

Ciao Luisa, io non so chi è questo (questo sarei io Fabrizio Zago ndr), ma gli estremismi non mi piacciono neanche un po’. :-) Sono sicura, che l’aceto ha meno impatto ambientale del Coccolino o l’ammorbidente Winni’s con tutti quei nomi strani sull’etichetta.
Estremista io? Bah non merita neppure una risposta. Merita invece di essere completamente contestata la frase seguente e cioè che lei, Anique, è certa che l’acido acetico è meno impattante del Coccolino. Nessuno ha mai detto il contrario, ma Anique dovrebbe anche imparare a leggere quello che Luisa gli ha detto e cioè: “Anche dell’aceto come ammorbidente non se ne parla per nulla bene ha un alto impatto ambientale, corrode i metalli e rende disponibile ed..assimilabile il nikel in esso contenuto è caldamente consigliato di sostituirlo con l’acido citrico”
Confermo che usando il sistema di calcolo UFFICIALE dell’Unione Europea EU Ecolabel si ottiene un valore per l’acido acetico 53 volte maggiore di quello ottenuto con l’acido citrico.

“acido citrico. Ma non danneggia i capi colorati?”
Altra prova provata che Anique non ha idea di che cosa stia parlando. I coloranti per tessuti, la maggior parte di essi vengono fissati in ambiente acido e quindi un trattamento acido semmai li rende ancora più stabili sul tessuto. E’ la basicità che decolora i tessuti.

“io per i bianchi uso l’aggiunta di bicarbonato, e il risultato mi soddisfa.”
Sarà ma a me non basta. Come ho detto sopra voglio le ragioni scientifiche o test ufficiali di lavaggio che dimostrino l’efficacia del bicarbonato sui bianchi. Quale potere sbiancante misurato abbia e quale sia il suo meccanismo d’azione.

Concludo dicendo che è veramente triste dopo 14 anni di moderazione del forum, dopo oltre 90 mila interventi, dopo notti passate a rispondere ed a chiarire, che una Anique arrivi sullo stesso sito del Biodizionario a dire queste sciocchezze e senza nessun titolo per dirle.
Ma forse ha ragione Anique, sono io ad essere fuori posto perché io o rispondo delle cose che dico o me ne sto zitto. Altri non adottano la stessa filosofia e me ne dispiace molto.

Ciao
Fabrizio

Avatar utente
luisa56
Messaggi: 129
Iscritto il: mer giu 11, 2008 11:22 pm

Re: Ricetta detersivo lavastoviglie..funziona!

Messaggio da luisa56 » ven ago 01, 2014 5:16 pm

Ciao Fabrizio,
la prima volta che sono intervenuta nel Veganblog.it anche a me non è apparso il commento, probabilmente la pubblicazione non è automatica come qui ;), ma è "apparsa" dopo un paio di giorni , perciò spero che sia così anche per il tuo intervento
Purtroppo, e so che dirai chi se ne frega ^_^, sono moltissimi i siti ,le trasmissioni, le pagine FB..e i libri di ecologia domestica
che decantano l'uso dell'aceto per tutto ,del detersivo sapone/bicarbonato come miracoloso,della papetta sale,limone,aceto come il non plus ultra dell'ecologico!!...
Spesso..non riesco proprio a non intervenire!!
Perchè ci sono passata, perchè "quelle come me" ,che non hanno nozioni di chimica e che non sono ancora approdate qui ,...in buona fede ci credono!!
Questo forum è una boccata d'ossigeno tra le mille "sole" che circolano
Grazie!!
luisa

Avatar utente
Luce13
Messaggi: 69
Iscritto il: lun giu 30, 2014 9:49 pm
Controllo antispam: diciotto

Re: Ricetta detersivo lavastoviglie..funziona!

Messaggio da Luce13 » mer ago 06, 2014 4:41 pm

Buon pomeriggio!
Scusate se torno sulla ricetta:
40 parti soda solvay
15 parti percarbonato puro
12 parti acido citrico
12 parti bicarbonato
1 parte di amido di mais
Uso: 1 cucchiaio di questa miscela + 1 cucchiaino di detersivo piatti ecolabel per lavaggio.
Volevo sapere:
1. dato che io non ho il percarbonato puro ma ho la Polvere smacchiante del Carrefour - Composizione: SODIUM CARBONATE PEROXIDE, SODIUM SULFATE, SODIUM CARBONATE, PARFUM (che uso anche come igienizzante per i lavaggi in lavatrice ad alte temperature) - come devo modificare la ricetta?
2. al posto dell'amido di mais va bene anche l'amido di riso o la farina di grano?
Grazie per la disponibilità!

Rispondi